it opay

Alcatel al MWC 2011. Diversi "robot" e strani telefoni

Il padiglione dell'azienda al MWC si trova stabilmente nello stesso luogo da diversi anni. E altrettanto costantemente, entrando in questo padiglione di anno in anno, è possibile vedere lo stesso tipo di dispositivi che, in generale, quasi non cambiano nel tempo.

Questa volta è tutto uguale, la cabina è nello stesso posto e gli stessi telefoni. O quasi lo stesso.

Alcatel One Touch 990

Probabilmente il momento clou del programma per Alcatel. Uno smartphone con schermo capacitivo touchscreen da 3,5" (320x480 pixel) basato su Android 2.2. Il dispositivo ha una fotocamera da 5 MP con autofocus, uno slot per una scheda di memoria, un processore da 600 MHz e una batteria da 1300 mAh.

L'OT 990 sembra molto semplice, anche se non c'è nulla di cui lamentarsi: diverse opzioni di colore tra cui scegliere, plastica opaca con rivestimento soft-touch. Questo è il telefono più moderno e potente della linea di telefoni Alcatel. Purtroppo, per il mercato nel suo insieme, questo è un modello dell'anno precedente senza alcun accenno di caratteristiche o chip interessanti.

Sì, lo smartphone ha la sua shell, ma è molto semplice e non fa il tempo. Alcatel OT 990 diventerà un fenomeno notevole nel mercato dei "robot" in un caso, se le vendite del modello inizieranno nel prossimo futuro (mentre viene annunciato maggio 2011) e il suo costo sarà determinato nella regione di 150-200 Dollari USA o 5.000-6.000 rubli.< /p>

Alcatel One Touch 807

Questo è un analogo dello smartphone Alcatel One Touch 806 presentato l'anno scorso. Un telefono monoblocco con una tastiera QWERTY sotto lo schermo. Tra le caratteristiche, gli stessi residenti di Alkatel notano la presenza del Wi-Fi. Questo è un normale telefono con un sistema proprietario e supporto per applicazioni Java. In teoria, dovrebbe essere conveniente fare due cose su di esso:

  • scrivi messaggi
  • chiama
Casa ammobiliata 5bdrm a X, Yeka in vendita

In pratica, questo è vero. La tastiera di questo dispositivo, secondo me, è semplicemente stupenda. I pulsanti sono notevolmente rialzati sopra il corpo, ogni pressione si sente chiaramente a causa della lunga corsa dei tasti.

One Touch 807 sembra molto semplice, nonostante le diverse opzioni di colore e lucentezza, non posso definirlo un aspetto interessante. Probabilmente perché Alcatel sfrutta da tempo questo form factor e lo stile generale implementato in questo telefono. Il telefono ha un display touchscreen da 2,8" con risoluzione QVGA.

Alcatel One Touch 803

Un altro monoblocco con QWERTY, che ricorda i dispositivi Blackberry. Tra le funzionalità, oltre alla tastiera, si possono notare il touch screen e diverse opzioni di colore.

Alcatel One Touch 355

Un telefono colorato con una tastiera QWERTY e uno schermo con feritoie, che sembra essere stato preso da un altro dispositivo due volte più piccolo. Il telefono ha una serie di funzioni di base come effettuare chiamate e inviare/ricevere SMS ed e-mail, nonché un browser. Forse è tutto.

Alcatel ha presentato allo stand Alcatel anche altri due smartphone Android, OT 890 e OT 908. Entrambi sono monoblocchi familiari con touch screen. Il primo è basato su Android 2.1, il secondo è 2.2.

In generale, l'immagine con Alcatel non sembra chiara. Da un lato vengono lanciati nuovi prodotti e la brochure-catalogo contenente quattro dozzine di modelli attuali, rilasciata allo stand, crea l'impressione ingannevole che tutto vada bene per l'azienda. D'altronde non c'è progresso, per il terzo anno consecutivo Alcatel si riversa da vuoto a vuoto, dimostrando e vendendo sul mercato gli stessi telefoni con caratteristiche e palette di colori che difficilmente cambiano di anno in anno. Due anni fa c'erano più di 20 nuovi prodotti allo stand, un anno fa erano più di una dozzina, al MWC 2011 erano circa cinque i modelli. Cosa accadrà ad Alcatel tra un anno o due?

Alcatel al MWC 2011. Diversi "robot" e strani telefoni

Il padiglione dell'azienda al MWC si trova stabilmente nello stesso luogo da diversi anni. E altrettanto costantemente, entrando in questo padiglione di anno in anno, è possibile vedere lo stesso tipo di dispositivi che, in generale, quasi non cambiano nel tempo.

Questa volta è tutto uguale, la cabina è nello stesso posto e gli stessi telefoni. O quasi lo stesso.

Alcatel One Touch 990

Probabilmente il momento clou del programma per Alcatel. Uno smartphone con schermo capacitivo touchscreen da 3,5" (320x480 pixel) basato su Android 2.2. Il dispositivo ha una fotocamera da 5 MP con autofocus, uno slot per una scheda di memoria, un processore da 600 MHz e una batteria da 1300 mAh.

L'OT 990 sembra molto semplice, anche se non c'è nulla di cui lamentarsi: diverse opzioni di colore tra cui scegliere, plastica opaca con rivestimento soft-touch. Questo è il telefono più moderno e potente della linea di telefoni Alcatel. Purtroppo, per il mercato nel suo insieme, questo è un modello dell'anno precedente senza alcun accenno di caratteristiche o chip interessanti.

Sì, lo smartphone ha la sua shell, ma è molto semplice e non fa il tempo. Alcatel OT 990 diventerà un fenomeno notevole nel mercato dei "robot" in un caso, se le vendite del modello inizieranno nel prossimo futuro (mentre viene annunciato maggio 2011) e il suo costo sarà determinato nella regione di 150-200 Dollari USA o 5.000-6.000 rubli.< /p>

Alcatel One Touch 807

Questo è un analogo dello smartphone Alcatel One Touch 806 presentato l'anno scorso. Un telefono monoblocco con una tastiera QWERTY sotto lo schermo. Tra le caratteristiche, gli stessi residenti di Alkatel notano la presenza del Wi-Fi. Questo è un normale telefono con un sistema proprietario e supporto per applicazioni Java. In teoria, dovrebbe essere conveniente fare due cose su di esso:

  • scrivi messaggi
  • chiama
Casa ammobiliata 5bdrm a X, Yeka in vendita

In pratica, questo è vero. La tastiera di questo dispositivo, secondo me, è semplicemente stupenda. I pulsanti sono notevolmente rialzati sopra il corpo, ogni pressione si sente chiaramente a causa della lunga corsa dei tasti.

One Touch 807 sembra molto semplice, nonostante le diverse opzioni di colore e lucentezza, non posso definirlo un aspetto interessante. Probabilmente perché Alcatel sfrutta da tempo questo form factor e lo stile generale implementato in questo telefono. Il telefono ha un display touchscreen da 2,8" con risoluzione QVGA.

Alcatel One Touch 803

Un altro monoblocco con QWERTY, che ricorda i dispositivi Blackberry. Tra le funzionalità, oltre alla tastiera, si possono notare il touch screen e diverse opzioni di colore.

Alcatel One Touch 355

Un telefono colorato con una tastiera QWERTY e uno schermo con feritoie, che sembra essere stato preso da un altro dispositivo due volte più piccolo. Il telefono ha una serie di funzioni di base come chiamate e invio/ricezione di SMS ed e-mail, nonché un browser. Forse è tutto.

Alcatel ha presentato allo stand Alcatel anche altri due smartphone Android, OT 890 e OT 908. Entrambi sono monoblocchi familiari con touch screen. Il primo è basato su Android 2.1, il secondo è 2.2.

In generale, l'immagine con Alcatel non sembra chiara. Da un lato vengono lanciati nuovi prodotti e la brochure-catalogo contenente quattro dozzine di modelli attuali, rilasciata allo stand, crea l'impressione ingannevole che tutto vada bene per l'azienda. D'altronde non c'è progresso, per il terzo anno consecutivo Alcatel si riversa da vuoto a vuoto, dimostrando e vendendo sul mercato gli stessi telefoni con caratteristiche e palette di colori che difficilmente cambiano di anno in anno. Due anni fa c'erano più di 20 nuovi prodotti allo stand, un anno fa erano più di una dozzina, al MWC 2011 erano circa cinque i modelli. Cosa accadrà ad Alcatel tra un anno o due?

Alcatel al MWC 2011. Diversi "robot" e strani telefoni

Il padiglione dell'azienda al MWC si trova stabilmente nello stesso luogo da diversi anni. E altrettanto costantemente, entrando in questo padiglione di anno in anno, è possibile vedere lo stesso tipo di dispositivi che, in generale, quasi non cambiano nel tempo.

Questa volta è tutto uguale, la cabina è nello stesso posto e gli stessi telefoni. O quasi lo stesso.

Alcatel One Touch 990

Probabilmente il momento clou del programma per Alcatel. Uno smartphone con schermo capacitivo touchscreen da 3,5" (320x480 pixel) basato su Android 2.2. Il dispositivo ha una fotocamera da 5 MP con autofocus, uno slot per una scheda di memoria, un processore da 600 MHz e una batteria da 1300 mAh.

L'OT 990 sembra molto semplice, anche se non c'è nulla di cui lamentarsi: diverse opzioni di colore tra cui scegliere, plastica opaca con rivestimento soft-touch. Questo è il telefono più moderno e potente della linea di telefoni Alcatel. Purtroppo, per il mercato nel suo insieme, questo è un modello dell'anno precedente senza alcun accenno di caratteristiche o chip interessanti.

Sì, lo smartphone ha la sua shell, ma è molto semplice e non fa il tempo. Alcatel OT 990 diventerà un fenomeno notevole nel mercato dei "robot" in un caso, se le vendite del modello inizieranno nel prossimo futuro (mentre viene annunciato maggio 2011) e il suo costo sarà determinato nella regione di 150-200 Dollari USA o 5.000-6.000 rubli.< /p>

Alcatel One Touch 807

Questo è un analogo dello smartphone Alcatel One Touch 806 presentato l'anno scorso. Un telefono monoblocco con una tastiera QWERTY sotto lo schermo. Tra le caratteristiche, gli stessi residenti di Alkatel notano la presenza del Wi-Fi. Questo è un normale telefono con un sistema proprietario e supporto per applicazioni Java. In teoria, dovrebbe essere conveniente fare due cose su di esso:

  • scrivi messaggi
  • chiama
Casa ammobiliata 5bdrm a X, Yeka in vendita

In pratica, questo è vero. La tastiera di questo dispositivo, secondo me, è semplicemente stupenda. I pulsanti sono notevolmente rialzati sopra il corpo, ogni pressione si sente chiaramente a causa della lunga corsa dei tasti.

One Touch 807 sembra molto semplice, nonostante le diverse opzioni di colore e lucentezza, non posso definirlo un aspetto interessante. Probabilmente perché Alcatel sfrutta da tempo questo form factor e lo stile generale implementato in questo telefono. Il telefono ha un display touchscreen da 2,8" con risoluzione QVGA.

Alcatel One Touch 803

Un altro monoblocco con QWERTY, che ricorda i dispositivi Blackberry. Tra le funzionalità, oltre alla tastiera, si possono notare il touch screen e diverse opzioni di colore.

Alcatel One Touch 355

Un telefono colorato con una tastiera QWERTY e uno schermo con feritoie, che sembra essere stato preso da un altro dispositivo due volte più piccolo. Il telefono ha una serie di funzioni di base come effettuare chiamate e inviare/ricevere SMS ed e-mail, nonché un browser. Forse è tutto.

Alcatel ha presentato allo stand Alcatel anche altri due smartphone Android, OT 890 e OT 908. Entrambi sono monoblocchi familiari con touch screen. Il primo è basato su Android 2.1, il secondo è 2.2.

In generale, l'immagine con Alcatel non sembra chiara. Da un lato vengono lanciati nuovi prodotti e la brochure-catalogo contenente quattro dozzine di modelli attuali, rilasciata allo stand, crea l'impressione ingannevole che tutto vada bene per l'azienda. D'altronde non c'è progresso, per il terzo anno consecutivo Alcatel si riversa da vuoto a vuoto, dimostrando e vendendo sul mercato gli stessi telefoni con caratteristiche e palette di colori che difficilmente cambiano di anno in anno. Due anni fa c'erano più di 20 nuovi prodotti allo stand, un anno fa erano più di una dozzina, al MWC 2011 erano circa cinque i modelli. Cosa accadrà ad Alcatel tra un anno o due?

Alcatel al MWC 2011. Diversi "robot" e strani telefoni

Il padiglione dell'azienda al MWC si trova stabilmente nello stesso luogo da diversi anni. E altrettanto costantemente, entrando in questo padiglione di anno in anno, è possibile vedere lo stesso tipo di dispositivi che, in generale, quasi non cambiano nel tempo.

Questa volta è tutto uguale, la cabina è nello stesso posto e gli stessi telefoni. O quasi lo stesso.

Alcatel One Touch 990

Probabilmente il momento clou del programma per Alcatel. Uno smartphone con schermo capacitivo touchscreen da 3,5" (320x480 pixel) basato su Android 2.2. Il dispositivo ha una fotocamera da 5 MP con autofocus, uno slot per una scheda di memoria, un processore da 600 MHz e una batteria da 1300 mAh.

L'OT 990 sembra molto semplice, anche se non c'è nulla di cui lamentarsi: diverse opzioni di colore tra cui scegliere, plastica opaca con rivestimento soft-touch. Questo è il telefono più moderno e potente della linea di telefoni Alcatel. Purtroppo, per il mercato nel suo insieme, questo è un modello dell'anno precedente senza alcun accenno di caratteristiche o chip interessanti.

Sì, lo smartphone ha la sua shell, ma è molto semplice e non fa il tempo. Alcatel OT 990 diventerà un fenomeno notevole nel mercato dei "robot" in un caso, se le vendite del modello inizieranno nel prossimo futuro (mentre viene annunciato maggio 2011) e il suo costo sarà determinato nella regione di 150-200 Dollari USA o 5.000-6.000 rubli.< /p>

Alcatel One Touch 807

Questo è un analogo dello smartphone Alcatel One Touch 806 presentato l'anno scorso. Un telefono monoblocco con una tastiera QWERTY sotto lo schermo. Tra le caratteristiche, gli stessi residenti di Alkatel notano la presenza del Wi-Fi. Questo è un normale telefono con un sistema proprietario e supporto per applicazioni Java. In teoria, dovrebbe essere conveniente fare due cose su di esso:

  • scrivi messaggi
  • chiama
Casa ammobiliata 5bdrm a X, Yeka in vendita Casa ammobiliata 5bdrm a X, Yeka in vendita

In pratica, questo è vero. La tastiera di questo dispositivo, secondo me, è semplicemente stupenda. I pulsanti sono notevolmente rialzati sopra il corpo, ogni pressione si sente chiaramente a causa della lunga corsa dei tasti.

One Touch 807 sembra molto semplice, nonostante le diverse opzioni di colore e lucentezza, non posso definirlo un aspetto interessante. Probabilmente perché Alcatel sfrutta da tempo questo form factor e lo stile generale implementato in questo telefono. Il telefono ha un display touchscreen da 2,8" con risoluzione QVGA.

Alcatel One Touch 803

Un altro monoblocco con QWERTY, che ricorda i dispositivi Blackberry. Tra le funzionalità, oltre alla tastiera, si possono notare il touch screen e diverse opzioni di colore.

Alcatel One Touch 355

Un telefono colorato con una tastiera QWERTY e uno schermo con feritoie, che sembra essere stato preso da un altro dispositivo due volte più piccolo. Il telefono ha una serie di funzioni di base come effettuare chiamate e inviare/ricevere SMS ed e-mail, nonché un browser. Forse è tutto.

Alcatel ha presentato allo stand Alcatel anche altri due smartphone Android, OT 890 e OT 908. Entrambi sono monoblocchi familiari con touch screen. Il primo è basato su Android 2.1, il secondo è 2.2.

In generale, l'immagine con Alcatel non sembra chiara. Da un lato vengono lanciati nuovi prodotti e la brochure-catalogo contenente quattro dozzine di modelli attuali, rilasciata allo stand, crea l'impressione ingannevole che tutto vada bene per l'azienda. D'altronde non c'è progresso, per il terzo anno consecutivo Alcatel si riversa da vuoto a vuoto, dimostrando e vendendo sul mercato gli stessi telefoni con caratteristiche e palette di colori che difficilmente cambiano di anno in anno. Due anni fa c'erano più di 20 nuovi prodotti allo stand, un anno fa erano più di una dozzina, al MWC 2011 erano circa cinque i modelli. Cosa accadrà ad Alcatel tra un anno o due?