it opay

CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES

Nell'articolo finale sul CES2019, ho deciso di parlare della cosa più interessante accaduta alla mostra, ogni sorta di cose da piccole startup. Stranamente, questo è ciò che mi ha riconciliato con l'anno in corso e piuttosto noioso. Ho avuto il piacere di passeggiare per l'enorme sala, dove coloro che non hanno i budget giganteschi delle società transnazionali, ma stanno cercando di fare qualcosa di sensato, sono ospitati in piccole celle. Qualcuno ci riesce, qualcuno si convince che il problema esiste, ma in realtà non esiste. Forse qualcosa ti sembrerà divertente, qualcosa ti sorprenderà. È impossibile fare qui delle generalizzazioni, poiché si tratta di aziende e persone disparate, ognuno ha visto qualcosa di proprio e ha cercato di implementarlo negli oggetti. Non ci sarà nemmeno una valutazione, lo dirò così com'è, solo il nome e la descrizione di ciò che mi è piaciuto di questa o quella cosa. Andiamo.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Ma prima devo dire che sono stati attratti dal padiglione con le startup anche dal fatto che uno degli stand potesse avere un Arduino. Proprio così.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Vola. Gli svedesi di solito si esibiscono nello stile di IKEA e qui, forse, non hanno deluso. Ricordi come apparivano gli altoparlanti levitanti alcuni anni fa? Fanno ancora impressione oggi, ma non si sono mai diffusi. L'altoparlante si libra sopra la superficie, suona ed è impressionante. Era solo questione di tempo prima che qualcuno appendesse altri oggetti, come una lampadina, un vaso per piante o creasse una lancetta dei secondi che si librava su un quadrante inclinato. Tutte queste cose sono piuttosto costose, ma sono divertenti ed eccellenti come regalo. Li terrò d'occhio, magari pubblicheranno qualcosa di più interessante, e poi lo comprerò come una sciocchezza o un regalo per qualcuno.

CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così

Volare in un sogno e nella realtà. La realtà aumentata richiede l'immersione nel processo, devi muoverti e avere la libertà di girare la testa. Sono apparse numerose panchine che consentono di volare e controllare il volo. Le dimostrazioni sono impressionanti, la sensazione di volo è presente. Lo svantaggio è che le panchine sono grandi e dall'esterno sembra tutto almeno strano.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Gli skateboard elettrici esistono da molto tempo, ora la domanda è quale sarà il migliore. Decine di aziende partecipano al concorso, ma è difficile per me giudicare chi è il più vicino al jackpot. Il mio skate è rimasto nei miei anni di scuola.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

WowCube è pubblicizzata come la prima console di gioco cubo. Durante la lettura, mi sono rotto il cervello, ho riavviato e ho guardato attentamente il Cubo di Rubik, in cui i volti sono occupati da schermi. Forse devi giocarci per sentire il gameplay, non ci sono riuscito. Freddo? Esternamente sì. Internamente non accattivante.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Amo le persone positive, fanno sempre bene e nel modo giusto. Quindi il mio nuovo amico giapponese ha creato mani artificiali, queste sono bioprotesi che possono essere controllate da te come preferisci. Ha attaccato due mani per aumentare l'effetto, per mostrare cosa e come. Una brava persona, il prodotto giusto con un grande potenziale.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Nuka. Ho dimenticato di chiedere ai ragazzi cosa significa Nuka, ma hanno creato un taccuino eterno con una specie di plastica, puoi bagnarlo e non gli succederà nulla. I ragazzi vivono in Ucraina e lanceranno una campagna di raccolta fondi per il loro taccuino eterno, inizierà il mese prossimo.

Quindi, scrivi su un taccuino con una penna e poi cancella ciò che hai scritto con un liquido speciale. Il notebook non reagisce all'acqua, la carta non si bagna. Inoltre, hanno inventato una matita di metallo, che è anche eterna. Scrive, ovviamente, non così chiaramente, ma può essere usato all'infinito. Ci sono molte pagine nel taccuino, costerà circa $ 50. Sullo sfondo del solito Moleskine, niente affatto. Visto che i ragazzi sono nostri, auguro loro ogni successo, il prodotto è curioso. Quanto è interessante, non posso dirlo. All'inizio mi sono emozionato all'idea, poi ho pensato che Note9 fosse diventato il mio taccuino per molto tempo, ci scrivo tutto quello che mi passa per la testa.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019 Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e meno CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

L'Ucraina ha allestito poco meno di una dozzina di stand, tutti uniti dall'insegna Ukraine Tech. Pensavo che l'uomo con il cappello a righe fosse di qui, invece no, questo è un rappresentante dell'Egitto, quest'ultimo è dall'altra parte.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I professionisti ti aiuteranno a creare la tua musica, costerà un dollaro. E questo non è dumping, sono già apparsi servizi simili che possono trasformarti in una star. Ricordati di pagare solo un dollaro per canzone. E canta queste canzoni in ogni occasione.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Smartreum è un asciuga scarpe, ma guarda quanto è avanzato: regola la temperatura, ha un sensore di umidità e capisce come si asciugano le scarpe.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not-So-Crazy Gadgets CES 2019 Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così

Sorprendentemente, alla mostra puoi incontrare persone del tutto inaspettate. Ad esempio, il coreano di Artenix crea opere steampunk chic. Comunque, guarda tu stesso, mi è piaciuto molto, è arte.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not-So-Crazy Gadgets CES 2019 Giorno sesto - gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - pazzo e non così gadget CES

I francesi sanno molto sul piacere. Secchiello per champagne con luci integrate e diversi colori. Elegante e semplice.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

C'erano così tanti addebiti diversi che si sono fusi in un unico flusso, ma Ampere mi ha sorpreso per il fatto che può essere utilizzato su diversi dispositivi e si apre. Perché questo sia necessario non è chiaro, ma è abbastanza adatto per un'opzione escursionistica.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Il progetto Nommi è realizzato dai nostri ragazzi, questo è un router 4G che ha già una scheda SIM (eSIM), ma puoi metterci la tua. Quando viaggi per il mondo, puoi acquistare traffico, il costo varia da paese a paese. Ho un router simile, abbastanza comodo per alcuni viaggi, ma non sai mai quale sarà la velocità, spesso inaspettatamente lenta.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES

L'animalizzazione degli accessori è un argomento vecchio, farò solo un esempio di adattatori USB.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi sono persone fantastiche, cercano costantemente di guardare le cose da un'angolazione diversa. E non è male, è solo una cultura completamente diversa, che a volte è difficile da capire. Quindi Kitaki è un dispositivo per meditare. Custodia in legno, elettronica dentro, respiri profondamente e conta come lo fai e trasmette i dati allo smartphone. Devi respirare bene, in cui il dispositivo ti aiuterà, questa è una tecnica di rilassamento. Una cosa del genere passerà inosservata, o la mania conquisterà il mondo intero, e poi una persona su due respirerà Kitaki. Cose del genere a volte prendono il sopravvento e diventano di moda, come facevano una volta i Tamagotchi.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno - gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi sono interessanti perché cercano di creare una sintesi tra vecchio e nuovo. Ad esempio, ecco un gioco di Dendama, devi prendere una palla su un bastone. Aggiungiamo la sincronizzazione con uno smartphone e puoi competere con altre persone. Sono felice di questa idea, stai gareggiando con coloro che sono lontani da te. Prendere la palla non è molto facile e puoi farlo su diversi lati, in una parola, il giocattolo è eccellente. Anche senza tutta l'elettronica all'interno.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

I giapponesi sono anche molto ansiosi di sapere come vanno in bagno i loro animali domestici, con quale frequenza. I vassoi intelligenti sono fatti per questo, misurano esattamente questo momento. L'argomento sta guadagnando popolarità in Giappone, anche Sharp produce una tale lettiera per gatti e questo è già un indicatore.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

A volte i design sono sorprendenti, quindi per controllare I capelli di Alison La casa intelligente dell'olio di avocado alimentare è invitata a chiamare un telefono normale. Difficile? Non quella parola. Ma questo è proprio il caso in cui una persona potrebbe farlo, ma perché non è molto chiaro.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Il robot che batte le mani è un evento dello stesso ordine. Alla musica, i mostri rossi battono le mani. Basta acquistare una dozzina di questi robot, metterli intorno a te ed eseguire qualcosa per loro a piena voce per ottenere un applauso. Solo che non vedo nessun altro uso.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Arriva Genics, una specie di insolito spazzolino da denti. Morsetto a ganascia e vibrazione, sembra uno strumento di tortura. Ed è improbabile che questo sia richiesto, i normali pennelli sono molto meglio.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019 Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES

Le cuffie Debussy promettono di essere molto insolite, hanno uno schermo esterno sulla tazza e le tazze stesse sono fatte di metallo. Non possono ascoltare le cuffie, poiché sono ancora in fase di creazione e configurazione. Usciranno presto, costeranno più di un ponte in ghisa, quindi se non mettiamo una croce, teniamo presente che ce ne sono pochi che lo vogliono. Ma chi sono i francesi? Sono state portate le cuffie, ma non hanno potuto ascoltare.

CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Giorno 6 - CES Crazy and Not So Gadgets

I miei preferiti sono Solarari, hanno giustificato le startup francesi. I ragazzi hanno creato le spade Jedi. Impugnatura in metallo pesante, sensore di accelerazione e diversi colori di retroilluminazione. Oscilla la tua spada, emette suoni caratteristici, sibili a seconda della velocità e inizia a lampeggiare quando viene colpito. Tutto è molto autentico e buono. Su Kickstarter stanno raccogliendo fondi per il progetto e, a quanto pare, li hanno già raccolti. Il prezzo del giocattolo è di $ 250, dicono che gli analoghi costano $ 400, ma suonano e si sentono peggio. Giocattolo? Sì! Ma com'è bello sventolare la spada di Star Wars dal cuore.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e no quindi gadget CES

Il distributore automatico Artiris è pensato per mescolare diversi gusti a casa. Puoi creare i tuoi profumi unici. Sembra buono, ha un buon odore. L'unico aspetto negativo è che gli ingredienti devono essere acquistati da questi stessi ragazzi e sono costosi. E, soprattutto, qui devi ancora avere un assaggio, e molti hanno un problema con questo, il dispositivo chiaramente non è per tutti.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Il progetto in concorso BeautyMix si propone di creare creme e altro, tutto partendo dai kit da loro forniti. Puoi vedere di persona la freschezza dei cosmetici, il compito principale è consegnarti i cosmetici, o meglio, assicurarti che sia molto fresco. E questo permette di evitare ingredienti diversi che vengono aggiunti per sicurezza nei magazzini e nei negozi. I cosmetici diventano naturali. Potrebbe essere una buona idea.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Un cubo per diversi giochi, i bordi sono programmati, c'è un'applicazione. La ragazza ha lasciato intendere che i giochi sono attivi in ​​casa. Cosa significherebbe?

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Il progetto Bass Me per coloro a cui mancano le vibrazioni dei bassi quando ascoltano musica per strada. Le cuffie wireless sono comuni, ma un modulo separato ti dà vibrazioni nel petto. Sì, tutto trema. È incredibile che funzioni. Sarà strano se diventerà richiesto.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Alcuni progetti mi lasciano perplesso. Ad esempio, due schermate con guanti per mostrarti la strada con le frecce quando vai in bicicletta. Tuttavia, non so quanto sia interessante, penso che sia inverosimile. E tu?

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Un altro strano progetto è Morphee, una specie di orologio del sonno, ritmi, melodie diversi e così via. Tante leve ed esecuzioni stupide, per niente magiche.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Per i nostri piccoli amici

Animali e animali domestici erano negli occhi degli sviluppatori, hanno creato dispositivi molto diversi per loro. Ad esempio, non indovinerai mai che tipo di aggregato hai di fronte.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Questo è un giocattolo per gatti e, in misura minore, cani, il puntatore laser PetKix, che può essere giocato a distanza con un animale. Quanto sia giustificato è una questione aperta, ma il fatto che un gatto possa correre dietro a un raggio è un dato di fatto. Come al solito, c'è un'applicazione e puoi giocare in modalità manuale, guardando Murka o qualunque sia il nome del tuo animale. Dicono che tutto questo sia sicuro per gatti e persone.

La startup coreana è andata ancora oltre, ha creato una "casa" per cani o gatti, che ha vari filtri, un estrattore - tutto questo per raccogliere la lana. Ma c'è anche una modalità di sterilizzazione, in cui il tuo animale viene trattato con luce ultravioletta - come si suol dire, vicino. Presumibilmente, l'animale porta molti terribili microbi dalla strada e devono essere uccisi. Creano paure di punto in bianco e cercano di sconfiggerle proprio lì. Non mi piace affatto questa idea, se hai paura della strada, non prendere animali domestici, non torturarli con tali test.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Modi per preparare le bevande: intelligenti e non così intelligenti

Una quantità sorprendente di riflessioni viene dedicata a come preparare il tè o il caffè, come se il predominio delle attuali macchine a capsule costringesse tutti a trovare la propria nicchia in questo mercato. Levo ha deciso di creare un'unità di infusione in grado di erogare qualsiasi cosa. Sembra un bollitore avanzato mescolato con una macchina da caffè, a causa della pressione, la preparazione va diversamente e il gusto delle bevande è diverso. Non so quanto sia appropriato, ma dirò che non a tutti piacerà il gusto, perché è semplicemente diverso dal solito. Non prenderei una macchina del genere per me, dal momento che questa è tutta una storia: preparare, lavare e così via. E questa non è una teiera in cui le foglie di tè possono vivere per ore.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

Tutti sono abituati alle macchine a capsule, ma poche persone pensano a quanta plastica creano e che nessuno la ricicla separatamente. Sarebbe strano raccogliere capsule usate in scatole e portarle a Nespresso, anche se l'idea in sé è fattibile e valida. Le persone responsabili vivono a Hong Kong e hanno deciso di migliorare le capsule e renderle di metallo. C'è solo un problema: dovrai riempire tu stesso le capsule con le bevande, il progetto Capsulier non lo prevedeva. In una macchina del genere, riempi le capsule e le usi in una normale macchina da caffè. Interessante? Una sciocchezza che soddisferà solo le persone completamente responsabili dal punto di vista ambientale (senza offesa, ma conosco anche queste persone: di solito chiedono ai venditori per molto tempo di cosa è fatto l'imballaggio e credono sinceramente che i venditori lo sappiano).

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi hanno creato una serie di dispositivi per la preparazione della birra con il nome sonoro Teplo. Questo non ha nulla a che fare con la Russia, piuttosto con la parola giapponese per il metodo di produzione della birra. Il bollitore ha un sensore di temperatura e suono, calcola il livello condizionale di stress intorno e, a seconda di questo e della bevanda, imposta la temperatura e la forza dell'acqua. Cioè, cercando di adattarsi all'ambiente. C'è sicuramente qualcosa in questo.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Diversi “robot” e perché sono necessari

Era semplicemente impossibile ignorare il progetto Kakki, che in Russia è dannatamente necessario. Questo è un normale robot con un nome sonoro per l'orecchio russo, per il quale può essere acquistato. Vi presento il dialogo: "Hai dato da mangiare a Kakki?".

Sì, ho molti anni, ma il livello scolastico non mi è estraneo, come tante altre cose. Forse in pensione crescerò e diventerò serio, ma per ora aspettiamo Kakki nella nostra zona.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Una breve postfazione

La mostra è finita, il retrogusto è molto semplice: stiamo entrando in una grande crisi che durerà per diversi anni. Il mondo intero è incluso in esso, questo è dovuto a ragioni sia politiche che economiche. Incolpare i produttori per quello che è successo all'industria è stupido, fanno parte del grande mondo. Non ripeterò quanto detto negli articoli precedenti, le tendenze principali sono descritte lì, e in qualche dettaglio.

Durante la mostra, abbiamo pubblicato sei materiali su ciascuno dei giorni e su ciò che è stato ricordato. Più di 500 foto in questi materiali, e dietro le quinte ci sono ancora più immagini e cosa è successo a porte chiuse. Parleremo sicuramente di qualcosa in articoli e recensioni, il momento sta arrivando molto interessante in tutti i sensi. Quindi, devi tenere il naso al vento.

CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES

Nell'articolo finale sul CES2019, ho deciso di parlare della cosa più interessante accaduta alla mostra, ogni sorta di cose da piccole startup. Stranamente, questo è ciò che mi ha riconciliato con l'anno in corso e piuttosto noioso. Ho avuto il piacere di passeggiare per l'enorme sala, dove coloro che non hanno i budget giganteschi delle società transnazionali, ma stanno cercando di fare qualcosa di sensato, sono ospitati in piccole celle. Qualcuno ci riesce, qualcuno si convince che il problema esiste, ma in realtà non esiste. Forse qualcosa ti sembrerà divertente, qualcosa ti sorprenderà. È impossibile fare qui delle generalizzazioni, poiché si tratta di aziende e persone disparate, ognuno ha visto qualcosa di proprio e ha cercato di implementarlo negli oggetti. Non ci sarà nemmeno una valutazione, lo dirò così com'è, solo il nome e la descrizione di ciò che mi è piaciuto di questa o quella cosa. Andiamo.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Ma prima devo dire che sono stati attratti dal padiglione con le startup anche dal fatto che uno degli stand potesse avere un Arduino. Proprio così.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Vola. Gli svedesi di solito si esibiscono nello stile di IKEA e qui, forse, non hanno deluso. Ricordi come apparivano gli altoparlanti levitanti alcuni anni fa? Fanno ancora impressione oggi, ma non si sono mai diffusi. L'altoparlante si libra sopra la superficie, suona ed è impressionante. Era solo questione di tempo prima che qualcuno appendesse altri oggetti, come una lampadina, un vaso per piante o creasse una lancetta dei secondi che si librava su un quadrante inclinato. Tutte queste cose sono piuttosto costose, ma sono divertenti ed eccellenti come regalo. Li terrò d'occhio, magari pubblicheranno qualcosa di più interessante, e poi lo comprerò come una sciocchezza o un regalo per qualcuno.

CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così

Volare in un sogno e nella realtà. La realtà aumentata richiede l'immersione nel processo, devi muoverti e avere la libertà di girare la testa. Sono apparse numerose panchine che consentono di volare e controllare il volo. Le dimostrazioni sono impressionanti, la sensazione di volo è presente. Lo svantaggio è che le panchine sono grandi e dall'esterno sembra tutto almeno strano.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Gli skateboard elettrici esistono da molto tempo, ora la domanda è quale sarà il migliore. Decine di aziende partecipano al concorso, ma è difficile per me giudicare chi è il più vicino al jackpot. Il mio skate è rimasto nei miei anni di scuola.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

WowCube è pubblicizzata come la prima console di gioco cubo. Durante la lettura, mi sono rotto il cervello, ho riavviato e ho guardato attentamente il Cubo di Rubik, in cui i volti sono occupati da schermi. Forse devi giocarci per sentire il gameplay, non ci sono riuscito. Freddo? Esternamente sì. Internamente non accattivante.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Amo le persone positive, fanno sempre bene e nel modo giusto. Quindi il mio nuovo amico giapponese ha creato mani artificiali, queste sono bioprotesi che possono essere controllate da te come preferisci. Ha attaccato due mani per aumentare l'effetto, per mostrare cosa e come. Una brava persona, il prodotto giusto con un grande potenziale.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Nuka. Ho dimenticato di chiedere ai ragazzi cosa significa Nuka, ma hanno creato un taccuino eterno con una specie di plastica, puoi bagnarlo e non gli succederà nulla. I ragazzi vivono in Ucraina e lanceranno una campagna di raccolta fondi per il loro taccuino eterno, inizierà il mese prossimo.

Quindi, scrivi su un taccuino con una penna e poi cancella ciò che hai scritto con un liquido speciale. Il notebook non reagisce all'acqua, la carta non si bagna. Inoltre, hanno inventato una matita di metallo, che è anche eterna. Scrive, ovviamente, non così chiaramente, ma può essere usato all'infinito. Ci sono molte pagine nel taccuino, costerà circa $ 50. Sullo sfondo del solito Moleskine, niente affatto. Visto che i ragazzi sono nostri, auguro loro ogni successo, il prodotto è curioso. Quanto è interessante, non posso dirlo. All'inizio mi sono emozionato all'idea, poi ho pensato che Note9 fosse diventato il mio taccuino per molto tempo, ci scrivo tutto quello che mi passa per la testa.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019 Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e meno CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

L'Ucraina ha allestito poco meno di una dozzina di stand, tutti uniti dall'insegna Ukraine Tech. Pensavo che l'uomo con il cappello a righe fosse di qui, invece no, questo è un rappresentante dell'Egitto, quest'ultimo è dall'altra parte.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I professionisti ti aiuteranno a creare la tua musica, costerà un dollaro. E questo non è dumping, sono già apparsi servizi simili che possono trasformarti in una star. Ricordati di pagare solo un dollaro per canzone. E canta queste canzoni in ogni occasione.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Smartreum è un asciuga scarpe, ma guarda quanto è avanzato: regola la temperatura, ha un sensore di umidità e capisce come si asciugano le scarpe.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not-So-Crazy Gadgets CES 2019 Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così

Sorprendentemente, alla mostra puoi incontrare persone del tutto inaspettate. Ad esempio, il coreano di Artenix crea opere steampunk chic. Comunque, guarda tu stesso, mi è piaciuto molto, è arte.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not-So-Crazy Gadgets CES 2019 .Sesto giorno - gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

I francesi sanno molto sul piacere. Secchiello per champagne con luci integrate e diversi colori. Elegante e semplice.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

C'erano così tanti addebiti diversi che si sono fusi in un unico flusso, ma Ampere mi ha sorpreso per il fatto che può essere utilizzato su diversi dispositivi e si apre. Perché questo sia necessario non è chiaro, ma è abbastanza adatto per un'opzione escursionistica.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Il progetto Nommi è realizzato dai nostri ragazzi, questo è un router 4G che ha già una scheda SIM (eSIM), ma puoi metterci la tua. Quando viaggi per il mondo, puoi acquistare traffico, il costo varia da paese a paese. Ho un router simile, abbastanza comodo per alcuni viaggi, ma non sai mai quale sarà la velocità, spesso inaspettatamente lenta.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES

L'animalizzazione degli accessori è un argomento vecchio, farò solo un esempio di adattatori USB.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi sono persone fantastiche, cercano costantemente di guardare le cose da un'angolazione diversa. E non è male, è solo una cultura completamente diversa, che a volte è difficile da capire. Quindi Kitaki è un dispositivo per meditare. Custodia in legno, elettronica dentro, respiri profondamente e conta come lo fai e trasmette i dati allo smartphone. Devi respirare bene, in cui il dispositivo ti aiuterà, questa è una tecnica di rilassamento. Una cosa del genere passerà inosservata, o la mania conquisterà il mondo intero, e poi una persona su due respirerà Kitaki. Cose del genere a volte prendono il sopravvento e diventano di moda, come facevano una volta i Tamagotchi.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno - gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi sono interessanti perché cercano di creare una sintesi tra vecchio e nuovo. Ad esempio, ecco un gioco di Dendama, devi prendere una palla su un bastone. Aggiungiamo la sincronizzazione con uno smartphone e puoi competere con altre persone. Sono felice di questa idea, stai gareggiando con coloro che sono lontani da te. Prendere la palla non è molto facile e puoi farlo su diversi lati, in una parola, il giocattolo è eccellente. Anche senza tutta l'elettronica all'interno.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

I giapponesi sono anche molto ansiosi di sapere come vanno in bagno i loro animali domestici, con quale frequenza. I vassoi intelligenti sono fatti per questo, misurano esattamente questo momento. L'argomento sta guadagnando popolarità in Giappone, anche Sharp produce una tale lettiera per gatti e questo è già un indicatore.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

A volte i design sono sorprendenti, quindi per controllare I capelli di Alison La casa intelligente dell'olio di avocado alimentare è invitata a chiamare un telefono normale. Difficile? Non quella parola. Ma questo è proprio il caso in cui una persona potrebbe farlo, ma perché non è molto chiaro.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Il robot che batte le mani è un evento dello stesso ordine. Alla musica, i mostri rossi battono le mani. Basta acquistare una dozzina di questi robot, metterli intorno a te ed eseguire qualcosa per loro a piena voce per ottenere un applauso. Solo che non vedo nessun altro uso.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Arriva Genics, una specie di insolito spazzolino da denti. Morsetto a ganascia e vibrazione, sembra uno strumento di tortura. Ed è improbabile che questo sia richiesto, i normali pennelli sono molto meglio.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019 Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES

Le cuffie Debussy promettono di essere molto insolite, hanno uno schermo esterno sulla tazza e le tazze stesse sono fatte di metallo. Non possono ascoltare le cuffie, poiché sono ancora in fase di creazione e configurazione. Usciranno presto, costeranno più di un ponte in ghisa, quindi se non mettiamo una croce, teniamo presente che ce ne sono pochi che lo vogliono. Ma chi sono i francesi? Sono state portate le cuffie, ma non hanno potuto ascoltare.

CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Giorno 6 - CES Crazy and Not So Gadgets

I miei preferiti sono Solarari, hanno giustificato le startup francesi. I ragazzi hanno creato le spade Jedi. Impugnatura in metallo pesante, sensore di accelerazione e diversi colori di retroilluminazione. Oscilla la tua spada, emette suoni caratteristici, sibili a seconda della velocità e inizia a lampeggiare quando viene colpito. Tutto è molto autentico e buono. Su Kickstarter stanno raccogliendo fondi per il progetto e, a quanto pare, li hanno già raccolti. Il prezzo del giocattolo è di $ 250, dicono che gli analoghi costano $ 400, ma suonano e si sentono peggio. Giocattolo? Sì! Ma com'è bello sventolare la spada di Star Wars dal cuore.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e no quindi gadget CES

Il distributore automatico Artiris è pensato per mescolare diversi gusti a casa. Puoi creare i tuoi profumi unici. Sembra buono, ha un buon odore. L'unico aspetto negativo è che gli ingredienti devono essere acquistati da questi stessi ragazzi e sono costosi. E, soprattutto, qui devi ancora avere un assaggio, e molti hanno un problema con questo, il dispositivo chiaramente non è per tutti.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Il progetto in concorso BeautyMix si propone di creare creme e altro, tutto partendo dai kit da loro forniti. Puoi vedere di persona la freschezza dei cosmetici, il compito principale è consegnarti i cosmetici, o meglio, assicurarti che sia molto fresco. E questo permette di evitare ingredienti diversi che vengono aggiunti per sicurezza nei magazzini e nei negozi. I cosmetici diventano naturali. Potrebbe essere una buona idea.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Un cubo per diversi giochi, i bordi sono programmati, c'è un'applicazione. La ragazza ha lasciato intendere che i giochi sono attivi in ​​casa. Cosa significherebbe?

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Il progetto Bass Me per coloro a cui mancano le vibrazioni dei bassi quando ascoltano musica per strada. Le cuffie wireless sono comuni, ma un modulo separato ti dà vibrazioni nel petto. Sì, tutto trema. È incredibile che funzioni. Sarà strano se diventerà richiesto.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Alcuni progetti mi lasciano perplesso. Ad esempio, due schermate con guanti per mostrarti la strada con le frecce quando vai in bicicletta. Tuttavia, non so quanto sia interessante, penso che sia inverosimile. E tu?

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Un altro strano progetto è Morphee, una specie di orologio del sonno, ritmi, melodie diversi e così via. Tante leve ed esecuzioni stupide, per niente magiche.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Per i nostri amici più piccoli

Animali e animali domestici erano negli occhi degli sviluppatori, hanno creato dispositivi molto diversi per loro. Ad esempio, non indovinerai mai che tipo di aggregato hai di fronte.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Questo è un giocattolo per gatti e, in misura minore, cani, il puntatore laser PetKix, che può essere giocato a distanza con un animale. Quanto sia giustificato è una questione aperta, ma il fatto che un gatto possa correre dietro a un raggio è un dato di fatto. Come al solito, c'è un'applicazione e puoi giocare in modalità manuale, guardando Murka o qualunque sia il nome del tuo animale. Dicono che tutto questo sia sicuro per gatti e persone.

La startup coreana è andata ancora oltre, ha creato una "casa" per cani o gatti, che ha vari filtri, un estrattore - tutto questo per raccogliere la lana. Ma c'è anche una modalità di sterilizzazione, in cui il tuo animale viene trattato con luce ultravioletta - come si suol dire, vicino. Presumibilmente, l'animale porta molti terribili microbi dalla strada e devono essere uccisi. Creano paure di punto in bianco e cercano di sconfiggerle proprio lì. Non mi piace affatto questa idea, se hai paura della strada, non prendere animali domestici, non torturarli con tali test.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Modi per preparare le bevande: intelligenti e non così intelligenti

Una quantità sorprendente di riflessioni viene dedicata a come preparare il tè o il caffè, come se il predominio delle attuali macchine a capsule costringesse tutti a trovare la propria nicchia in questo mercato. Levo ha deciso di creare un'unità di infusione in grado di erogare qualsiasi cosa. Sembra un bollitore avanzato mescolato con una macchina da caffè, a causa della pressione, la preparazione va diversamente e il gusto delle bevande è diverso. Non so quanto sia appropriato, ma dirò che non a tutti piacerà il gusto, perché è semplicemente diverso dal solito. Non prenderei una macchina del genere per me, dal momento che questa è tutta una storia: preparare, lavare e così via. E questa non è una teiera in cui le foglie di tè possono vivere per ore.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

Tutti sono abituati alle macchine a capsule, ma poche persone pensano a quanta plastica creano e che nessuno la ricicla separatamente. Sarebbe strano raccogliere capsule usate in scatole e portarle a Nespresso, anche se l'idea in sé è fattibile e valida. Le persone responsabili vivono a Hong Kong e hanno deciso di migliorare le capsule e renderle di metallo. C'è solo un problema: dovrai riempire tu stesso le capsule con le bevande, il progetto Capsulier non lo prevedeva. In una macchina del genere, riempi le capsule e le usi in una normale macchina da caffè. Interessante? Una sciocchezza che soddisferà solo le persone completamente responsabili dal punto di vista ambientale (senza offesa, ma conosco anche queste persone: di solito chiedono ai venditori per molto tempo di cosa è fatto l'imballaggio e credono sinceramente che i venditori lo sappiano).

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi hanno creato una serie di dispositivi per la preparazione della birra con il nome sonoro Teplo. Questo non ha nulla a che fare con la Russia, piuttosto con la parola giapponese per il metodo di produzione della birra. Il bollitore ha un sensore di temperatura e suono, calcola il livello condizionale di stress intorno e, a seconda di questo e della bevanda, imposta la temperatura e la forza dell'acqua. Cioè, cercando di adattarsi all'ambiente. C'è sicuramente qualcosa in questo.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Diversi “robot” e perché sono necessari

Era semplicemente impossibile ignorare il progetto Kakki, che in Russia è dannatamente necessario. Questo è un normale robot con un nome sonoro per l'orecchio russo, per il quale può essere acquistato. Vi presento il dialogo: "Hai dato da mangiare a Kakki?".

Sì, ho molti anni, ma il livello scolastico non mi è estraneo, come tante altre cose. Forse in pensione crescerò e diventerò serio, ma per ora aspettiamo Kakki nella nostra zona.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Una breve postfazione

La mostra è finita, il retrogusto è molto semplice: stiamo entrando in una grande crisi che durerà per diversi anni. Il mondo intero è incluso in esso, questo è dovuto a ragioni sia politiche che economiche. Incolpare i produttori per quello che è successo all'industria è stupido, fanno parte del grande mondo. Non ripeterò quanto detto negli articoli precedenti, le tendenze principali sono descritte lì, e in qualche dettaglio.

Durante la mostra, abbiamo pubblicato sei materiali su ciascuno dei giorni e su ciò che è stato ricordato. Più di 500 foto in questi materiali, e dietro le quinte ci sono ancora più immagini e cosa è successo a porte chiuse. Parleremo sicuramente di qualcosa in articoli e recensioni, il momento sta arrivando molto interessante in tutti i sensi. Quindi, devi tenere il naso al vento.

CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES

Nell'articolo finale sul CES2019, ho deciso di parlare della cosa più interessante accaduta alla mostra, ogni sorta di cose da piccole startup. Stranamente, questo è ciò che mi ha riconciliato con l'anno in corso e piuttosto noioso. Ho avuto il piacere di passeggiare per l'enorme sala, dove coloro che non hanno i budget giganteschi delle società transnazionali, ma stanno cercando di fare qualcosa di sensato, sono ospitati in piccole celle. Qualcuno ci riesce, qualcuno si convince che il problema esiste, ma in realtà non esiste. Forse qualcosa ti sembrerà divertente, qualcosa ti sorprenderà. È impossibile fare qui delle generalizzazioni, poiché si tratta di aziende e persone disparate, ognuno ha visto qualcosa di proprio e ha cercato di implementarlo negli oggetti. Non ci sarà nemmeno una valutazione, lo dirò così com'è, solo il nome e la descrizione di ciò che mi è piaciuto di questa o quella cosa. Andiamo.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Ma prima devo dire che sono stati attratti dal padiglione con le startup anche dal fatto che uno degli stand potesse avere un Arduino. Proprio così.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Vola. Gli svedesi di solito si esibiscono nello stile di IKEA e qui, forse, non hanno deluso. Ricordi come apparivano gli altoparlanti levitanti alcuni anni fa? Fanno ancora impressione oggi, ma non si sono mai diffusi. L'altoparlante si libra sopra la superficie, suona ed è impressionante. Era solo questione di tempo prima che qualcuno appendesse altri oggetti, come una lampadina, un vaso per piante o creasse una lancetta dei secondi che si librava su un quadrante inclinato. Tutte queste cose sono piuttosto costose, ma sono divertenti ed eccellenti come regalo. Li terrò d'occhio, magari pubblicheranno qualcosa di più interessante, e poi lo comprerò come una sciocchezza o un regalo per qualcuno.

CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così

Volare in un sogno e nella realtà. La realtà aumentata richiede l'immersione nel processo, devi muoverti e avere la libertà di girare la testa. Sono apparse numerose panchine che consentono di volare e controllare il volo. Le dimostrazioni sono impressionanti, la sensazione di volo è presente. Lo svantaggio è che le panchine sono grandi e dall'esterno sembra tutto almeno strano.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Gli skateboard elettrici esistono da molto tempo, ora la domanda è quale sarà il migliore. Decine di aziende partecipano al concorso, ma è difficile per me giudicare chi è il più vicino al jackpot. Il mio skate è rimasto nei miei anni di scuola.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

WowCube è pubblicizzata come la prima console di gioco cubo. Durante la lettura, mi sono rotto il cervello, ho riavviato e ho guardato attentamente il Cubo di Rubik, in cui i volti sono occupati da schermi. Forse devi giocarci per sentire il gameplay, non ci sono riuscito. Freddo? Esternamente sì. Internamente non accattivante.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Amo le persone positive, fanno sempre bene e nel modo giusto. Quindi il mio nuovo amico giapponese ha creato mani artificiali, queste sono bioprotesi che possono essere controllate da te come preferisci. Ha attaccato due mani per aumentare l'effetto, per mostrare cosa e come. Una brava persona, il prodotto giusto con un grande potenziale.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Nuka. Ho dimenticato di chiedere ai ragazzi cosa significa Nuka, ma hanno creato un taccuino eterno con una specie di plastica, puoi bagnarlo e non gli succederà nulla. I ragazzi vivono in Ucraina e lanceranno una campagna di raccolta fondi per il loro taccuino eterno, inizierà il mese prossimo.

Quindi, scrivi su un taccuino con una penna e poi cancella ciò che hai scritto con un liquido speciale. Il notebook non reagisce all'acqua, la carta non si bagna. Inoltre, hanno inventato una matita di metallo, che è anche eterna. Scrive, ovviamente, non così chiaramente, ma può essere usato all'infinito. Ci sono molte pagine nel taccuino, costerà circa $ 50. Sullo sfondo del solito Moleskine, niente affatto. Visto che i ragazzi sono nostri, auguro loro ogni successo, il prodotto è curioso. Quanto è interessante, non posso dirlo. All'inizio mi sono emozionato all'idea, poi ho pensato che Note9 fosse diventato il mio taccuino per molto tempo, ci scrivo tutto quello che mi passa per la testa.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019 Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e meno CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

L'Ucraina ha allestito poco meno di una dozzina di stand, tutti uniti dall'insegna Ukraine Tech. Pensavo che l'uomo con il cappello a righe fosse di qui, invece no, questo è un rappresentante dell'Egitto, quest'ultimo è dall'altra parte.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I professionisti ti aiuteranno a creare la tua musica, ti costerà un dollaro. E questo non è dumping, sono già apparsi servizi simili che possono trasformarti in una star. Ricordati di pagare solo un dollaro per canzone. E canta queste canzoni in ogni occasione.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Smartreum è un asciuga scarpe, ma guarda quanto è avanzato: regola la temperatura, ha un sensore di umidità e capisce come si asciugano le scarpe.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not-So- Crazy Gadgets CES Sesto giorno 2019: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

Sorprendentemente, alla mostra puoi incontrare persone del tutto inaspettate. Ad esempio, il coreano di Artenix crea opere steampunk chic. Comunque, guarda tu stesso, mi è piaciuto molto, è arte.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno - gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno - gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così

I francesi sanno molto sul piacere. Secchiello per champagne con luci integrate e diversi colori. Elegante e semplice.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

C'erano così tanti addebiti diversi che si sono fusi in un unico flusso, ma Ampere mi ha sorpreso per il fatto che può essere utilizzato su diversi dispositivi e si apre. Perché questo sia necessario non è chiaro, ma è abbastanza adatto per un'opzione escursionistica.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Il progetto Nommi è realizzato dai nostri ragazzi, questo è un router 4G che ha già una scheda SIM (eSIM), ma puoi metterci la tua. Quando viaggi per il mondo, puoi acquistare traffico, il costo varia da paese a paese. Ho un router simile, abbastanza comodo per alcuni viaggi, ma non sai mai quale sarà la velocità, spesso inaspettatamente lenta.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES

L'animalizzazione degli accessori è un argomento vecchio, farò solo un esempio di adattatori USB.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi sono persone fantastiche, cercano costantemente di guardare le cose da un'angolazione diversa. E non è male, è solo una cultura completamente diversa, che a volte è difficile da capire. Quindi Kitaki è un dispositivo per meditare. La custodia in legno, dentro l'elettronica, respiri profondamente, e conta come lo fai, e trasmette i dati allo smartphone. Devi respirare bene, in cui il dispositivo ti aiuterà, questa è una tecnica di rilassamento. Una cosa del genere passerà inosservata, o la mania conquisterà il mondo intero, e poi una persona su due respirerà Kitaki. Cose del genere a volte prendono il sopravvento e diventano di moda, come facevano una volta i Tamagotchi.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno - gadget pazzi e non così CES CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi sono interessanti perché cercano di creare una sintesi tra vecchio e nuovo. Ad esempio, ecco un gioco di Dendama, devi prendere una palla su un bastone. Aggiungiamo la sincronizzazione con uno smartphone e puoi competere con altre persone. Sono felice di questa idea, stai gareggiando con coloro che sono lontani da te. Prendere la palla non è molto facile e puoi farlo su diversi lati, in una parola, il giocattolo è eccellente. Anche senza tutta l'elettronica all'interno.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

I giapponesi sono anche molto ansiosi di sapere come vanno in bagno i loro animali domestici, con quale frequenza. I vassoi intelligenti sono fatti per questo, misurano esattamente questo momento. L'argomento sta guadagnando popolarità in Giappone, anche Sharp produce una tale lettiera per gatti e questo è già un indicatore.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

A volte i design sono sorprendenti, quindi per controllare I capelli di Alison La casa intelligente dell'olio di avocado alimentare è invitata a chiamare un telefono normale. Difficile? Non quella parola. Ma questo è proprio il caso in cui una persona potrebbe farlo, ma perché non è molto chiaro.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Il robot che batte le mani è un evento dello stesso ordine. Alla musica, i mostri rossi battono le mani. Basta acquistare una dozzina di questi robot, metterli intorno a te ed eseguire qualcosa per loro a piena voce per ottenere un applauso. Solo che non vedo nessun altro uso.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Arriva Genics, una specie di insolito spazzolino da denti. Morsetto a ganascia e vibrazione, sembra uno strumento di tortura. Ed è improbabile che questo sia richiesto, i normali pennelli sono molto meglio.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019 Giorno sesto - gadget pazzi e non così CES

Le cuffie Debussy promettono di essere molto insolite, hanno uno schermo esterno sulla tazza e le tazze stesse sono fatte di metallo. Non possono ascoltare le cuffie, poiché sono ancora in fase di creazione e configurazione. Usciranno presto, costeranno più di un ponte in ghisa, quindi se non mettiamo una croce, teniamo presente che ce ne sono pochi che lo vogliono. Ma chi sono i francesi? Sono state portate le cuffie, ma non hanno potuto ascoltare.

CES 2019. Sesto giorno: gadget CES pazzi e non così CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES CES 2019. Giorno 6 - CES Crazy and Not So Gadgets

I miei preferiti sono Solarari, hanno giustificato le startup francesi. I ragazzi hanno creato le spade Jedi. Impugnatura in metallo pesante, sensore di accelerazione e diversi colori di retroilluminazione. Oscilla la tua spada, emette suoni caratteristici, sibili a seconda della velocità e inizia a lampeggiare quando viene colpito. Tutto è molto autentico e buono. Su Kickstarter stanno raccogliendo fondi per il progetto e, a quanto pare, li hanno già raccolti. Il prezzo del giocattolo è di $ 250, dicono che gli analoghi costano $ 400, ma suonano e si sentono peggio. Giocattolo? Sì! Ma com'è bello sventolare la spada di Star Wars dal cuore.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e no quindi gadget CES

Il distributore automatico Artiris è pensato per mescolare diversi gusti a casa. Puoi creare i tuoi profumi unici. Sembra buono, ha un buon odore. L'unico aspetto negativo è che gli ingredienti devono essere acquistati da questi stessi ragazzi e sono costosi. E, soprattutto, qui devi ancora avere un assaggio, e molti hanno un problema con questo, il dispositivo chiaramente non è per tutti.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Il progetto in concorso BeautyMix si propone di creare creme e altro, tutto partendo dai kit da loro forniti. Puoi vedere di persona la freschezza dei cosmetici, il compito principale è consegnarti i cosmetici, o meglio, assicurarti che sia molto fresco. E questo permette di evitare ingredienti diversi che vengono aggiunti per sicurezza nei magazzini e nei negozi. I cosmetici diventano naturali. Potrebbe essere una buona idea.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Un cubo per diversi giochi, i bordi sono programmati, c'è un'applicazione. La ragazza ha lasciato intendere che i giochi sono attivi in ​​casa. Cosa significherebbe?

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Il progetto Bass Me per coloro a cui mancano le vibrazioni dei bassi quando ascoltano musica per strada. Le cuffie wireless sono comuni, ma un modulo separato ti dà vibrazioni nel petto. Sì, tutto trema. È incredibile che funzioni. Sarà strano se diventerà richiesto.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Alcuni progetti mi lasciano perplesso. Ad esempio, due schermate con guanti per mostrarti la strada con le frecce quando vai in bicicletta. Tuttavia, non so quanto sia interessante, penso che sia inverosimile. E tu?

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Un altro strano progetto è Morphee, una specie di orologio del sonno, ritmi, melodie diversi e così via. Tante leve ed esecuzioni stupide, per niente magiche.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Per i nostri piccoli amici

Animali e animali domestici erano negli occhi degli sviluppatori, hanno creato dispositivi molto diversi per loro. Ad esempio, non indovinerai mai che tipo di aggregato hai di fronte.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Questo è un giocattolo per gatti e, in misura minore, cani, il puntatore laser PetKix, che può essere giocato a distanza con un animale. Quanto sia giustificato è una questione aperta, ma il fatto che un gatto possa correre dietro a un raggio è un dato di fatto. Come al solito, c'è un'applicazione e puoi giocare in modalità manuale, guardando Murka o qualunque sia il nome del tuo animale. Dicono che tutto questo sia sicuro per gatti e persone.

La startup coreana è andata ancora oltre, ha creato una "casa" per cani o gatti, che ha vari filtri, un estrattore - tutto questo per raccogliere la lana. Ma c'è anche una modalità di sterilizzazione, in cui il tuo animale viene trattato con luce ultravioletta - come si suol dire, vicino. Presumibilmente, l'animale porta molti terribili microbi dalla strada e devono essere uccisi. Creano paure di punto in bianco e cercano di sconfiggerle proprio lì. Non mi piace affatto questa idea, se hai paura della strada, non prendere animali domestici, non torturarli con tali test.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets CES 2019. Sesto giorno: pazzi e non quindi gadget CES

Modi per preparare le bevande: intelligenti e non così intelligenti

Una quantità sorprendente di riflessioni viene dedicata a come preparare il tè o il caffè, come se il predominio delle attuali macchine a capsule costringesse tutti a trovare la propria nicchia in questo mercato. Levo ha deciso di creare un'unità di infusione in grado di erogare qualsiasi cosa. Sembra un bollitore avanzato mescolato con una macchina da caffè, a causa della pressione, la preparazione va diversamente e il gusto delle bevande è diverso. Non so quanto sia appropriato, ma dirò che non a tutti piacerà il gusto, perché è semplicemente diverso dal solito. Non prenderei una macchina del genere per me, dal momento che questa è tutta una storia: preparare, lavare e così via. E questa non è una teiera in cui le foglie di tè possono vivere per ore.

CES 2019. Sesto giorno - CES Crazy and Not So Gadgets

Tutti sono abituati alle macchine a capsule, ma poche persone pensano a quanta plastica creano e che nessuno la ricicla separatamente. Sarebbe strano raccogliere capsule usate in scatole e portarle a Nespresso, anche se l'idea in sé è fattibile e valida. Le persone responsabili vivono a Hong Kong e hanno deciso di migliorare le capsule e renderle di metallo. C'è solo un problema: dovrai riempire tu stesso le capsule con le bevande, il progetto Capsulier non lo prevedeva. In una macchina del genere, riempi le capsule e le usi in una normale macchina da caffè. Interessante? Una sciocchezza che soddisferà solo le persone completamente responsabili dal punto di vista ambientale (senza offesa, ma conosco anche queste persone: di solito chiedono ai venditori per molto tempo di cosa è fatto l'imballaggio e credono sinceramente che i venditori lo sappiano).

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

I giapponesi hanno creato una serie di dispositivi per la preparazione della birra con il nome sonoro Teplo. Questo non ha nulla a che fare con la Russia, ma piuttosto con la parola giapponese per il metodo di produzione della birra. Il bollitore ha un sensore di temperatura e suono, calcola il livello condizionale di stress intorno e, a seconda di questo e della bevanda, imposta la temperatura e la forza dell'acqua. Cioè, cercando di adattarsi all'ambiente. C'è sicuramente qualcosa in questo.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Diversi “robot” e perché sono necessari

Era semplicemente impossibile ignorare il progetto Kakki, che in Russia è dannatamente necessario. Questo è un normale robot con un nome sonoro per l'orecchio russo, per il quale può essere acquistato. Vi presento il dialogo: "Hai dato da mangiare a Kakki?".

Sì, ho molti anni, ma il livello scolastico non mi è estraneo, come tante altre cose. Forse in pensione crescerò e diventerò serio, ma per ora aspettiamo Kakki nella nostra zona.

CES 2019 Day Six - CES Crazy and Not So Gadgets

Una breve postfazione

La mostra è finita, il retrogusto è molto semplice: stiamo entrando in una grande crisi che durerà per diversi anni. Il mondo intero è incluso in esso, questo è dovuto a ragioni sia politiche che economiche. Incolpare i produttori per quello che è successo all'industria è stupido, fanno parte del grande mondo. Non ripeterò quanto detto negli articoli precedenti, le tendenze principali sono descritte lì, e in qualche dettaglio.

Durante la mostra, abbiamo pubblicato sei materiali su ciascuno dei giorni e su ciò che è stato ricordato. Più di 500 foto in questi materiali, e dietro le quinte ci sono ancora più immagini e cosa è successo a porte chiuse. Parleremo sicuramente di qualcosa in articoli e recensioni, il momento sta arrivando molto interessante in tutti i sensi. Quindi, devi tenere il naso al vento.

CES 2019. Sesto giorno: gadget pazzi e non così CES

Nell'articolo finale sul CES2019, ho deciso di parlare della cosa più interessante accaduta alla mostra, ogni sorta di cose da piccole startup. Stranamente, questo è ciò che mi ha riconciliato con l'anno in corso e piuttosto noioso. Ho avuto il piacere di passeggiare per l'enorme sala, dove coloro che non hanno i budget giganteschi delle società transnazionali, ma stanno cercando di fare qualcosa di sensato, sono ospitati in piccole celle. Qualcuno ci riesce, qualcuno si convince che il problema esiste, ma in realtà non esiste. Forse qualcosa ti sembrerà divertente, qualcosa ti sorprenderà. È impossibile fare qui delle generalizzazioni, poiché si tratta di aziende e persone disparate, ognuno ha visto qualcosa di proprio e ha cercato di implementarlo negli oggetti. Non ci sarà nemmeno una valutazione, lo dirò così com'è, solo il nome e la descrizione di ciò che mi è piaciuto di questa o quella cosa. Andiamo.

Ma prima devo dire che sono stati attratti dal padiglione con le startup anche dal fatto che uno degli stand potesse avere un Arduino. Proprio così.

Vola. Gli svedesi di solito si esibiscono nello stile di IKEA e qui, forse, non hanno deluso. Ricordi come apparivano gli altoparlanti levitanti alcuni anni fa? Fanno ancora impressione oggi, ma non si sono mai diffusi. L'altoparlante si libra sopra la superficie, suona ed è impressionante. Era solo questione di tempo prima che qualcuno appendesse altri oggetti, come una lampadina, un vaso per piante o creasse una lancetta dei secondi che si librava su un quadrante inclinato. Tutte queste cose sono piuttosto costose, ma sono divertenti ed eccellenti come regalo. Li terrò d'occhio, magari pubblicheranno qualcosa di più interessante, e poi lo comprerò come una sciocchezza o un regalo per qualcuno.

Volare in un sogno e nella realtà. La realtà aumentata richiede l'immersione nel processo, devi muoverti e avere la libertà di girare la testa. Sono apparse numerose panchine che consentono di volare e controllare il volo. Le dimostrazioni sono impressionanti, la sensazione di volo è presente. Lo svantaggio è che le panchine sono grandi e dall'esterno sembra tutto almeno strano.

Gli skateboard elettrici esistono da molto tempo, ora la domanda è quale sarà il migliore. Decine di aziende partecipano al concorso, ma è difficile per me giudicare chi è il più vicino al jackpot. Il mio skate è rimasto nei miei anni di scuola.

WowCube è pubblicizzata come la prima console di gioco cubo. Durante la lettura, mi sono rotto il cervello, ho riavviato e ho guardato attentamente il Cubo di Rubik, in cui i volti sono occupati da schermi. Forse devi giocarci per sentire il gameplay, non ci sono riuscito. Freddo? Esternamente sì. Internamente non accattivante.

Amo le persone positive, fanno sempre bene e nel modo giusto. Quindi il mio nuovo amico giapponese ha creato mani artificiali, queste sono bioprotesi che possono essere controllate da te come preferisci. Ha attaccato due mani per aumentare l'effetto, per mostrare cosa e come. Una brava persona, il prodotto giusto con un grande potenziale.

Nuka. Ho dimenticato di chiedere ai ragazzi cosa significa Nuka, ma hanno creato un taccuino eterno con una specie di plastica, puoi bagnarlo e non gli succederà nulla. I ragazzi vivono in Ucraina e lanceranno una campagna di raccolta fondi per il loro taccuino eterno, inizierà il mese prossimo.

Quindi, scrivi su un taccuino con una penna e poi cancella ciò che hai scritto con un liquido speciale. Il notebook non reagisce all'acqua, la carta non si bagna. Inoltre, hanno inventato una matita di metallo, che è anche eterna. Scrive, ovviamente, non così chiaramente, ma può essere usato all'infinito. Ci sono molte pagine nel taccuino, costerà circa 50 dollari. Sullo sfondo del solito Moleskine, niente affatto. Visto che i ragazzi sono nostri, auguro loro ogni successo, il prodotto è curioso. Quanto è interessante, non posso dirlo. All'inizio mi sono emozionato all'idea, poi ho pensato che Note9 fosse diventato il mio taccuino per molto tempo, ci scrivo tutto quello che mi passa per la testa.

L'Ucraina ha allestito poco meno di una dozzina di stand, tutti uniti dall'insegna Ukraine Tech. Pensavo che l'uomo con il cappello a righe fosse di qui, invece no, questo è un rappresentante dell'Egitto, quest'ultimo è dall'altra parte.

I professionisti ti aiuteranno a creare la tua musica, ti costerà un dollaro. E questo non è dumping, sono già apparsi servizi simili che possono trasformarti in una star. Ricordati di pagare solo un dollaro per canzone. E canta queste canzoni in ogni occasione.

Smartreum è un asciuga scarpe, ma guarda quanto è avanzato: regola la temperatura, ha un sensore di umidità e capisce come si asciugano le scarpe.

Sorprendentemente, alla mostra puoi incontrare persone del tutto inaspettate. Ad esempio, il coreano di Artenix crea opere steampunk chic. Comunque, guarda tu stesso, mi è piaciuto molto, è arte.

I francesi sanno molto sul piacere. Secchiello per champagne con luci integrate e diversi colori. Elegante e semplice.

C'erano così tanti addebiti diversi che si sono fusi in un unico flusso, ma Ampere mi ha sorpreso per il fatto che può essere utilizzato su diversi dispositivi e si apre. Perché questo sia necessario non è chiaro, ma è abbastanza adatto per un'opzione escursionistica.

Il progetto Nommi è realizzato dai nostri ragazzi, questo è un router 4G che ha già una scheda SIM (eSIM), ma puoi metterci la tua. Quando viaggi per il mondo, puoi acquistare traffico, il costo varia da paese a paese. Ho un router simile, abbastanza comodo per alcuni viaggi, ma non sai mai quale sarà la velocità, spesso inaspettatamente lenta.

L'animalizzazione degli accessori è un argomento vecchio, farò solo un esempio di adattatori USB.

I giapponesi sono persone fantastiche, cercano costantemente di guardare le cose da un'angolazione diversa. E non è male, è solo una cultura completamente diversa, che a volte è difficile da capire. Quindi Kitaki è un dispositivo per meditare. La custodia in legno, dentro l'elettronica, respiri profondamente, e conta come lo fai, e trasmette i dati allo smartphone. Devi respirare bene, in cui il dispositivo ti aiuterà, questa è una tecnica di rilassamento. Una cosa del genere passerà inosservata, o la mania conquisterà il mondo intero, e poi una persona su due respirerà Kitaki. Cose del genere a volte prendono il sopravvento e diventano di moda, come facevano una volta i Tamagotchi.

I giapponesi sono interessanti perché cercano di creare una sintesi tra vecchio e nuovo. Ad esempio, ecco un gioco del genere Dendama, devi prendere la palla con un bastone. Aggiungiamo la sincronizzazione con uno smartphone e puoi competere con altre persone. Sono felice di questa idea, stai gareggiando con coloro che sono lontani da te. Prendere la palla non è molto facile e puoi farlo su diversi lati, in una parola, il giocattolo è eccellente. Anche senza tutta l'elettronica all'interno.

I giapponesi sono anche molto ansiosi di sapere come vanno in bagno i loro animali domestici, con quale frequenza. I vassoi intelligenti sono fatti per questo, misurano esattamente questo momento. L'argomento sta guadagnando popolarità in Giappone, anche Sharp produce una tale lettiera per gatti e questo è già un indicatore.

A volte gli sviluppi sono sorprendenti, ad esempio, per controllare l'olio di avocado per capelli di Alison's Hair Food da una casa intelligente, si propone di chiamare un telefono normale. Difficile? Non quella parola. Ma questo è proprio il caso in cui una persona potrebbe farlo, ma perché non è molto chiaro.

A volte gli sviluppi sono sorprendenti, quindi per la gestione Olio di avocado Alison's Hair Food Alison's Hair Food Olio di Avocado la casa intelligente è invitata a chiamare un telefono normale. Difficile? Non quella parola. Ma questo è proprio il caso in cui una persona potrebbe farlo, e perché, non è molto chiaro.

Il robot che batte le mani è un evento dello stesso ordine. Alla musica, i mostri rossi battono le mani. Basta acquistare una dozzina di questi robot, metterli intorno a te ed eseguire qualcosa per loro a piena voce per ottenere un applauso. Solo che non vedo nessun altro uso.

Arriva Genics, una specie di insolito spazzolino da denti. Morsetto a ganascia e vibrazione, sembra uno strumento di tortura. Ed è improbabile che questo sia richiesto, i normali pennelli sono molto meglio.

Le cuffie Debussy promettono di essere molto insolite, hanno uno schermo esterno sulla tazza e le tazze stesse sono fatte di metallo. Non possono ascoltare le cuffie, poiché sono ancora in fase di creazione e configurazione. Usciranno presto, costeranno più di un ponte in ghisa, quindi se non mettiamo una croce, teniamo presente che ce ne sono pochi che lo vogliono. Ma chi sono i francesi? Sono state portate le cuffie, ma non hanno potuto ascoltare.

I miei preferiti sono Solarari, hanno giustificato le startup francesi. I ragazzi hanno creato le spade Jedi. Impugnatura in metallo pesante, sensore di accelerazione e diversi colori di retroilluminazione. Oscilla la tua spada, emette suoni caratteristici, sibili a seconda della velocità e inizia a lampeggiare quando viene colpito. Tutto è molto autentico e buono. Su Kickstarter stanno raccogliendo fondi per il progetto e, a quanto pare, li hanno già raccolti. Il prezzo del giocattolo è di $ 250, dicono che gli analoghi costano $ 400, ma suonano e si sentono peggio. Giocattolo? Sì! Ma com'è bello sventolare la spada di Star Wars dal cuore.

Il distributore automatico Artiris è pensato per mescolare diversi gusti a casa. Puoi creare i tuoi profumi unici. Sembra buono, ha un buon odore. L'unico aspetto negativo è che gli ingredienti devono essere acquistati da questi stessi ragazzi e sono costosi. E la cosa più importante è che qui devi ancora avere un assaggio, e molti hanno un problema con questo, il dispositivo chiaramente non è per tutti.

Il progetto in competizione BeautyMix si offre di creare creme e altro, tutto dai kit che forniscono. Puoi vedere di persona la freschezza dei cosmetici, il compito principale è consegnarti i cosmetici, o meglio, assicurarti che sia molto fresco. E questo permette di evitare ingredienti diversi che vengono aggiunti per sicurezza nei magazzini e nei negozi. I cosmetici diventano naturali. Potrebbe essere una buona idea.

Un cubo per diversi giochi, i bordi sono programmati, c'è un'applicazione. La ragazza ha lasciato intendere che i giochi sono attivi in ​​casa. Cosa significherebbe?

Il progetto Bass Me per coloro a cui mancano le vibrazioni dei bassi quando ascoltano musica per strada. Le cuffie wireless sono comuni, ma un modulo separato ti dà vibrazioni nel torace. Sì, tutto trema. È incredibile che funzioni. Sarà strano se diventerà richiesto.

Alcuni progetti mi lasciano perplesso. Ad esempio, due schermate nei guanti per mostrarti la strada con le frecce quando vai in bicicletta. Tuttavia, non so quanto sia interessante, penso che sia inverosimile. E tu?

Un altro strano progetto è Morphee, una specie di orologio del sonno, ritmi, melodie diversi e così via. Tante leve ed esecuzioni stupide, per niente magiche.

Per i nostri amici più piccoli

Animali e animali domestici erano negli occhi degli sviluppatori, hanno creato dispositivi molto diversi per loro. Ad esempio, non indovinerai mai che tipo di aggregato hai di fronte.

Questo è un giocattolo per gatti e, in misura minore, cani, il puntatore laser PetKix, che può essere giocato a distanza con un animale. Quanto sia giustificato è una questione aperta, ma il fatto che un gatto possa correre dietro a un raggio è un dato di fatto. Come al solito, c'è un'applicazione e puoi giocare in modalità manuale, guardando Murka o qualunque sia il nome del tuo animale. Dicono che tutto questo sia sicuro per gatti e persone.

La startup coreana è andata ancora oltre, ha creato una "casa" per cani o gatti, che ha vari filtri, un estrattore - tutto questo per raccogliere la lana. Ma c'è anche una modalità di sterilizzazione, in cui il tuo animale viene trattato con luce ultravioletta - come si suol dire, vicino. Presumibilmente, l'animale porta molti terribili microbi dalla strada e devono essere uccisi. Creano paure di punto in bianco e cercano di sconfiggerle proprio lì. Non mi piace affatto questa idea, se hai paura della strada, non prendere animali domestici, non torturarli con tali test.

Modi per preparare le bevande: intelligenti e non così intelligenti

Una quantità sorprendente di riflessioni viene dedicata a come preparare il tè o il caffè, come se il predominio delle attuali macchine a capsule costringesse tutti a trovare la propria nicchia in questo mercato. Levo ha deciso di creare un'unità di infusione in grado di erogare qualsiasi cosa. Sembra un bollitore avanzato mescolato con una macchina da caffè, a causa della pressione, la preparazione va diversamente e il gusto delle bevande è diverso. Non so quanto sia appropriato, ma dirò che non a tutti piacerà il gusto, perché è semplicemente diverso dal solito. Non prenderei una macchina del genere per me, dal momento che questa è tutta una storia: preparare, lavare e così via. E questa non è una teiera in cui le foglie di tè possono vivere per ore.

Tutti sono abituati alle macchine a capsule, ma poche persone pensano a quanta plastica creano e che nessuno la ricicla separatamente. Sarebbe strano raccogliere capsule usate in scatole e portarle a Nespresso, anche se l'idea in sé è fattibile e valida. Le persone responsabili vivono a Hong Kong e hanno deciso di migliorare le capsule e renderle di metallo. C'è solo un problema: dovrai riempire tu stesso le capsule con le bevande, il progetto Capsulier non lo prevedeva. In una macchina del genere, riempi le capsule e le usi in una normale macchina da caffè. Interessante? Una sciocchezza che soddisferà solo le persone completamente responsabili dal punto di vista ambientale (senza offesa, ma conosco anche queste persone: di solito chiedono ai venditori per molto tempo di cosa è fatto l'imballaggio e credono sinceramente che i venditori lo sappiano).

I giapponesi hanno creato una serie di dispositivi per la preparazione della birra con il nome sonoro Teplo. Questo non ha nulla a che fare con la Russia, piuttosto con la parola giapponese per il metodo di produzione della birra. Il bollitore ha un sensore di temperatura e suono, calcola il livello condizionale di stress intorno e, a seconda di questo e della bevanda, imposta la temperatura e la forza dell'acqua. Cioè, cercando di adattarsi all'ambiente. C'è sicuramente qualcosa in questo.

Diversi “robot” e perché sono necessari

Era semplicemente impossibile ignorare il progetto Kakki, che in Russia è dannatamente necessario. Questo è un normale robot con un nome sonoro per l'orecchio russo, per il quale può essere acquistato. Vi presento il dialogo: "Hai dato da mangiare a Kakki?".

Sì, ho molti anni, ma il livello scolastico non mi è estraneo, come tante altre cose. Forse in pensione crescerò e diventerò serio, ma per ora aspettiamo Kakki nella nostra zona.

Una breve postfazione

La mostra è finita, il retrogusto è molto semplice: stiamo entrando in una grande crisi che durerà per diversi anni. Il mondo intero è incluso in esso, questo è dovuto a ragioni sia politiche che economiche. Incolpare i produttori per quello che è successo all'industria è stupido, fanno parte del grande mondo. Non ripeterò quanto detto negli articoli precedenti, le tendenze principali sono descritte lì, e in qualche dettaglio.

Durante la mostra, abbiamo pubblicato sei materiali su ciascuno dei giorni e su ciò che è stato ricordato. Più di 500 foto in questi materiali, e dietro le quinte ci sono ancora più immagini e cosa è successo a porte chiuse. Parleremo sicuramente di qualcosa in articoli e recensioni, il momento sta arrivando molto interessante in tutti i sensi. Quindi, devi tenere il naso al vento.