it opay

Google Nexus L'una o l'altra rivoluzione delle pubbliche relazioni

Ogni anno durante il CES, le persone si aspettano un miracolo, che viene disfatto in modo molto corretto e corretto. Un anno fa, il Palm Pre è diventato un tale miracolo, un prodotto buono ma non rivoluzionario. Ha salvato l'azienda dalla rovina, che è già tanta, ma non ha potuto scuotere le fondamenta del mercato. Un'altra cosa è che la maggior parte dei riepiloghi delle risorse su ogni starnuto associato a questo telefono assomigliava a rapporti dal teatro delle operazioni. C'era un'istruzione, applausi compagni. Il nostro corrispondente ha scoperto che questo dispositivo non sarà disponibile il 25, ma alle 23.59 del 24. Eccetera. Isteria in marcia, non c'è altro modo per dirlo. Il mercato americano nel suo complesso è molto diverso in questo modo di promuovere i prodotti, quando le aziende agiscono come imbonitrici. Il vincitore è colui che grida più forte del suo prodotto e ne mostra i meriti.

L'hype sollevato attorno al Nexus One è distribuito molto correttamente e bene. Chi mi leggerà ricorderà come ho parlato dell'aspetto del Google Phone e delle speculazioni attorno a questa idea. Consentitemi di fornire un collegamento a Spillikins: in essi è descritto tutto da e verso. Al momento delle voci, tutti parlavano di un telefono di Google, il mio messaggio era che non esiste un telefono del genere, ma esiste un modello HTC. In realtà, è quello che è successo alla fine. Inoltre, il modello di vendita di questo telefono tramite il proprio negozio sul sito Web di Google non è una rivoluzione. Di seguito parleremo di cosa e chi ne ha bisogno.

Giocare con i nomi o una nuova categoria di prodotti

Durante la presentazione del Nexus One, hanno provato a ritirarlo dal segmento degli smartphone, pigramente ma ci hanno provato. Ricordi il trucco che Apple ha fatto con il suo iPhone? L'azienda si è resa conto che contare la propria quota di mercato nel mercato tra tutti i telefoni significa mostrare debolezza. Pertanto, hanno preso una certa nicchia (smartphone) e hanno iniziato a mostrare cifre di crescita "impressionanti". Da zero, ovviamente.

Samsung usa un trucco simile nel 2010. Lanciando Bada (questo è il nome dell'interfaccia TouchWiz 3 e una serie di componenti aggiuntivi, e solo non un sistema operativo completo), l'azienda lo chiamerà un sistema operativo completo per smartphone. E sapete cosa accadrà alla quota di mercato degli smartphone di Samsung? Crescerà da pochi punti percentuali a decine. Ci sarà una crescita impressionante. Inoltre, l'attrattiva dell'approccio è che più telefoni touchscreen ordinari chiami Bada, più velocemente crescerà la quota di mercato degli smartphone. È vero? Sì, e verrà implementato.

Cosa ha fatto Google? Hanno chiamato il "loro" telefono superphone, una specie di super dispositivo. A prima vista, questo è esattamente ciò che sta accadendo. Dispone di Android 2.1, schermo AMOLED da 3,7 pollici con una risoluzione di 480x800 pixel, supporto multi-touch (solo USA), 512 MB di RAM e la stessa quantità per archiviare le applicazioni, una scheda di memoria fino a 32 GB, 2 microfoni per migliore trasmissione vocale, una normale fotocamera da 5 megapixel con autofocus. E tutto è prodotto e creato da HTC. Da Google esiste solo un sistema operativo e non è in alcun modo personalizzato per questo dispositivo. Altri dispositivi di altri produttori e persino dispositivi HTC riceveranno esattamente lo stesso 2.1. Questo è uno dei miti di cui si è parlato prima del lancio di Nexus One.

Adesso vediamo se ci saranno altri dispositivi con caratteristiche simili? Sono già sul mercato. Questo è il Mirage di Motorola nel prossimo futuro, un paio di dispositivi HTC (con e senza tastiera), e se non guardi al mercato Android, allora il Samsung i8910 HD e un sacco di nuovi modelli in uscita i prossimi mesi. Nexus One è uno dei dispositivi con caratteristiche molto tipiche per la sua classe. Non una rivoluzione in nessuna forma. Un buon dispositivo di una fascia di prezzo alta e niente di più. Uno di: è importante ricordarlo.

Alta qualità Generatore (17 KVA)Sistema di raffreddamento ad aria

Il negozio di Google o il "nuovo" modello di business

Questo è il punto principale attorno al quale ci saranno grandi discussioni e lotte nel prossimo futuro. Come - Google ha attraversato la strada verso i suoi partner e ora vende i telefoni stessi, ora compete con loro. Il concetto è cambiato, Google vuole fare soldi sui dispositivi. Sciocchezze, sciocchezze e ancora sciocchezze. In realtà, ne ho parlato quando ho sfatato i miti su Google Phone. Google non fa in modo che gli idioti calpestino la gola della loro stessa canzone. Allora, di cosa si tratta.

Acquista. Sul sito di Google puoi ordinare un telefono Nexus One con o senza tariffa. Finora solo per gli USA, poi per altri paesi. Il primo operatore telefonico di T-Mobile, piano uno, telefono sovvenzionato da $ 179 (solo nuove connessioni, gli abbonati T-Mobile esistenti pagano il prezzo intero, limitando ulteriormente le vendite di dispositivi). Senza di essa e senza riferimento all'operatore 529 dollari. Bel prezzo e mi chiedo come affronteranno le importazioni grigie, poiché in Russia questo miracolo sugli scaffali costerà circa 30 trilioni. (al massimo 27).

Qual ​​è l'innovazione? Non c'è innovazione. Era già possibile acquistare telefoni nei negozi online di fascia media negli Stati Uniti molto tempo fa. Innovazione altrove. Viene selezionato un pool di operatori con cui lavora il produttore (in questo caso si tratta di HTC tramite Google). Successivamente, un prodotto Motorola verrà aggiunto allo store e altri probabilmente recupereranno. Mentre ci saranno due società: HTC e Motorola. Questi prodotti vengono visualizzati presso l'operatore selezionato, inoltre sono disponibili gratuitamente. Per un abbonato della stessa T-Mobile, è più redditizio prendere un prodotto con un contratto e un sussidio. Per un abbonato di altre reti, c'è l'opportunità di non aspettare e acquistare un prodotto a prezzo pieno. Per gli Stati Uniti, il prezzo di $ 529 è molto alto. Le unità compreranno così prodotto. Pertanto, Google ha annunciato chi sarà il prossimo, stranamente e sorprendentemente, questo è Verizon. Perché è secondo? È semplice: ora c'è un'onda d'urto DROID e il lancio di un secondo prodotto, non è facile interferire con le vendite di questo telefono.

Chi è stato lasciato indietro? AT&T e iPhone, amati da questo operatore. Cioè, nella battaglia per gli Stati Uniti, infatti, Google ha giocato un ruolo molto insidioso. Questa è una battaglia tra due sistemi operativi, e qui Google ha coperto i suoi partner (HTC, Motorola) con il proprio nome (dopotutto, i produttori continuano a lavorare con AT&T). Ora AT&T non può esercitare pressioni sui produttori, non vendono telefoni sbloccati, ma il sito di Google. Buffo? È possibile, ma qui il calcolo si basa sul fatto che una piccola parte del pubblico sfizioso per i nuovi prodotti acquisterà la novità del Nexus One e apparirà sulla rete AT&T. Attraverso gli utenti. Cioè, l'acquisizione Android di questa rete andrà dal basso. L'operatore non potrà rifiutare agli utenti di connettersi.

Tuttavia, la mancanza delle frequenze 3G, utilizzate da AT&T in questo dispositivo, può essere considerata una misura precauzionale. Cioè, la minaccia è così così, debole. Per molti utenti di AT&T, sarà preferibile scegliere lo stesso iPhone Apple.

Hai un'altra idea in questo negozio? Per Google, oltre a nascondere i partner, non esiste quasi un'idea del genere. I rappresentanti dell'azienda affermano che questo è solo un altro canale alternativo, a cui non dovrebbe essere data molta importanza. Ed è vero. Google non si spara ai piedi, non compete con i suoi partner. Basti pensare che nel Google Store non c'è margine per il gigante della ricerca, si tratta di vendite del produttore. Cioè, meno la logistica e altre cose, i guadagni di Google dalle vendite nel proprio negozio sono zero. Affare? Non sembra.

Ideologicamente riassunto magnificamente il modello che il telefono può essere venduto sia con il servizio che senza di esso. È importante aggiungere qui che è possibile che ci sarà una divisione dei telefoni in quelli che supportano Google Experience e quelli che non lo fanno. Se un tale modello funziona e i dispositivi sbloccati vengono ridotti in questo modo, i calcoli sull'attrazione degli abbonati AT&T sono inverosimili. Se i telefoni sono uguali, questo viene fatto contro AT&T. Tutto è semplice e logico. Anche se è possibile che l'attacco ad AT&T si sia rivelato casuale.

Chi è il produttore di questo telefono?

Nella pagina dello store di Google c'è un ottimo link alle condizioni di vendita, le darò così come sono.

Garanzia; Esclusione di garanzie

Accetti che Google non sia il produttore, ma il venditore del Dispositivo. L'utente riconosce che HTC è il produttore del Dispositivo e fornisce la Garanzia limitata per le riparazioni e l'assistenza del Dispositivo. Fare riferimento a www.google.com/support/android/bin/answer.py?answer=166519 o alla scheda di garanzia nella confezione del Dispositivo per i dettagli sui termini della Garanzia limitata HTC e su come presentare un reclamo ai sensi della Garanzia limitata HTC.

Il significato è che sei informato su chi è il produttore del telefono e questo non è Google, ma HTC. Chiaro e al punto.

Sin dagli albori di Android, qualsiasi telefono dotato di Google Experience aveva un logo aziendale molto importante e poteva essere interpretato come un telefono Google. Ricordiamo, almeno G1 nella rete T-Mobile. La differenza nell'iscrizione è in una cosa, c'era un prefisso con, cioè suonava come "con Google".

Tuttavia, il logo HTC non è scomparso dal modello attuale, è abbastanza evidente e visibile. Nessuno lo nasconde. Durante la conferenza stampa, Andy Rubin di Google ha osservato che "siamo produttori di software, ma non hardware, il design del telefono e il suo sviluppo è merito di HTC". Ancora un tocco.

Una delle versioni che ora vaga per la mente delle persone è che questo dispositivo diventerà un dispositivo di riferimento e il grande e terribile Google stesso inizierà a creare firmware per esso, e inizieranno a venir fuori come torte calde . Non lo faranno, poiché lo sviluppo del software (non OS, ma firmware specifico per il dispositivo), così com'era, resta appannaggio di HTC. In questo schema, Google funge da rivenditore del dispositivo e lo pubblicizza solo. A proposito, controlla l'annuncio che verrà lanciato negli Stati Uniti.

Riepilogo

Google ha chiamato il telefono con il proprio marchio, ma il dispositivo è prodotto da HTC e tutto il software è standard (2.1) - è stato precedentemente affermato che la personalizzazione del software verrà eseguita per il proprio modello. Questo non è vero.

Nuovo modello di business. Non hanno visto la foresta per gli alberi, a quanto pare. Non ci sono sussidi selvaggi per il telefono, il suo costo è al livello standard per tali modelli, ci saranno molti concorrenti. "Shop" è un'azione contro uno, il vettore locale AT&T e un prodotto come l'Apple iPhone. La solita lotta per un pezzo di mercato.

Google Nexus L'una o l'altra rivoluzione delle pubbliche relazioni

Ogni anno durante il CES, le persone si aspettano un miracolo, che viene disfatto in modo molto corretto e corretto. Un anno fa, il Palm Pre è diventato un tale miracolo, un prodotto buono ma non rivoluzionario. Ha salvato l'azienda dalla rovina, che è già tanta, ma non ha potuto scuotere le fondamenta del mercato. Un'altra cosa è che la maggior parte dei riepiloghi delle risorse su ogni starnuto associato a questo telefono assomigliava a rapporti dal teatro delle operazioni. C'era un'istruzione, applausi compagni. Il nostro corrispondente ha scoperto che questo dispositivo non sarà disponibile il 25, ma alle 23.59 del 24. Eccetera. Isteria in marcia, non c'è altro modo per dirlo. Il mercato americano nel suo complesso è molto diverso in questo modo di promuovere i prodotti, quando le aziende agiscono come imbonitrici. Il vincitore è colui che grida più forte del suo prodotto e ne mostra i meriti.

L'hype sollevato attorno al Nexus One è distribuito molto correttamente e bene. Chi mi leggerà ricorderà come ho parlato dell'aspetto del Google Phone e delle speculazioni attorno a questa idea. Consentitemi di fornire un collegamento a Spillikins: in essi è descritto tutto da e verso. Al momento delle voci, tutti parlavano di un telefono di Google, il mio messaggio era che non esiste un telefono del genere, ma esiste un modello HTC. In realtà, è quello che è successo alla fine. Inoltre, il modello di vendita di questo telefono tramite il proprio negozio sul sito Web di Google non è una rivoluzione. Di seguito parleremo di cosa e chi ne ha bisogno.

Giocare con i nomi o una nuova categoria di prodotti

Durante la presentazione del Nexus One, hanno provato a ritirarlo dal segmento degli smartphone, pigramente ma ci hanno provato. Ricordi il trucco che Apple ha fatto con il suo iPhone? L'azienda si è resa conto che contare la propria quota di mercato nel mercato tra tutti i telefoni significa mostrare debolezza. Pertanto, hanno preso una certa nicchia (smartphone) e hanno iniziato a mostrare cifre di crescita "impressionanti". Da zero, ovviamente.

Samsung usa un trucco simile nel 2010. Lanciando Bada (questo è il nome dell'interfaccia TouchWiz 3 e una serie di componenti aggiuntivi, e solo non un sistema operativo completo), l'azienda lo chiamerà un sistema operativo completo per smartphone. E sapete cosa accadrà alla quota di mercato degli smartphone di Samsung? Crescerà da pochi punti percentuali a decine. Ci sarà una crescita impressionante. Inoltre, l'attrattiva dell'approccio è che più telefoni touchscreen ordinari chiami Bada, più velocemente crescerà la quota di mercato degli smartphone. È vero? Sì, e verrà implementato.

Cosa ha fatto Google? Hanno chiamato il "loro" telefono superphone, una specie di super dispositivo. A prima vista, questo è esattamente ciò che sta accadendo. Dispone di Android 2.1, schermo AMOLED da 3,7 pollici con una risoluzione di 480x800 pixel, supporto multi-touch (solo USA), 512 MB di RAM e la stessa quantità per archiviare le applicazioni, una scheda di memoria fino a 32 GB, 2 microfoni per migliore trasmissione vocale, una normale fotocamera da 5 megapixel con autofocus. E tutto è prodotto e creato da HTC. Da Google esiste solo un sistema operativo e non è in alcun modo personalizzato per questo dispositivo. Altri dispositivi di altri produttori e persino dispositivi HTC riceveranno esattamente lo stesso 2.1. Questo è uno dei miti di cui si è parlato prima del lancio di Nexus One.

Adesso vediamo se ci saranno altri dispositivi con caratteristiche simili? Sono già sul mercato. Questo è il Mirage di Motorola nel prossimo futuro, un paio di dispositivi HTC (con e senza tastiera), e se non guardi al mercato Android, allora il Samsung i8910 HD e un sacco di nuovi modelli in uscita i prossimi mesi. Nexus One è uno dei dispositivi con caratteristiche molto tipiche per la sua classe. Non una rivoluzione in nessuna forma. Un buon dispositivo di una fascia di prezzo alta e niente di più. Uno di: è importante ricordarlo.

Alta qualità Generatore (17 KVA)Sistema di raffreddamento ad aria

Il negozio di Google o il "nuovo" modello di business

Questo è il punto principale attorno al quale ci saranno grandi discussioni e lotte nel prossimo futuro. Come - Google ha attraversato la strada verso i suoi partner e ora vende i telefoni stessi, ora compete con loro. Il concetto è cambiato, Google vuole fare soldi sui dispositivi. Sciocchezze, sciocchezze e ancora sciocchezze. In realtà, ne ho parlato quando ho sfatato i miti su Google Phone. Google non fa in modo che gli idioti calpestino la gola della loro stessa canzone. Allora, di cosa si tratta.

Acquista. Sul sito di Google puoi ordinare un telefono Nexus One con o senza tariffa. Finora solo per gli USA, poi per altri paesi. Il primo vettore di T-Mobile, piano uno, telefono sovvenzionato da $ 179 (solo nuove connessioni, gli abbonati T-Mobile esistenti pagano il prezzo intero, limitando ulteriormente le vendite di dispositivi). Senza di essa e senza riferimento all'operatore 529 dollari. Bel prezzo e mi chiedo come affronteranno le importazioni grigie, poiché in Russia questo miracolo sugli scaffali costerà circa 30 trilioni. (al massimo 27).

Qual ​​è l'innovazione? Non c'è innovazione. Era già possibile acquistare telefoni nei negozi online di fascia media negli Stati Uniti molto tempo fa. Innovazione altrove. Viene selezionato un pool di operatori con cui lavora il produttore (in questo caso si tratta di HTC tramite Google). Successivamente, un prodotto Motorola verrà aggiunto allo store e altri probabilmente recupereranno. Mentre ci saranno due società: HTC e Motorola. Questi prodotti vengono visualizzati presso l'operatore selezionato, inoltre sono disponibili gratuitamente. Per un abbonato della stessa T-Mobile, è più redditizio prendere un prodotto con un contratto e un sussidio. Per un abbonato di altre reti, c'è l'opportunità di non aspettare e acquistare un prodotto a prezzo pieno. Per gli Stati Uniti, il prezzo di $ 529 è molto alto. Le unità compreranno così prodotto. Pertanto, Google ha annunciato chi sarà il prossimo, stranamente e sorprendentemente, questo è Verizon. Perché è secondo? È semplice: ora c'è un'onda d'urto DROID e il lancio di un secondo prodotto, non è facile interferire con le vendite di questo telefono.

Chi è stato lasciato indietro? AT&T e iPhone, amati da questo operatore. Cioè, nella battaglia per gli Stati Uniti, infatti, Google ha giocato un ruolo molto insidioso. Questa è una battaglia tra due sistemi operativi, e qui Google ha coperto i suoi partner (HTC, Motorola) con il proprio nome (dopotutto, i produttori continuano a lavorare con AT&T). Ora AT&T non può esercitare pressioni sui produttori, non vendono telefoni sbloccati, ma il sito di Google. Buffo? È possibile, ma qui il calcolo si basa sul fatto che una piccola parte del pubblico sfizioso per i nuovi prodotti acquisterà la novità del Nexus One e apparirà sulla rete AT&T. Attraverso gli utenti. Cioè, l'acquisizione Android di questa rete andrà dal basso. L'operatore non potrà rifiutare agli utenti di connettersi.

Tuttavia, la mancanza delle frequenze 3G, utilizzate da AT&T in questo dispositivo, può essere considerata una misura precauzionale. Cioè, la minaccia è così così, debole. Per molti utenti di AT&T, sarà preferibile scegliere lo stesso iPhone Apple.

Hai un'altra idea in questo negozio? Per Google, oltre a nascondere i partner, non esiste quasi un'idea del genere. I rappresentanti dell'azienda affermano che questo è solo un altro canale alternativo, a cui non dovrebbe essere data molta importanza. Ed è vero. Google non si spara ai piedi, non compete con i suoi partner. Basti pensare che nel Google Store non c'è margine per il gigante della ricerca, si tratta di vendite del produttore. Cioè, meno la logistica e altre cose, i guadagni di Google dalle vendite nel proprio negozio sono zero. Affare? Non sembra.

Ideologicamente riassunto magnificamente il modello che il telefono può essere venduto sia con il servizio che senza di esso. È importante aggiungere qui che è possibile che ci sarà una divisione dei telefoni in quelli che supportano Google Experience e quelli che non lo fanno. Se un tale modello funziona e i dispositivi sbloccati vengono ridotti in questo modo, i calcoli sull'attrazione degli abbonati AT&T sono inverosimili. Se i telefoni sono uguali, questo viene fatto contro AT&T. Tutto è semplice e logico. Anche se è possibile che l'attacco ad AT&T si sia rivelato casuale.

Chi è il produttore di questo telefono?

Nella pagina dello store di Google c'è un ottimo link alle condizioni di vendita, le darò così come sono.

Garanzia; Esclusione di garanzie

Accetti che Google non sia il produttore, ma il venditore del Dispositivo. L'utente riconosce che HTC è il produttore del Dispositivo e fornisce la Garanzia limitata per le riparazioni e l'assistenza del Dispositivo. Fare riferimento a www.google.com/support/android/bin/answer.py?answer=166519 o alla scheda di garanzia nella confezione del Dispositivo per i dettagli sui termini della Garanzia limitata HTC e su come presentare un reclamo ai sensi della Garanzia limitata HTC.

Il significato è che sei informato su chi è il produttore del telefono e questo non è Google, ma HTC. Chiaro e al punto.

Sin dagli albori di Android, qualsiasi telefono dotato di Google Experience aveva un logo aziendale molto importante e poteva essere interpretato come un telefono Google. Ricordiamo, almeno G1 nella rete T-Mobile. La differenza nell'iscrizione è in una cosa, c'era un prefisso con, cioè suonava come "con Google".

Tuttavia, il logo HTC non è scomparso dal modello attuale, è abbastanza evidente e visibile. Nessuno lo nasconde. Durante la conferenza stampa, Andy Rubin di Google ha osservato che "siamo produttori di software, ma non hardware, il design del telefono e il suo sviluppo è merito di HTC". Ancora un tocco.

Una delle versioni che ora vaga per la mente delle persone è che questo dispositivo diventerà un dispositivo di riferimento e il grande e terribile Google stesso inizierà a creare firmware per esso, e inizieranno a venir fuori come torte calde . Non lo faranno, poiché lo sviluppo del software (non OS, ma firmware specifico per il dispositivo), così com'era, resta appannaggio di HTC. In questo schema, Google funge da rivenditore del dispositivo e lo pubblicizza solo. A proposito, controlla l'annuncio che verrà lanciato negli Stati Uniti.

Riepilogo

Google ha chiamato il telefono con il proprio marchio, ma il dispositivo è prodotto da HTC e tutto il software è standard (2.1) - è stato precedentemente affermato che la personalizzazione del software verrà eseguita per il proprio modello. Questo non è vero.

Nuovo modello di business. Non hanno visto la foresta per gli alberi, a quanto pare. Non ci sono sussidi selvaggi per il telefono, il suo costo è al livello standard per tali modelli, ci saranno molti concorrenti. "Shop" è un'azione contro uno, il vettore locale AT&T e un prodotto come l'Apple iPhone. La solita lotta per un pezzo di mercato.

Google Nexus L'una o l'altra rivoluzione delle pubbliche relazioni

Ogni anno durante il CES, le persone si aspettano un miracolo, che viene disfatto in modo molto corretto e corretto. Un anno fa, il Palm Pre è diventato un tale miracolo, un prodotto buono ma non rivoluzionario. Ha salvato l'azienda dalla rovina, che è già tanta, ma non ha potuto scuotere le fondamenta del mercato. Un'altra cosa è che la maggior parte dei riepiloghi delle risorse su ogni starnuto associato a questo telefono assomigliava a rapporti dal teatro delle operazioni. C'era un'istruzione, applausi compagni. Il nostro corrispondente ha scoperto che questo dispositivo non sarà disponibile il 25, ma alle 23.59 del 24. Eccetera. Isteria in marcia, non c'è altro modo per dirlo. Il mercato americano nel suo complesso è molto diverso in questo modo di promuovere i prodotti, quando le aziende agiscono come imbonitrici. Il vincitore è colui che grida più forte del suo prodotto e ne mostra i meriti.

L'hype sollevato attorno al Nexus One è distribuito molto correttamente e bene. Chi mi leggerà ricorderà come ho parlato dell'aspetto del Google Phone e delle speculazioni attorno a questa idea. Consentitemi di fornire un collegamento a Spillikins: in essi è descritto tutto da e verso. Al momento delle voci, tutti parlavano di un telefono di Google, il mio messaggio era che non esiste un telefono del genere, ma esiste un modello HTC. In realtà, è quello che è successo alla fine. Inoltre, il modello di vendita di questo telefono tramite il proprio negozio sul sito Web di Google non è una rivoluzione. Di seguito parleremo di cosa e chi ne ha bisogno.

Giocare con i nomi o una nuova categoria di prodotti

Durante la presentazione del Nexus One, hanno provato a ritirarlo dal segmento degli smartphone, pigramente ma ci hanno provato. Ricordi il trucco che Apple ha fatto con il suo iPhone? L'azienda si è resa conto che contare la propria quota di mercato nel mercato tra tutti i telefoni significa mostrare debolezza. Pertanto, hanno preso una certa nicchia (smartphone) e hanno iniziato a mostrare cifre di crescita "impressionanti". Da zero, ovviamente.

Samsung usa un trucco simile nel 2010. Lanciando Bada (questo è il nome dell'interfaccia TouchWiz 3 e una serie di componenti aggiuntivi, e solo non un sistema operativo completo), l'azienda lo chiamerà un sistema operativo completo per smartphone. E sapete cosa accadrà alla quota di mercato degli smartphone di Samsung? Crescerà da pochi punti percentuali a decine. Ci sarà una crescita impressionante. Inoltre, l'attrattiva dell'approccio è che più telefoni touchscreen ordinari chiami Bada, più velocemente crescerà la quota di mercato degli smartphone. È vero? Sì, e verrà implementato.

Cosa ha fatto Google? Hanno chiamato il "loro" telefono superphone, una specie di super dispositivo. A prima vista, questo è esattamente ciò che sta accadendo. Dispone di Android 2.1, schermo AMOLED da 3,7 pollici con una risoluzione di 480x800 pixel, supporto multi-touch (solo USA), 512 MB di RAM e la stessa quantità per archiviare le applicazioni, una scheda di memoria fino a 32 GB, 2 microfoni per migliore trasmissione vocale, una normale fotocamera da 5 megapixel con autofocus. E tutto è prodotto e creato da HTC. Da Google esiste solo un sistema operativo e non è in alcun modo personalizzato per questo dispositivo. Altri dispositivi di altri produttori e persino dispositivi HTC riceveranno esattamente lo stesso 2.1. Questo è uno dei miti di cui si è parlato prima del lancio di Nexus One.

Adesso vediamo se ci saranno altri dispositivi con caratteristiche simili? Sono già sul mercato. Questo è il Mirage di Motorola nel prossimo futuro, un paio di dispositivi HTC (con e senza tastiera), e se non guardi al mercato Android, allora il Samsung i8910 HD e un sacco di nuovi modelli in uscita i prossimi mesi. Nexus One è uno dei dispositivi con caratteristiche molto tipiche per la sua classe. Non una rivoluzione in nessuna forma. Un buon dispositivo di una fascia di prezzo alta e niente di più. Uno di: è importante ricordarlo.

Alta qualità Generatore (17 KVA)Sistema di raffreddamento ad aria

Il negozio di Google o il "nuovo" modello di business

Questo è il punto principale attorno al quale ci saranno grandi discussioni e lotte nel prossimo futuro. Come - Google ha attraversato la strada verso i suoi partner e ora vende i telefoni stessi, ora compete con loro. Il concetto è cambiato, Google vuole fare soldi sui dispositivi. Sciocchezze, sciocchezze e ancora sciocchezze. In realtà, ne ho parlato quando ho sfatato i miti su Google Phone. Google non fa in modo che gli idioti calpestino la gola della loro stessa canzone. Allora, di cosa si tratta.

Acquista. Sul sito di Google puoi ordinare un telefono Nexus One con o senza tariffa. Finora solo per gli USA, poi per altri paesi. Il primo operatore telefonico di T-Mobile, piano uno, telefono sovvenzionato da $ 179 (solo nuove connessioni, gli abbonati T-Mobile esistenti pagano il prezzo intero, limitando ulteriormente le vendite di dispositivi). Senza di essa e senza riferimento all'operatore 529 dollari. Bel prezzo e mi chiedo come affronteranno le importazioni grigie, poiché in Russia questo miracolo sugli scaffali costerà circa 30 trilioni. (al massimo 27).

Qual ​​è l'innovazione? Non c'è innovazione. Era già possibile acquistare telefoni nei negozi online di fascia media negli Stati Uniti molto tempo fa. Innovazione altrove. Viene selezionato un pool di operatori con cui lavora il produttore (in questo caso si tratta di HTC tramite Google). Successivamente, un prodotto Motorola verrà aggiunto allo store e altri probabilmente recupereranno. Mentre ci saranno due società: HTC e Motorola. Questi prodotti vengono visualizzati presso l'operatore selezionato, inoltre sono disponibili gratuitamente. Per un abbonato della stessa T-Mobile, è più redditizio prendere un prodotto con un contratto e un sussidio. Per un abbonato di altre reti, c'è l'opportunità di non aspettare e acquistare un prodotto a prezzo pieno. Per gli Stati Uniti, il prezzo di $ 529 è molto alto. Le unità compreranno così prodotto. Pertanto, Google ha annunciato chi sarà il prossimo, stranamente e sorprendentemente, questo è Verizon. Perché è secondo? È semplice: ora c'è un'onda d'urto DROID e il lancio di un secondo prodotto, non è facile interferire con le vendite di questo telefono.

Chi è stato lasciato indietro? AT&T e iPhone, amati da questo operatore. Cioè, nella battaglia per gli Stati Uniti, infatti, Google ha giocato un ruolo molto insidioso. Questa è una battaglia tra due sistemi operativi, e qui Google ha coperto i suoi partner (HTC, Motorola) con il proprio nome (dopotutto, i produttori continuano a lavorare con AT&T). Ora AT&T non può esercitare pressioni sui produttori, non vendono telefoni sbloccati, ma il sito di Google. Buffo? È possibile, ma qui il calcolo si basa sul fatto che una piccola parte del pubblico sfizioso per i nuovi prodotti acquisterà la novità del Nexus One e apparirà sulla rete AT&T. Attraverso gli utenti. Cioè, l'acquisizione Android di questa rete andrà dal basso. L'operatore non potrà rifiutare agli utenti di connettersi.

Tuttavia, la mancanza delle frequenze 3G, utilizzate da AT&T in questo dispositivo, può essere considerata una misura precauzionale. Cioè, la minaccia è così così, debole. Per molti utenti di AT&T, sarà preferibile scegliere lo stesso iPhone Apple.

Hai un'altra idea in questo negozio? Per Google, oltre a nascondere i partner, non esiste quasi un'idea del genere. I rappresentanti dell'azienda affermano che questo è solo un altro canale alternativo, a cui non dovrebbe essere data molta importanza. Ed è vero. Google non si spara ai piedi, non compete con i suoi partner. Basti pensare che nel Google Store non c'è margine per il gigante della ricerca, si tratta di vendite del produttore. Cioè, meno la logistica e altre cose, i guadagni di Google dalle vendite nel proprio negozio sono zero. Affare? Non sembra.

Ideologicamente riassunto magnificamente il modello che il telefono può essere venduto sia con il servizio che senza di esso. È importante aggiungere qui che è possibile che ci sarà una divisione dei telefoni in quelli che supportano Google Experience e quelli che non lo fanno. Se un tale modello funziona e i dispositivi sbloccati vengono ridotti in questo modo, i calcoli sull'attrazione degli abbonati AT&T sono inverosimili. Se i telefoni sono uguali, questo viene fatto contro AT&T. Tutto è semplice e logico. Anche se è possibile che l'attacco ad AT&T si sia rivelato casuale.

Chi è il produttore di questo telefono?

Nella pagina dello store di Google c'è un ottimo link alle condizioni di vendita, le darò così come sono.

Garanzia; Esclusione di garanzie

Accetti che Google non sia il produttore, ma il venditore del Dispositivo. L'utente riconosce che HTC è il produttore del Dispositivo e fornisce la Garanzia limitata per le riparazioni e l'assistenza del Dispositivo. Fare riferimento a www.google.com/support/android/bin/answer.py?answer=166519 o alla scheda di garanzia nella confezione del Dispositivo per i dettagli sui termini della Garanzia limitata HTC e su come presentare un reclamo ai sensi della Garanzia limitata HTC.

Il significato è che sei informato su chi è il produttore del telefono e questo non è Google, ma HTC. Chiaro e al punto.

Sin dagli albori di Android, qualsiasi telefono dotato di Google Experience aveva un logo aziendale molto importante e poteva essere interpretato come un telefono Google. Ricordiamo, almeno G1 nella rete T-Mobile. La differenza nell'iscrizione è in una cosa, c'era un prefisso con, cioè suonava come "con Google".

Tuttavia, il logo HTC non è scomparso dal modello attuale, è abbastanza evidente e visibile. Nessuno lo nasconde. Durante la conferenza stampa, Andy Rubin di Google ha osservato che "siamo produttori di software, ma non hardware, il design del telefono e il suo sviluppo è merito di HTC". Ancora un tocco.

Una delle versioni che ora vaga per la mente delle persone è che questo dispositivo diventerà un dispositivo di riferimento e il grande e terribile Google stesso inizierà a creare firmware per esso, e inizieranno a venir fuori come torte calde . Non lo faranno, poiché lo sviluppo del software (non OS, ma firmware specifico per il dispositivo), così com'era, resta appannaggio di HTC. In questo schema, Google funge da rivenditore del dispositivo e lo pubblicizza solo. A proposito, controlla l'annuncio che verrà lanciato negli Stati Uniti.

Riepilogo

Google ha chiamato il telefono con il proprio marchio, ma il dispositivo è prodotto da HTC e tutto il software è standard (2.1) - è stato precedentemente affermato che la personalizzazione del software verrà eseguita per il proprio modello. Questo non è vero.

Nuovo modello di business. Non hanno visto la foresta per gli alberi, a quanto pare. Non ci sono sussidi selvaggi per il telefono, il suo costo è al livello standard per tali modelli, ci saranno molti concorrenti. "Shop" è un'azione contro uno, il vettore locale AT&T e un prodotto come l'Apple iPhone. La solita lotta per un pezzo di mercato.

Google Nexus L'una o l'altra rivoluzione delle pubbliche relazioni

Ogni anno durante il CES, le persone si aspettano un miracolo, che viene disfatto in modo molto corretto e corretto. Un anno fa, il Palm Pre è diventato un tale miracolo, un prodotto buono ma non rivoluzionario. Ha salvato l'azienda dalla rovina, che è già tanta, ma non ha potuto scuotere le fondamenta del mercato. Un'altra cosa è che la maggior parte dei riepiloghi delle risorse su ogni starnuto associato a questo telefono assomigliava a rapporti dal teatro delle operazioni. C'era un'istruzione, applausi compagni. Il nostro corrispondente ha scoperto che questo dispositivo non sarà disponibile il 25, ma alle 23.59 del 24. Eccetera. Isteria in marcia, non c'è altro modo per dirlo. Il mercato americano nel suo complesso è molto diverso in questo modo di promuovere i prodotti, quando le aziende agiscono come imbonitrici. Il vincitore è colui che grida più forte del suo prodotto e ne mostra i meriti.

L'hype sollevato attorno al Nexus One è distribuito molto correttamente e bene. Chi mi leggerà ricorderà come ho parlato dell'aspetto del Google Phone e delle speculazioni attorno a questa idea. Consentitemi di fornire un collegamento a Spillikins: in essi è descritto tutto da e verso. Al momento delle voci, tutti parlavano di un telefono di Google, il mio messaggio era che non esiste un telefono del genere, ma esiste un modello HTC. In realtà, è quello che è successo alla fine. Inoltre, il modello di vendita di questo telefono tramite il proprio negozio sul sito Web di Google non è una rivoluzione. Di seguito parleremo di cosa e chi ne ha bisogno.

Giocare con i nomi o una nuova categoria di prodotti

Durante la presentazione del Nexus One, hanno provato a ritirarlo dal segmento degli smartphone, pigramente ma ci hanno provato. Ricordi il trucco che Apple ha fatto con il suo iPhone? L'azienda si è resa conto che contare la propria quota di mercato nel mercato tra tutti i telefoni significa mostrare debolezza. Pertanto, hanno preso una certa nicchia (smartphone) e hanno iniziato a mostrare cifre di crescita "impressionanti". Da zero, ovviamente.

Samsung usa un trucco simile nel 2010. Lanciando Bada (questo è il nome dell'interfaccia TouchWiz 3 e una serie di componenti aggiuntivi, e solo non un sistema operativo completo), l'azienda lo chiamerà un sistema operativo completo per smartphone. E sapete cosa accadrà alla quota di mercato degli smartphone di Samsung? Crescerà da pochi punti percentuali a decine. Ci sarà una crescita impressionante. Inoltre, l'attrattiva dell'approccio è che più telefoni touchscreen ordinari chiami Bada, più velocemente crescerà la quota di mercato degli smartphone. È vero? Sì, e verrà implementato.

Cosa ha fatto Google? Hanno chiamato il "loro" telefono superphone, una specie di super dispositivo. A prima vista, questo è esattamente ciò che sta accadendo. Dispone di Android 2.1, schermo AMOLED da 3,7 pollici con una risoluzione di 480x800 pixel, supporto multi-touch (solo USA), 512 MB di RAM e la stessa quantità per archiviare le applicazioni, una scheda di memoria fino a 32 GB, 2 microfoni per migliore trasmissione vocale, una normale fotocamera da 5 megapixel con autofocus. E tutto è prodotto e creato da HTC. Da Google esiste solo un sistema operativo e non è in alcun modo personalizzato per questo dispositivo. Altri dispositivi di altri produttori e persino dispositivi HTC riceveranno esattamente lo stesso 2.1. Questo è uno dei miti di cui si è parlato prima del lancio di Nexus One.

Adesso vediamo se ci saranno altri dispositivi con caratteristiche simili? Sono già sul mercato. Questo è il Mirage di Motorola nel prossimo futuro, un paio di dispositivi HTC (con e senza tastiera), e se non guardi al mercato Android, allora il Samsung i8910 HD e un sacco di nuovi modelli in uscita i prossimi mesi. Nexus One è uno dei dispositivi con caratteristiche molto tipiche per la sua classe. Non una rivoluzione in nessuna forma. Un buon dispositivo di una fascia di prezzo alta e niente di più. Uno di: è importante ricordarlo.

Alta qualità Generatore (17 KVA)Sistema di raffreddamento ad aria Sistema di raffreddamento ad aria con generatore di alta qualità (17 KVA).

Il negozio di Google o il "nuovo" modello di business

Questo è il punto principale attorno al quale ci saranno grandi discussioni e lotte nel prossimo futuro. Come - Google ha attraversato la strada verso i suoi partner e ora vende i telefoni stessi, ora compete con loro. Il concetto è cambiato, Google vuole fare soldi sui dispositivi. Sciocchezze, sciocchezze e ancora sciocchezze. In realtà, ne ho parlato quando ho sfatato i miti su Google Phone. Google non fa in modo che gli idioti calpestino la gola della loro stessa canzone. Allora, di cosa si tratta.

Acquista. Sul sito di Google puoi ordinare un telefono Nexus One con o senza tariffa. Finora solo per gli USA, poi per altri paesi. Il primo operatore telefonico di T-Mobile, piano uno, telefono sovvenzionato da $ 179 (solo nuove connessioni, gli abbonati T-Mobile esistenti pagano il prezzo intero, limitando ulteriormente le vendite di dispositivi). Senza di essa e senza riferimento all'operatore 529 dollari. Bel prezzo e mi chiedo come affronteranno le importazioni grigie, poiché in Russia questo miracolo sugli scaffali costerà circa 30 trilioni. (al massimo 27).

Qual ​​è l'innovazione? Non c'è innovazione. Era già possibile acquistare telefoni nei negozi online di fascia media negli Stati Uniti molto tempo fa. Innovazione altrove. Viene selezionato un pool di operatori con cui lavora il produttore (in questo caso si tratta di HTC tramite Google). Successivamente, un prodotto Motorola verrà aggiunto allo store e altri probabilmente recupereranno. Mentre ci saranno due società: HTC e Motorola. Questi prodotti vengono visualizzati presso l'operatore selezionato, inoltre sono disponibili gratuitamente. Per un abbonato della stessa T-Mobile, è più redditizio prendere un prodotto con un contratto e un sussidio. Per un abbonato di altre reti, c'è l'opportunità di non aspettare e acquistare un prodotto a prezzo pieno. Per gli Stati Uniti, il prezzo di $ 529 è molto alto. Le unità compreranno così prodotto. Pertanto, Google ha annunciato chi sarà il prossimo, stranamente e sorprendentemente, questo è Verizon. Perché è secondo? È semplice: ora c'è un'onda d'urto DROID e il lancio di un secondo prodotto, non è facile interferire con le vendite di questo telefono.

Chi è stato lasciato indietro? AT&T e iPhone, amati da questo operatore. Cioè, nella battaglia per gli Stati Uniti, infatti, Google ha giocato un ruolo molto insidioso. Questa è una battaglia tra due sistemi operativi, e qui Google ha coperto i suoi partner (HTC, Motorola) con il proprio nome (dopotutto, i produttori continuano a lavorare con AT&T). Ora AT&T non può esercitare pressioni sui produttori, non vendono telefoni sbloccati, ma il sito di Google. Buffo? È possibile, ma qui il calcolo si basa sul fatto che una piccola parte del pubblico sfizioso per i nuovi prodotti acquisterà la novità del Nexus One e apparirà sulla rete AT&T. Attraverso gli utenti. Cioè, l'acquisizione Android di questa rete andrà dal basso. L'operatore non potrà rifiutare agli utenti di connettersi.

Tuttavia, la mancanza delle frequenze 3G, utilizzate da AT&T in questo dispositivo, può essere considerata una misura precauzionale. Cioè, la minaccia è così così, debole. Per molti utenti di AT&T, sarà preferibile scegliere lo stesso iPhone Apple.

Hai un'altra idea in questo negozio? Per Google, oltre a nascondere i partner, non esiste quasi un'idea del genere. I rappresentanti dell'azienda affermano che questo è solo un altro canale alternativo, a cui non dovrebbe essere data molta importanza. Ed è vero. Google non si spara ai piedi, non compete con i suoi partner. Basti pensare che nel Google Store non c'è margine per il gigante della ricerca, si tratta di vendite del produttore. Cioè, meno la logistica e altre cose, i guadagni di Google dalle vendite nel proprio negozio sono zero. Affare? Non sembra.

Ideologicamente riassunto magnificamente il modello che il telefono può essere venduto sia con il servizio che senza di esso. È importante aggiungere qui che è possibile che ci sarà una divisione dei telefoni in quelli che supportano Google Experience e quelli che non lo fanno. Se un tale modello funziona e i dispositivi sbloccati vengono ridotti in questo modo, i calcoli sull'attrazione degli abbonati AT&T sono inverosimili. Se i telefoni sono uguali, questo viene fatto contro AT&T. Tutto è semplice e logico. Anche se è possibile che l'attacco ad AT&T si sia rivelato casuale.

Chi è il produttore di questo telefono?

Nella pagina dello store di Google c'è un ottimo link alle condizioni di vendita, le darò così come sono.

Garanzia; Esclusione di garanzie

Accetti che Google non sia il produttore, ma il venditore del Dispositivo. L'utente riconosce che HTC è il produttore del Dispositivo e fornisce la Garanzia limitata per le riparazioni e l'assistenza del Dispositivo. Fare riferimento a www.google.com/support/android/bin/answer.py?answer=166519 o alla scheda di garanzia nella confezione del Dispositivo per i dettagli sui termini della Garanzia limitata HTC e su come presentare un reclamo ai sensi della Garanzia limitata HTC.

Il significato è che sei informato su chi è il produttore del telefono e questo non è Google, ma HTC. Chiaro e al punto.

Sin dagli albori di Android, qualsiasi telefono dotato di Google Experience aveva un logo aziendale molto importante e poteva essere interpretato come un telefono Google. Ricordiamo, almeno G1 nella rete T-Mobile. La differenza nell'iscrizione è in una cosa, c'era un prefisso con, cioè suonava come "con Google".

Tuttavia, il logo HTC non è scomparso dal modello attuale, è abbastanza evidente e visibile. Nessuno lo nasconde. Durante la conferenza stampa, Andy Rubin di Google ha osservato che "siamo produttori di software, ma non hardware, il design del telefono e il suo sviluppo è merito di HTC". Ancora un tocco.

Una delle versioni che ora vaga per la mente delle persone è che questo dispositivo diventerà un dispositivo di riferimento e il grande e terribile Google stesso inizierà a creare firmware per esso, e inizieranno a venir fuori come torte calde . Non lo faranno, poiché lo sviluppo del software (non OS, ma firmware specifico per il dispositivo), così com'era, resta appannaggio di HTC. In questo schema, Google funge da rivenditore del dispositivo e lo pubblicizza solo. A proposito, controlla l'annuncio che verrà lanciato negli Stati Uniti.

Riepilogo

Google ha chiamato il telefono con il proprio marchio, ma il dispositivo è prodotto da HTC e tutto il software è standard (2.1) - è stato precedentemente affermato che la personalizzazione del software verrà eseguita per il proprio modello. Questo non è vero.

Nuovo modello di business. Non hanno visto la foresta per gli alberi, a quanto pare. Non ci sono sussidi selvaggi per il telefono, il suo costo è al livello standard per tali modelli, ci saranno molti concorrenti. "Shop" è un'azione contro uno, il vettore locale AT&T e un prodotto come l'Apple iPhone. La solita lotta per un pezzo di mercato.