it opay
Torna alle notizie »

MTC-Ucraina: risultati del rebranding e del lancio di Blackberry

Due mesi dopo l'inizio del rebranding in Ucraina, MTS ha riassunto i primi risultati e valutato il successo del processo. Alle domande "Perché così presto?" e "Perché così tardi?" i rappresentanti dell'azienda danno la stessa risposta: "Non troppo presto e non troppo tardi, ma in tempo!". Questo "puntuale" può essere attribuito anche al lancio di BlackBerry?

Brevi informazioni su UMC (Ukrainian Mobile Communications), ora una sussidiaria al 100% di OAO MTS:

La rete di CJSC "Ukrainian Mobile Communications" ("MTS-Ucraina") copre oltre il 95% del territorio dell'Ucraina, dove vive il 99% della popolazione. L'azienda serve circa 20 milioni di abbonati. MTS-Ucraina possiede licenze per fornire comunicazioni mobili (GSM-900/1800, CDMA-450), fisse, internazionali ea lunga distanza e fornisce anche servizi di roaming internazionale nei cinque continenti. Il fatturato del 2006 è stato di 1,49 miliardi di dollari Informazioni dettagliate sul sito www.mts.com.ua

UMC (Ukrainian Mobile Communications) è diventata una consociata al 100% di OAO MTS nel novembre 2003 e le discussioni sull'imminente "cambio di segnale" sono continuate per diversi anni. Ricordo anche la vecchia barzelletta su “Cosa stanno tirando? Tutti gli affari: cambia una lettera! Il punto, però, non era in una o anche tre lettere, non aveva senso “cambiare segni” alla vigilia di un rebranding su larga scala di Sistema nel suo insieme. Inoltre, al momento dell'acquisizione di UMC, questa società godeva ancora di una meritata reputazione di leader nel mercato ucraino delle comunicazioni mobili. Quelli. un cambio di nome nel 2004 avrebbe significato una doppia perdita di denaro: il costo di un "cambio di segno" (e temporaneo) e le inevitabili perdite dovute al ritiro di un marchio popolare dal mercato.

La guerra dei prezzi sul mercato ucraino delle comunicazioni mobili è tutt'altro che finita e il passaggio a un unico marchio consolidato è ancora avanti, ma il processo sarà graduale e già sotto il marchio MTS. Facciamo attenzione alla slide: il gruppo tariffario Ecotel si presenta, scusate la tautologia, come un corpo estraneo. Sembra che un bel badge verde sia stato "attaccato" a malincuore al lato, non c'era posto per esso in una linea concettuale logica e armoniosa. E questo non è casuale: come è stato notato in conferenza stampa, Ecotel è “un prodotto affiancato introdotto sul mercato come risposta ai passi dei competitor”. Quelli. il prodotto è stato lanciato esclusivamente come contrappeso e un suo ulteriore sviluppo è possibile, ma molto improbabile.

La situazione con l'operatore virtuale "Jeans" sembra diversa, questo sottomarchio ha trovato un posto nella scaletta. Il prodotto si svilupperà, ma già nella struttura generale come marchio giovanile. Attualmente ci sono 9 milioni di abbonati Jeans. La guerra dei prezzi e il "tiro" di abbonati da una rete all'altra hanno già portato al fatto che ora ogni quarto utilizza due o più SIM contemporaneamente e entro il prossimo anno il numero di tali abbonati attivi raggiungerà il 30% del totale. L'avvio del processo di agevole integrazione può essere considerato il lancio del piano tariffario "First", che per la prima volta ha implementato un unico prezzo di chiamata per tutte le sottoreti virtuali di "MTS-Ucraina".

Il rebranding in Ucraina è stato effettuato a un ritmo accelerato e su larga scala. Lo spazio pubblicitario all'aperto coinvolto è impressionante, alla luce del calo estivo dell'attività televisiva della popolazione, si è deciso di puntare sulla pubblicità all'aperto. Oltre 40.000 punti vendita al dettaglio sono stati rinominati in un mese. Secondo i rappresentanti dell'azienda, in poco tempo la brand awareness di MTS è passata dal 3-4% all'82%. Fino al 90% del riconoscimento del marchio UMC non è ancora stato raggiunto, ma non è nemmeno passato molto tempo.

CDMA-450: anche se non un "vero" 3G, ma in vantaggio sulla concorrenza

Le prospettive per le reti di terza generazione sono ancora vaghe, ma le persone non vedono l'ora che arrivi qualcosa di nuovo e progressivo dall'adorata abbreviazione 3G. Cosa sta aspettando esattamente, nel migliore dei casi, uno su dieci "in attesa" lo sa da solo, ma molti stanno aspettando. Sulla scia dell'interesse per il 3G, tornerà utile il lancio commerciale della rete CDMA-450: eccola, la terza generazione finita "qui e ora", e non in un futuro lontano. Non discuteremo gli svantaggi e le caratteristiche di CDMA-450, questo è un problema separato. Un ipotetico business case in una forma approssimativamente generalizzata può essere ridotto a due punti:

1. Dare 3G "qui e ora" a tutti coloro che soffrono molto prima dell'avvento del "vero" UMTS.
2. Realizza il potenziale del mercato ucraino per l'accesso a Internet mobile.

È difficile dire quanto la realtà coinciderà con i piani. Ma non si tarda ad aspettare, il lancio commerciale della rete CDMA-450 sembra essere previsto per il 15 ottobre (dati preliminari). In ogni caso la rete dovrebbe ripagare, visto che i costi di realizzazione non sono proibitivi: le frequenze sono state ereditate, le stazioni base si trovano su siti esistenti della rete GSM 900/1800. Secondo la direzione di MTS-Ucraina, ci sono troppi insediamenti nel paese in cui Internet cablato veloce non ha raggiunto e non raggiungerà, per i residenti di queste aree, CDMA-450 sarà una buona via d'uscita.

Lancio di BlackBerry: trionfo di tecnologie avanzate o modesto progetto di nicchia?

Il destino di questo servizio in Russia è "difficile e antiestetico", impossibile raggiungere un accordo con le autorità competenti. Il che, ovviamente, non può consentire la possibilità di scambiare messaggi di posta elettronica crittografati. In Ucraina, a quanto pare, o RIM si è rivelato più flessibile, oppure questi stessi organismi non sono così esigenti. Citazione da informazioni ufficiali:

"Offriamo ai clienti aziendali MTS non solo una nuova tecnologia per il mercato della CSI, ma una soluzione collaudata che consentirà loro di migliorare significativamente l'efficienza della gestione delle informazioni", ha commentato Leonid Melamed, presidente di MTS. – Il servizio BlackBerry è pienamente coerente con la nostra filosofia del marchio: innovativo e tuttavia facile da usare, offre ulteriori opportunità di comunicazione ai nostri abbonati e, speriamo, diventi uno strumento efficace e affidabile per il loro lavoro quotidiano. L'Ucraina è la prima fase della nostra partnership con RIM. In futuro, prevediamo di espandere la geografia di BlackBerry ad altri paesi in cui opera il gruppo MTS.

BlackBerry di MTS consente agli abbonati aziendali dell'azienda di lavorare in modo efficace ovunque nel mondo sia presente una connessione MTS. L'accesso alla posta e alle applicazioni aziendali avviene attraverso canali di comunicazione protetti dai più moderni protocolli di crittografia (basati sugli standard AES e Triple DES), che garantiscono la completa riservatezza delle informazioni aziendali di valore. L'utilizzo della tecnologia "push" elimina la necessità di stabilire ogni volta una connessione con i server aziendali e inviare richieste di informazioni. L'esclusiva tecnologia di compressione dei dati utilizzata da BlackBerry consente di scaricare rapidamente applicazioni su smartphone in formati come Microsoft Word, Excel, PowerPoint, Adobe PDF, ASCII, JPEG, GIF, BMP, TIFF e PNG.

Che tipo di tecnologia straordinaria è questa? Un'altra citazione: "Gli abbonati MTS Ucraina saranno i primi nella CSI a ottenere un accesso mobile sicuro alla posta e alle applicazioni aziendali, nonché a effettuare chiamate, utilizzare Internet e inviare messaggi di testo sui moderni e convenienti smartphone BlackBerry". La parola chiave è "protetto", questo è importante. In generale, è per questa sicurezza che addebiteranno 60 dollari al mese da ciascun abbonato, senza contare i costi di acquisto/manutenzione, ecc. Tutte le altre funzioni (comprese le tecnologie push) sono da tempo disponibili per l'utilizzo - diciamolo con tatto - non meno moderni e convenienti smartphone di altri produttori. Allo stesso tempo su smartphone decisamente più economici. Sì, quasi dimenticavo la compressione dei dati trasmessi: gli utenti BlackBerry risparmiano davvero una certa quantità di traffico Internet. Breve video (500 KB) che illustra i principi generali https://cars45.com.gh/listing/lexus/lx/ Il lavoro di sistema del 2019 può essere trovato qui.

Finora il servizio è stato offerto solo agli abbonati corporate MTS-Ucraina, ma il management dell'azienda sta cautamente alludendo alla possibilità di futuri collegamenti individuali. Per i russi le prospettive di connessione a questo servizio non sembrano così negative: le tariffe di roaming per le comunicazioni in generale e il traffico GPRS in particolare saranno in questo caso parecchie volte inferiori rispetto alle SIM card degli operatori europei. E tali carte SIM sono utilizzate da molti russi da coloro per i quali la riservatezza delle trattative e della corrispondenza è incomparabilmente più costosa di poche centinaia di dollari in più al mese. A proposito, le prospettive per l'emergere di BlackBerry in Russia sembrano cupe anche a causa della piccola domanda potenziale. Poiché il lancio di questo servizio nel nostro Paese comporterà molto probabilmente la ricezione delle chiavi da parte delle autorità competenti, la connessione sembrerà un costo in eccesso quasi privo di significato.

È difficile dire come BlackBerry prenderà piede in Ucraina. Si è tentati di confrontare il BlackBerry con l'ormai quasi scomparso i-mode, ma un simile confronto non è corretto: i-mode potrebbe sopravvivere solo nel nostro Paese di fronte all'improvvisa follia di molte centinaia di migliaia di utenti o alla distribuzione gratuita dei telefoni “i-fashion”. Naturalmente, il prodotto BlackBerry non appartiene alla categoria di massa, rispettivamente, i prezzi "mordono" e la popolarità a livello nazionale non è inclusa nel business case. Il management di MTS guarda con ottimismo alle prospettive finanziarie del progetto, una citazione dalla presentazione: “Ritorno sul capitale investito: secondo stime molto prudenti, è almeno del 238%. Corrisponde al periodo di ritorno sull'investimento - 154 giorni o circa 5 mesi. Resta da augurare a MTS-Ucraina rinominato (ribattezzato?) ogni successo, compreso il successo finanziario.

Torna alle notizie »

MTC-Ucraina: risultati del rebranding e del lancio di Blackberry

Due mesi dopo l'inizio del rebranding in Ucraina, MTS ha riassunto i primi risultati e valutato il successo del processo. Alle domande "Perché così presto?" e "Perché così tardi?" i rappresentanti dell'azienda danno la stessa risposta: "Non troppo presto e non troppo tardi, ma in tempo!". Questo "puntuale" può essere attribuito anche al lancio di BlackBerry?

Brevi informazioni su UMC (Ukrainian Mobile Communications), ora una sussidiaria al 100% di OAO MTS:

La rete di CJSC "Ukrainian Mobile Communications" ("MTS-Ucraina") copre oltre il 95% del territorio dell'Ucraina, dove vive il 99% della popolazione. L'azienda serve circa 20 milioni di abbonati. MTS-Ucraina possiede licenze per fornire comunicazioni mobili (GSM-900/1800, CDMA-450), fisse, internazionali ea lunga distanza e fornisce anche servizi di roaming internazionale nei cinque continenti. Il fatturato del 2006 è stato di 1,49 miliardi di dollari Informazioni dettagliate sul sito www.mts.com.ua

UMC (Ukrainian Mobile Communications) è diventata una consociata al 100% di OAO MTS nel novembre 2003 e le discussioni sull'imminente "cambio di segnale" sono continuate per diversi anni. Ricordo anche la vecchia barzelletta su “Cosa stanno tirando? Tutti gli affari: cambia una lettera! Il punto, però, non era in una o anche tre lettere, non aveva senso “cambiare segni” alla vigilia di un rebranding su larga scala di Sistema nel suo insieme. Inoltre, al momento dell'acquisizione di UMC, questa società godeva ancora di una meritata reputazione di leader nel mercato ucraino delle comunicazioni mobili. Quelli. un cambio di nome nel 2004 avrebbe significato una doppia perdita di denaro: il costo di un "cambio di segno" (e temporaneo) e le inevitabili perdite dovute al ritiro di un marchio popolare dal mercato.

La guerra dei prezzi sul mercato ucraino delle comunicazioni mobili è tutt'altro che finita e il passaggio a un unico marchio consolidato è ancora avanti, ma il processo sarà graduale e già sotto il marchio MTS. Facciamo attenzione alla slide: il gruppo tariffario Ecotel si presenta, scusate la tautologia, come un corpo estraneo. Sembra che un bel badge verde sia stato "attaccato" a malincuore al lato, non c'era posto per esso in una linea concettuale logica e armoniosa. E questo non è casuale: come è stato notato in conferenza stampa, Ecotel è “un prodotto affiancato introdotto sul mercato come risposta ai passi dei competitor”. Quelli. il prodotto è stato lanciato esclusivamente come contrappeso e un suo ulteriore sviluppo è possibile, ma molto improbabile.

La situazione con l'operatore virtuale "Jeans" sembra diversa, questo sottomarchio ha trovato un posto nella scaletta. Il prodotto si svilupperà, ma già nella struttura generale come marchio giovanile. Attualmente ci sono 9 milioni di abbonati Jeans. La guerra dei prezzi e il "tiro" di abbonati da una rete all'altra hanno già portato al fatto che ora ogni quarto utilizza due o più SIM contemporaneamente e entro il prossimo anno il numero di tali abbonati attivi raggiungerà il 30% di il totale. L'avvio del processo di agevole integrazione può essere considerato il lancio del piano tariffario "First", che per la prima volta ha implementato un unico prezzo di chiamata per tutte le sottoreti virtuali di "MTS-Ucraina".

Il rebranding in Ucraina è stato effettuato a un ritmo accelerato e su larga scala. Lo spazio pubblicitario all'aperto coinvolto è impressionante, alla luce del calo estivo dell'attività televisiva della popolazione, si è deciso di puntare sulla pubblicità all'aperto. Oltre 40.000 punti vendita al dettaglio sono stati rinominati in un mese. Secondo i rappresentanti dell'azienda, in poco tempo la brand awareness di MTS è passata dal 3-4% all'82%. Fino al 90% del riconoscimento del marchio UMC non è ancora stato raggiunto, ma non è nemmeno passato molto tempo.

CDMA-450: anche se non un "vero" 3G, ma in vantaggio sulla concorrenza

Le prospettive per le reti di terza generazione sono ancora vaghe, ma le persone non vedono l'ora che arrivi qualcosa di nuovo e progressivo dall'adorata abbreviazione 3G. Cosa sta aspettando esattamente, nel migliore dei casi, uno su dieci "in attesa" lo sa da solo, ma molti stanno aspettando. Sulla scia dell'interesse per il 3G, tornerà utile il lancio commerciale della rete CDMA-450: eccola, la terza generazione finita "qui e ora", e non in un futuro lontano. Non discuteremo gli svantaggi e le caratteristiche di CDMA-450, questo è un problema separato. Un ipotetico business case in una forma approssimativamente generalizzata può essere ridotto a due punti:

1. Dare 3G "qui e ora" a tutti coloro che soffrono molto prima dell'avvento del "vero" UMTS.
2. Realizza il potenziale del mercato ucraino per l'accesso a Internet mobile.

È difficile dire quanto la realtà coinciderà con i piani. Ma non si tarda ad aspettare, il lancio commerciale della rete CDMA-450 sembra essere previsto per il 15 ottobre (dati preliminari). In ogni caso la rete dovrebbe ripagare, visto che i costi di realizzazione non sono proibitivi: le frequenze sono state ereditate, le stazioni base si trovano su siti esistenti della rete GSM 900/1800. Secondo la direzione di MTS-Ucraina, ci sono troppi insediamenti nel paese in cui Internet cablato veloce non ha raggiunto e non raggiungerà, per i residenti di queste aree, CDMA-450 sarà una buona via d'uscita.

Lancio di BlackBerry: trionfo di tecnologie avanzate o modesto progetto di nicchia?

Il destino di questo servizio in Russia è "difficile e antiestetico", impossibile raggiungere un accordo con le autorità competenti. Il che, ovviamente, non può consentire la possibilità di scambiare messaggi di posta elettronica crittografati. In Ucraina, a quanto pare, o RIM si è rivelato più flessibile, oppure questi stessi organismi non sono così esigenti. Citazione da informazioni ufficiali:

"Offriamo ai clienti aziendali MTS non solo una nuova tecnologia per il mercato della CSI, ma una soluzione collaudata che consentirà loro di migliorare significativamente l'efficienza della gestione delle informazioni", ha commentato Leonid Melamed, presidente di MTS. – Il servizio BlackBerry è pienamente coerente con la nostra filosofia del marchio: innovativo e tuttavia facile da usare, offre ulteriori opportunità di comunicazione ai nostri abbonati e, speriamo, diventi uno strumento efficace e affidabile per il loro lavoro quotidiano. L'Ucraina è la prima fase della nostra partnership con RIM. In futuro, prevediamo di espandere la geografia di BlackBerry ad altri paesi in cui opera il gruppo MTS.

BlackBerry di MTS consente agli abbonati aziendali dell'azienda di lavorare in modo efficace ovunque nel mondo sia presente una connessione MTS. L'accesso alla posta e alle applicazioni aziendali avviene attraverso canali di comunicazione protetti dai più moderni protocolli di crittografia (basati sugli standard AES e Triple DES), che garantiscono la totale riservatezza delle preziose informazioni aziendali. L'utilizzo della tecnologia "push" elimina la necessità di stabilire ogni volta una connessione con i server aziendali e inviare richieste di informazioni. L'esclusiva tecnologia di compressione dei dati utilizzata da BlackBerry consente di scaricare rapidamente applicazioni su smartphone in formati come Microsoft Word, Excel, PowerPoint, Adobe PDF, ASCII, JPEG, GIF, BMP, TIFF e PNG.

Che tipo di tecnologia straordinaria è questa? Un'altra citazione: "Gli abbonati MTS Ucraina saranno i primi nella CSI a ottenere un accesso mobile sicuro alla posta e alle applicazioni aziendali, nonché a effettuare chiamate, utilizzare Internet e inviare messaggi di testo sui moderni e convenienti smartphone BlackBerry". La parola chiave è "protetto", questo è importante. In generale, è per questa sicurezza che addebiteranno 60 dollari al mese da ciascun abbonato, senza contare i costi di acquisto/manutenzione, ecc. Tutte le altre funzioni (comprese le tecnologie push) sono da tempo disponibili per l'utilizzo - diciamolo con tatto - non meno moderni e convenienti smartphone di altri produttori. Allo stesso tempo su smartphone decisamente più economici. Sì, quasi dimenticavo la compressione dei dati trasmessi: gli utenti BlackBerry risparmiano davvero una certa quantità di traffico Internet. Breve video (500 KB) che illustra i principi generali https://cars45.com.gh/listing/lexus/lx/ Il lavoro di sistema del 2019 può essere trovato qui.

Finora il servizio è stato offerto solo agli abbonati corporate MTS-Ucraina, ma il management dell'azienda sta cautamente alludendo alla possibilità di futuri collegamenti individuali. Per i russi le prospettive di connessione a questo servizio non sembrano così negative: le tariffe di roaming per le comunicazioni in generale e il traffico GPRS in particolare saranno in questo caso parecchie volte inferiori rispetto alle SIM card degli operatori europei. E tali carte SIM sono utilizzate da molti russi da coloro per i quali la riservatezza delle trattative e della corrispondenza è incomparabilmente più costosa di poche centinaia di dollari in più al mese. A proposito, le prospettive per l'emergere di BlackBerry in Russia sembrano cupe anche a causa della piccola domanda potenziale. Poiché il lancio di questo servizio nel nostro Paese comporterà molto probabilmente la ricezione delle chiavi da parte delle autorità competenti, la connessione sembrerà un costo in eccesso quasi privo di significato.

È difficile dire come BlackBerry prenderà piede in Ucraina. Si è tentati di confrontare il BlackBerry con l'ormai quasi scomparso i-mode, ma un simile confronto non è corretto: i-mode potrebbe sopravvivere solo nel nostro Paese di fronte all'improvvisa follia di molte centinaia di migliaia di utenti o alla distribuzione gratuita dei telefoni “i-fashion”. Naturalmente, il prodotto BlackBerry non appartiene alla categoria di massa, rispettivamente, i prezzi "mordono" e la popolarità a livello nazionale non è inclusa nel business case. Il management di MTS guarda con ottimismo alle prospettive finanziarie del progetto, una citazione dalla presentazione: “Ritorno sul capitale investito: secondo stime molto prudenti, è almeno del 238%. Corrisponde al periodo di ritorno sull'investimento - 154 giorni o circa 5 mesi. Resta da augurare a MTS-Ucraina rinominato (ribattezzato?) ogni successo, compreso il successo finanziario.

Torna alle notizie »

MTC-Ucraina: risultati del rebranding e del lancio di Blackberry

Due mesi dopo l'inizio del rebranding in Ucraina, MTS ha riassunto i primi risultati e valutato il successo del processo. Alle domande "Perché così presto?" e "Perché così tardi?" i rappresentanti dell'azienda danno la stessa risposta: "Non troppo presto e non troppo tardi, ma in tempo!". Questo "puntuale" può essere attribuito anche al lancio di BlackBerry?

Brevi informazioni su UMC (Ukrainian Mobile Communications), ora una sussidiaria al 100% di OAO MTS:

La rete di CJSC "Ukrainian Mobile Communications" ("MTS-Ucraina") copre oltre il 95% del territorio dell'Ucraina, dove vive il 99% della popolazione. L'azienda serve circa 20 milioni di abbonati. MTS-Ucraina possiede licenze per fornire comunicazioni mobili (GSM-900/1800, CDMA-450), fisse, internazionali ea lunga distanza e fornisce anche servizi di roaming internazionale nei cinque continenti. Il fatturato del 2006 è stato di 1,49 miliardi di dollari Informazioni dettagliate sul sito www.mts.com.ua

UMC (Ukrainian Mobile Communications) è diventata una consociata al 100% di OAO MTS nel novembre 2003 e le discussioni sull'imminente "cambio di segnale" sono continuate per diversi anni. Ricordo anche la vecchia barzelletta su “Cosa stanno tirando? Tutti gli affari: cambia una lettera! Il punto, però, non era in una o anche tre lettere, non aveva senso “cambiare segni” alla vigilia di un rebranding su larga scala di Sistema nel suo insieme. Inoltre, al momento dell'acquisizione di UMC, questa società godeva ancora di una meritata reputazione di leader nel mercato ucraino delle comunicazioni mobili. Quelli. un cambio di nome nel 2004 avrebbe significato una doppia perdita di denaro: il costo di un "cambio di segno" (e temporaneo) e le inevitabili perdite dovute al ritiro di un marchio popolare dal mercato.

La guerra dei prezzi sul mercato ucraino delle comunicazioni mobili è tutt'altro che finita e il passaggio a un unico marchio consolidato è ancora avanti, ma il processo sarà graduale e già sotto il marchio MTS. Facciamo attenzione alla slide: il gruppo tariffario Ecotel si presenta, scusate la tautologia, come un corpo estraneo. Sembra che un bel badge verde sia stato "attaccato" a malincuore al lato, non c'era posto per esso in una linea concettuale logica e armoniosa. E questo non è casuale: come è stato notato in conferenza stampa, Ecotel è “un prodotto affiancato introdotto sul mercato come risposta ai passi dei competitor”. Quelli. il prodotto è stato lanciato esclusivamente come contrappeso e un suo ulteriore sviluppo è possibile, ma molto improbabile.

La situazione con l'operatore virtuale "Jeans" sembra diversa, questo sottomarchio ha trovato un posto nella scaletta. Il prodotto si svilupperà, ma già nella struttura generale come marchio giovanile. Attualmente ci sono 9 milioni di abbonati Jeans. La guerra dei prezzi e il "tiro" di abbonati da una rete all'altra hanno già portato al fatto che ora ogni quarto utilizza due o più SIM contemporaneamente e entro il prossimo anno il numero di tali abbonati attivi raggiungerà il 30% del totale. L'avvio del processo di agevole integrazione può essere considerato il lancio del piano tariffario "First", che per la prima volta ha implementato un unico prezzo di chiamata per tutte le sottoreti virtuali di "MTS-Ucraina".

Il rebranding in Ucraina è stato effettuato a un ritmo accelerato e su larga scala. Lo spazio pubblicitario all'aperto coinvolto è impressionante, alla luce del calo estivo dell'attività televisiva della popolazione, si è deciso di puntare sulla pubblicità all'aperto. Oltre 40.000 punti vendita al dettaglio sono stati rinominati in un mese. Secondo i rappresentanti dell'azienda, in poco tempo la brand awareness di MTS è passata dal 3-4% all'82%. Fino al 90% del riconoscimento del marchio UMC non è ancora stato raggiunto, ma non è nemmeno passato molto tempo.

CDMA-450: anche se non un "vero" 3G, ma in vantaggio sulla concorrenza

Le prospettive per le reti di terza generazione sono ancora vaghe, ma le persone non vedono l'ora che arrivi qualcosa di nuovo e progressivo dall'amato acronimo 3G. Nella migliore delle ipotesi, un "cameriere" su dieci sa da sé cosa sta aspettando esattamente, ma molti stanno aspettando. Sulla scia dell'interesse per il 3G, tornerà molto utile il lancio commerciale della rete CDMA-450: eccola, la terza generazione finita "qui e ora", e non in un futuro lontano. Non discuteremo gli svantaggi e le caratteristiche di CDMA-450, questo è un problema separato. Un ipotetico business case in una forma approssimativamente generalizzata può essere ridotto a due punti:

1. Dare 3G "qui e ora" a tutti coloro che soffrono molto prima dell'avvento del "vero" UMTS.
2. Realizza il potenziale del mercato ucraino per l'accesso a Internet mobile.

È difficile dire quanto la realtà coinciderà con i piani. Ma non si tarda ad aspettare, il lancio commerciale della rete CDMA-450 sembra essere previsto per il 15 ottobre (dati preliminari). In ogni caso la rete dovrebbe ripagare, visto che i costi di realizzazione non sono proibitivi: le frequenze sono state ereditate, le stazioni base si trovano su siti esistenti della rete GSM 900/1800. Secondo la direzione di MTS-Ucraina, ci sono troppi insediamenti nel paese in cui Internet cablato veloce non ha raggiunto e non raggiungerà, per i residenti di queste aree, CDMA-450 sarà una buona via d'uscita.

Lancio di BlackBerry: trionfo di tecnologie avanzate o modesto progetto di nicchia?

Il destino di questo servizio in Russia è "difficile e antiestetico", impossibile raggiungere un accordo con le autorità competenti. Il che, ovviamente, non può consentire la possibilità di scambiare messaggi di posta elettronica crittografati. In Ucraina, a quanto pare, o RIM si è rivelato più flessibile, oppure questi stessi organismi non sono così esigenti. Citazione da informazioni ufficiali:

"Offriamo ai clienti aziendali MTS non solo una nuova tecnologia per il mercato della CSI, ma una soluzione collaudata che consentirà loro di migliorare significativamente l'efficienza della gestione delle informazioni", ha commentato Leonid Melamed, presidente di MTS. – Il servizio BlackBerry è pienamente coerente con la nostra filosofia del marchio: innovativo e tuttavia facile da usare, offre ulteriori opportunità di comunicazione ai nostri abbonati e, speriamo, diventi uno strumento efficace e affidabile per il loro lavoro quotidiano. L'Ucraina è la prima fase della nostra partnership con RIM. In futuro, prevediamo di espandere la geografia di BlackBerry ad altri paesi in cui opera il gruppo MTS.

BlackBerry di MTS consente agli abbonati aziendali dell'azienda di lavorare in modo efficace ovunque nel mondo sia presente una connessione MTS. L'accesso alla posta e alle applicazioni aziendali avviene attraverso canali di comunicazione protetti dai più moderni protocolli di crittografia (basati sugli standard AES e Triple DES), che garantiscono la totale riservatezza delle preziose informazioni aziendali. L'utilizzo della tecnologia "push" elimina la necessità di stabilire ogni volta una connessione con i server aziendali e inviare richieste di informazioni. L'esclusiva tecnologia di compressione dei dati utilizzata da BlackBerry consente di scaricare rapidamente applicazioni su smartphone in formati come Microsoft Word, Excel, PowerPoint, Adobe PDF, ASCII, JPEG, GIF, BMP, TIFF e PNG.

Che tipo di tecnologia straordinaria è questa? Un'altra citazione: "Gli abbonati MTS Ucraina saranno i primi nella CSI a ottenere un accesso mobile sicuro alla posta e alle applicazioni aziendali, nonché a effettuare chiamate, utilizzare Internet e inviare messaggi di testo sui moderni e convenienti smartphone BlackBerry". La parola chiave è "protetto", questo è importante. In generale, è per questa sicurezza che addebiteranno 60 dollari al mese da ciascun abbonato, senza contare i costi di acquisto/manutenzione, ecc. Tutte le altre funzioni (comprese le tecnologie push) sono da tempo disponibili per l'utilizzo - diciamolo con tatto - non meno moderni e convenienti smartphone di altri produttori. Allo stesso tempo su smartphone decisamente più economici. Sì, quasi dimenticavo la compressione dei dati trasmessi: gli utenti BlackBerry risparmiano davvero una certa quantità di traffico Internet. Breve video (500 KB) che illustra i principi generali https://cars45.com.gh/listing/lexus/lx/ Il lavoro di sistema del 2019 può essere trovato qui.

Finora il servizio è stato offerto solo agli abbonati corporate MTS-Ucraina, ma il management dell'azienda sta cautamente alludendo alla possibilità di futuri collegamenti individuali. Per i russi le prospettive di connessione a questo servizio non sembrano così negative: le tariffe di roaming per le comunicazioni in generale e il traffico GPRS in particolare saranno in questo caso parecchie volte inferiori rispetto alle SIM card degli operatori europei. E tali carte SIM sono utilizzate da molti russi da coloro per i quali la riservatezza delle trattative e della corrispondenza è incomparabilmente più costosa di poche centinaia di dollari in più al mese. A proposito, le prospettive per l'emergere di BlackBerry in Russia sembrano cupe anche a causa della piccola domanda potenziale. Poiché il lancio di questo servizio nel nostro Paese comporterà molto probabilmente la ricezione delle chiavi da parte delle autorità competenti, la connessione sembrerà un costo in eccesso quasi privo di significato.

È difficile dire come BlackBerry prenderà piede in Ucraina. Si è tentati di confrontare il BlackBerry con l'ormai quasi scomparso i-mode, ma un simile confronto non è corretto: i-mode potrebbe sopravvivere solo nel nostro Paese di fronte all'improvvisa follia di molte centinaia di migliaia di utenti o alla distribuzione gratuita dei telefoni “i-fashion”. Naturalmente, il prodotto BlackBerry non appartiene alla categoria di massa, rispettivamente, i prezzi "mordono" e la popolarità a livello nazionale non è inclusa nel business case. Il management di MTS guarda con ottimismo alle prospettive finanziarie del progetto, una citazione dalla presentazione: “Ritorno sul capitale investito: secondo stime molto prudenti, è almeno del 238%. Corrisponde al periodo di ritorno sull'investimento - 154 giorni o circa 5 mesi. Resta da augurare a MTS-Ucraina rinominato (ribattezzato?) ogni successo, compreso il successo finanziario.

Torna alle notizie »

MTC-Ucraina: risultati del rebranding e del lancio di Blackberry

Due mesi dopo l'inizio del rebranding in Ucraina, MTS ha riassunto i primi risultati e valutato il successo del processo. Alle domande "Perché così presto?" e "Perché così tardi?" i rappresentanti dell'azienda danno la stessa risposta: "Non troppo presto e non troppo tardi, ma in tempo!". Questo "puntuale" può essere attribuito anche al lancio di BlackBerry?

Brevi informazioni su UMC (Ukrainian Mobile Communications), ora una sussidiaria al 100% di OAO MTS:

La rete di CJSC "Ukrainian Mobile Communications" ("MTS-Ucraina") copre oltre il 95% del territorio dell'Ucraina, dove vive il 99% della popolazione. L'azienda serve circa 20 milioni di abbonati. MTS-Ucraina possiede licenze per fornire comunicazioni mobili (GSM-900/1800, CDMA-450), fisse, internazionali ea lunga distanza e fornisce anche servizi di roaming internazionale nei cinque continenti. Il fatturato del 2006 è stato di 1,49 miliardi di dollari Informazioni dettagliate sul sito www.mts.com.ua

UMC (Ukrainian Mobile Communications) è diventata una consociata al 100% di OAO MTS nel novembre 2003 e le discussioni sull'imminente "cambio di segnale" sono continuate per diversi anni. Ricordo anche la vecchia barzelletta su “Cosa stanno tirando? Tutti gli affari: cambia una lettera! Il punto, però, non era in una o anche tre lettere, non aveva senso “cambiare segni” alla vigilia di un rebranding su larga scala di Sistema nel suo insieme. Inoltre, al momento dell'acquisizione di UMC, questa società godeva ancora di una meritata reputazione di leader nel mercato ucraino delle comunicazioni mobili. Quelli. un cambio di nome nel 2004 avrebbe significato una doppia perdita di denaro: il costo di un "cambio di segno" (e temporaneo) e le inevitabili perdite dovute al ritiro di un marchio popolare dal mercato.

La guerra dei prezzi sul mercato ucraino delle comunicazioni mobili è tutt'altro che finita e il passaggio a un unico marchio consolidato è ancora avanti, ma il processo sarà graduale e già sotto il marchio MTS. Facciamo attenzione alla slide: il gruppo tariffario Ecotel si presenta, scusate la tautologia, come un corpo estraneo. Sembra che un bel badge verde sia stato "attaccato" a malincuore al lato, non c'era posto per esso in una linea concettuale logica e armoniosa. E questo non è casuale: come è stato notato in conferenza stampa, Ecotel è “un prodotto affiancato introdotto sul mercato come risposta ai passi dei competitor”. Quelli. il prodotto è stato lanciato esclusivamente come contrappeso e un suo ulteriore sviluppo è possibile, ma molto improbabile.

La situazione con l'operatore virtuale "Jeans" sembra diversa, questo sottomarchio ha trovato un posto nella scaletta. Il prodotto si svilupperà, ma già nella struttura generale come marchio giovanile. Attualmente ci sono 9 milioni di abbonati Jeans. La guerra dei prezzi e il "tiro" di abbonati da una rete all'altra hanno già portato al fatto che ora ogni quarto utilizza due o più SIM contemporaneamente e entro il prossimo anno il numero di tali abbonati attivi raggiungerà il 30% del totale. L'avvio del processo di agevole integrazione può essere considerato il lancio del piano tariffario "First", che per la prima volta ha implementato un unico prezzo di chiamata per tutte le sottoreti virtuali di "MTS-Ucraina".

Il rebranding in Ucraina è stato effettuato a un ritmo accelerato e su larga scala. Lo spazio pubblicitario all'aperto coinvolto è impressionante, alla luce del calo estivo dell'attività televisiva della popolazione, si è deciso di puntare sulla pubblicità all'aperto. Oltre 40.000 punti vendita al dettaglio sono stati rinominati in un mese. Secondo i rappresentanti dell'azienda, in poco tempo la brand awareness di MTS è passata dal 3-4% all'82%. Fino al 90% del riconoscimento del marchio UMC non è ancora stato raggiunto, ma non è nemmeno passato molto tempo.

CDMA-450: anche se non un "vero" 3G, ma in vantaggio sulla concorrenza

Le prospettive per le reti di terza generazione sono ancora vaghe, ma le persone non vedono l'ora che arrivi qualcosa di nuovo e progressivo dall'adorata abbreviazione 3G. Cosa sta aspettando esattamente, nel migliore dei casi, uno su dieci "in attesa" lo sa da solo, ma molti stanno aspettando. Sulla scia dell'interesse per il 3G, tornerà utile il lancio commerciale della rete CDMA-450: eccola, la terza generazione finita "qui e ora", e non in un futuro lontano. Non discuteremo gli svantaggi e le caratteristiche di CDMA-450, questo è un problema separato. Un ipotetico business case in una forma approssimativamente generalizzata può essere ridotto a due punti:

1. Dona il 3G "qui e ora" a tutti coloro che soffrono molto prima dell'avvento del "vero" UMTS. 2. Realizza il potenziale del mercato ucraino per l'accesso a Internet mobile.

È difficile dire quanto la realtà coinciderà con i piani. Ma non si tarda ad aspettare, il lancio commerciale della rete CDMA-450 sembra essere previsto per il 15 ottobre (dati preliminari). In ogni caso la rete dovrebbe ripagare, visto che i costi di realizzazione non sono proibitivi: le frequenze sono state ereditate, le stazioni base si trovano su siti esistenti della rete GSM 900/1800. Secondo la direzione di MTS-Ucraina, ci sono troppi insediamenti nel paese in cui Internet cablato veloce non ha raggiunto e non raggiungerà, per i residenti di queste aree, CDMA-450 sarà una buona via d'uscita.

Lancio di BlackBerry: trionfo di tecnologie avanzate o modesto progetto di nicchia?

Il destino di questo servizio in Russia è "difficile e antiestetico", impossibile raggiungere un accordo con le autorità competenti. Il che, ovviamente, non può consentire la possibilità di scambiare messaggi di posta elettronica crittografati. In Ucraina, a quanto pare, o RIM si è rivelato più flessibile, oppure questi stessi organismi non sono così esigenti. Citazione da informazioni ufficiali:

"Offriamo ai clienti aziendali MTS non solo una nuova tecnologia per il mercato della CSI, ma una soluzione collaudata che consentirà loro di migliorare significativamente l'efficienza della gestione delle informazioni", ha commentato Leonid Melamed, presidente di MTS. – Il servizio BlackBerry è pienamente coerente con la nostra filosofia del marchio: innovativo e tuttavia facile da usare, offre ulteriori opportunità di comunicazione ai nostri abbonati e, speriamo, diventi uno strumento efficace e affidabile per il loro lavoro quotidiano. L'Ucraina è la prima fase della nostra partnership con RIM. In futuro, prevediamo di espandere la geografia di BlackBerry ad altri paesi in cui opera il gruppo MTS.

BlackBerry di MTS consente agli abbonati aziendali dell'azienda di lavorare in modo efficace ovunque nel mondo sia presente una connessione MTS. L'accesso alla posta e alle applicazioni aziendali avviene attraverso canali di comunicazione protetti dai più moderni protocolli di crittografia (basati sugli standard AES e Triple DES), che garantiscono la completa riservatezza delle informazioni aziendali di valore. L'utilizzo della tecnologia "push" elimina la necessità di stabilire ogni volta una connessione con i server aziendali e inviare richieste di informazioni. L'esclusiva tecnologia di compressione dei dati utilizzata da BlackBerry consente di scaricare rapidamente applicazioni su smartphone in formati come Microsoft Word, Excel, PowerPoint, Adobe PDF, ASCII, JPEG, GIF, BMP, TIFF e PNG.

Che tipo di tecnologia straordinaria è questa? Un'altra citazione: "Gli abbonati MTS Ucraina saranno i primi nella CSI a ottenere un accesso mobile sicuro alla posta e alle applicazioni aziendali, nonché a effettuare chiamate, utilizzare Internet e inviare messaggi di testo sui moderni e convenienti smartphone BlackBerry". La parola chiave è "protetto", questo è importante. In generale, è per questa sicurezza che addebiteranno 60 dollari al mese da ciascun abbonato, senza contare i costi di acquisto/manutenzione, ecc. Tutte le altre funzioni (comprese le tecnologie push) sono da tempo disponibili per l'utilizzo - diciamolo con tatto - non meno moderni e convenienti smartphone di altri produttori. Allo stesso tempo su smartphone decisamente più economici. Sì, quasi dimenticavo la compressione dei dati trasmessi: gli utenti BlackBerry risparmiano davvero una certa quantità di traffico Internet. Un breve video (500 KB) che mostra i principi generali del sistema https://cars45.com.gh/listing/lexus/lx/2019 può essere trovato qui.

Cos'è questa straordinaria tecnologia? Un'altra citazione: "Gli abbonati MTS Ucraina saranno i primi nella CSI a ottenere un accesso mobile sicuro alla posta e alle applicazioni aziendali, nonché a effettuare chiamate, utilizzare Internet e inviare messaggi di testo sui moderni e convenienti smartphone BlackBerry". La parola chiave è "protetto", questo è importante. In generale, è per questa sicurezza che addebiteranno 60 dollari al mese da ciascun abbonato, senza contare i costi di acquisto/manutenzione, ecc. Tutte le altre funzioni (comprese le tecnologie push) sono da tempo disponibili per l'utilizzo - diciamolo con tatto - non meno moderni e convenienti smartphone di altri produttori. Allo stesso tempo su smartphone decisamente più economici. Sì, quasi dimenticavo la compressione dei dati trasmessi: gli utenti BlackBerry risparmiano davvero una certa quantità di traffico Internet. Un breve video (500 Kb) che illustra i principi generali https://cars45.com.gh/listing/lexus/lx/2019 https://cars45.com.gh/listing/lexus/lx/2019 il lavoro di sistema può essere trovato qui.

Finora il servizio è stato offerto solo agli abbonati corporate MTS-Ucraina, ma il management dell'azienda sta cautamente alludendo alla possibilità di futuri collegamenti individuali. Per i russi le prospettive di connessione a questo servizio non sembrano così negative: le tariffe di roaming per le comunicazioni in generale e il traffico GPRS in particolare saranno in questo caso parecchie volte inferiori rispetto alle SIM card degli operatori europei. E tali carte SIM sono utilizzate da molti russi da coloro per i quali la riservatezza delle trattative e della corrispondenza è incomparabilmente più costosa di poche centinaia di dollari in più al mese. A proposito, le prospettive per l'emergere di BlackBerry in Russia sembrano cupe anche a causa della piccola domanda potenziale. Poiché il lancio di questo servizio nel nostro Paese comporterà molto probabilmente la ricezione delle chiavi da parte delle autorità competenti, la connessione sembrerà un costo in eccesso quasi privo di significato.

È difficile dire come BlackBerry prenderà piede in Ucraina. Si è tentati di confrontare il BlackBerry con l'ormai quasi scomparso i-mode, ma un simile confronto non è corretto: i-mode potrebbe sopravvivere solo nel nostro Paese di fronte all'improvvisa follia di molte centinaia di migliaia di utenti o alla distribuzione gratuita dei telefoni “i-fashion”. Naturalmente, il prodotto BlackBerry non appartiene alla categoria di massa, rispettivamente, i prezzi "mordono" e la popolarità a livello nazionale non è inclusa nel business case. Il management di MTS guarda con ottimismo alle prospettive finanziarie del progetto, una citazione dalla presentazione: “Ritorno sul capitale investito: secondo stime molto prudenti, è almeno del 238%. Corrisponde al periodo di ritorno sull'investimento - 154 giorni o circa 5 mesi. Resta da augurare a MTS-Ucraina rinominato (ribattezzato?) ogni successo, compreso il successo finanziario.