it opay

MWC 2014. Gionee

A Barcellona, ​​​​l'azienda, a differenza di molti altri produttori cinesi ancora ampiamente sconosciuti, non ha mostrato dozzine di dispositivi dello stesso tipo (e qualsiasi fabbrica cinese può portare e sistemare sullo stand tutte le merci che vogliono) , ma ha mostrato solo alcuni dispositivi nuovi e davvero interessanti. È di loro che voglio raccontarvi.

Gionee Elife S5.5

Questo è, non meno, lo smartphone più sottile al mondo al momento dell'annuncio: lo spessore della custodia dell'Elife S5.5 è di soli 5,5 mm, da cui il nome. Tutto è interessante anche con il design ei materiali utilizzati.

Il lato anteriore dello smartphone e il "retro" sono in vetro, la base è in acciaio inossidabile, ed è la base della custodia, e non solo la cornice, che è in acciaio. Una soluzione simile è utilizzata da Meizu nei suoi smartphone MX2 e MX3, dove anche la base della custodia è tagliata al laser da un unico pezzo di acciaio inossidabile. Nel caso di Gionee, allo stand c'erano anche campioni dimostrativi, dalle fasi della lavorazione del metallo allo stato finale, quando si trasforma in uno degli elementi.

Si prevede che il modello sarà disponibile in diversi colori, quindi il lato esterno (telaio) dell'acciaio può essere verniciato in tinta con il colore della carrozzeria.

Il Gionee S5.5 ha un bell'aspetto, anche se non si può dire che ci siano dettagli particolarmente interessanti o stimolanti nel design dello smartphone. Tuttavia, per definirlo personalmente un dispositivo cinese economico Honda non riesco a girare la lingua, qui puoi guarda la qualità e il buon lavoro, lascia che questo sia solo un processo automatico di elaborazione e assemblaggio.

Diamo un'occhiata alle caratteristiche dello smartphone. È costruito sulla base della piattaforma a otto core MTK 6592 con una frequenza del processore di 1.7 GHz, a bordo ci sono anche 2 GB di RAM e 16 GB di memoria flash interna. Non c'è modo di espanderlo. Ma c'è il supporto per le reti di quarta generazione, LTE. Uno schermo con una diagonale di 5'' e una risoluzione di 1920x1080 pixel, nessuna lamentela sulla qualità della matrice: buona luminosità, angoli di visuale massimi, riproduzione naturale dei colori. La fotocamera principale è da 13 MP, la fotocamera frontale è da 5 MP, grandangolare. La capacità della batteria non rimovibile è di 2300 mAh.

Lo smartphone gira su Android 4.2.2 con interfaccia proprietaria Amigo 2.0, la velocità del sistema nei campioni espositivi è eccellente - niente rallenta, non lag, e così via, semplicemente non c'è nulla di cui lamentarsi. Il dispositivo con supporto 3G è già disponibile per il preordine a circa $ 370.

Questo smartphone mi ha piacevolmente sorpreso per la sua qualità, almeno se si valuta questa qualità in modo fluido, letteralmente in 10 minuti di lavoro con il dispositivo. Sto parlando di qualità costruttiva, attenzione ai dettagli. Non molte aziende cinesi ora hanno una tale attenzione ai dettagli: Oppo, Meizu e, in misura minore, Xiaomi. I dispositivi di altri produttori sono spesso semplicemente difettosi, evidenti alla prima ispezione: piccole lacune, crepe, uso dei materiali più economici. Tutto questo non è qui: è chiaro che è stato fatto un lavoro serio, il dispositivo non sembra un'unità cinese senza nome economica, ma è percepito come qualcosa di interessante, anche se da un'azienda sconosciuta.

Gionee Elife E7

Il secondo smartphone Gionee è stato introdotto nel novembre dello scorso anno, ma anche ora rimane il fiore all'occhiello dell'azienda con le caratteristiche più elevate possibili e con loro inizieremo la nostra ispezione. Schermo con una diagonale di 5,5'' e una risoluzione di 1920x1080 pixel, con angoli di visuale massimi, buona luminosità e calma, riproduzione dei colori naturale. Sul supporto, i dispositivi con lo schermo acceso sembravano che ci fosse un'immagine e non uno schermo funzionante, ovvero l'immagine sullo schermo è davvero buona e sembra molto naturale. La piattaforma utilizzata è un Qualcomm Snapdrgon 800 con processore quad-core da 2,5 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash interna (esiste anche una versione da 2 GB RAM / 16 GB flash). La fotocamera principale ha una risoluzione di 16 MP, anteriore - 8 MP. Naturalmente, lo smartphone ha molte modalità della fotocamera e un'applicazione per l'elaborazione di immagini già pronte. In particolare, puoi scegliere tra una modalità di scatto semplice e una professionale, nella quale saranno disponibili molte impostazioni della fotocamera.

L'E7 sembra, diciamo, semplicemente e completamente asiatico - plastica lucida, inoltre, con un rivestimento argentato (una specie di scintillio), non ci sono dettagli interessanti o altro qui - un mattone rettangolare, tranne che i colori saranno diverso, oltre al nero.

Lo smartphone esegue Android 4.2.2 (shell Amigo 2.0). La versione top dello smartphone (2,5 GHz, 3 GB/32 GB di memoria e supporto per LTE) costerà circa $ 570 al momento dell'acquisto o dell'ordine dalla Cina. Guardando le specifiche, il prezzo potrebbe non sembrare elevato, ma in termini di design e materiali, pagare quasi $ 600 qui non vale certamente la pena (a differenza dell'S5.5 descritto sopra).

Anche se non sei interessato ai dispositivi cinesi, dovresti prestare attenzione a questi due modelli, perché nel 2014 molto probabilmente appariranno in Russia con Fly, Explay o altri marchi. E, naturalmente, non si può non notare i progressi e la velocità di sviluppo con cui le aziende cinesi stanno recuperando terreno rispetto al resto del mondo. Se parliamo del mercato degli smartphone, quindi, pur mantenendo un tale ritmo di sviluppo delle aziende, grazie alla combinazione di "chipset MTK + qualche fabbrica cinese", in 2-3 anni i produttori cinesi diventeranno seri concorrenti per marchi come Asus, HTC, Sony e persino LG, forse.

MWC 2014. Gionee

A Barcellona, ​​​​l'azienda, a differenza di molti altri produttori cinesi ancora ampiamente sconosciuti, non ha mostrato dozzine di dispositivi dello stesso tipo (e qualsiasi fabbrica cinese può portare e sistemare sullo stand tutte le merci che vogliono) , ma ha mostrato solo alcuni dispositivi nuovi e davvero interessanti. È di loro che voglio raccontarvi.

Gionee Elife S5.5

Questo è, non meno, lo smartphone più sottile al mondo al momento dell'annuncio: lo spessore della custodia dell'Elife S5.5 è di soli 5,5 mm, da cui il nome. Tutto è interessante anche con il design ei materiali utilizzati.

Il lato anteriore dello smartphone e il "retro" sono in vetro, la base è in acciaio inossidabile, ed è la base della custodia, e non solo la cornice, che è in acciaio. Una soluzione simile è utilizzata da Meizu nei suoi smartphone MX2 e MX3, dove anche la base della custodia è tagliata al laser da un unico pezzo di acciaio inossidabile. Nel caso di Gionee, allo stand c'erano anche campioni dimostrativi, dalle fasi della lavorazione del metallo allo stato finale, quando si trasforma in uno degli elementi.

Si prevede che il modello sarà disponibile in diversi colori, quindi il lato esterno (telaio) dell'acciaio può essere verniciato in tinta con il colore della carrozzeria.

Il Gionee S5.5 ha un bell'aspetto, anche se non si può dire che ci siano dettagli particolarmente interessanti o stimolanti nel design dello smartphone. Tuttavia, per definirlo personalmente un dispositivo cinese economico Honda non riesco a girare la lingua, qui puoi guarda la qualità e il buon lavoro, lascia che questo sia solo un processo automatico di elaborazione e assemblaggio.

Diamo un'occhiata alle caratteristiche dello smartphone. È costruito sulla base della piattaforma a otto core MTK 6592 con una frequenza del processore di 1.7 GHz, a bordo ci sono anche 2 GB di RAM e 16 GB di memoria flash interna. Non c'è modo di espanderlo. Ma c'è il supporto per le reti di quarta generazione, LTE. Uno schermo con una diagonale di 5'' e una risoluzione di 1920x1080 pixel, nessuna lamentela sulla qualità della matrice: buona luminosità, angoli di visuale massimi, riproduzione naturale dei colori. La fotocamera principale è da 13 MP, la fotocamera frontale è da 5 MP, grandangolare. La capacità della batteria non rimovibile è di 2300 mAh.

Lo smartphone gira su Android 4.2.2 con interfaccia proprietaria Amigo 2.0, la velocità del sistema nei campioni espositivi è eccellente - niente rallenta, non lag, e così via, semplicemente non c'è nulla di cui lamentarsi. Il dispositivo con supporto 3G è già disponibile per il preordine a circa $ 370.

Questo smartphone mi ha piacevolmente sorpreso per la sua qualità, almeno se si valuta questa qualità in modo fluido, letteralmente in 10 minuti di lavoro con il dispositivo. Sto parlando di qualità costruttiva, attenzione ai dettagli. Non molte aziende cinesi ora hanno una tale attenzione ai dettagli: Oppo, Meizu e, in misura minore, Xiaomi. I dispositivi di altri produttori sono spesso semplicemente difettosi, evidenti alla prima ispezione: piccole lacune, crepe, uso dei materiali più economici. Tutto questo non è qui: è chiaro che è stato fatto un lavoro serio, il dispositivo non sembra un'unità cinese senza nome economica, ma è percepito come qualcosa di interessante, anche se da un'azienda sconosciuta.

Gionee Elife E7

Il secondo smartphone Gionee è stato introdotto nel novembre dello scorso anno, ma anche ora rimane il fiore all'occhiello dell'azienda con le caratteristiche più elevate possibili e con loro inizieremo la nostra ispezione. Schermo con una diagonale di 5,5'' e una risoluzione di 1920x1080 pixel, con angoli di visuale massimi, buona luminosità e calma, riproduzione dei colori naturale. Sul supporto, i dispositivi con lo schermo acceso sembravano che ci fosse un'immagine e non uno schermo funzionante, ovvero l'immagine sullo schermo è davvero buona e sembra molto naturale. La piattaforma utilizzata è un Qualcomm Snapdrgon 800 con processore quad-core da 2,5 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash interna (esiste anche una versione da 2 GB di RAM / 16 GB di memoria flash). La fotocamera principale ha una risoluzione di 16 MP, anteriore - 8 MP. Naturalmente, lo smartphone ha molte modalità della fotocamera e un'applicazione per l'elaborazione di immagini già pronte. In particolare, puoi scegliere tra una modalità di scatto semplice e una professionale, nella quale saranno disponibili molte impostazioni della fotocamera.

L'E7 sembra, diciamo, semplicemente e completamente asiatico - plastica lucida, inoltre, con un rivestimento argentato (una specie di scintillio), non ci sono dettagli interessanti o altro qui - un mattone rettangolare, tranne che i colori saranno diverso, oltre al nero.

Lo smartphone esegue Android 4.2.2 (shell Amigo 2.0). La versione top dello smartphone (2,5 GHz, 3 GB/32 GB di memoria e supporto per LTE) costerà circa $ 570 al momento dell'acquisto o dell'ordine dalla Cina. Guardando le specifiche, il prezzo potrebbe non sembrare elevato, ma in termini di design e materiali, pagare quasi $ 600 qui, ovviamente, non ne vale la pena (a differenza dell'S5.5 descritto sopra).

Anche se non sei interessato ai dispositivi cinesi, dovresti prestare attenzione a questi due modelli, perché nel 2014 molto probabilmente appariranno in Russia con Fly, Explay o altri marchi. E, naturalmente, non si può non notare i progressi e la velocità di sviluppo con cui le aziende cinesi stanno recuperando terreno rispetto al resto del mondo. Se parliamo del mercato degli smartphone, quindi, pur mantenendo un tale ritmo di sviluppo delle aziende, grazie alla combinazione di "chipset MTK + qualche fabbrica cinese", in 2-3 anni i produttori cinesi diventeranno seri concorrenti per marchi come Asus, HTC, Sony e persino LG, forse.

MWC 2014. Gionee

A Barcellona, ​​​​l'azienda, a differenza di molti altri produttori cinesi ancora ampiamente sconosciuti, non ha mostrato dozzine di dispositivi dello stesso tipo (e qualsiasi fabbrica cinese può portare e sistemare sullo stand tutte le merci che vogliono) , ma ha mostrato solo alcuni dispositivi nuovi e davvero interessanti. È di loro che voglio raccontarvi.

Gionee Elife S5.5

Questo è, non meno, lo smartphone più sottile al mondo al momento dell'annuncio: lo spessore della custodia dell'Elife S5.5 è di soli 5,5 mm, da cui il nome. Tutto è interessante anche con il design ei materiali utilizzati.

Il lato anteriore dello smartphone e il "retro" sono in vetro, la base è in acciaio inossidabile, ed è la base della custodia, e non solo la cornice, che è in acciaio. Una soluzione simile è utilizzata da Meizu nei suoi smartphone MX2 e MX3, dove anche la base della custodia è tagliata al laser da un unico pezzo di acciaio inossidabile. Nel caso di Gionee, allo stand c'erano anche campioni dimostrativi, dalle fasi della lavorazione del metallo allo stato finale, quando si trasforma in uno degli elementi.

Si prevede che il modello sarà disponibile in diversi colori, quindi il lato esterno (telaio) dell'acciaio può essere verniciato in tinta con il colore della carrozzeria.

Il Gionee S5.5 ha un bell'aspetto, anche se non si può dire che ci siano dettagli particolarmente interessanti o stimolanti nel design dello smartphone. Tuttavia, per definirlo personalmente un dispositivo cinese economico Honda non riesco a girare la lingua, qui puoi guarda la qualità e il buon lavoro, lascia che questo sia solo un processo automatico di elaborazione e assemblaggio.

Diamo un'occhiata alle caratteristiche dello smartphone. È costruito sulla base della piattaforma a otto core MTK 6592 con una frequenza del processore di 1.7 GHz, a bordo ci sono anche 2 GB di RAM e 16 GB di memoria flash interna. Non c'è modo di espanderlo. Ma c'è il supporto per le reti di quarta generazione, LTE. Uno schermo con una diagonale di 5'' e una risoluzione di 1920x1080 pixel, nessuna lamentela sulla qualità della matrice: buona luminosità, angoli di visuale massimi, riproduzione naturale dei colori. La fotocamera principale è da 13 MP, la fotocamera frontale è da 5 MP, grandangolare. La capacità della batteria non rimovibile è di 2300 mAh.

Lo smartphone gira su Android 4.2.2 con interfaccia proprietaria Amigo 2.0, la velocità del sistema nei campioni espositivi è eccellente - niente rallenta, non lag, e così via, semplicemente non c'è nulla di cui lamentarsi. Il dispositivo con supporto 3G è già disponibile per il preordine a circa $ 370.

Questo smartphone mi ha piacevolmente sorpreso per la sua qualità, almeno se si valuta questa qualità in modo fluido, letteralmente in 10 minuti di lavoro con il dispositivo. Sto parlando di qualità costruttiva, attenzione ai dettagli. Non molte aziende cinesi ora hanno una tale attenzione ai dettagli: Oppo, Meizu e, in misura minore, Xiaomi. I dispositivi di altri produttori sono spesso semplicemente difettosi, evidenti alla prima ispezione: piccole lacune, crepe, uso dei materiali più economici. Tutto questo non è qui: è chiaro che è stato fatto un lavoro serio, il dispositivo non sembra un'unità cinese senza nome economica, ma è percepito come qualcosa di interessante, anche se da un'azienda sconosciuta.

Gionee Elife E7

Il secondo smartphone Gionee è stato introdotto nel novembre dello scorso anno, ma anche ora rimane il fiore all'occhiello dell'azienda con le caratteristiche più elevate possibili e con loro inizieremo la nostra ispezione. Schermo con una diagonale di 5,5'' e una risoluzione di 1920x1080 pixel, con angoli di visuale massimi, buona luminosità e calma, riproduzione dei colori naturale. Sul supporto, i dispositivi con lo schermo acceso sembravano che ci fosse un'immagine e non uno schermo funzionante, ovvero l'immagine sullo schermo è davvero buona e sembra molto naturale. La piattaforma utilizzata è un Qualcomm Snapdrgon 800 con processore quad-core da 2,5 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash interna (esiste anche una versione da 2 GB di RAM / 16 GB di memoria flash). La fotocamera principale ha una risoluzione di 16 MP, anteriore - 8 MP. Naturalmente, lo smartphone ha molte modalità della fotocamera e un'applicazione per l'elaborazione di immagini già pronte. In particolare, puoi scegliere tra una modalità di scatto semplice e una professionale, nella quale saranno disponibili molte impostazioni della fotocamera.

L'E7 sembra, diciamo, semplicemente e completamente asiatico - plastica lucida, inoltre, con un rivestimento argentato (una specie di scintillio), non ci sono dettagli interessanti o altro qui - un mattone rettangolare, tranne che i colori saranno diverso, oltre al nero.

Lo smartphone esegue Android 4.2.2 (shell Amigo 2.0). La versione top dello smartphone (2,5 GHz, 3 GB/32 GB di memoria e supporto per LTE) costerà circa $ 570 al momento dell'acquisto o dell'ordine dalla Cina. Guardando le specifiche, il prezzo potrebbe non sembrare elevato, ma in termini di design e materiali, pagare quasi $ 600 qui, ovviamente, non ne vale la pena (a differenza dell'S5.5 descritto sopra).

Anche se non sei interessato ai dispositivi cinesi, dovresti prestare attenzione a questi due modelli, perché nel 2014 molto probabilmente appariranno in Russia con Fly, Explay o altri marchi. E, naturalmente, non si può non notare i progressi e la velocità di sviluppo con cui le aziende cinesi stanno recuperando terreno rispetto al resto del mondo. Se parliamo del mercato degli smartphone, quindi, pur mantenendo un tale ritmo di sviluppo delle aziende, grazie alla combinazione di "chipset MTK + qualche fabbrica cinese", in 2-3 anni i produttori cinesi diventeranno seri concorrenti per marchi come Asus, HTC, Sony e persino LG, forse.

MWC 2014. Gionee

A Barcellona, ​​​​l'azienda, a differenza di molti altri produttori cinesi ancora ampiamente sconosciuti, non ha mostrato dozzine di dispositivi dello stesso tipo (e qualsiasi fabbrica cinese può portare e sistemare sullo stand tutte le merci che vogliono) , ma ha mostrato solo alcuni dispositivi nuovi e davvero interessanti. È di loro che voglio raccontarvi.

Gionee Elife S5.5

Questo è, non meno, lo smartphone più sottile al mondo al momento dell'annuncio: lo spessore della custodia dell'Elife S5.5 è di soli 5,5 mm, da cui il nome. Tutto è interessante anche con il design ei materiali utilizzati.

Il lato anteriore dello smartphone e il "retro" sono in vetro, la base è in acciaio inossidabile, ed è la base della custodia, e non solo la cornice, che è in acciaio. Una soluzione simile è utilizzata da Meizu nei suoi smartphone MX2 e MX3, dove anche la base della custodia è tagliata al laser da un unico pezzo di acciaio inossidabile. Nel caso di Gionee, allo stand c'erano anche campioni dimostrativi, dalle fasi della lavorazione del metallo allo stato finale, quando si trasforma in uno degli elementi.

Si prevede che il modello sarà disponibile in diversi colori, quindi il lato esterno (telaio) dell'acciaio può essere verniciato in tinta con il colore della carrozzeria.

Il Gionee S5.5 ha un bell'aspetto, anche se non si può dire che ci siano dettagli particolarmente interessanti o stimolanti nel design dello smartphone. Tuttavia, per chiamarlo personalmente un dispositivo cinese economico Honda, non riesco a girare la lingua, qui puoi vedere la qualità e il buon lavoro, anche se è solo un processo automatico di elaborazione e assemblaggio.

Il Gionee S5.5 ha un bell'aspetto, anche se non si può dire che ci siano dettagli particolarmente interessanti o stimolanti nel design dello smartphone. Tuttavia, per chiamarlo personalmente un dispositivo cinese economico Honda Honda Non riesco a girare la lingua, qui puoi vedere la qualità e l'ottimo lavoro, anche se è solo un processo di lavorazione e assemblaggio automatico.

Diamo un'occhiata alle caratteristiche dello smartphone. È costruito sulla base della piattaforma a otto core MTK 6592 con una frequenza del processore di 1.7 GHz, a bordo ci sono anche 2 GB di RAM e 16 GB di memoria flash interna. Non c'è modo di espanderlo. Ma c'è il supporto per le reti di quarta generazione, LTE. Uno schermo con una diagonale di 5'' e una risoluzione di 1920x1080 pixel, nessuna lamentela sulla qualità della matrice: buona luminosità, angoli di visuale massimi, riproduzione naturale dei colori. Fotocamera principale - 13 MP, anteriore - 5 MP, grandangolare. La capacità della batteria non rimovibile è di 2300 mAh.

Lo smartphone gira su Android 4.2.2 con interfaccia proprietaria Amigo 2.0, la velocità del sistema nei campioni espositivi è eccellente - niente rallenta, non lag, e così via, semplicemente non c'è nulla di cui lamentarsi. Il dispositivo con supporto 3G è già disponibile per il preordine a circa $ 370.

Questo smartphone mi ha piacevolmente sorpreso per la sua qualità, almeno se si valuta questa qualità in modo fluido, letteralmente in 10 minuti di lavoro con il dispositivo. Sto parlando di qualità costruttiva, attenzione ai dettagli. Non molte aziende cinesi ora hanno una tale attenzione ai dettagli: Oppo, Meizu e, in misura minore, Xiaomi. I dispositivi di altri produttori sono spesso semplicemente difettosi, evidenti alla prima ispezione: piccole lacune, crepe, uso dei materiali più economici. Tutto questo non è qui: è chiaro che è stato fatto un lavoro serio, il dispositivo non sembra un'unità cinese senza nome economica, ma è percepito come qualcosa di interessante, anche se da un'azienda sconosciuta.

Gionee Elife E7

Il secondo smartphone Gionee è stato introdotto nel novembre dello scorso anno, ma anche ora rimane il fiore all'occhiello dell'azienda con le caratteristiche più elevate possibili e con loro inizieremo la nostra ispezione. Schermo con una diagonale di 5,5'' e una risoluzione di 1920x1080 pixel, con angoli di visuale massimi, buona luminosità e calma, riproduzione dei colori naturale. Sul supporto, i dispositivi con lo schermo acceso sembravano che ci fosse un'immagine e non uno schermo funzionante, ovvero l'immagine sullo schermo è davvero buona e sembra molto naturale. La piattaforma utilizzata è un Qualcomm Snapdrgon 800 con processore quad-core da 2,5 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash interna (esiste anche una versione da 2 GB di RAM / 16 GB di memoria flash). La fotocamera principale ha una risoluzione di 16 MP, anteriore - 8 MP. Naturalmente, lo smartphone ha molte modalità della fotocamera e un'applicazione per l'elaborazione di immagini già pronte. In particolare, puoi scegliere tra una modalità di scatto semplice e una professionale, nella quale saranno disponibili molte impostazioni della fotocamera.

L'E7 sembra, diciamo, semplicemente e completamente asiatico - plastica lucida, inoltre, con un rivestimento argentato (una specie di scintillio), non ci sono dettagli interessanti o altro qui - un mattone rettangolare, tranne che i colori saranno diverso, oltre al nero.

Lo smartphone esegue Android 4.2.2 (shell Amigo 2.0). La versione top dello smartphone (2,5 GHz, 3 GB/32 GB di memoria e supporto per LTE) costerà circa $ 570 al momento dell'acquisto o dell'ordine dalla Cina. Guardando le specifiche, il prezzo potrebbe non sembrare elevato, ma in termini di design e materiali, pagare quasi $ 600 qui non vale certamente la pena (a differenza dell'S5.5 descritto sopra).

Anche se non sei interessato ai dispositivi cinesi, dovresti prestare attenzione a questi due modelli, perché nel 2014 molto probabilmente appariranno in Russia con Fly, Explay o altri marchi. E, naturalmente, non si può non notare i progressi e la velocità di sviluppo con cui le aziende cinesi stanno recuperando terreno rispetto al resto del mondo. Se parliamo del mercato degli smartphone, quindi, pur mantenendo un tale ritmo di sviluppo delle aziende, grazie al bundle “chipset MTK + qualche fabbrica cinese”, in 2-3 anni i produttori cinesi diventeranno seri concorrenti per marchi come Asus, HTC , Sony e persino LG , forse.