it opay

OneUI 3.0 - skin aggiornata di Samsung su Android 11

Samsung sta sviluppando costantemente la propria shell OneUI, che migliora Android in ogni aspetto: questi non sono solo programmi aggiuntivi, ma anche l'interfaccia, la velocità e molte "piccole cose" che migliorano la percezione di qualsiasi dispositivo. La shell OneUI è disponibile non solo su smartphone o tablet, questa interfaccia viene utilizzata anche su altri dispositivi, come gli smartwatch, dove è adattata a dimensioni dello schermo ridotte, oltre a una forma circolare insolita per diversi modelli.< /p>

Nel 2020, Samsung ha accelerato il rilascio della nuova versione di OneUI, nonché il rilascio dell'ultima versione di Android 11 per i suoi smartphone. I possessori della linea Galaxy S20 stanno già ricevendo via etere OneUI 3.0 (entro Android 11), l'aggiornamento è pronto per la linea Note, quindi i possessori di altri modelli, anche non più recenti, inizieranno a ricevere firmware con un interfaccia aggiornata. Un anno fa, Samsung ha promesso di accelerare il processo di adattamento delle nuove versioni di Android ai propri dispositivi, e questa promessa è stata mantenuta, come vediamo nella pratica. Oltre ad ampliare l'elenco dei dispositivi che ricevono aggiornamenti da almeno tre anni, e qui non si parla di patch di sicurezza che "arrivano" su Android mensilmente.

OneUI 3.0 ha un'allocazione della memoria e un comportamento di consumo energetico diversi rispetto alla versione precedente di Android. In pratica questo si nota chiaramente se si prende lo stesso modello su OneUI 2.5 e 3.x, il secondo funzionerà soggettivamente più velocemente. È possibile che l'animazione altrimenti configurata influisca, ma sorge una tale sensazione. Tra le piacevoli "piccole cose", noto che il tempo di funzionamento da una singola carica è aumentato del 10-15%, grazie per questo devo dire lavoro diversamente implementato con applicazioni, sia built-in che di terze parti.

OneUI 3.0 è stato testato su Galaxy S20 FE e S20 Ultra. Non sono state riscontrate differenze in questi dispositivi in ​​termini di shell. In entrambi i casi l'aggiornamento è arrivato sugli smartphone russi per via aerea, si tratta di un'opzione standard. Se per qualche motivo non hai ancora ricevuto l'aggiornamento, attendi e apparirà presto.

Per comodità, la recensione è divisa in piccoli capitoli, in cui parlo di cosa è cambiato. Proverò a darti un'occhiata a OneUI 3.0 dal punto di vista del comfort di utilizzo della shell e delle nuove funzionalità che ha. E inizieremo, ovviamente, con l'interfaccia.

Interfaccia OneUI 3.0: schermata di blocco e altro

Il cinema inizia con un gancio e la conoscenza dell'interfaccia dello smartphone inizia con la schermata di blocco. Potresti non notare grandi differenze qui, i caratteri sono un po' più traforati e a prima vista è tutto.

Ma lo sfondo dinamico è cambiato, ora puoi impostare fino a 5 diverse categorie di immagini, che cambieranno casualmente ogni volta che accendi il dispositivo. La varietà è ottima.

Stranamente, molte persone non sanno che selezionando la barra delle notifiche nella schermata di blocco, puoi espanderle.

Sblocca il dispositivo e guarda le notifiche nella cieca. Puoi estendere la tendina spostandola dall'alto verso il basso in qualsiasi parte dello schermo.

Cosa è cambiato nel sipario? Se guardi le icone di accensione/spegnimento rapido, sono diventate diverse, l'intero sipario è stato ridisegnato. Ma la cosa principale è che sono stati cambiati per funzionare con una mano, non è necessario allungare la mano.

Dietro le sezioni "Dispositivi" e "Multimedia" si nascondono le impostazioni della casa intelligente e l'applicazione/dispositivo per lavorare con la musica.

La prima impressione è che il sistema sia diventato più leggero, più semplice e più arioso. Esattamente la stessa sensazione sorge quando guardi le notifiche, sono disposte in finestre, raggruppate per tipo. Puoi anche selezionare singole conversazioni nelle applicazioni, ad esempio selezionare una persona in Telegram, impostare una priorità per comunicare con lui (questa conversazione sarà in primo piano). Nelle impostazioni, puoi specificare sia una visualizzazione dettagliata delle notifiche, sia una breve (è per impostazione predefinita).

Toccando due volte lo schermo dove non ci sono icone e widget, puoi bloccarlo, una funzione molto pratica per evitare di premere i tasti laterali (comodo soprattutto in auto quando il telefono è nel supporto).

I comandi contestuali sono supportati per qualsiasi applicazione, prova a fare clic sull'icona nella schermata Case e appartamenti in vendita ad Asokoro e apparirà un menu a comparsa con essi.

La "piccola cosa" successiva è uno slider del volume completamente ridisegnato, è diventato verticale, posizionato sullo stesso lato dei tasti fisici del dispositivo stesso (che è logico, prima che lo slider fosse orizzontale e i tasti fossero verticali ).

Cliccando sui tre puntini, puoi richiamare le impostazioni audio, il che è anche conveniente.

Sulla schermata di blocco, puoi toccare l'orologio per accedere a informazioni aggiuntive, incluso l'ora di utilizzo del dispositivo (in precedenza non era così).

Nel menu "Impostazioni", puoi vedere una descrizione rivista di ogni elemento, ad esempio, per la sezione "Connessioni", ci sono sottovoci di seguito. E così ovunque, che crea una sensazione di leggerezza, chiarezza di ogni sezione. I designer hanno lavorato su questo per creare l'impressione che tutto sia semplice e chiaro, nonostante le numerose voci di menu.

Leggerezza - questa è la parola che si può usare per caratterizzare OneUI 3.0, è sia la velocità di lavoro che la gestione dell'interfaccia. Molte cose complesse sono date in modo semplice e chiaro. Il guscio è arioso e ha molte impostazioni sottili.

App aggiuntive o cosa è nascosto nelle impostazioni di OneUI e altro

Nelle impostazioni, la sezione "Batteria" è stata ridisegnata, le modalità di risparmio energetico sono state abbandonate come funzioni separate, ora vengono attivate da interruttori. Per certi versi, questo è insolito, ma non ho notato alcun inconveniente.

La ricerca all'interno del telefono consente di eseguire ricerche nelle impostazioni, comprese le singole applicazioni.

Gli scenari Bixby hanno ricevuto molte impostazioni preimpostate, il menu sembra fresco ed è pieno di belle immagini. Sicuramente un cambiamento in meglio, soprattutto perché le impostazioni, come sempre, sono molto ampie, puoi automatizzare quasi tutti gli aspetti dell'utilizzo del tuo smartphone e dei dispositivi smart home.

L'interfaccia è leggermente cambiata nella Galleria, ora puoi creare storie in un modo più significativo. Adoro il nuovo look e le funzionalità di ricerca delle immagini aggiornate (i nuovi algoritmi di intelligenza artificiale trovano ciò che desideri trovare più velocemente e con maggiore precisione).

Nelle impostazioni è presente una sezione "Avvisi di emergenza", compresi quelli per le reti wireless (non rilevante per la Russia, ma per molti paesi questa è una necessità dettata dalla legge).

Nei contatti, puoi personalizzare l'aspetto della finestra di chiamata quando chiami. Puoi scegliere sia il layout che lo sfondo.

Puoi anche cercare duplicati nei contatti, unire i contatti con lo stesso nome.

Samsung Internet Browser ha ricevuto un nuovo aspetto delle schede e delle impostazioni.

Come conclusione

Sembra che OneUI abbia raccolto un sacco di piccole cose, ognuna delle quali individualmente sembra un cambiamento frivolo. Ma questi piccoli cambiamenti si sommano alla percezione generale del sistema, alla facilità d'uso. Guscio leggero, veloce, molto arioso. È stato fatto molto lavoro per rendere i menu e i caratteri belli in tutte le impostazioni. Miglioramenti per il funzionamento con una sola mano su modelli con schermi di grandi dimensioni. Ma uno dei principali cambiamenti è Android 11, così come le funzionalità che ne derivano (tempo di attività, allocazione dinamica della memoria, lavoro con i contatti).

Devo aggiornare? Indubbiamente. Un consiglio importante è aggiornare le app Samsung dall'app store del marchio in modo che tutto funzioni come dovrebbe sulla nuova versione. In generale, l'aggiornamento non richiede molto tempo e Android 11 viene accolto molto bene. Non posso dire di avere un dispositivo fondamentalmente diverso, ma il fatto che gli smartphone sembrino più vantaggiosi, funzionino più velocemente, è inequivocabile. Bel aggiornamento da inserire in quanto ti darà più funzionalità.

Dicci cosa hai trovato utile in OneUI 3.0. Purtroppo non ho potuto provare la funzione dichiarata, quando la sveglia suona e dice l'ora e la data. Sei riuscito a farlo?