it opay

Samsung v Apple - un'altra settimana in tribunale - nuove scoperte

Inizialmente pensavo di dedicare una delle parti di "Spikers" al processo tra Apple e Samsung, ma c'era molto più materiale, quindi ho dovuto separarlo in un articolo separato. Inoltre, i fatti che vengono rivelati in tribunale sono estremamente interessanti. Come prologo, puoi leggere questo estratto da Spills, che contiene una descrizione delle pretese iniziali di Apple contro Samsung.

Questo materiale copre ciò che è accaduto tra il 5 e il 9 agosto 2012 durante le audizioni. Se questa settimana è così ricca di eventi, allora apparirà un altro materiale, spero, non meno ricco e interessante. Passiamo dalla prefazione all'essenza della questione.

Il processo tra Samsung e Apple è una grande opportunità per capire cosa sta succedendo nel mercato statunitense e nel mondo con le vendite dei vari dispositivi, i rapporti aziendali e il futuro del mercato, sia smartphone che tablet. In tribunale vengono citati come prove un numero enorme di documenti interni, sia Apple che Samsung, che danno una buona idea di come vengono prese le decisioni all'interno delle aziende e di cosa fanno tutte queste persone durante il loro orario di lavoro. Gran parte della stampa si è schierata con Apple in questa controversia legale, come si può vedere ad occhio nudo nell'interpretazione di qualsiasi prova o testimonianza resa in tribunale. Non spetta a me prendere alcuna posizione, quindi cercherò di prendere in considerazione i documenti emersi in tribunale dal punto di vista di un osservatore esterno che comprende l'industria. Poiché i punti interessanti sono stati molti, li affronteremo separatamente per non creare confusione e confusione.

Contenuto:

Apple ha offerto a Samsung la licenza per le sue "tecnologie"

Nell'agosto 2010, Apple ha discusso con Samsung sul fatto che i dirigenti Apple ritenessero che un prodotto come il Samsung Galaxy S fosse una copia dell'Apple iPhone. In particolare, il tribunale cita una presentazione preparata da Apple per Samsung, inclusa come prova.

Puoi scaricare la versione completa della presentazione qui (35 MB, PDF).

È interessante notare che nell'agosto 2010 Apple nomina Samsung come partner chiave, e lo è davvero. Ma ancora più interessante è che da questa presentazione si deduce direttamente che Apple non sta attaccando Samsung, ma la piattaforma Android. Ad ogni modo, questo è ciò che dice a pagina 2: "Android è progettato per consentire alle aziende di imitare il design e la strategia dell'iPhone". Fermare. Leggiamolo di nuovo: la piattaforma Android, secondo Apple, ne copia il design e altre cose. Ma Samsung utilizza questa piattaforma su base generale e il suo creatore è Google. Ma andiamo avanti.

Saltiamo le pagine elogiando il numero di brevetti di Apple, le sue posizioni e così via, questo è un rumore informativo in questo contesto. A proposito, dopo aver scaricato la presentazione, puoi capire che i documenti interni di Apple non sono affatto belli come le presentazioni create per il pubblico. Questa presentazione è stata chiaramente ridotta, non rifinita e sembra molto peggio di altre società. Solo una nota, la qualità della presentazione non è così importante qui.

A pagina 10 della presentazione, si dice già che Apple ha trovato dozzine di esempi in cui Android utilizza o incoraggia altri a utilizzare le tecnologie protette da brevetto dell'azienda. E poi vengono forniti alcuni esempi, puoi vederli nelle diapositive qui sotto.

Ognuna di queste diapositive parla dell'utilizzo delle tecnologie alla base della piattaforma Android, Samsung non ha nulla a che fare con nessuna di queste tecnologie, utilizza un prodotto già pronto di Google. Tuttavia, nella presentazione di 90 pagine, ci sono tre pagine dedicate alle somiglianze tra l'Apple iPhone e il Galaxy S. Questo è l'unico riferimento a questo prodotto e alla sua somiglianza con l'Apple iPhone.

La presentazione di Apple prosegue affermando che non solo Android, ma anche Symbian e Bada violano i brevetti di Apple. È interessante notare che su una delle diapositive c'è una mia foto del Bada Developers Day, Apple l'ha utilizzata senza alcun permesso, rimuovendo allo stesso tempo il logo dall'immagine. Ironico, non credi? Ma non troverò difetti, l'hanno usato - e per la salute, non mi dispiace.

Il resto della presentazione si concentra su esempi specifici in cui Apple ritiene che i suoi brevetti siano stati violati. Come hai già capito, si riferiscono tutti alla piattaforma Android. Non ha senso elencare tutte le diapositive, puoi leggere la presentazione originale al link sopra, ma farò alcuni esempi tipici.

Ad esempio, Apple ritiene che l'azienda possieda i diritti esclusivi per evidenziare gli indirizzi e-mail o i numeri di telefono nel testo. Questa funzione è apparsa in numerosi sistemi operativi anche prima dell'iPhone di Apple e non è molto chiaro quale sia la priorità di Apple qui.

Un altro esempio è la funzione Scorri per sbloccare, che è apparsa per la prima volta su iPhone di Apple, e su questo non ci sono dubbi. Questo è solo in tribunale, Apple nel 2011 non ha potuto dimostrare la priorità in questa funzione e la sua superiorità. Ma lasciamo da parte questo momento, nel 2010 è ancora sconosciuto. Guarda come Apple tratta Slide to Unlock. Prendono la sequenza di sblocco per questo. A mio parere, come spero per qualsiasi persona sana di mente, questo è un esempio di come il numero massimo di funzioni simili sia adeguato a un brevetto esistente. Niente di più, niente di meno.

Puoi continuare a fornire esempi basati su questa presentazione per molto tempo, molti di loro, secondo me, sono inverosimili. Come dimostrato dai tribunali successivi nel 2011-2012. Ma non è questo il punto, questa presentazione, a parte la situazione generale del 2010, non gioca alcun ruolo. Ciò che conta è il contesto in cui Samsung e Apple hanno negoziato. E per qualche ragione i commentatori di oggi non ricordano questo contesto.

Nel 2008, Apple intimidisce esplicitamente e implicitamente altri produttori sull'uso del multi-touch, presumibilmente questa tecnologia appartiene solo ad Apple e nessun altro può usarla. L'azienda allude esplicitamente ai tribunali per coloro che violano i suoi diritti. Avvocati di diversi produttori iniziano subito a studiare questo problema e scoprono rapidamente che i brevetti di Apple non si applicano da nessuna parte tranne che negli Stati Uniti per questa tecnologia, inoltre l'azienda non ha priorità su di essa. Il multi-touch appare negli smartphone Andorid ovunque tranne che negli Stati Uniti. Nel 2009 gli avvocati emettono il verdetto, negli Stati Uniti anche Apple non ha alcun vantaggio, e quindi Google Nexus, insieme al prossimo aggiornamento software, diventa multitouch. Nel giro di un anno, Apple ha ottenuto un vantaggio competitivo perseguendo una politica di intimidazione. I concorrenti, dopo aver calpestato questo rastrello una volta, non si sono innamorati di loro una seconda volta.

Nel 2010 Apple continua a piegare la sua linea: il principale nemico è Android, ma un attacco frontale a Google non è redditizio per l'azienda, ci sono troppe cose che la legano. Pertanto, HTC è sotto attacco, così come Nokia, che, a quanto pare, è necessario affinché l'attacco non sia chiaramente diretto a una piattaforma. Gli avvocati di Apple raccolgono diverse dozzine di brevetti e attaccano (i dettagli possono essere trovati qui). Il risultato di questo attacco è quasi zero, va a vantaggio degli avvocati che dedicano tempo a ricorsi, casi e così via. Apple non è riuscita a ottenere una vittoria convincente e netta nel 2010. Inoltre, nel 2011, l'azienda perde una causa di brevetto con Nokia e paga a Nokia 500 milioni di euro, e allo stesso tempo firma un contratto di licenza.

In questo contesto, l'appello di Apple a Samsung è chiaramente interpretato come un attacco alla piattaforma Android. Semplicemente non ci possono essere altre letture qui, e il documento di Apple lo conferma solo. La strategia di Apple è quella di attaccare i partner di Google, ma non il creatore di Android.

Per uno sguardo interessante su come Google supporta i suoi partner e perché non si scontra direttamente con Apple, ti suggerisco di leggere questo articolo.

La prossima mossa documentata di Apple è follemente sfacciata e arrogante. In una presentazione datata 5 ottobre 2010, Apple propone niente di meno che la licenza e il pagamento di tutti gli smartphone. Lascia che lo spieghi in modo popolare: Apple crede sinceramente che qualsiasi smartphone sia un dispositivo creato dall'azienda e tutti gli altri produttori dovrebbero pagare le royalty per questo. Ad esempio, per Samsung, queste detrazioni ammonteranno a $ 30 per telefono.

L'analogia più vicina è che Ford, entrata nel mercato con la sua Ford T, deciderebbe che d'ora in poi ogni casa automobilistica dovrebbe pagare circa il 10 per cento del proprio costo, poiché è stata Ford a creare una nuova nicchia nel mercato . Non è solo contro il mercato, è contro qualsiasi progresso. Suona stupido? Non quella parola. Idiozia? Nel vero senso della parola, oltre a condizioni ovviamente inaccettabili per Samsung o qualsiasi altro giocatore.

La presentazione di Apple dice in bianco e nero che l'azienda crede di aver creato l'archetipo dello smartphone moderno. In particolare, dicono che il sistema operativo, l'interfaccia, le applicazioni differenziano tali dispositivi.

Il passo successivo sembra ancora più sorprendente, Apple non punta solo al mercato degli smartphone, ma crede che QUALSIASI telefono utilizzi le tecnologie dell'azienda. Sai, fino all'ultimo momento ho avuto la sensazione che questa presentazione fosse stata creata con uno scopo ben preciso, in modo che le condizioni non fossero solo inaccettabili, ma divertenti e stupide allo stesso tempo.

Guarda il modello di licenza che Apple sta tratteggiando. Ci sono tre tipi di licenza in totale:

  • Base: si occupa delle normali funzioni del telefono: standard wireless, trasferimento dati e così via.
  • Licenza "Smart": influisce sulle tecnologie Apple, ad esempio l'interazione di oggetti a livello di sistema operativo, elementi di formazione del sistema operativo e così via;
  • "Advanced Mobile": questa licenza è necessaria per creare dispositivi Apple iPhone avanzati, descrive le applicazioni (musica, browser, ecc.), le opzioni dell'interfaccia utente;

Quindi, secondo Apple, tutte e tre le licenze sono necessarie per creare uno smartphone simile a un iPhone di Apple.

Già nella diapositiva successiva, si dice che il Galaxy S utilizza e copia l'archetipo Apple iPhone. La presentazione non menziona la copia diretta, ma afferma che Samsung copia l'intera idea di questa classe di dispositivi (tutte le auto, in un modo o nell'altro, hanno copiato la Ford T come il modello di maggior successo del loro tempo).

Quello che segue è un semplice modello di licenza scontato per Samsung, diamo un'occhiata in dettaglio. Il pagamento massimo per un tablet è di $ 40, per un telefono touch è di $ 30. Questo vale per qualsiasi sistema operativo che Samsung potrebbe utilizzare. Lo schema si presenta così: Samsung riceve uno sconto del 20 percento per i brevetti di licenza incrociata (vi ricordo che il numero di brevetti Samsung è di ordini di grandezza maggiore di quello di Apple, ma sono semplicemente concentrati in altri settori delle telecomunicazioni). 40 percento di sconto per l'utilizzo di un sistema operativo che non dispone di funzionalità simili a iOS, come Windows Phone. C'è uno sconto del 20 percento per la promozione di processori concessi in licenza da Apple (questo articolo è particolarmente ridicolo, dato che Samsung è uno dei giocatori più seri nel mercato dei processori mobili e Apple è davvero lontana da esso). La disattivazione delle funzionalità simili a iOS comporta uno sconto di un altro 20%. Le diapositive mostrano come appare Apple.

Ecco come appare la licenza per i dispositivi Android e lo sconto ricevuto per loro è solo del 20 percento.

La presentazione completa può essere scaricata qui (11 MB, PDF).

C'è qualcosa che si può dire e aggiungere a questo modello di licenza di Apple? Non solo è inaccettabile per qualsiasi attore del mercato, è ridicolo. Apple voleva che Samsung ammettesse di avere il diritto di produrre smartphone solo su licenza di Apple. Apple si è immediatamente orientata verso quello che chiamavano l'archetipo dell'iPhone, ovvero consideravano l'intero mercato dei dispositivi moderni derivare dal proprio prodotto. Questa non è una lotta contro un dispositivo Galaxy S specifico, come stanno ora cercando di presentare, e qual è stato il motivo del tribunale, dopotutto, questo è un pretesto. Stiamo assistendo a un tentativo di monopolizzare e controllare il mercato dei dispositivi mobili, in cui Apple si assegna il ruolo di padre fondatore.

Tuttavia, è sorprendente che tali documenti emergano in tribunale, che spiegano in modo semplice e chiaro cosa stanno cercando di fare le aziende e, soprattutto, come. Sfortunatamente, nessuno negli Stati Uniti ha fatto un'analisi di questi documenti, lasciando solo estratti e collocandoli fuori contesto, il che cambia radicalmente il quadro. È possibile che i giornalisti semplicemente non abbiano fatto il loro lavoro, è possibile che non lo trovassero interessante o non capissero cosa c'era di fronte a loro. Non lo so. Ma questo documento, in tutta semplicità, afferma che Apple ha provato e sta cercando di creare un monopolio nel mercato degli smartphone.

Vendite di iPhone Apple negli Stati Uniti e nel mondo: scoperte interessanti

Apple ha sporto denuncia contro Samsung per un totale di 2,5 miliardi di dollari e questo numero ha dovuto essere motivato in tribunale. Sulla base di ciò, le parti hanno presentato i dati sulle loro vendite negli Stati Uniti, che sono stati ammessi alla causa come prova. In genere, le aziende non rivelano le proprie vendite per paese e le statistiche apparse in tribunale descrivono in modo estremamente interessante la situazione del mercato degli smartphone, o meglio, la lotta di Apple con Android.

Diamo un'occhiata a come è stato venduto l'iPhone di Apple negli Stati Uniti e nel mondo. I dati sulle vendite mondiali provengono dai rapporti finanziari trimestrali di Apple, mentre i dati sulle vendite negli Stati Uniti provengono da una dichiarazione giudiziaria.

Per semplificare l'analisi dei numeri, ho preparato questa tabella, che fornisce le vendite sia negli Stati Uniti che nel mondo per l'iPhone di Apple, oltre alla quota percentuale di tutte le vendite mondiali.

All'inizio, l'iPhone di Apple era disponibile solo negli Stati Uniti, poi in un numero limitato di paesi e, con la loro crescita, le vendite globali sono cresciute, mentre la quota negli Stati Uniti è diminuita. Vediamo questa immagine esattamente fino al 4° trimestre del 2010 (la presentazione dell'Apple iPhone 4 e le sue vendite, la quota di vendite negli Stati Uniti è minima nella storia). Ma già nel 2011 tutto cambia, e anche l'inizio delle vendite di iPhone 4S non riduce la quota statunitense, continua a crescere. Perché questa statistica è importante e cosa dice.

In primo luogo, afferma che nel 2010 Apple ha raggiunto la sua massima copertura per paese, l'ulteriore espansione attraverso nuovi paesi è quasi esaurita e non può essere un fattore forte per le vendite.

In ogni paese del mondo stiamo assistendo a un aumento del numero di smartphone e della loro quota di mercato. Da qualche parte è più alto, da qualche parte più basso, ma ovunque è un aumento significativo. Le vendite di Apple stanno aumentando solo in termini numerici, ma la loro percentuale al di fuori degli Stati Uniti è in calo o diminuirà. Qual è il motivo? A mio avviso, la spiegazione più ovvia e semplice sarà lo sviluppo di sistemi operativi concorrenti, in primis Android. È questa piattaforma che sta portando via le vendite di Apple sia negli Stati Uniti che in tutto il mondo. Ma in paesi diversi dagli Stati Uniti, questa tendenza è più pronunciata. L'intero anno 2011 per Apple può essere descritto come un punto di svolta, poiché la concorrenza con Android non ha ancora modificato gli equilibri di potere, le vendite di Apple nel mondo sono state piuttosto significative. Nel 2012 il ruolo degli Stati Uniti potrebbe aumentare nuovamente, il che significa che altri mercati rinunceranno a combattere Android. Le statistiche di vendita non indicano affatto che Apple abbia un brillante futuro nelle vendite globali (in termini di unità, tutto andrà bene, le vendite cresceranno, non c'è dubbio). La domanda è chi porterà via le vendite al di fuori degli Stati Uniti e anche nel mercato interno. La risposta, mi sembra, è ovvia. Questa non è una società, ma la piattaforma Android. Lascia che occupi più della metà di Samsung.

Le vendite di Samsung negli Stati Uniti sono un brillante fiasco

Le persone amano giocare con i numeri e presentarli nel modo che preferiscono. Dopo la comparsa degli atti giudiziari, alcune teste calde sono persino riuscite ad accusare Samsung di aver mentito annunciando i risultati di vendita dei suoi tablet (vedi, ad esempio, qui - questo è un tipico esempio di spazzatura che non ha alcun collegamento con la realtà).

Iniziamo dai semplici fatti. Samsung è il leader statunitense nelle vendite di telefoni ed è il numero uno in questo mercato. Lo dicono i rapporti di tutte le società di ricerca e differiscono solo in termini di quota di mercato (un esempio di un rapporto del genere).

Samsung non ha mai affermato di essere il leader nel mercato statunitense di tablet o smartphone. Inoltre, Samsung non ha mai commentato le sue vendite negli Stati Uniti o in qualsiasi altro paese specifico. L'azienda, così come altri attori del mercato, preferisce mantenere private queste informazioni. Grazie alla corte, tuttavia, abbiamo avuto accesso ad esso. Diamo un'occhiata a quali telefoni sono i più popolari tra gli smartphone.

Il telefono più popolare nel 2010-2012 è il telefono Galaxy Prevail CDMA per Boost Mobile, che ha venduto quasi 2,3 milioni di unità. Sono sicuro che non sai nulla di questo modello. Inoltre, quei dispositivi che sono ben noti e dovrebbero in teoria essere in testa in questo elenco occupano posizioni modeste lì.

Ma il gioco dei numeri non finisce qui, poiché Horatio Didier (Asymco) ha analizzato come sono cambiati i prezzi degli smartphone Samsung negli Stati Uniti e quale modello ha utilizzato l'azienda rispetto ad Apple. Le cifre mostrano che le variazioni di prezzo di Samsung sono state standard per questo mercato, così come la strategia dell'azienda non solo negli Stati Uniti, ma anche in altri paesi. Peraltro, queste cifre seguono direttamente, e Horatio in proposito dice, che il motivo della scelta degli smartphone Samsung da parte degli utenti, a quanto pare, non è stata la loro somiglianza con i prodotti Apple (altrimenti i numeri sarebbero diversi, così come le variazioni di prezzo, e altro parametri). Puoi leggere il testo originale qui.

È curioso che il Galaxy Note non sia incluso nelle statistiche di vendita, per qualche motivo non viene affatto preso in considerazione. Apparentemente a causa del fatto che non è coinvolto in questo processo.

Cosa dicono i numeri di vendita degli smartphone Samsung negli Stati Uniti? Secondo me, la risposta ovvia è che l'azienda sta conquistando il mercato attraverso telefoni economici, in misura minore smartphone. Sono solo una parte della strategia statunitense di Samsung. E qui la situazione è esattamente opposta rispetto ad Apple: le vendite di Samsung sono forti in Corea del Sud (mercato interno), ma anche in Europa, grazie alla quale si registra una crescita fenomenale nel segmento degli smartphone.

Questo ci porta a un'altra conclusione interessante. Inavvertitamente, le piccole vendite di tablet e smartphone negli Stati Uniti hanno dato a Samsung una situazione vantaggiosa per tutti in questa indagine legale. Le entrate totali degli smartphone sono di 7,5 miliardi di dollari, e questo è in tre anni, secondo Apple un terzo. Con una redditività di circa il 40 percento, anche pagando questi soldi, Samsung rimarrà in nero. Un'altra domanda è cosa deciderà esattamente il tribunale, personalmente ho grandi dubbi sul fatto che anche se Samsung perde, sarà obbligata a pagare tali importi.

L'analisi competitiva dell'iPhone di Samsung è un documento interessante

Come parte della prova che Samsung stava copiando l'iPhone, ecco un'analisi competitiva dettagliata eseguita dagli ingegneri Samsung sull'iPhone di Apple. È possibile che le persone comuni che vedono l'analisi competitiva per la prima volta siano impressionate da questo documento di 130 pagine, ma a me sembrava standard. Nokia, Sony (SE) e altre società creano costantemente tali documenti, che forniscono un'analisi di come determinate funzioni vengono implementate da vari concorrenti. Questo è un lavoro normale. Sono sicuro che all'interno di Apple stiano facendo esattamente lo stesso, in particolare la comparsa in iOS di alcune funzioni di altri sistemi operativi indica chiaramente che l'azienda non disdegna la prassi comune, ed è giusto che sia così.

Il testo completo del documento è qui (39 Mb, pdf).

Per me, copiare questo documento chiaramente non è sufficiente come prova, poiché si tratta di un normale file di lavoro standard. Certo, stanno cercando di trasformarlo in prove contro Samsung, ma non credo sia possibile. Poiché tali documenti sono una pratica standard e comune sul mercato.

Impressioni intermedie

Le argomentazioni di Apple sono state ascoltate in tribunale durante la scorsa settimana e la società ha presentato le sue affermazioni. Non so come li valutino la giuria e il giudice, ma molti degli argomenti mi sono sembrati, per usare un eufemismo, inverosimili. La presentazione del 5 ottobre 2010 è un documento straordinario che mostra in modo molto chiaro e chiaro i piani di Apple e l'intenzione dell'azienda di diventare un monopolista nel mercato degli smartphone ad ogni costo. Penso che questo documento sia molto sottovalutato e nessuno gli abbia ancora dato una valutazione adeguata. In effetti, questo è un documento sensazionale, dal quale la maggior parte delle pubblicazioni ha citato diverse diapositive senza prestare attenzione alla sua essenza. Proprio come la maggior parte non considera il contesto di questo caso, limitandosi al pretesto formale che Apple ha utilizzato per attaccare Android, Samsung è un obiettivo secondario qui, come risulta dai documenti di Apple.

Mi asterrò dal dare giudizi, poiché per loro non è ancora giunto il momento e sono possibili diverse svolte nel caso. Mi piace il comportamento del giudice, è equidistante dalle due società e aderisce alla neutralità, cosa che non si può dire della maggior parte delle pubblicazioni negli Stati Uniti, le loro simpatie sono visibili ad occhio nudo. La posizione di Samsung non è ancora molto chiara e gli avvocati hanno adottato la difesa passiva. Vediamo cosa accadrà questa settimana, ma la battaglia si preannuncia calda. Spero che in tribunale vengano presentati documenti ancora più diversi. Ci danno molti spunti di riflessione.

Samsung v Apple - un'altra settimana in tribunale - nuove scoperte

Inizialmente pensavo di dedicare una delle parti di "Spikers" al processo tra Apple e Samsung, ma c'era molto più materiale, quindi ho dovuto separarlo in un articolo separato. Inoltre, i fatti che vengono rivelati in tribunale sono estremamente interessanti. Come prologo, puoi leggere questo estratto da Spills, che contiene una descrizione delle pretese iniziali di Apple contro Samsung.

Questo materiale copre ciò che è accaduto tra il 5 e il 9 agosto 2012 durante le audizioni. Se questa settimana è così ricca di eventi, allora apparirà un altro materiale, spero, non meno ricco e interessante. Passiamo dalla prefazione all'essenza della questione.

Il processo tra Samsung e Apple è una grande opportunità per capire cosa sta succedendo nel mercato statunitense e nel mondo con le vendite dei vari dispositivi, i rapporti aziendali e il futuro del mercato, sia smartphone che tablet. In tribunale vengono citati come prove un numero enorme di documenti interni, sia Apple che Samsung, che danno una buona idea di come vengono prese le decisioni all'interno delle aziende e di cosa fanno tutte queste persone durante il loro orario di lavoro. Gran parte della stampa si è schierata con Apple in questa controversia legale, come si può vedere ad occhio nudo nell'interpretazione di qualsiasi prova o testimonianza resa in tribunale. Non spetta a me prendere alcuna posizione, quindi cercherò di prendere in considerazione i documenti emersi in tribunale dal punto di vista di un osservatore esterno che comprende l'industria. Poiché i punti interessanti sono stati molti, li affronteremo separatamente per non creare confusione e confusione.

Contenuto:

Apple ha offerto a Samsung la licenza per le sue "tecnologie"

Nell'agosto 2010, Apple ha discusso con Samsung sul fatto che i dirigenti Apple ritenessero che un prodotto come il Samsung Galaxy S fosse una copia dell'Apple iPhone. In particolare, il tribunale cita una presentazione preparata da Apple per Samsung, inclusa come prova.

Puoi scaricare la versione completa della presentazione qui (35 MB, PDF).

È interessante notare che nell'agosto 2010 Apple nomina Samsung come partner chiave, e lo è davvero. Ma ancora più interessante è che da questa presentazione si deduce direttamente che Apple non sta attaccando Samsung, ma la piattaforma Android. Ad ogni modo, questo è ciò che dice a pagina 2: "Android è progettato per consentire alle aziende di imitare il design e la strategia dell'iPhone". Fermare. Leggiamolo di nuovo: la piattaforma Android, secondo Apple, ne copia il design e altre cose. Ma Samsung utilizza questa piattaforma su base generale e il suo creatore è Google. Ma andiamo avanti.

Saltiamo le pagine elogiando il numero di brevetti di Apple, le sue posizioni e così via, questo è un rumore informativo in questo contesto. A proposito, dopo aver scaricato la presentazione, puoi capire che i documenti interni di Apple non sono affatto belli come le presentazioni create per il pubblico. Questa presentazione è stata chiaramente ridotta, non rifinita e sembra molto peggio di altre società. Solo una nota, la qualità della presentazione non è così importante qui.

A pagina 10 della presentazione, si dice già che Apple ha trovato dozzine di esempi in cui Android utilizza o incoraggia altri a utilizzare le tecnologie protette da brevetto dell'azienda. E poi vengono forniti alcuni esempi, puoi vederli nelle diapositive qui sotto.

Ognuna di queste diapositive parla dell'utilizzo delle tecnologie alla base della piattaforma Android, Samsung non ha nulla a che fare con nessuna di queste tecnologie, utilizza un prodotto già pronto di Google. Tuttavia, nella presentazione di 90 pagine, ci sono tre pagine dedicate alle somiglianze tra l'Apple iPhone e il Galaxy S. Questo è l'unico riferimento a questo prodotto e alla sua somiglianza con l'Apple iPhone.

La presentazione di Apple prosegue affermando che non solo Android, ma anche Symbian e Bada violano i brevetti di Apple. È interessante notare che su una delle diapositive c'è una mia foto del Bada Developers Day, Apple l'ha utilizzata senza alcun permesso, rimuovendo allo stesso tempo il logo dall'immagine. Ironico, non credi? Ma non troverò difetti, l'hanno usato - e per la salute, non mi dispiace.

Il resto della presentazione si concentra su esempi specifici in cui Apple ritiene che i suoi brevetti siano stati violati. Come hai già capito, si riferiscono tutti alla piattaforma Android. Non ha senso elencare tutte le diapositive, puoi leggere la presentazione originale al link sopra, ma farò alcuni esempi tipici.

Ad esempio, Apple ritiene che l'azienda possieda i diritti esclusivi per evidenziare gli indirizzi e-mail o i numeri di telefono nel testo. Questa funzione è apparsa in numerosi sistemi operativi anche prima dell'iPhone di Apple e non è molto chiaro quale sia la priorità di Apple qui.

Un altro esempio è la funzione Scorri per sbloccare, che è apparsa per la prima volta su iPhone di Apple, e su questo non ci sono dubbi. Questo è solo in tribunale, Apple nel 2011 non ha potuto dimostrare la priorità in questa funzione e la sua superiorità. Ma lasciamo da parte questo momento, nel 2010 è ancora sconosciuto. Guarda come Apple tratta Slide to Unlock. Prendono la sequenza di sblocco per questo. A mio parere, come spero per qualsiasi persona sana di mente, questo è un esempio di come il numero massimo di funzioni simili sia adeguato a un brevetto esistente. Niente di più, niente di meno.

Puoi continuare a fornire esempi basati su questa presentazione per molto tempo, molti di loro, secondo me, sono inverosimili. Come dimostrato dai tribunali successivi nel 2011-2012. Ma non è questo il punto, questa presentazione, a parte la situazione generale del 2010, non gioca alcun ruolo. Ciò che conta è il contesto in cui Samsung e Apple hanno negoziato. E per qualche ragione i commentatori di oggi non ricordano questo contesto.

Nel 2008, Apple intimidisce esplicitamente e implicitamente altri produttori sull'uso del multi-touch, presumibilmente questa tecnologia appartiene solo ad Apple e nessun altro può usarla. L'azienda allude esplicitamente ai tribunali per coloro che violano i suoi diritti. Avvocati di diversi produttori iniziano subito a studiare questo problema e scoprono rapidamente che i brevetti di Apple non si applicano da nessuna parte tranne che negli Stati Uniti per questa tecnologia, inoltre l'azienda non ha priorità su di essa. Il multi-touch appare negli smartphone Andorid ovunque tranne che negli Stati Uniti. Nel 2009 gli avvocati emettono il verdetto, negli Stati Uniti anche Apple non ha alcun vantaggio, e quindi Google Nexus, insieme al prossimo aggiornamento software, diventa multi-touch. Nel giro di un anno, Apple ha ottenuto un vantaggio competitivo perseguendo una politica di intimidazione. I concorrenti, dopo aver calpestato questo rastrello una volta, non si sono innamorati di loro una seconda volta.

Nel 2010 Apple continua a piegare la sua linea: il principale nemico è Android, ma un attacco frontale a Google non è redditizio per l'azienda, ci sono troppe cose che la legano. Pertanto, HTC è sotto attacco, così come Nokia, che, a quanto pare, è necessario affinché l'attacco non sia chiaramente diretto a una piattaforma. Gli avvocati di Apple raccolgono diverse dozzine di brevetti e attaccano (i dettagli possono essere trovati qui). Il risultato di questo attacco è quasi zero, va a vantaggio degli avvocati che dedicano tempo a ricorsi, casi e così via. Apple non è riuscita a ottenere una vittoria convincente e netta nel 2010. Inoltre, nel 2011, l'azienda perde una causa di brevetto con Nokia e paga a Nokia 500 milioni di euro, e allo stesso tempo firma un contratto di licenza.

In questo contesto, l'appello di Apple a Samsung è chiaramente interpretato come un attacco alla piattaforma Android. Semplicemente non ci possono essere altre letture qui, e il documento di Apple lo conferma solo. La strategia di Apple è quella di attaccare i partner di Google, ma non il creatore di Android.

Per uno sguardo interessante su come Google supporta i suoi partner e perché non si scontra direttamente con Apple, ti suggerisco di leggere questo articolo.

La prossima mossa documentata di Apple è follemente sfacciata e arrogante. In una presentazione datata 5 ottobre 2010, Apple propone niente di meno che la licenza e il pagamento di tutti gli smartphone. Lascia che lo spieghi in modo popolare: Apple crede sinceramente che qualsiasi smartphone sia un dispositivo creato dall'azienda e tutti gli altri produttori dovrebbero pagare le royalty per questo. Ad esempio, per Samsung, queste detrazioni ammonteranno a $ 30 per telefono.

L'analogia più vicina è che Ford, entrata nel mercato con la sua Ford T, deciderebbe che d'ora in poi ogni casa automobilistica dovrebbe pagare circa il 10 per cento del proprio costo, poiché è stata Ford a creare una nuova nicchia nel mercato . Non è solo contro il mercato, è contro qualsiasi progresso. Suona stupido? Non quella parola. Idiozia? Nel vero senso della parola, oltre a condizioni ovviamente inaccettabili per Samsung o qualsiasi altro giocatore.

La presentazione di Apple dice in bianco e nero che l'azienda crede di aver creato l'archetipo dello smartphone moderno. In particolare, dicono che il sistema operativo, l'interfaccia, le applicazioni differenziano tali dispositivi.

Il passo successivo sembra ancora più sorprendente, Apple non punta solo al mercato degli smartphone, ma crede che QUALSIASI telefono utilizzi le tecnologie dell'azienda. Sai, fino all'ultimo momento ho avuto la sensazione che questa presentazione fosse stata creata con uno scopo ben preciso, in modo che le condizioni non fossero solo inaccettabili, ma divertenti e stupide allo stesso tempo.

Guarda il modello di licenza che Apple sta tratteggiando. Ci sono tre tipi di licenza in totale:

  • Base: si occupa delle normali funzioni del telefono: standard wireless, trasferimento dati e così via.
  • Licenza "Smart": influisce sulle tecnologie Apple, ad esempio l'interazione di oggetti a livello di sistema operativo, elementi di formazione del sistema operativo e così via;
  • "Advanced Mobile": questa licenza è necessaria per creare dispositivi Apple iPhone avanzati, descrive le applicazioni (musica, browser, ecc.), le opzioni dell'interfaccia utente;

Quindi, secondo Apple, tutte e tre le licenze sono necessarie per creare uno smartphone simile a un iPhone di Apple.

Già nella diapositiva successiva, si dice che il Galaxy S utilizza e copia l'archetipo Apple iPhone. La presentazione non menziona la copia diretta, ma afferma che Samsung copia l'intera idea di questa classe di dispositivi (tutte le auto, in un modo o nell'altro, hanno copiato la Ford T come il modello di maggior successo del loro tempo).

Quello che segue è un semplice modello di licenza scontato per Samsung, diamo un'occhiata in dettaglio. Il pagamento massimo per un tablet è di $ 40, per un telefono touch è di $ 30. Questo vale per qualsiasi sistema operativo che Samsung potrebbe utilizzare. Lo schema si presenta così: Samsung riceve uno sconto del 20 percento per i brevetti di licenza incrociata (vi ricordo che il numero di brevetti Samsung è di ordini di grandezza maggiore di quello di Apple, ma sono semplicemente concentrati in altri settori delle telecomunicazioni). 40 percento di sconto per l'utilizzo di un sistema operativo che non dispone di funzionalità simili a iOS, come Windows Phone. C'è uno sconto del 20 percento per la promozione di processori concessi in licenza da Apple (questo articolo è particolarmente ridicolo, dato che Samsung è uno dei giocatori più seri nel mercato dei processori mobili e Apple è davvero lontana da esso). La disattivazione delle funzionalità simili a iOS comporta uno sconto di un altro 20%. Le diapositive mostrano come appare Apple.

Ecco come appare la licenza per i dispositivi Android e lo sconto ricevuto per loro è solo del 20 percento.

La presentazione completa può essere scaricata qui (11 MB, PDF).

C'è qualcosa che si può dire e aggiungere a questo modello di licenza di Apple? Non solo è inaccettabile per qualsiasi attore del mercato, è ridicolo. Apple voleva che Samsung ammettesse di avere il diritto di produrre smartphone solo su licenza di Apple. Apple si è immediatamente orientata verso quello che chiamavano l'archetipo dell'iPhone, ovvero consideravano l'intero mercato dei dispositivi moderni derivare dal proprio prodotto. Questa non è una lotta contro un dispositivo Galaxy S specifico, come stanno ora cercando di presentare, e qual è stato il motivo del tribunale, dopotutto, questo è un pretesto. Stiamo assistendo a un tentativo di monopolizzare e controllare il mercato dei dispositivi mobili, in cui Apple si assegna il ruolo di padre fondatore.

Tuttavia, è sorprendente che tali documenti emergano in tribunale, che spiegano in modo semplice e chiaro cosa stanno cercando di fare le aziende e, soprattutto, come. Sfortunatamente, nessuno negli Stati Uniti ha fatto un'analisi di questi documenti, lasciando solo estratti e collocandoli fuori contesto, il che cambia radicalmente il quadro. È possibile che i giornalisti semplicemente non abbiano fatto il loro lavoro, è possibile che non lo trovassero interessante o non capissero cosa c'era di fronte a loro. Non lo so. Ma questo documento, in tutta semplicità, afferma che Apple ha provato e sta cercando di creare un monopolio nel mercato degli smartphone.

Vendite di iPhone Apple negli Stati Uniti e nel mondo: scoperte interessanti

Apple ha sporto denuncia contro Samsung per un totale di 2,5 miliardi di dollari e questo numero ha dovuto essere motivato in tribunale. Sulla base di ciò, le parti hanno presentato i dati sulle loro vendite negli Stati Uniti, che sono stati ammessi alla causa come prova. Di solito le aziende non rivelano le proprie vendite per paese e le statistiche apparse in tribunale descrivono in modo estremamente interessante la situazione del mercato degli smartphone, o meglio, la lotta di Apple con Android.

Diamo un'occhiata a come è stato venduto l'iPhone di Apple negli Stati Uniti e nel mondo. I dati sulle vendite mondiali provengono dai rapporti finanziari trimestrali di Apple, mentre i dati sulle vendite negli Stati Uniti provengono da una dichiarazione giudiziaria.

Per semplificare l'analisi dei numeri, ho preparato questa tabella, che fornisce le vendite sia negli Stati Uniti che nel mondo per l'iPhone di Apple, oltre alla quota percentuale di tutte le vendite mondiali.

All'inizio, l'iPhone di Apple era disponibile solo negli Stati Uniti, poi in un numero limitato di paesi e, con la loro crescita, le vendite globali sono cresciute, mentre la quota negli Stati Uniti è diminuita. Vediamo questa immagine esattamente fino al 4° trimestre del 2010 (la presentazione dell'Apple iPhone 4 e le sue vendite, la quota di vendite negli Stati Uniti è minima nella storia). Ma già nel 2011 tutto cambia, e anche l'inizio delle vendite di iPhone 4S non riduce la quota statunitense, continua a crescere. Perché questa statistica è importante e cosa dice.

In primo luogo, afferma che nel 2010 Apple ha raggiunto la sua massima copertura per paese, l'ulteriore espansione attraverso nuovi paesi è quasi esaurita e non può essere un fattore forte per le vendite.

In ogni paese del mondo stiamo assistendo a un aumento del numero di smartphone e della loro quota di mercato. Da qualche parte è più alto, da qualche parte più basso, ma ovunque è un aumento significativo. Le vendite di Apple stanno aumentando solo in termini numerici, ma la loro percentuale al di fuori degli Stati Uniti è in calo o diminuirà. Qual è il motivo? A mio avviso, la spiegazione più ovvia e semplice sarà lo sviluppo di sistemi operativi concorrenti, in primis Android. È questa piattaforma che sta portando via le vendite di Apple sia negli Stati Uniti che in tutto il mondo. Ma in paesi diversi dagli Stati Uniti, questa tendenza è più pronunciata. L'intero anno 2011 per Apple può essere descritto come un punto di svolta, poiché la concorrenza con Android non ha ancora modificato gli equilibri di potere, le vendite di Apple nel mondo sono state piuttosto significative. Nel 2012 il ruolo degli Stati Uniti potrebbe aumentare nuovamente, il che significa che altri mercati rinunceranno a combattere Android. Le statistiche di vendita non indicano affatto che Apple abbia un brillante futuro nelle vendite globali (in termini di unità, tutto andrà bene, le vendite cresceranno, non c'è dubbio). La domanda è chi porterà via le vendite al di fuori degli Stati Uniti e anche nel mercato interno. La risposta, mi sembra, è ovvia. Questa non è una società, ma la piattaforma Android. Lascia che occupi più della metà di Samsung.

Le vendite di Samsung negli Stati Uniti sono un brillante fiasco

Le persone amano giocare con i numeri e presentarli nel modo che preferiscono. Dopo la comparsa degli atti giudiziari, alcune teste calde sono persino riuscite ad accusare Samsung di aver mentito annunciando i risultati di vendita dei suoi tablet (vedi, ad esempio, qui - questo è un tipico esempio di spazzatura che non ha alcun collegamento con la realtà).

Iniziamo dai semplici fatti. Samsung è il leader statunitense nelle vendite di telefoni ed è il numero uno in questo mercato. Lo dicono i rapporti di tutte le società di ricerca e differiscono solo in termini di quota di mercato (un esempio di un rapporto del genere).

Samsung non ha mai affermato di essere il leader nel mercato statunitense di tablet o smartphone. Inoltre, Samsung non ha mai commentato le sue vendite negli Stati Uniti o in qualsiasi altro paese specifico. L'azienda, così come altri attori del mercato, preferisce mantenere private queste informazioni. Grazie alla corte, tuttavia, abbiamo avuto accesso ad esso. Diamo un'occhiata a quali telefoni sono i più popolari tra gli smartphone.

Il telefono più popolare nel 2010-2012 è il telefono Galaxy Prevail CDMA per Boost Mobile, che ha venduto quasi 2,3 milioni di unità. Sono sicuro che non sai nulla di questo modello. Inoltre, quei dispositivi che sono ben noti e dovrebbero in teoria essere in testa in questo elenco occupano posizioni modeste lì.

Ma il gioco dei numeri non finisce qui, poiché Horatio Didier (Asymco) ha analizzato come sono cambiati i prezzi degli smartphone Samsung negli Stati Uniti e quale modello ha utilizzato l'azienda rispetto ad Apple. Le cifre mostrano che le variazioni di prezzo di Samsung sono state standard per questo mercato, così come la strategia dell'azienda non solo negli Stati Uniti, ma anche in altri paesi. Peraltro, queste cifre seguono direttamente, e Horatio in proposito dice, che il motivo della scelta degli smartphone Samsung da parte degli utenti, a quanto pare, non è stata la loro somiglianza con i prodotti Apple (altrimenti i numeri sarebbero diversi, così come le variazioni di prezzo, e altro parametri). Puoi leggere il testo originale qui.

È curioso che il Galaxy Note non sia incluso nelle statistiche di vendita; per qualche motivo, non viene affatto preso in considerazione. Apparentemente a causa del fatto che non è coinvolto in questo processo.

Cosa dicono i numeri di vendita degli smartphone Samsung negli Stati Uniti? Secondo me, la risposta ovvia è che l'azienda sta conquistando il mercato attraverso telefoni economici, in misura minore smartphone. Sono solo una parte della strategia statunitense di Samsung. E qui la situazione è esattamente opposta rispetto ad Apple: le vendite di Samsung sono forti in Corea del Sud (mercato interno), ma anche in Europa, grazie alla quale si registra una crescita fenomenale nel segmento degli smartphone.

Questo ci porta a un'altra conclusione interessante. Inavvertitamente, le piccole vendite di tablet e smartphone negli Stati Uniti hanno dato a Samsung una situazione vantaggiosa per tutti in questa indagine legale. Le entrate totali degli smartphone sono di 7,5 miliardi di dollari, e questo è in tre anni, secondo Apple un terzo. Con una redditività di circa il 40 percento, anche pagando questi soldi, Samsung rimarrà in nero. Un'altra domanda è cosa deciderà esattamente il tribunale, personalmente ho grandi dubbi sul fatto che anche se Samsung perde, sarà obbligata a pagare tali importi.

L'analisi competitiva dell'iPhone di Samsung è un documento interessante

Come parte della prova che Samsung stava copiando l'iPhone, ecco un'analisi competitiva dettagliata eseguita dagli ingegneri Samsung sull'iPhone di Apple. È possibile che le persone comuni che vedono l'analisi competitiva per la prima volta siano impressionate da questo documento di 130 pagine, ma a me sembrava standard. Nokia, Sony (SE) e altre società creano costantemente tali documenti, che forniscono un'analisi di come determinate funzioni vengono implementate da vari concorrenti. Questo è un lavoro normale. Sono sicuro che all'interno di Apple stiano facendo esattamente lo stesso, in particolare la comparsa in iOS di alcune funzioni di altri sistemi operativi indica chiaramente che l'azienda non disdegna la prassi comune, ed è giusto che sia così.

Il testo completo del documento è qui (39 Mb, pdf).

Per me, copiare questo documento chiaramente non è sufficiente come prova, poiché si tratta di un normale file di lavoro standard. Certo, stanno cercando di trasformarlo in prove contro Samsung, ma non credo sia possibile. Poiché tali documenti sono una pratica standard e comune sul mercato.

Impressioni intermedie

Le argomentazioni di Apple sono state ascoltate in tribunale durante la scorsa settimana e la società ha presentato le sue affermazioni. Non so come li valutino la giuria e il giudice, ma molti degli argomenti mi sono sembrati, per usare un eufemismo, inverosimili. La presentazione del 5 ottobre 2010 è un documento straordinario che mostra in modo molto chiaro e chiaro i piani di Apple e l'intenzione dell'azienda di diventare un monopolista nel mercato degli smartphone ad ogni costo. Penso che questo documento sia molto sottovalutato e nessuno gli abbia ancora dato una valutazione adeguata. In effetti, questo è un documento sensazionale, dal quale la maggior parte delle pubblicazioni ha citato diverse diapositive senza prestare attenzione alla sua essenza. Proprio come la maggior parte non considera il contesto di questo caso, limitandosi al pretesto formale che Apple ha utilizzato per attaccare Android, Samsung è un obiettivo secondario qui, come risulta dai documenti di Apple.

Mi asterrò dal dare giudizi, poiché per loro non è ancora giunto il momento e sono possibili diverse svolte nel caso. Mi piace il comportamento del giudice, è equidistante dalle due società e aderisce alla neutralità, cosa che non si può dire della maggior parte delle pubblicazioni negli Stati Uniti, le loro simpatie sono visibili ad occhio nudo. La posizione di Samsung non è ancora molto chiara e gli avvocati hanno adottato la difesa passiva. Vediamo cosa accadrà questa settimana, ma la battaglia si preannuncia calda. Spero che in tribunale vengano presentati documenti ancora più diversi. Ci danno molti spunti di riflessione.

Samsung v Apple - un'altra settimana in tribunale - nuove scoperte

Inizialmente pensavo di dedicare una delle parti di "Spikers" al processo tra Apple e Samsung, ma c'era molto più materiale, quindi ho dovuto separarlo in un articolo separato. Inoltre, i fatti che vengono rivelati in tribunale sono estremamente interessanti. Come prologo, puoi leggere questo estratto da Spills, che contiene una descrizione delle pretese iniziali di Apple contro Samsung.

Questo materiale copre ciò che è accaduto tra il 5 e il 9 agosto 2012 durante le audizioni. Se questa settimana è così ricca di eventi, allora apparirà un altro materiale, spero, non meno ricco e interessante. Passiamo dalla prefazione all'essenza della questione.

Il processo tra Samsung e Apple è una grande opportunità per capire cosa sta succedendo nel mercato statunitense e nel mondo con le vendite dei vari dispositivi, i rapporti aziendali e il futuro del mercato, sia smartphone che tablet. In tribunale vengono citati come prove un numero enorme di documenti interni, sia Apple che Samsung, che danno una buona idea di come vengono prese le decisioni all'interno delle aziende e di cosa fanno tutte queste persone durante il loro orario di lavoro. Gran parte della stampa si è schierata con Apple in questa controversia legale, come si può vedere ad occhio nudo nell'interpretazione di qualsiasi prova o testimonianza resa in tribunale. Non spetta a me prendere alcuna posizione, quindi cercherò di prendere in considerazione i documenti emersi in tribunale dal punto di vista di un osservatore esterno che comprende l'industria. Poiché i punti interessanti sono stati molti, li affronteremo separatamente per non creare confusione e confusione.

Contenuto:

Apple ha offerto a Samsung la licenza per le sue "tecnologie"

Nell'agosto 2010, Apple ha discusso con Samsung sul fatto che i dirigenti Apple ritenessero che un prodotto come il Samsung Galaxy S fosse una copia dell'Apple iPhone. In particolare, il tribunale cita una presentazione preparata da Apple per Samsung, inclusa come prova.

Puoi scaricare la versione completa della presentazione qui (35 MB, PDF).

È interessante notare che nell'agosto 2010 Apple nomina Samsung come partner chiave, e lo è davvero. Ma ancora più interessante è che da questa presentazione si deduce direttamente che Apple non sta attaccando Samsung, ma la piattaforma Android. Ad ogni modo, questo è ciò che dice a pagina 2: "Android è progettato per consentire alle aziende di imitare il design e la strategia dell'iPhone". Fermare. Leggiamolo di nuovo: la piattaforma Android, secondo Apple, ne copia il design e altre cose. Ma Samsung utilizza questa piattaforma su base generale e il suo creatore è Google. Ma andiamo avanti.

Saltiamo le pagine elogiando il numero di brevetti di Apple, le sue posizioni e così via, questo è un rumore informativo in questo contesto. A proposito, dopo aver scaricato la presentazione, puoi capire che i documenti interni di Apple non sono affatto belli come le presentazioni create per il pubblico. Questa presentazione è stata chiaramente ridotta, non rifinita e sembra molto peggio di altre società. Solo una nota, la qualità della presentazione non è così importante qui.

A pagina 10 della presentazione, si dice già che Apple ha trovato dozzine di esempi in cui Android utilizza o incoraggia altri a utilizzare le tecnologie protette da brevetto dell'azienda. E poi vengono forniti alcuni esempi, puoi vederli nelle diapositive qui sotto.

Ognuna di queste diapositive parla dell'utilizzo delle tecnologie alla base della piattaforma Android, Samsung non ha nulla a che fare con nessuna di queste tecnologie, utilizza un prodotto già pronto di Google. Tuttavia, nella presentazione di 90 pagine, ci sono tre pagine dedicate alle somiglianze tra l'Apple iPhone e il Galaxy S. Questo è l'unico riferimento a questo prodotto e alla sua somiglianza con l'Apple iPhone.

La presentazione di Apple prosegue affermando che non solo Android, ma anche Symbian e Bada violano i brevetti di Apple. È interessante notare che su una delle diapositive c'è una mia foto del Bada Developers Day, Apple l'ha utilizzata senza alcun permesso, rimuovendo allo stesso tempo il logo dall'immagine. Ironico, non credi? Ma non troverò difetti, l'hanno usato - e per la salute, non mi dispiace.

Il resto della presentazione si concentra su esempi specifici in cui Apple ritiene che i suoi brevetti siano stati violati. Come hai già capito, si riferiscono tutti alla piattaforma Android. Non ha senso elencare tutte le diapositive, puoi leggere la presentazione originale al link sopra, ma farò alcuni esempi tipici.

Ad esempio, Apple ritiene che l'azienda possieda i diritti esclusivi per evidenziare gli indirizzi e-mail o i numeri di telefono nel testo. Questa funzione è apparsa in numerosi sistemi operativi anche prima dell'iPhone di Apple e non è molto chiaro quale sia la priorità di Apple qui.

Un altro esempio è la funzione Scorri per sbloccare, che è apparsa per la prima volta su iPhone di Apple, e su questo non ci sono dubbi. Questo è solo in tribunale, Apple nel 2011 non ha potuto dimostrare la priorità in questa funzione e la sua superiorità. Ma lasciamo da parte questo momento, nel 2010 è ancora sconosciuto. Guarda come Apple tratta Slide to Unlock. Prendono la sequenza di sblocco per questo. A mio parere, come spero per qualsiasi persona sana di mente, questo è un esempio di come il numero massimo di funzioni simili sia adeguato a un brevetto esistente. Niente di più, niente di meno.

Puoi continuare a fornire esempi basati su questa presentazione per molto tempo, molti di loro, secondo me, sono inverosimili. Come dimostrato dai tribunali successivi nel 2011-2012. Ma non è questo il punto, questa presentazione, a parte la situazione generale del 2010, non gioca alcun ruolo. Ciò che conta è il contesto in cui Samsung e Apple hanno negoziato. E per qualche ragione i commentatori di oggi non ricordano questo contesto.

Nel 2008, Apple intimidisce esplicitamente e implicitamente altri produttori sull'uso del multi-touch, presumibilmente questa tecnologia appartiene solo ad Apple e nessun altro può usarla. L'azienda allude esplicitamente ai tribunali per coloro che violano i suoi diritti. Avvocati di diversi produttori iniziano subito a studiare questo problema e scoprono rapidamente che i brevetti di Apple non si applicano da nessuna parte tranne che negli Stati Uniti per questa tecnologia, inoltre l'azienda non ha priorità su di essa. Il multi-touch appare negli smartphone Andorid ovunque tranne che negli Stati Uniti. Nel 2009 gli avvocati emettono il verdetto, negli Stati Uniti anche Apple non ha alcun vantaggio, e quindi Google Nexus, insieme al prossimo aggiornamento software, diventa multitouch. Nel giro di un anno, Apple ha ottenuto un vantaggio competitivo perseguendo una politica di intimidazione. I concorrenti, dopo aver calpestato questo rastrello una volta, non si sono innamorati di loro una seconda volta.

Nel 2010 Apple continua a piegare la sua linea: il principale nemico è Android, ma un attacco frontale a Google non è redditizio per l'azienda, ci sono troppe cose che la legano. Pertanto, HTC è sotto attacco, così come Nokia, che, a quanto pare, è necessario affinché l'attacco non sia chiaramente diretto a una piattaforma. Gli avvocati di Apple raccolgono diverse dozzine di brevetti e corrono all'attacco (i dettagli possono essere trovati qui). Il risultato di questo attacco è quasi zero, va a vantaggio degli avvocati che dedicano tempo a ricorsi, casi e così via. Apple non è riuscita a ottenere una vittoria convincente e netta nel 2010. Inoltre, nel 2011, l'azienda perde una causa di brevetto con Nokia e paga a Nokia 500 milioni di euro, e allo stesso tempo firma un contratto di licenza.

In questo contesto, l'appello di Apple a Samsung è chiaramente interpretato come un attacco alla piattaforma Android. Semplicemente non ci possono essere altre letture qui, e il documento di Apple lo conferma solo. La strategia di Apple è quella di attaccare i partner di Google, ma non il creatore di Android.

Per uno sguardo interessante su come Google supporta i suoi partner e perché non si scontra direttamente con Apple, ti suggerisco di leggere questo articolo.

La prossima mossa documentata di Apple è follemente sfacciata e arrogante. In una presentazione datata 5 ottobre 2010, Apple propone niente di meno che la licenza e il pagamento di tutti gli smartphone. Lascia che lo spieghi in modo popolare: Apple crede sinceramente che qualsiasi smartphone sia un dispositivo creato dall'azienda e tutti gli altri produttori dovrebbero pagare le royalty per questo. Ad esempio, per Samsung, queste detrazioni ammonteranno a $ 30 per telefono.

L'analogia più vicina è che Ford, entrata nel mercato con la sua Ford T, deciderebbe che d'ora in poi ogni casa automobilistica dovrebbe pagare circa il 10 per cento del proprio costo, poiché è stata Ford a creare una nuova nicchia nel mercato . Non è solo contro il mercato, è contro qualsiasi progresso. Suona stupido? Non quella parola. Idiozia? Nel vero senso della parola, oltre a condizioni ovviamente inaccettabili per Samsung o qualsiasi altro giocatore.

La presentazione di Apple dice in bianco e nero che l'azienda crede di aver creato l'archetipo dello smartphone moderno. In particolare, dicono che il sistema operativo, l'interfaccia, le applicazioni differenziano tali dispositivi.

Il passo successivo sembra ancora più sorprendente, Apple non punta solo al mercato degli smartphone, ma crede che QUALSIASI telefono utilizzi le tecnologie dell'azienda. Sai, fino all'ultimo momento ho avuto la sensazione che questa presentazione fosse stata creata con uno scopo ben preciso, in modo che le condizioni non fossero solo inaccettabili, ma divertenti e stupide allo stesso tempo.

Guarda il modello di licenza che Apple sta tratteggiando. Ci sono tre tipi di licenza in totale:

  • Base: si occupa delle normali funzioni del telefono: standard wireless, trasferimento dati e così via.
  • Licenza "Smart": influisce sulle tecnologie Apple, ad esempio l'interazione di oggetti a livello di sistema operativo, elementi di formazione del sistema operativo e così via;
  • "Advanced Mobile": questa licenza è necessaria per creare dispositivi Apple iPhone avanzati, descrive le applicazioni (musica, browser, ecc.), le opzioni dell'interfaccia utente;

Quindi, secondo Apple, tutte e tre le licenze sono necessarie per creare uno smartphone simile a un iPhone di Apple.

Già nella diapositiva successiva, si dice che il Galaxy S utilizza e copia l'archetipo Apple iPhone. La presentazione non menziona la copia diretta, ma afferma che Samsung copia l'intera idea di questa classe di dispositivi (tutte le auto, in un modo o nell'altro, hanno copiato la Ford T come il modello di maggior successo del loro tempo).

Quello che segue è un semplice modello di licenza scontato per Samsung, diamo un'occhiata in dettaglio. Il pagamento massimo per un tablet è di $ 40, per un telefono touch è di $ 30. Questo vale per qualsiasi sistema operativo che Samsung potrebbe utilizzare. Lo schema si presenta così: Samsung riceve uno sconto del 20 percento per i brevetti di licenza incrociata (vi ricordo che il numero di brevetti Samsung è di ordini di grandezza maggiore di quello di Apple, ma sono semplicemente concentrati in altri settori delle telecomunicazioni). Sconto del 40% per l'utilizzo di un sistema operativo che non dispone di funzionalità simili a iOS, come Windows Phone. C'è uno sconto del 20 percento per la promozione di processori concessi in licenza da Apple (questo articolo è particolarmente ridicolo, dato che Samsung è uno dei giocatori più seri nel mercato dei processori mobili e Apple è davvero lontana da esso). La disattivazione delle funzionalità simili a iOS comporta uno sconto di un altro 20%. Le diapositive mostrano come appare Apple.

Ecco come appare la licenza per i dispositivi Android e lo sconto ricevuto per loro è solo del 20 percento.

La presentazione completa può essere scaricata qui (11 MB, PDF).

C'è qualcosa che si può dire e aggiungere a questo modello di licenza di Apple? Non solo è inaccettabile per qualsiasi attore del mercato, è ridicolo. Apple voleva che Samsung ammettesse di avere il diritto di produrre smartphone solo su licenza di Apple. Apple si è immediatamente orientata verso quello che chiamavano l'archetipo dell'iPhone, ovvero consideravano l'intero mercato dei dispositivi moderni derivare dal proprio prodotto. Questa non è una lotta contro un dispositivo Galaxy S specifico, come stanno ora cercando di presentare, e qual è stato il motivo del tribunale, dopotutto, questo è un pretesto. Stiamo assistendo a un tentativo di monopolizzare e controllare il mercato dei dispositivi mobili, in cui Apple si assegna il ruolo di padre fondatore.

Tuttavia, è sorprendente che tali documenti emergano in tribunale, che spiegano in modo semplice e chiaro cosa stanno cercando di fare le aziende e, soprattutto, come. Sfortunatamente, nessuno negli Stati Uniti ha fatto un'analisi di questi documenti, lasciando solo estratti e collocandoli fuori contesto, il che cambia radicalmente il quadro. È possibile che i giornalisti semplicemente non abbiano fatto il loro lavoro, è possibile che non lo trovassero interessante o non capissero cosa c'era di fronte a loro. Non lo so. Ma questo documento, in tutta semplicità, afferma che Apple ha provato e sta cercando di creare un monopolio nel mercato degli smartphone.

Vendite di iPhone Apple negli Stati Uniti e nel mondo: scoperte interessanti

Apple ha sporto denuncia contro Samsung per un totale di 2,5 miliardi di dollari e questo numero ha dovuto essere motivato in tribunale. Sulla base di ciò, le parti hanno presentato i dati sulle loro vendite negli Stati Uniti, che sono stati ammessi alla causa come prova. Di solito le aziende non rivelano le proprie vendite per paese e le statistiche apparse in tribunale descrivono in modo estremamente interessante la situazione del mercato degli smartphone, o meglio, la lotta di Apple con Android.

Diamo un'occhiata a come è stato venduto l'iPhone di Apple negli Stati Uniti e nel mondo. I dati sulle vendite mondiali provengono dai rapporti finanziari trimestrali di Apple, mentre i dati sulle vendite negli Stati Uniti provengono da una dichiarazione giudiziaria.

Per semplificare l'analisi dei numeri, ho preparato questa tabella, che fornisce le vendite sia negli Stati Uniti che nel mondo per l'iPhone di Apple, oltre alla quota percentuale di tutte le vendite mondiali.

All'inizio, l'iPhone di Apple era disponibile solo negli Stati Uniti, poi in un numero limitato di paesi e, con la loro crescita, le vendite globali sono cresciute, mentre la quota negli Stati Uniti è diminuita. Vediamo questa immagine esattamente fino al 4° trimestre del 2010 (la presentazione dell'Apple iPhone 4 e le sue vendite, la quota di vendite negli Stati Uniti è minima nella storia). Ma già nel 2011 tutto cambia, e anche l'inizio delle vendite di iPhone 4S non riduce la quota statunitense, continua a crescere. Perché questa statistica è importante e cosa dice.

In primo luogo, afferma che nel 2010 Apple ha raggiunto la sua massima copertura per paese, l'ulteriore espansione attraverso nuovi paesi è quasi esaurita e non può essere un fattore forte per le vendite.

In ogni paese del mondo stiamo assistendo a un aumento del numero di smartphone e della loro quota di mercato. Da qualche parte è più alto, da qualche parte più basso, ma ovunque è un aumento significativo. Le vendite di Apple stanno aumentando solo in termini numerici, ma la loro percentuale al di fuori degli Stati Uniti è in calo o diminuirà. Qual è il motivo? A mio avviso, la spiegazione più ovvia e semplice sarà lo sviluppo di sistemi operativi concorrenti, in primis Android. È questa piattaforma che sta portando via le vendite di Apple sia negli Stati Uniti che in tutto il mondo. Ma in paesi diversi dagli Stati Uniti, questa tendenza è più pronunciata. L'intero anno 2011 per Apple può essere descritto come un punto di svolta, poiché la concorrenza con Android non ha ancora modificato gli equilibri di potere, le vendite di Apple nel mondo sono state piuttosto significative. Nel 2012 il ruolo degli Stati Uniti potrebbe aumentare nuovamente, il che significa che altri mercati rinunceranno a combattere Android. Le statistiche sulle vendite non indicano affatto che Apple abbia un brillante futuro nelle vendite globali (in termini di unità, tutto andrà bene, le vendite cresceranno, non ci sono dubbi). La domanda è chi porterà via le vendite al di fuori degli Stati Uniti e anche nel mercato interno. La risposta, mi sembra, è ovvia. Questa non è una società, ma la piattaforma Android. Lascia che occupi più della metà di Samsung.

Le vendite di Samsung negli Stati Uniti sono un brillante fiasco

Le persone amano giocare con i numeri e presentarli nel modo che preferiscono. Dopo la comparsa degli atti giudiziari, alcune teste calde sono persino riuscite ad accusare Samsung di aver mentito annunciando i risultati di vendita dei suoi tablet (vedi, ad esempio, qui - questo è un tipico esempio di spazzatura che non ha alcun collegamento con la realtà).

Iniziamo dai semplici fatti. Samsung è il leader statunitense nelle vendite di telefoni ed è il numero uno in questo mercato. Lo dicono i rapporti di tutte le società di ricerca e differiscono solo in termini di quota di mercato (un esempio di un rapporto del genere).

Samsung non ha mai affermato di essere il leader nel mercato statunitense di tablet o smartphone. Inoltre, Samsung non ha mai commentato le sue vendite negli Stati Uniti o in qualsiasi altro paese specifico. L'azienda, così come altri attori del mercato, preferisce mantenere private queste informazioni. Grazie alla corte, tuttavia, abbiamo avuto accesso ad esso. Diamo un'occhiata a quali telefoni sono i più popolari tra gli smartphone.

Il telefono più popolare nel 2010-2012 è il telefono Galaxy Prevail CDMA per Boost Mobile, che ha venduto quasi 2,3 milioni di unità. Sono sicuro che non sai nulla di questo modello. Inoltre, quei dispositivi che sono ben noti e dovrebbero in teoria essere in testa in questo elenco occupano posizioni modeste lì.

Ma il gioco dei numeri non finisce qui, poiché Horatio Didier (Asymco) ha analizzato come sono cambiati i prezzi degli smartphone Samsung negli Stati Uniti e quale modello ha utilizzato l'azienda rispetto ad Apple. Le cifre mostrano che le variazioni di prezzo di Samsung sono state standard per questo mercato, così come la strategia dell'azienda non solo negli Stati Uniti, ma anche in altri paesi. Peraltro, queste cifre seguono direttamente, e Horatio in proposito dice, che il motivo della scelta degli smartphone Samsung da parte degli utenti, a quanto pare, non è stata la loro somiglianza con i prodotti Apple (altrimenti i numeri sarebbero diversi, così come le variazioni di prezzo, e altro parametri). Puoi leggere il testo originale qui.

È curioso che il Galaxy Note non sia incluso nelle statistiche di vendita; per qualche motivo, non viene affatto preso in considerazione. Apparentemente a causa del fatto che non è coinvolto in questo processo.

Cosa dicono i numeri di vendita degli smartphone Samsung negli Stati Uniti? Secondo me, la risposta ovvia è che l'azienda sta conquistando il mercato attraverso telefoni economici, in misura minore smartphone. Sono solo una parte della strategia statunitense di Samsung. E qui la situazione è esattamente opposta rispetto ad Apple: le vendite di Samsung sono forti in Corea del Sud (mercato interno), ma anche in Europa, grazie alla quale si registra una crescita fenomenale nel segmento degli smartphone.

Questo ci porta a un'altra conclusione interessante. Inavvertitamente, le piccole vendite di tablet e smartphone negli Stati Uniti hanno dato a Samsung una situazione vantaggiosa per tutti in questa indagine legale. Le entrate totali degli smartphone sono di 7,5 miliardi di dollari, e questo è in tre anni, secondo Apple un terzo. Con una redditività di circa il 40 percento, anche pagando questi soldi, Samsung rimarrà in nero. Un'altra domanda è cosa deciderà esattamente il tribunale, personalmente ho grandi dubbi sul fatto che anche se Samsung perde, sarà obbligata a pagare tali importi.

L'analisi competitiva dell'iPhone di Samsung è un documento interessante

Come parte della prova che Samsung stava copiando l'iPhone, ecco un'analisi competitiva dettagliata eseguita dagli ingegneri Samsung sull'iPhone di Apple. È possibile che le persone comuni che vedono l'analisi competitiva per la prima volta siano impressionate da questo documento di 130 pagine, ma a me sembrava standard. Nokia, Sony (SE) e altre società creano costantemente tali documenti, che forniscono un'analisi di come determinate funzioni vengono implementate da vari concorrenti. Questo è un lavoro normale. Sono sicuro che all'interno di Apple stiano facendo esattamente lo stesso, in particolare la comparsa in iOS di alcune funzioni di altri sistemi operativi indica chiaramente che l'azienda non disdegna la prassi comune, ed è giusto che sia così.

Il testo completo del documento è qui (39 Mb, pdf).

Per me, copiare questo documento chiaramente non è sufficiente come prova, poiché si tratta di un normale file di lavoro standard. Certo, stanno cercando di trasformarlo in prove contro Samsung, ma non credo sia possibile. Poiché tali documenti sono una pratica standard e comune sul mercato.

Impressioni intermedie

Le argomentazioni di Apple sono state ascoltate in tribunale durante la scorsa settimana e la società ha presentato le sue affermazioni. Non so come li valutino la giuria e il giudice, ma molti degli argomenti mi sono sembrati, per usare un eufemismo, inverosimili. La presentazione del 5 ottobre 2010 è un documento straordinario che mostra in modo molto chiaro e chiaro i piani di Apple e l'intenzione dell'azienda di diventare un monopolista nel mercato degli smartphone ad ogni costo. Penso che questo documento sia molto sottovalutato e nessuno gli abbia ancora dato una valutazione adeguata. In effetti, questo è un documento sensazionale, dal quale la maggior parte delle pubblicazioni ha citato diverse diapositive senza prestare attenzione alla sua essenza. Proprio come la maggior parte non considera il contesto di questo caso, limitandosi al pretesto formale che Apple ha utilizzato per attaccare Android, Samsung è un obiettivo secondario qui, come risulta dai documenti di Apple.

Mi asterrò dal dare giudizi, poiché per loro non è ancora giunto il momento e sono possibili diverse svolte nel caso. Mi piace il comportamento del giudice, è equidistante dalle due società e aderisce alla neutralità, cosa che non si può dire della maggior parte delle pubblicazioni negli Stati Uniti, le loro simpatie sono visibili ad occhio nudo. La posizione di Samsung non è ancora molto chiara e gli avvocati hanno adottato la difesa passiva. Vediamo cosa accadrà questa settimana, ma la battaglia si preannuncia calda. Spero che in tribunale vengano presentati documenti ancora più diversi. Ci danno molti spunti di riflessione.

Samsung v Apple - un'altra settimana in tribunale - nuove scoperte

Inizialmente pensavo di dedicare una delle parti di "Spikers" al processo tra Apple e Samsung, ma c'era molto più materiale, quindi ho dovuto separarlo in un articolo separato. Inoltre, i fatti che vengono rivelati in tribunale sono estremamente interessanti. Come prologo, puoi leggere questo estratto da Spills, che contiene una descrizione delle pretese iniziali di Apple contro Samsung.

Questo materiale copre ciò che è accaduto tra il 5 e il 9 agosto 2012 durante le audizioni. Se questa settimana è così ricca di eventi, allora apparirà un altro materiale, spero, non meno ricco e interessante. Passiamo dalla prefazione all'essenza della questione.

Il processo tra Samsung e Apple è una grande opportunità per capire cosa sta succedendo nel mercato statunitense e nel mondo con le vendite dei vari dispositivi, i rapporti aziendali e il futuro del mercato, sia smartphone che tablet. In tribunale vengono citati come prove un numero enorme di documenti interni, sia Apple che Samsung, che danno una buona idea di come vengono prese le decisioni all'interno delle aziende e di cosa fanno tutte queste persone durante il loro orario di lavoro. Gran parte della stampa si è schierata con Apple in questa controversia legale, come si può vedere ad occhio nudo nell'interpretazione di qualsiasi prova o testimonianza resa in tribunale. Non spetta a me prendere alcuna posizione, quindi cercherò di considerare i documenti emersi in tribunale dal punto di vista di un osservatore esterno che comprende il settore. Poiché i punti interessanti sono stati molti, li affronteremo separatamente per non creare confusione e confusione.

Il processo tra Samsung e Apple è una grande opportunità per capire cosa sta succedendo nel mercato statunitense e nel mondo con le vendite dei vari dispositivi, i rapporti aziendali e il futuro del mercato, sia smartphone che tablet. In tribunale vengono citati come prove un numero enorme di documenti interni, sia Apple che Samsung, che danno una buona idea di come vengono prese le decisioni all'interno delle aziende e di cosa fanno tutte queste persone durante il loro orario di lavoro. Gran parte della stampa si è schierata con Apple in questa controversia legale, come si può vedere ad occhio nudo nell'interpretazione di qualsiasi prova o testimonianza resa in tribunale. Non spetta a me prendere alcuna posizione, quindi Cercherò di considerare i documenti emersi in tribunale dal punto di vista di un osservatore esterno che comprende il settore. Poiché ci sono stati molti momenti interessanti, li affronteremo separatamente per non creare confusione e confusione.

Contenuto:

Apple ha offerto a Samsung la licenza per le sue "tecnologie"

Nell'agosto 2010, Apple ha discusso con Samsung sul fatto che i dirigenti Apple ritenessero che un prodotto come il Samsung Galaxy S fosse una copia dell'Apple iPhone. In particolare, il tribunale cita una presentazione preparata da Apple per Samsung, inclusa come prova.

Puoi scaricare la versione completa della presentazione qui (35 MB, PDF).

È interessante notare che nell'agosto 2010 Apple nomina Samsung come partner chiave, e lo è davvero. Ma ancora più interessante è che da questa presentazione si deduce direttamente che Apple non sta attaccando Samsung, ma la piattaforma Android. Ad ogni modo, questo è ciò che dice a pagina 2: "Android è progettato per consentire alle aziende di imitare il design e la strategia dell'iPhone". Fermare. Leggiamolo di nuovo: la piattaforma Android, secondo Apple, ne copia il design e altre cose. Ma Samsung utilizza questa piattaforma su base generale e il suo creatore è Google. Ma andiamo avanti.

Saltiamo le pagine elogiando il numero di brevetti di Apple, le sue posizioni e così via, questo è un rumore informativo in questo contesto. A proposito, dopo aver scaricato la presentazione, puoi capire che i documenti interni di Apple non sono affatto belli come le presentazioni create per il pubblico. Questa presentazione è stata chiaramente ridotta, non rifinita e sembra molto peggio di altre società. Solo una nota, la qualità della presentazione non è così importante qui.

A pagina 10 della presentazione, si dice già che Apple ha trovato dozzine di esempi in cui Android utilizza o incoraggia altri a utilizzare le tecnologie protette da brevetto dell'azienda. E poi vengono forniti alcuni esempi, puoi vederli nelle diapositive qui sotto.

Ognuna di queste diapositive parla dell'utilizzo delle tecnologie alla base della piattaforma Android, Samsung non ha nulla a che fare con nessuna di queste tecnologie, utilizza un prodotto già pronto di Google. Tuttavia, nella presentazione di 90 pagine, ci sono tre pagine dedicate alle somiglianze tra l'Apple iPhone e il Galaxy S. Questo è l'unico riferimento a questo prodotto e alla sua somiglianza con l'Apple iPhone.

La presentazione di Apple prosegue affermando che non solo Android, ma anche Symbian e Bada violano i brevetti di Apple. È interessante notare che su una delle diapositive c'è una mia foto del Bada Developers Day, Apple l'ha utilizzata senza alcun permesso, rimuovendo allo stesso tempo il logo dall'immagine. Ironico, non credi? Ma non troverò difetti, l'hanno usato - e per la salute, non mi dispiace.

Il resto della presentazione si concentra su esempi specifici in cui Apple ritiene che i suoi brevetti siano stati violati. Come hai già capito, si riferiscono tutti alla piattaforma Android. Non ha senso elencare tutte le diapositive, puoi leggere la presentazione originale al link sopra, ma farò alcuni esempi tipici.

Ad esempio, Apple ritiene che l'azienda possieda i diritti esclusivi per evidenziare gli indirizzi e-mail o i numeri di telefono nel testo. Questa funzione è apparsa in numerosi sistemi operativi anche prima dell'iPhone di Apple e non è molto chiaro quale sia la priorità di Apple qui.

Un altro esempio è la funzione Scorri per sbloccare, che è apparsa per la prima volta su iPhone di Apple, e su questo non ci sono dubbi. Questo è solo in tribunale, Apple nel 2011 non ha potuto dimostrare la priorità in questa funzione e la sua superiorità. Ma lasciamo da parte questo momento, nel 2010 è ancora sconosciuto. Guarda come Apple tratta Slide to Unlock. Prendono la sequenza di sblocco per questo. A mio parere, come spero per qualsiasi persona sana di mente, questo è un esempio di come il numero massimo di funzioni simili sia adeguato a un brevetto esistente. Niente di più, niente di meno.

Puoi continuare a fornire esempi basati su questa presentazione per molto tempo, molti di loro, secondo me, sono inverosimili. Come dimostrato dai tribunali successivi nel 2011-2012. Ma non è questo il punto, questa presentazione, a parte la situazione generale del 2010, non gioca alcun ruolo. Ciò che conta è il contesto in cui Samsung e Apple hanno negoziato. E per qualche ragione i commentatori di oggi non ricordano questo contesto.

Nel 2008, Apple intimidisce esplicitamente e implicitamente altri produttori sull'uso del multi-touch, presumibilmente questa tecnologia appartiene solo ad Apple e nessun altro può usarla. L'azienda allude esplicitamente ai tribunali per coloro che violano i suoi diritti. Avvocati di diversi produttori iniziano subito a studiare questo problema e scoprono rapidamente che i brevetti di Apple non si applicano da nessuna parte tranne che negli Stati Uniti per questa tecnologia, inoltre l'azienda non ha priorità su di essa. Il multi-touch appare negli smartphone Andorid ovunque tranne che negli Stati Uniti. Nel 2009 gli avvocati emettono il verdetto, negli Stati Uniti anche Apple non ha alcun vantaggio, e quindi Google Nexus, insieme al prossimo aggiornamento software, diventa multi-touch. Nel giro di un anno, Apple ha ottenuto un vantaggio competitivo perseguendo una politica di intimidazione. I concorrenti, dopo aver calpestato questo rastrello una volta, non si sono innamorati di loro una seconda volta.

Nel 2010 Apple continua a piegare la sua linea: il principale nemico è Android, ma un attacco frontale a Google non è redditizio per l'azienda, ci sono troppe cose che la legano. Pertanto, HTC è sotto attacco, così come Nokia, che, a quanto pare, è necessario affinché l'attacco non sia chiaramente diretto a una piattaforma. Gli avvocati di Apple raccolgono diverse dozzine di brevetti e attaccano (i dettagli possono essere trovati qui). Il risultato di questo attacco è quasi zero, va a vantaggio degli avvocati che dedicano tempo a ricorsi, casi e così via. Apple non è riuscita a ottenere una vittoria convincente e netta nel 2010. Inoltre, nel 2011, l'azienda perde una causa sui brevetti con Nokia e paga a Nokia 500 milioni di euro, e allo stesso tempo firma un contratto di licenza.

In questo contesto, l'appello di Apple a Samsung è chiaramente interpretato come un attacco alla piattaforma Android. Semplicemente non ci possono essere altre letture qui, e il documento di Apple lo conferma solo. La strategia di Apple prevede che l'azienda attacchi i partner di Google, ma non il creatore di Android.

Per uno sguardo interessante su come Google supporta i suoi partner e perché non si scontra direttamente con Apple, ti suggerisco di leggere questo articolo.

La prossima mossa documentata di Apple è follemente sfacciata e arrogante. In una presentazione datata 5 ottobre 2010, Apple propone niente di meno che concedere in licenza tutti gli smartphone e pagarli. Lascia che lo spieghi in modo popolare: Apple crede sinceramente che qualsiasi smartphone sia un dispositivo creato dall'azienda e tutti gli altri produttori dovrebbero pagare le royalty per questo. Ad esempio, per Samsung, queste detrazioni ammonteranno a $ 30 per telefono.

L'analogia più vicina è che Ford, entrata nel mercato con la sua Ford T, deciderebbe che d'ora in poi ogni casa automobilistica dovrebbe pagare circa il 10 per cento del proprio costo, poiché è stata Ford a creare una nuova nicchia nel mercato . Questo non è solo contro il mercato, è contro qualsiasi progresso. Suona stupido? Non quella parola. Idiozia? Nel vero senso della parola, oltre a condizioni ovviamente inaccettabili per Samsung o qualsiasi altro giocatore.

La presentazione di Apple dice in bianco e nero che l'azienda crede di aver creato l'archetipo dello smartphone moderno. In particolare, dicono che il sistema operativo, l'interfaccia, le applicazioni differenziano tali dispositivi.

Il passo successivo sembra ancora più sorprendente, Apple non punta solo al mercato degli smartphone, ma crede che QUALSIASI telefono utilizzi le tecnologie dell'azienda. Sai, fino all'ultimo momento ho avuto la sensazione che questa presentazione fosse stata creata con uno scopo ben preciso, in modo che le condizioni non fossero solo inaccettabili, ma divertenti e stupide allo stesso tempo.

Guarda il modello di licenza che Apple sta tratteggiando. Ci sono tre tipi di licenza in totale:

  • Base: si occupa delle normali funzioni del telefono: standard wireless, trasferimento dati e così via.
  • Licenza "Smart": influisce sulle tecnologie Apple, ad esempio l'interazione di oggetti a livello di sistema operativo, elementi di formazione del sistema operativo e così via;
  • "Advanced Mobile": questa licenza è necessaria per creare dispositivi Apple iPhone avanzati, descrive le applicazioni (musica, browser, ecc.), le opzioni dell'interfaccia utente;

Quindi, secondo Apple, tutte e tre le licenze sono necessarie per creare uno smartphone simile a un iPhone di Apple.

Già nella diapositiva successiva, il Galaxy S utilizza e copia l'archetipo dell'iPhone di Apple. La presentazione non menziona la copia diretta, ma afferma che Samsung copia l'intera idea di questa classe di dispositivi (tutte le auto, in un modo o nell'altro, hanno copiato la Ford T come il modello di maggior successo del loro tempo).

Quello che segue è un semplice modello di licenza scontato per Samsung, diamo un'occhiata in dettaglio. Il pagamento massimo per un tablet è di $ 40, per un telefono touch è di $ 30. Questo vale per qualsiasi sistema operativo che Samsung potrebbe utilizzare. Lo schema si presenta così: Samsung riceve uno sconto del 20 percento per i brevetti di licenza incrociata (vi ricordo che il numero di brevetti Samsung è di ordini di grandezza maggiore di quello di Apple, ma sono semplicemente concentrati in altri settori delle telecomunicazioni). 40 percento di sconto per l'utilizzo di un sistema operativo che non dispone di funzionalità simili a iOS, come Windows Phone. C'è uno sconto del 20 percento per la promozione di processori concessi in licenza da Apple (questo articolo è particolarmente ridicolo, dato che Samsung è uno dei giocatori più seri nel mercato dei processori mobili e Apple è davvero lontana da esso). La disattivazione delle funzionalità simili a iOS comporta uno sconto di un altro 20%. Le diapositive mostrano come appare Apple.

Ecco come appare la licenza per i dispositivi Android e lo sconto ricevuto per loro è solo del 20 percento.

La presentazione completa può essere scaricata qui (11 MB, PDF).

C'è qualcosa che si può dire e aggiungere a questo modello di licenza di Apple? Non solo è inaccettabile per qualsiasi attore del mercato, è ridicolo. Apple voleva assicurarsi che Samsung riconoscesse di avere il diritto di produrre smartphone solo su licenza di Apple. Apple si è immediatamente orientata verso quello che chiamavano l'archetipo dell'iPhone, ovvero consideravano l'intero mercato dei dispositivi moderni derivare dal proprio prodotto. Questa non è una lotta contro un dispositivo Galaxy S specifico, come stanno ora cercando di presentare, e qual è stato il motivo del tribunale, dopotutto, questo è un pretesto. Stiamo assistendo a un tentativo di monopolizzazione e controllo del mercato dei dispositivi mobili, in cui Apple si assegna il ruolo di padre fondatore.

Tuttavia, è sorprendente che tali documenti emergano in tribunale, che spiegano in modo semplice e chiaro cosa stanno cercando di fare le aziende e, soprattutto, come. Sfortunatamente, nessuno negli Stati Uniti ha fatto un'analisi di questi documenti, lasciando solo estratti e collocandoli fuori contesto, il che cambia radicalmente il quadro. È possibile che i giornalisti semplicemente non abbiano fatto il loro lavoro, è possibile che non lo trovassero interessante o non capissero cosa c'era di fronte a loro. Non lo so. Ma questo documento, in tutta semplicità, afferma che Apple ha provato e sta cercando di creare un monopolio nel mercato degli smartphone.

Vendite di iPhone Apple negli Stati Uniti e nel mondo: scoperte interessanti

Apple ha sporto denuncia contro Samsung per un totale di 2,5 miliardi di dollari e questo numero ha dovuto essere motivato in tribunale. Sulla base di ciò, le parti hanno presentato i dati sulle loro vendite negli Stati Uniti, che sono stati ammessi alla causa come prova. Di solito le aziende non rivelano le proprie vendite per paese e le statistiche apparse in tribunale descrivono in modo estremamente interessante la situazione del mercato degli smartphone, o meglio, la lotta di Apple con Android.

Diamo un'occhiata a come è stato venduto l'iPhone di Apple negli Stati Uniti e nel mondo. I dati sulle vendite mondiali provengono dai rapporti finanziari trimestrali di Apple, mentre i dati sulle vendite negli Stati Uniti provengono da una dichiarazione giudiziaria.

Per semplificare l'analisi dei numeri, ho preparato questa tabella, che fornisce le vendite sia negli Stati Uniti che nel mondo per l'iPhone di Apple, oltre alla quota percentuale di tutte le vendite mondiali.

All'inizio, l'iPhone di Apple era disponibile solo negli Stati Uniti, poi in un numero limitato di paesi e, con la loro crescita, le vendite globali sono cresciute, mentre la quota negli Stati Uniti è diminuita. Vediamo questa immagine esattamente fino al 4° trimestre del 2010 (la presentazione dell'Apple iPhone 4 e le sue vendite, la quota di vendite negli Stati Uniti è minima nella storia). Ma già nel 2011 tutto cambia, e anche l'inizio delle vendite di iPhone 4S non riduce la quota statunitense, continua a crescere. Perché questa statistica è importante e cosa dice.

In primo luogo, afferma che nel 2010 Apple ha raggiunto la sua massima copertura per paese, l'ulteriore espansione attraverso nuovi paesi è quasi esaurita e non può essere un fattore forte per le vendite.

In ogni paese del mondo stiamo assistendo a un aumento del numero di smartphone e della loro quota di mercato. Da qualche parte è più alto, da qualche parte più basso, ma ovunque è un aumento significativo. Le vendite di Apple stanno aumentando solo in termini numerici, ma la loro percentuale al di fuori degli Stati Uniti è in calo o diminuirà. Qual è il motivo? A mio avviso, la spiegazione più ovvia e semplice sarà lo sviluppo di sistemi operativi concorrenti, in primis Android. È questa piattaforma che sta portando via le vendite di Apple sia negli Stati Uniti che in tutto il mondo. Ma in paesi diversi dagli Stati Uniti, questa tendenza è più pronunciata. L'intero anno 2011 per Apple può essere descritto come un punto di svolta, poiché la concorrenza con Android non ha ancora modificato gli equilibri di potere, le vendite di Apple nel mondo sono state piuttosto significative. Nel 2012 il ruolo degli Stati Uniti potrebbe aumentare nuovamente, il che significa che altri mercati rinunceranno a combattere Android. Le statistiche di vendita non indicano affatto che Apple abbia un brillante futuro nelle vendite globali (in termini di unità, tutto andrà bene, le vendite cresceranno, non c'è dubbio). La domanda è chi porterà via le vendite al di fuori degli Stati Uniti e anche nel mercato interno. La risposta, mi sembra, è ovvia. Questa non è una società, ma la piattaforma Android. Lascia che occupi più della metà di Samsung.

Le vendite di Samsung negli Stati Uniti sono un brillante fiasco

Le persone amano giocare con i numeri e presentarli nel modo che preferiscono. Dopo la comparsa degli atti giudiziari, alcune teste calde sono persino riuscite ad accusare Samsung di aver mentito annunciando i risultati di vendita dei suoi tablet (vedi, ad esempio, qui - questo è un tipico esempio di spazzatura che non ha alcun collegamento con la realtà).

Iniziamo dai semplici fatti. Samsung è il leader statunitense nelle vendite di telefoni ed è il numero uno in questo mercato. Lo dicono i rapporti di tutte le società di ricerca e differiscono solo in termini di quota di mercato (un esempio di un rapporto del genere).

Samsung non ha mai affermato di essere il leader nel mercato statunitense di tablet o smartphone. Inoltre, Samsung non ha mai commentato le sue vendite negli Stati Uniti o in qualsiasi altro paese specifico. L'azienda, così come altri attori del mercato, preferisce mantenere private queste informazioni. Grazie alla corte, tuttavia, abbiamo avuto accesso ad esso. Diamo un'occhiata a quali telefoni sono i più popolari tra gli smartphone.

Il telefono più popolare nel 2010-2012 è il telefono Galaxy Prevail CDMA per Boost Mobile, che ha venduto quasi 2,3 milioni di unità. Sono sicuro che non sai nulla di questo modello. Inoltre, quei dispositivi che sono ben noti e dovrebbero in teoria essere in testa in questo elenco occupano posizioni modeste lì.

Ma il gioco dei numeri non finisce qui, poiché Horatio Didier (Asymco) ha analizzato come sono cambiati i prezzi degli smartphone Samsung negli Stati Uniti e quale modello ha utilizzato l'azienda rispetto ad Apple. Le cifre mostrano che le variazioni di prezzo di Samsung sono state standard per questo mercato, così come la strategia dell'azienda non solo negli Stati Uniti, ma anche in altri paesi. Peraltro, queste cifre seguono direttamente, e Horatio in proposito dice, che il motivo della scelta degli smartphone Samsung da parte degli utenti, a quanto pare, non è stata la loro somiglianza con i prodotti Apple (altrimenti i numeri sarebbero diversi, così come le variazioni di prezzo, e altro parametri). Puoi leggere il testo originale qui.

È curioso che il Galaxy Note non sia incluso nelle statistiche di vendita; per qualche motivo, non viene affatto preso in considerazione. Apparentemente a causa del fatto che non è coinvolto in questo processo.

Cosa dicono i numeri di vendita degli smartphone Samsung negli Stati Uniti? Secondo me, la risposta ovvia è che l'azienda sta conquistando il mercato attraverso telefoni economici, in misura minore smartphone. Sono solo una parte della strategia statunitense di Samsung. E qui la situazione è esattamente opposta rispetto ad Apple: le vendite di Samsung sono forti in Corea del Sud (mercato interno), ma anche in Europa, grazie alla quale si registra una crescita fenomenale nel segmento degli smartphone.

Questo ci porta a un'altra conclusione interessante. Inavvertitamente, le piccole vendite di tablet e smartphone negli Stati Uniti hanno dato a Samsung una situazione vantaggiosa per tutti in questa indagine legale. Le entrate totali degli smartphone sono di 7,5 miliardi di dollari, e questo è in tre anni, secondo Apple un terzo. Con una redditività di circa il 40 percento, anche pagando questi soldi, Samsung rimarrà in nero. Un'altra domanda è cosa deciderà esattamente il tribunale, personalmente ho grandi dubbi sul fatto che anche se Samsung perde, sarà obbligata a pagare tali importi.

L'analisi competitiva dell'iPhone di Samsung è un documento interessante

Come parte della prova che Samsung stava copiando l'iPhone, ecco un'analisi competitiva dettagliata eseguita dagli ingegneri Samsung sull'iPhone di Apple. È possibile che le persone comuni che vedono l'analisi competitiva per la prima volta siano impressionate da questo documento di 130 pagine, ma a me sembrava standard. Nokia, Sony (SE) e altre società creano costantemente tali documenti, che forniscono un'analisi di come determinate funzioni vengono implementate da vari concorrenti. Questo è un lavoro normale. Sono sicuro che all'interno di Apple stiano facendo esattamente lo stesso, in particolare la comparsa in iOS di alcune funzioni di altri sistemi operativi indica chiaramente che l'azienda non disdegna la prassi comune, ed è giusto che sia così.

Il testo completo del documento è qui (39 Mb, pdf).

Per me, copiare questo documento chiaramente non è sufficiente come prova, poiché si tratta di un normale file di lavoro standard. Certo, stanno cercando di trasformarlo in prove contro Samsung, ma non credo sia possibile. Poiché tali documenti sono una pratica standard e comune sul mercato.

Impressioni intermedie

Le argomentazioni di Apple sono state ascoltate in tribunale durante la scorsa settimana e la società ha presentato le sue affermazioni. Non so come li valutino la giuria e il giudice, ma molti degli argomenti mi sono sembrati, per usare un eufemismo, inverosimili. La presentazione del 5 ottobre 2010 è un documento straordinario che mostra in modo molto chiaro e chiaro i piani di Apple e l'intenzione dell'azienda di diventare un monopolista nel mercato degli smartphone ad ogni costo. Penso che questo documento sia molto sottovalutato e nessuno gli abbia ancora dato una valutazione adeguata. In effetti, questo è un documento sensazionale, dal quale la maggior parte delle pubblicazioni ha citato diverse diapositive senza prestare attenzione alla sua essenza. Proprio come la maggior parte non considera il contesto di questo caso, limitandosi al pretesto formale che Apple ha utilizzato per attaccare Android, Samsung è un obiettivo secondario qui, come risulta dai documenti di Apple.

Mi asterrò dal dare giudizi, poiché per loro non è ancora giunto il momento e sono possibili diverse svolte nel caso. Mi piace il comportamento del giudice, è equidistante dalle due società e aderisce alla neutralità, cosa che non si può dire della maggior parte delle pubblicazioni negli Stati Uniti, le loro simpatie sono visibili ad occhio nudo. La posizione di Samsung non è ancora molto chiara e gli avvocati hanno adottato la difesa passiva. Vediamo cosa accadrà questa settimana, ma la battaglia si preannuncia calda. Spero che in tribunale vengano presentati documenti ancora più diversi. Ci danno molti spunti di riflessione.