it opay

Tariffe iPhone: prendi le tue senza offendere o spaventare

Negli ultimi giorni, io e te siamo stati bombardati da un sacco di tariffe speciali pensate appositamente per gli acquirenti e gli utenti di iPhone. Con tutta la diversità esterna delle offerte, in tutte le tariffe osserviamo diverse caratteristiche comuni.

Testi "in tema"

È anche in qualche modo scomodo avviare una conversazione su questo smartphone molto controverso, non voglio provocare un altro scontro di sostenitori e oppositori del dispositivo "mela". E dovremo parlare delle caratteristiche dell'iPhone, poiché la sua specificità e le caratteristiche del software determinano e persino dettano la politica tariffaria degli operatori. Personalmente non ho nulla contro l'iPhone, anzi: il telefono (o lo smartphone - poco importa) è molto efficace, facile da usare e anche piacevole al tatto. Una campagna pubblicitaria estremamente competente, suscitato entusiasmo, ecc. Sicuramente hanno svolto il loro ruolo, ma le qualità positive del dispositivo sono ancora primarie, in loro assenza nessun investimento in promozione sarebbe stato in grado di ottenere un simile effetto. Si è formato un fenomeno interessante: molti attendevano l'arrivo della versione ufficiale dell'iPhone in Russia, ma la versione "hackerata" del dispositivo ha i suoi vantaggi. E coloro che ora sono amaramente invidiosi degli acquirenti di un telefono ufficiale con non meno garanzia ufficiale possono provare a contattare l'ufficio del proprio operatore per un lampeggio e "sbiancamento" del loro animale domestico "grigio". Ho il sospetto che non solo ricuciranno gratuitamente, ma scriveranno anche una scheda di garanzia. Nel concetto generale di iPhone, gli interessi del produttore e degli operatori sono strettamente intrecciati e l'utente ... Bene, l'utente ottiene una piccola cosa comoda ed elegante, che vale anche molto.

Ciò che rende l'iPhone così buono e utile per il consumatore va oltre lo scopo del materiale, tutti i proprietari sono riusciti ad apprezzare l'interfaccia intuitiva, il browser Safari a tutti gli effetti e così via. Il valore del dispositivo per il produttore sta nel fatto che anche dopo la vendita il telefono continua a generare entrate. E il reddito è grande. Per il buon funzionamento della "giostra" di acquisti costanti di contenuti e programmi aggiuntivi è stato fatto tutto il possibile, ogni consumatore più o meno esigente è di fatto destinato a un continuo spreco di denaro. L'acquisto di contenuti in iTunes è un gioco da ragazzi, ma la questione dell'organizzazione del software necessario è ancora più interessante. I "buchi" evidenti nel software non sono affatto casuali. Impossibilità di scaricare e salvare un file, impossibilità di eliminare un messaggio SMS (solo tutta la corrispondenza), mancanza di supporto per MMS, client di messaggistica istantanea regolare, ecc. Ci sono dei "miglioratori" di salvataggio, ma è impossibile installare un'applicazione di terze parti proprio così, quella necessaria viene acquistata nell'App Store. Questo è in base alla progettazione e ci sono vantaggi in un approccio così gestito, controllato e centralizzato. E il reddito aggiuntivo del produttore, come senza di loro. In questo caso, stiamo parlando di dispositivi completamente legali e di modi legali per installare software senza trucchi che comportano la perdita della garanzia.

Gli interessi degli operatori sono su un piano diverso, ma sono anche attentamente osservati. L'iPhone non utilizza WAP-APN e non consuma traffico tWAP costoso, non è addestrato in questo. Ma in compenso il dispositivo "cammina" costantemente su Internet: si autocontrolla, aggiorna i contenuti dell'App Store, le previsioni del tempo con i tassi di cambio, ecc. La frequenza e il volume di tali sessioni Internet invisibili all'utente, in base a vari dati, varia da 10 minuti a un'ora e mezza, il volume del traffico addebitato (dopo l'arrotondamento) può raggiungere fino a 5-8 megabyte al giorno. È impossibile vietare al telefono di impegnarsi in questa attività amatoriale, se non per bloccare completamente il trasferimento dei dati. Tuttavia, in questo caso, lo smartphone si trasforma in un comodo e bello, ma solo un dialer.

Perché abbiamo bisogno di tariffe speciali?

L'approccio implementato è positivo per gli operatori stranieri, ma l'utente russo può essere facilmente spaventato. Qualsiasi acquirente di un dispositivo legale prima o poi sarà perplesso dal tema del denaro che scompare spontaneamente dal bilancio. Soprattutto l'abbonato che ha acquistato l'iPhone per motivi di immagine e non utilizza affatto Internet mobile. Qui i nostri operatori si sono trovati in una situazione difficile, l'attraente medaglia ARPU in condizioni russe si è rivelata un aspetto negativo. La via d'uscita è stata trovata nella fornitura di quantità significative di traffico GPRS in ciascuna tariffa destinata ai possessori di iPhone. Questa non è l'ampiezza dell'anima dell'operatore e non è un dono "della generosità", è una forte necessità di nascondere volumi piuttosto grandi di traffico "condizionalmente parassitario" nei mega-gigabyte totali di pacchetti allocati.

Tuttavia, il problema dell'intranet e del roaming internazionale dei dati rimane, gli appetiti degli smartphone hanno un effetto davvero devastante sul portafoglio. Soprattutto alla luce del gran numero di microsessioni, ognuna delle quali in roaming sarà arrotondata secondo i termini della tariffa ea tariffe di roaming. Ricordo di aver letto di recente in uno dei forum un vero e proprio “grido dell'anima” di un utente che da un viaggio di una settimana portava un conto per diverse decine di migliaia. L'uomo ha affermato di aver trascorso solo un paio d'ore su Internet alla vigilia della sua partenza e di non poter consumare un tale volume di traffico nemmeno in teoria. Non lo ha consumato, ma l'iPhone ha fatto del suo meglio per lui, scaricando con cura ogni tipo di aggiornamento dalla rete durante tutto il viaggio. Questo problema sta ancora aspettando la sua soluzione, ma ovviamente qualcosa dovrà essere fatto. Mentre il personale dell'ufficio avviserà gli abbonati delle possibili conseguenze finanziarie, MegaFon-Mosca promette di lasciare il roaming GPRS disabilitato per impostazione predefinita, ecc. Forse in futuro ci saranno soluzioni più radicali, come l'abbandono di numerosi aggiornamenti automatici forzati giornalieri e il passaggio a qualche opzione cumulativa due o tre volte al mese.

Prezzi in sordina

Non c'è dubbio che la necessità di fornire operatori di traffico dati gratuiti sia andata a loro favore. Alcuni di più, altri di meno, ma tutti hanno fatto del loro meglio. Proverò a fare un confronto delle tariffe iPhone sotto forma di tablet separatamente, per ora, alcune caratteristiche per "facilitare la percezione" in generale.

Con le tariffe speciali per iPhone, il prezzo di un minuto di comunicazione vocale non è molto umano. Dall'esterno sembra logico, perché tali volumi di traffico dati sono inclusi nel pacchetto mensile! Anche eventuali modificatori e altri "esaltatori del gusto" non sono particolarmente visibili, questa è una caratteristica comune alle tariffe iPhone di tutti gli operatori. Quelli. l'approccio generale consiste nel compensare in una certa misura la fornitura forzata di traffico dati dall'alto costo della comunicazione vocale.

Tariffe e sussidi

Gli approcci per sovvenzionare il telefono per diversi operatori sono molto diversi, ne parleremo più avanti. A rigor di termini, i regimi utilizzati oggi difficilmente possono essere considerati sussidi. Piuttosto, possiamo parlare di tentativi per trovare dei compromessi ragionevoli che ci consentano di attirare più utenti e ridurre l'onere dei pagamenti iniziali, mantenendo il livello di frode entro limiti accettabili.

Beeline

La versione più semplice è in Beeline, dove si sono rifiutati di sponsorizzare il telefono. Gli acquirenti di dispositivi sono incoraggiati con uno sconto di 500 rubli al mese su tutte le tariffe della famiglia Apple Fresh e sull'opzione più economica, invece di uno sconto mensile, viene implementata una "striscia a strisce" sotto forma di ogni secondo mese senza un canone mensile durante l'anno. Come ulteriore incentivo per gli acquirenti - WiFi gratuito, che, data la buona rete di Golden Telecom, è un vantaggio significativo. Nella prima versione della descrizione tariffaria era presente un "asterisco" con la decodifica del concetto "GPRS-Internet illimitato", per illimitato si intende 500 Mb di traffico al mese. Pochi giorni dopo, la decrittazione è cambiata in una frase vaga: "Il prezzo del traffico GPRS a questa tariffa è stabilito in base ai termini di fornitura di traffico GPRS illimitato da parte dell'azienda". Il numero 500 è scomparso dalla descrizione, ma in realtà, a partire dal 501° megabyte, inizia la tariffazione a tariffa standard. Una caratteristica importante è che le SIM con le tariffe del gruppo "Apple Fresh" rimangono perfettamente funzionanti in altri dispositivi, il trasferimento dei dati non viene bloccato. Prezzi per la comunicazione vocale - 4,95 rubli / min. per tutte le chiamate, l'unico "punto luminoso" è l'inclusione nel pacchetto dei minuti di tutte le chiamate locali, e non solo in rete.

MegaFon-Mosca

MegaFon-Mosca ha un'intera raccolta di tariffe, in cui le tariffe di comunicazione e i volumi di traffico dipendono dall'importo del sussidio fino ai 49 rubli condizionali. pagamento iniziale per il dispositivo. Tutto ciò è inquadrato nella forma di un "affitto" di uno smartphone, il cui proprietario condizionale rimane l'operatore fino alla scadenza del periodo di "buyout". Non è possibile modificare il piano tariffario prima della scadenza del periodo di "affitto", le condizioni necessarie per l'acquisto di un telefono agevolato sono un alto livello di "credito di fiducia" e il collegamento di una carta di credito ad un conto personale con la modalità di auto-rifornimento abilitato.

D'altra parte, secondo il servizio in abbonamento, tutte e quattro le tariffe iPhone del contratto sono assolutamente disponibili per la connessione sia quando si acquista un telefono a prezzo intero presso la sede dell'operatore, sia quando si collega il proprio dispositivo (incluso "grigio") . In qualche modo non riesco nemmeno a credere a tale generosità, ma è detto in questo modo.

L'unica tariffa "pulita" senza canone di abbonamento (quando si acquista o si possiede un iPhone) è la tariffa "A" della serie Light. La proposta è interessante, ma ambigua: sembra che “proprio così” otteniamo un intero gigabyte di traffico, 75 minuti di chiamate in rete e 75 SMS. Ma ci sono due sottigliezze qui, tutta questa grazia non è proprio "proprio così". La cosa principale è che le spese mensili dovrebbero essere di almeno 700 rubli, se non hai effettuato alcuna spesa, il mese prossimo non riceverai nulla dai pacchetti inclusi nella tariffa. D'altra parte, spendi questi 700 rubli. non sarà così difficile a prezzi di 3 rubli / min. per le chiamate verso reti mobili e 5 rubli al minuto. ai telefoni MGTS. Un dettaglio importante: le SIM con le velocità di trasferimento dati indicate funzioneranno solo su dispositivi "apple", non potrai utilizzarle su altri smartphone o modem.

MTS

In MTS vediamo fino a quattro schemi, ognuno dei quali è logico a modo suo. La tariffa SIM universale è “singola in tre persone”, il canone mensile determina il numero di SMS inclusi, traffico GPRS e minuti on-net (fino a on-net illimitato). Il telefono è sovvenzionato condizionalmente (il prezzo annunciato è di 5990 rubli), la condizione necessaria per la vendita è il posizionamento di 17 mila (iPhone 8 Gb) o 21 mila rubli (iPhone 16 Gb) su un conto personale, questo denaro non è restituito alla risoluzione del contratto. Puoi passare da un pacchetto SIM all'altro, ma la scheda SIM stessa rimane strettamente legata a questo particolare iPhone e non funzionerà affatto su nessun altro dispositivo. Inoltre, non accadrà: quando si tenta di chiamare o comporre un comando, la SIM è completamente bloccata e deve essere sostituita (gratuitamente) presso la sede dell'operatore. Quindi spendi collaterale 17.000/21.000 rubli. dovrà in ogni caso, la libertà di manovra è limitata alla scelta della velocità di spesa dal conto. A prezzi di 3 rubli / min. alle chiamate all'interno della rete e 5,90 rubli / min. per i telefoni di MGTS e altri operatori di telefonia mobile, l'abbonato minimo (quando si acquista un iPhone 8 Gb sovvenzionato condizionalmente) è di 1490 rubli / mese

La seconda opzione è una tariffa speciale "i-Onliner" con il pagamento dell'intero costo del dispositivo e una quota di abbonamento di 1490 rubli/mese, per la quale riceviamo traffico GPRS illimitato all'interno della regione di origine e le stesse tariffe di 3 rubli/min. alle chiamate all'interno della rete e 5,90 rubli / min. ai telefoni MGTS e ad altri operatori di telefonia mobile. Ma la scheda SIM non è bloccata e funzionerà su qualsiasi dispositivo, ad es. in linea di principio, puoi acquistare un iPhone, regalarlo alla tua ragazza e utilizzare la tariffa come fonte di Internet illimitato per mille e mezzo migliaia di rubli al mese.

La terza opzione è piuttosto esotica, chiamata "iPhone 3G gratis". Ed è davvero gratuito, non puoi discutere. L'essenza della proposta è un deposito una tantum di 30 mila rubli su un conto separato. come deposito cauzionale per l'iPhone 8 Gb (il modello iPhone 16 Gb non è incluso nella promozione) e le successive spese di comunicazione garantite di 5.000 rubli. al mese per 10 mesi. Tariffa - qualsiasi, anche "Prudente", se solo i costi fossero 5000 rubli al mese. e altro ancora. "Perso" e ha speso 4999 rubli al mese. - è colpa sua, non ha rispettato le condizioni della promozione e ha acquistato un iPhone 8 Gb per 30.000 rubli. Ma se tutto è in ordine con il rispetto delle spese mensili, a partire dall'undicesimo mese, 6.000 rubli verranno restituiti al conto personale. mensile per 5 mesi. Probabilmente, si può immaginare un abbonato della tariffa "Business Without Borders" o "Europea", che desidera prestare all'operatore 30.000 rubli. per un anno (circa un anno, tenendo conto del rientro graduale), spendendo un minimo di 5.000 al mese e successivamente spendendo un minimo di 25.000 dei 30.000 restituiti in servizi di comunicazione. E come ricompensa, ricevi in ​​regalo un iPhone. In Pack di tre penne in linea di principio, adatto per spendendo più di $ 250 al mese in comunicazioni stabili e pronto a congelare 30.000 rubli. per 10 mesi.

La quarta opzione è mantenere la tariffa in vigore e acquistare uno smartphone presso la sede dell'operatore pagandone l'intero costo. In questo caso, come premio, l'acquirente riceverà (se ricorda al dipendente durante la procedura di checkout) tre bonus in tre fasi:

  • 100 minuti on-net (all'interno della tua regione) e 100 SMS per il secondo mese dopo l'acquisto
  • 500 minuti on-net e 500 SMS per il sesto mese
  • 1000 minuti on-net e 1000 SMS per il dodicesimo mese.

Il bonus è valido per 30 giorni, trascorsi i quali i minuti/SMS bonus rimanenti verranno annullati. Particolarmente rilevante per l'ultimo pacchetto da 1000 SMS, una buona occasione per apprezzare i vantaggi della tastiera virtuale del dispositivo in fase di invio di 33 SMS al giorno. Nel frattempo, utilizzando lo stesso numero di minuti di chiamate intranet bonus.

Aspetti finanziari

Dal punto di vista del budget, l'iPhone non è l'opzione migliore, perché con pagamenti mensili relativamente modesti per pacchetti dati di grandi dimensioni o Internet illimitato, otteniamo un costo elevato di comunicazione vocale e/o un'intera raccolta di prenotazioni e restrizioni. Per quanto riguarda la comunicazione vocale, con l'aumento dei costi mensili a tariffe diverse, il quadro cambia, ma per tutti gli operatori con modalità diverse. In Beeline, un minuto di chiamate locali è fissato al livello di 4,95 rubli, ma c'è una certa flessibilità dovuta all'aumento del pacchetto di minuti di chiamate locali, in MTS cambia solo il numero di minuti in rete inclusi, il il prezzo delle altre chiamate rimane fisso a 5,90 rubli.per tutte le chiamate e 3,0 rub./min. – alla intranet in eccesso rispetto al pacchetto. A MegaFon-Mosca, il prezzo al minuto è notevolmente inferiore e diminuisce fino a 2 rubli al minuto. sulla tariffa "E", tutto dipende dall'importo delle spese mensili. La tariffa di "affitto" dello smartphone non ha alcun effetto sul costo di un minuto, inclusa la possibilità di acquistare uno smartphone con un pagamento iniziale simbolico di 49 rubli. per iPhone 8 Gb (2999 rubli per iPhone 16 Gb). Questo è logico: il prezzo del dispositivo non è "nascosto" in prezzi ovviamente elevati, i pagamenti mensili per "affitto" vengono effettuati in una riga separata. Di conseguenza, i parametri tariffari rimarranno allettanti anche dopo il saldo finale con l'operatore per il telefono. È vero, quando si utilizza una scheda SIM in un altro dispositivo, tutto il traffico GPRS verrà addebitato alla tariffa standard di 7 rubli / MB e non è prevista la possibilità di utilizzare l'iPhone come modem.

La sovvenzione del dispositivo (sovvenzione condizionale, incoraggiamento, rata - puoi chiamarla diversamente) è presente in tre modi: fornendo uno sconto a Beeline, pagando l'intero costo del dispositivo sotto forma di caparra, seguito da spesa parte del prezzo pagato del dispositivo per pagare i servizi di comunicazione in MTS, acquistando il dispositivo a rate con successive mensilità a MegaFon-Mosca. Dal punto di vista delle tariffe, le opzioni MegaFon-Mosca sembrano più allettanti e al prezzo di un "biglietto d'ingresso" sono fuori concorrenza. Purtroppo l'entità dell'acconto e la stessa possibilità di acquistare a rate sono determinate dal livello di fedeltà dell'abbonato e dal volume delle sue spese mensili negli ultimi mesi. A MegaFon-Mosca, il livello "di passaggio" delle spese per ottenere un "via libera" per l'acquisto a rate di un dispositivo è di circa 2.000 rubli al mese. e altro ancora, che naturalmente restringe nettamente la cerchia dei potenziali "richiedenti" per un tale prestito di merci.

Nella frenesia di settembre di calcolare le tariffe speciali, gli operatori hanno quasi perso di vista il gruppo non così ristretto di consumatori che compra un iPhone semplicemente perché è un iPhone, e se ne fregano delle email con Internet mobile. Sarebbe meglio per tali abbonati disattivare del tutto il servizio di trasferimento dati e non pagare nel senso letterale della parola "per aria" e non modificare la loro tariffa nativa con una adattata per iPhone. Almeno in qualche modo incoraggiare i fan della componente moda dell'iPhone indovinata solo in MTS, offrendo a tali clienti, anche se uno strano, ma pur sempre un bonus.

Confusione nella dicitura e "cane da scavo"

La tanto attesa comparsa degli iPhone legali in Russia è di per sé un argomento caldo e gli operatori interessati alle vendite stanno facendo del loro meglio per riscaldarsi, comprese campagne pubblicitarie e un inizio "squillante" di mezzanotte. Non sorprende che tutte le pubblicazioni in qualche modo "annotate" nella copertura di questo evento. Allo stesso tempo, tutti parlano con sorprendente unanimità di telefoni “sovvenzionati” a MegaFon-Mosca e della vicinanza di questo modello di vendita agli schemi tradizionali degli operatori occidentali. Mentre, secondo me, sovvenzionare i dispositivi in ​​MegaFon-Mosca, se presente, è in forma implicita. Uno schema comune di vendita di telefoni sovvenzionati prevede l'erogazione di un dispositivo a un abbonato per un terzo o la metà del prezzo di vendita al pubblico, ma completo di un piano tariffario adeguato, in cui il canone di abbonamento e altri parametri di prezzo consentono all'operatore di ottenere almeno quanto era non ricevuto quando si vende il telefono e nella maggior parte dei casi si prende anche un surplus. Dopotutto, se parte del prezzo del telefono è "cablato" non solo nell'abbonato, ma anche nel costo di un minuto, il telefono costerà di più per chi parla molto, dato il termine standard per non- risoluzione del contratto comune a tutti.

Lo schema di vendita in MegaFon-Mosca ha un aspetto diverso, qui i pagamenti per un telefono e i parametri dei piani tariffari sono separati ed esistono da soli. Durante il periodo del cosiddetto "affitto", l'acquirente paga l'intero costo del dispositivo e quindi continua a utilizzare la stessa tariffa con gli stessi parametri, ma senza canoni mensili aggiuntivi per il telefono. Si assiste infatti alla vendita del telefono a rate con un margine minimo per il “credito merce” previsto: il costo dello stesso iPhone 8 Gb a tariffe differenti con pagamenti iniziali differenti e periodi di “affitto” differenti (12 e 24 mesi) è abbastanza vicino e, di conseguenza, lo spread massimo è inferiore a 800 rubli. Forse sto fraintendendo qualcosa, ma se l'operatore sovvenziona qualcosa, allora nient'altro che interessi su un prestito di merci. E dov'è il "sussidio" qui?

Al contrario, uno dei principali schemi di vendita in MTS (tariffe SIM con un dispositivo per 5990 rubli) è solo un esempio dell'implementazione di telefoni sovvenzionati. È solo che, tenendo conto delle realtà russe, lo schema si costruisce "al contrario": l'operatore prima prende un anticipo per intero (anche con un margine) del prezzo al dettaglio del telefono, e poi gradualmente restituisce parte di questo prelevato e riservato denaro all'abbonato sotto forma di servizi di comunicazione. Condizionalmente - solo una parte, perché rispetto alle tariffe abituali, il prezzo di un minuto sulle tariffe SIM è una volta e mezzo più alto e nemmeno l'abbonato può essere definito umano. Eppure, al raggiungimento di un saldo zero sul conto, l'operatore rimane in perdita, esattamente per il volume di servizi che l'abbonato è riuscito a ricevere durante il periodo di spesa non rimborsabile di 17 o 21 mila rubli.Minuti/megabyte "donati" e mancato guadagno? Affatto. La maggior parte degli abbonati "non si allontanerà dal sottomarino", ripristinerà il saldo e continuerà a pagare un abbonato piuttosto grande, oltre a parlare a sei rubli al minuto. Di conseguenza, dopo alcuni mesi, le perdite condizionali dell'operatore verranno compensate e inizierà la fase di profitto a ritmo accelerato. Dopo aver concordato con l'operatore, l'abbonato potrebbe e vorrà passare a una tariffa più sana, ma la scheda SIM con il numero "nativo" è ora strettamente bloccata per l'utilizzo con la tariffa SIM promozionale, il passaggio a un altro TP è impossibile. Acquistare un iPhone promozionale e passare alla SIM è facile, ma non ti lasceranno indietro, la trappola è chiusa. Se hai acquistato un iPhone 16 Gb, pagherai da 1990 a 3190 abbonati e 5,90 rubli ciascuno. per qualsiasi minuto, eccetto intranet. È vero, il dispositivo stesso può essere modificato e registrato nella scheda SIM IMEI di un altro iPhone. O anche non necessariamente un iPhone, anche se questa è solo un'ipotesi. Per quanto riguarda la stessa tariffa SIM, non c'è ancora alcuna disposizione per sbarazzarsene, solo una SIM nella spazzatura insieme a un numero di telefono "nativo". Tutto questo affascinante schema non è nella descrizione della tariffa, ma può essere trovato in una pagina speciale qui.

Riepilogo

I cambiamenti significativi nella politica tariffaria sono dettati da due fattori: la comparsa sul mercato di dispositivi mobili fondamentalmente nuovi ad alto consumo di traffico, più i primi tentativi su larga scala di vendere telefoni non a prezzo pieno. Quello che osserviamo oggi può essere considerato il primo esperimento. Successo o no, il tempo lo dirà. Finora una cosa è chiara: gli operatori del mercato russo non oseranno applicare i tradizionali schemi di sovvenzione occidentali e le modifiche “localizzate” sono ancora imperfette e sono caratterizzate da un'eccessiva riassicurazione. O non troppo? Riceveremo una risposta a questa domanda all'inizio del prossimo anno.

Per quanto riguarda le funzionalità dati dei dispositivi iPhone, qui soluzioni già preparate sotto forma di APN separati consentono di filtrare la maggior parte dei tentativi di utilizzare schede SIM "specializzate" in modem e altri dispositivi, se gli operatori lo desiderano. Quindi le tariffe iPhone con traffico dati illimitato per un abbonato relativamente modesto possono coesistere abbastanza pacificamente con altre offerte e non avere un impatto notevole sui prezzi.

Tariffe iPhone: prendi le tue senza offendere o spaventare

Negli ultimi giorni, io e te siamo stati bombardati da un sacco di tariffe speciali pensate appositamente per gli acquirenti e gli utenti di iPhone. Con tutta la diversità esterna delle offerte, in tutte le tariffe osserviamo diverse caratteristiche comuni.

Testi "in tema"

È anche in qualche modo scomodo avviare una conversazione su questo smartphone molto controverso, non voglio provocare un altro scontro di sostenitori e oppositori del dispositivo "mela". E dovremo parlare delle caratteristiche dell'iPhone, poiché la sua specificità e le caratteristiche del software determinano e persino dettano la politica tariffaria degli operatori. Personalmente non ho nulla contro l'iPhone, anzi: il telefono (o lo smartphone - poco importa) è molto efficace, facile da usare e anche piacevole al tatto. Una campagna pubblicitaria estremamente competente, suscitato entusiasmo, ecc. Sicuramente hanno svolto il loro ruolo, ma le qualità positive del dispositivo sono ancora primarie, in loro assenza nessun investimento in promozione sarebbe stato in grado di ottenere un simile effetto. Si è formato un fenomeno interessante: molti attendevano l'arrivo della versione ufficiale dell'iPhone in Russia, ma la versione "hackerata" del dispositivo ha i suoi vantaggi. E coloro che ora sono amaramente invidiosi degli acquirenti di un telefono ufficiale con non meno garanzia ufficiale possono provare a contattare l'ufficio del proprio operatore per un lampeggio e "sbiancamento" del loro animale domestico "grigio". Ho il sospetto che non solo ricuciranno gratuitamente, ma scriveranno anche una scheda di garanzia. Nel concetto generale di iPhone, gli interessi del produttore e degli operatori sono strettamente intrecciati e l'utente ... Bene, l'utente ottiene una piccola cosa comoda ed elegante, che vale anche molto.

Ciò che rende l'iPhone così buono e utile per il consumatore va oltre lo scopo del materiale, tutti i proprietari sono riusciti ad apprezzare l'interfaccia intuitiva, il browser Safari a tutti gli effetti e così via. Il valore del dispositivo per il produttore sta nel fatto che anche dopo la vendita il telefono continua a generare entrate. E il reddito è grande. Per il buon funzionamento della "giostra" di acquisti costanti di contenuti e programmi aggiuntivi è stato fatto tutto il possibile, ogni consumatore più o meno esigente è di fatto destinato a un continuo spreco di denaro. L'acquisto di contenuti su iTunes è un gioco da ragazzi, ma la questione dell'organizzazione del software necessario è ancora più interessante. I "buchi" evidenti nel software non sono affatto casuali. Impossibilità di scaricare e salvare un file, impossibilità di eliminare un messaggio SMS (solo tutta la corrispondenza), mancanza di supporto per MMS, client di messaggistica istantanea regolare, ecc. Ci sono dei "miglioratori" di salvataggio, ma è impossibile installare un'applicazione di terze parti proprio così, quella necessaria viene acquistata nell'App Store. Questo è in base alla progettazione e ci sono vantaggi nell'avere un approccio così gestito, controllato e centralizzato. E il reddito aggiuntivo del produttore, come senza di loro. In questo caso, stiamo parlando di dispositivi completamente legali e di modi legali per installare software senza trucchi che comportano la perdita della garanzia.

Gli interessi degli operatori sono su un piano diverso, ma sono anche attentamente osservati. L'iPhone non utilizza WAP-APN e non consuma traffico tWAP costoso, non è addestrato in questo. Ma in compenso il dispositivo "cammina" costantemente su Internet: si autocontrolla, aggiorna i contenuti dell'App Store, le previsioni del tempo con i tassi di cambio, ecc. La frequenza e il volume di tali sessioni Internet invisibili all'utente, in base a vari dati, varia da 10 minuti a un'ora e mezza, il volume del traffico addebitato (dopo l'arrotondamento) può raggiungere fino a 5-8 megabyte al giorno. È impossibile vietare al telefono di impegnarsi in questa attività amatoriale, se non per bloccare completamente il trasferimento dei dati. Tuttavia, in questo caso, lo smartphone si trasforma in un comodo e bello, ma solo un dialer.

Perché abbiamo bisogno di tariffe speciali?

L'approccio implementato è positivo per gli operatori stranieri, ma l'utente russo può essere facilmente spaventato. Qualsiasi acquirente di un dispositivo legale prima o poi sarà perplesso dal tema del denaro che scompare spontaneamente dal bilancio. Soprattutto l'abbonato che ha acquistato l'iPhone per motivi di immagine e non utilizza affatto Internet mobile. Qui i nostri operatori si sono trovati in una situazione difficile, l'attraente medaglia ARPU in condizioni russe si è rivelata un aspetto negativo. La via d'uscita è stata trovata nella fornitura di quantità significative di traffico GPRS in ciascuna tariffa destinata ai possessori di iPhone. Questa non è l'ampiezza dell'anima dell'operatore e non è un dono "della generosità", è una forte necessità di nascondere volumi piuttosto grandi di traffico "condizionalmente parassitario" nei mega-gigabyte totali di pacchetti allocati.

Tuttavia, il problema dell'intranet e del roaming internazionale dei dati rimane, gli appetiti degli smartphone hanno un effetto davvero devastante sul portafoglio. Soprattutto alla luce del gran numero di microsessioni, ognuna delle quali in roaming sarà arrotondata secondo i termini della tariffa ea tariffe di roaming. Ricordo di aver letto di recente in uno dei forum un vero e proprio “grido dell'anima” di un utente che da un viaggio di una settimana portava un conto per diverse decine di migliaia. L'uomo ha affermato di aver trascorso solo un paio d'ore su Internet alla vigilia della sua partenza e di non poter consumare un tale volume di traffico nemmeno in teoria. Non lo ha consumato, ma l'iPhone ha fatto del suo meglio per lui, scaricando con cura ogni tipo di aggiornamento dalla rete durante tutto il viaggio. Questo problema sta ancora aspettando la sua soluzione, ma ovviamente qualcosa dovrà essere fatto. Mentre il personale dell'ufficio avviserà gli abbonati delle possibili conseguenze finanziarie, MegaFon-Mosca promette di lasciare il roaming GPRS disabilitato per impostazione predefinita, ecc. Forse in futuro ci saranno soluzioni più radicali, come l'abbandono di numerosi aggiornamenti automatici forzati giornalieri e il passaggio a qualche opzione cumulativa due o tre volte al mese.

Prezzi in sordina

Non c'è dubbio che la necessità di fornire operatori di traffico dati gratuiti sia andata a loro favore. Alcuni di più, altri di meno, ma tutti hanno fatto del loro meglio. Proverò a fare un confronto delle tariffe iPhone sotto forma di tablet separatamente, per ora, alcune caratteristiche per "facilitare la percezione" in generale.

Con le tariffe speciali per iPhone, il prezzo di un minuto di comunicazione vocale non è molto umano. Dall'esterno sembra logico, perché tali volumi di traffico dati sono inclusi nel pacchetto mensile! Anche eventuali modificatori e altri "esaltatori del gusto" non sono particolarmente visibili, questa è una caratteristica comune alle tariffe iPhone di tutti gli operatori. Quelli. l'approccio generale consiste nel compensare in una certa misura la fornitura forzata di traffico dati dall'alto costo della comunicazione vocale.

Tariffe e sussidi

Gli approcci per sovvenzionare il telefono per diversi operatori sono molto diversi, ne parleremo più avanti. A rigor di termini, i regimi utilizzati oggi difficilmente possono essere considerati sussidi. Piuttosto, possiamo parlare di tentativi per trovare dei compromessi ragionevoli che ci consentano di attirare più utenti e ridurre l'onere dei pagamenti iniziali, mantenendo il livello di frode entro limiti accettabili.

Beeline

La versione più semplice è in Beeline, dove si sono rifiutati di sponsorizzare il telefono. Gli acquirenti di dispositivi sono incoraggiati con uno sconto di 500 rubli al mese su tutte le tariffe della famiglia Apple Fresh e sull'opzione più economica, invece di uno sconto mensile, viene implementata una "striscia a strisce" sotto forma di ogni secondo mese senza un canone mensile durante l'anno. Come ulteriore incentivo per gli acquirenti - WiFi gratuito, che, data la buona rete di Golden Telecom, è un vantaggio significativo. Nella prima versione della descrizione tariffaria era presente un "asterisco" con la decodifica del concetto "GPRS-Internet illimitato", per illimitato si intende 500 Mb di traffico al mese. Pochi giorni dopo, la decrittazione è cambiata in una frase vaga: "Il prezzo del traffico GPRS a questa tariffa è stabilito in base ai termini di fornitura di traffico GPRS illimitato da parte dell'azienda". Il numero 500 è scomparso dalla descrizione, ma in realtà, a partire dal 501° megabyte, inizia la tariffazione a tariffa standard. Una caratteristica importante è che le SIM con le tariffe del gruppo "Apple Fresh" rimangono perfettamente funzionanti in altri dispositivi, il trasferimento dei dati non viene bloccato. Prezzi per la comunicazione vocale - 4,95 rubli / min. per tutte le chiamate l'unico “punto luminoso” è l'inclusione nel pacchetto dei minuti di tutte le chiamate locali, e non solo in rete.

MegaFon-Mosca

MegaFon-Mosca ha un'intera raccolta di tariffe, in cui le tariffe di comunicazione e i volumi di traffico dipendono dall'importo del sussidio fino ai 49 rubli condizionali. pagamento iniziale per il dispositivo. Tutto ciò è inquadrato nella forma di un "affitto" di uno smartphone, il cui proprietario condizionale rimane l'operatore fino alla scadenza del periodo di "buyout". Non è possibile modificare il piano tariffario prima della scadenza del periodo di "affitto", le condizioni necessarie per l'acquisto di un telefono agevolato sono un alto livello di "credito di fiducia" e il collegamento di una carta di credito ad un conto personale con la modalità di auto-rifornimento abilitato.

D'altra parte, secondo il servizio in abbonamento, tutte e quattro le tariffe iPhone del contratto sono assolutamente disponibili per la connessione sia quando si acquista un telefono a prezzo intero presso la sede dell'operatore, sia quando si collega il proprio dispositivo (incluso "grigio") . In qualche modo non riesco nemmeno a credere a tale generosità, ma è detto in questo modo.

L'unica tariffa "pulita" senza canone di abbonamento (quando si acquista o si possiede un iPhone) è la tariffa "A" della serie Light. La proposta è interessante, ma ambigua: sembra che “proprio così” otteniamo un intero gigabyte di traffico, 75 minuti di chiamate in rete e 75 SMS. Ma ci sono due sottigliezze qui, tutta questa grazia non è proprio "proprio così". La cosa principale è che le spese mensili dovrebbero essere di almeno 700 rubli, se non hai effettuato alcuna spesa, il mese prossimo non riceverai nulla dai pacchetti inclusi nella tariffa. D'altra parte, spendi questi 700 rubli. non sarà così difficile a prezzi di 3 rubli / min. per le chiamate verso reti mobili e 5 rubli al minuto. ai telefoni MGTS. Un dettaglio importante: le SIM con le velocità di trasferimento dati indicate funzioneranno solo su dispositivi "apple", non potrai utilizzarle su altri smartphone o modem.

MTS

In MTS vediamo fino a quattro schemi, ognuno dei quali è logico a modo suo. La tariffa SIM universale è “singola in tre persone”, il canone mensile determina il numero di SMS inclusi, traffico GPRS e minuti on-net (fino a on-net illimitato). Il telefono è sovvenzionato condizionalmente (il prezzo annunciato è di 5990 rubli), la condizione necessaria per la vendita è il posizionamento di 17 mila (iPhone 8 Gb) o 21 mila rubli (iPhone 16 Gb) su un conto personale, questo denaro non è restituito alla risoluzione del contratto. Puoi passare da un pacchetto SIM all'altro, ma la scheda SIM stessa rimane strettamente legata a questo particolare iPhone e non funzionerà affatto su nessun altro dispositivo. Inoltre, non accadrà: quando si tenta di chiamare o comporre un comando, la SIM è completamente bloccata e deve essere sostituita (gratuitamente) presso la sede dell'operatore. Quindi spendi collaterale 17.000/21.000 rubli. dovrà in ogni caso, la libertà di manovra è limitata alla scelta della velocità di spesa dal conto. A prezzi di 3 rubli / min. alle chiamate all'interno della rete e 5,90 rubli / min. per i telefoni di MGTS e altri operatori di telefonia mobile, l'abbonato minimo (quando si acquista un iPhone 8 Gb sovvenzionato condizionalmente) è di 1490 rubli / mese

La seconda opzione è una tariffa speciale "i-Onliner" con il pagamento dell'intero costo del dispositivo e una quota di abbonamento di 1490 rubli / mese, per la quale riceviamo traffico GPRS illimitato all'interno della regione di origine e le stesse tariffe di 3 rubli/min. alle chiamate all'interno della rete e 5,90 rubli / min. ai telefoni MGTS e ad altri operatori di telefonia mobile. Ma la scheda SIM non è bloccata e funzionerà su qualsiasi dispositivo, ad es. in linea di principio, puoi acquistare un iPhone, regalarlo alla tua ragazza e utilizzare la tariffa come fonte di Internet illimitato per mille e mezzo migliaia di rubli al mese.

La terza opzione è piuttosto esotica, chiamata "iPhone 3G gratis". Ed è davvero gratuito, non puoi discutere. L'essenza della proposta è un deposito una tantum di 30 mila rubli su un conto separato. come deposito cauzionale per l'iPhone 8 Gb (il modello iPhone 16 Gb non è incluso nella promozione) e le successive spese di comunicazione garantite di 5.000 rubli. al mese per 10 mesi. Tariffa - qualsiasi, anche "Prudente", se solo i costi fossero 5000 rubli al mese. e altro ancora. "Perso" e ha speso 4999 rubli al mese. - è colpa sua, non ha rispettato le condizioni della promozione e ha acquistato un iPhone 8 Gb per 30.000 rubli. Ma se tutto è in ordine con il rispetto delle spese mensili, a partire dall'undicesimo mese, 6.000 rubli verranno restituiti al conto personale. mensile per 5 mesi. Probabilmente, si può immaginare un abbonato della tariffa "Business Without Borders" o "Europea", che desidera prestare all'operatore 30.000 rubli. per un anno (circa un anno, tenendo conto del rientro graduale), spendendo un minimo di 5.000 al mese e successivamente spendendo un minimo di 25.000 dei 30.000 restituiti in servizi di comunicazione. E come ricompensa, ricevi in ​​regalo un iPhone. In Pack di tre penne in linea di principio, adatto per spendendo più di $ 250 al mese in comunicazioni stabili e pronto a congelare 30.000 rubli. per 10 mesi.

La quarta opzione è mantenere la tariffa in vigore e acquistare uno smartphone presso la sede dell'operatore pagandone l'intero costo. In questo caso, come premio, l'acquirente riceverà (se ricorda al dipendente durante la procedura di checkout) tre bonus in tre fasi:

  • 100 minuti on-net (all'interno della tua regione) e 100 SMS per il secondo mese dopo l'acquisto
  • 500 minuti on-net e 500 SMS per il sesto mese
  • 1000 minuti on-net e 1000 SMS per il dodicesimo mese.

Il bonus è valido per 30 giorni, trascorsi i quali i minuti/SMS bonus rimanenti verranno annullati. Particolarmente rilevante per l'ultimo pacchetto da 1000 SMS, una buona occasione per apprezzare i vantaggi della tastiera virtuale del dispositivo in fase di invio di 33 SMS al giorno. Nel frattempo, utilizzando lo stesso numero di minuti di chiamate intranet bonus.

Aspetti finanziari

Dal punto di vista del budget, l'iPhone non è l'opzione migliore, perché con pagamenti mensili relativamente modesti per pacchetti dati di grandi dimensioni o Internet illimitato, otteniamo un costo elevato di comunicazione vocale e/o un'intera raccolta di prenotazioni e restrizioni. Per quanto riguarda la comunicazione vocale, con l'aumento dei costi mensili a tariffe diverse, il quadro cambia, ma per tutti gli operatori con modalità diverse. In Beeline, un minuto di chiamate locali è fissato al livello di 4,95 rubli, ma c'è una certa flessibilità dovuta all'aumento del pacchetto di minuti di chiamate locali, in MTS cambia solo il numero di minuti in rete inclusi, il il prezzo delle altre chiamate rimane fisso a 5,90 rubli.per tutte le chiamate e 3,0 rub./min. – alla intranet in eccesso rispetto al pacchetto. A MegaFon-Mosca, il prezzo al minuto è notevolmente inferiore e diminuisce fino a 2 rubli al minuto. sulla tariffa "E", tutto dipende dall'importo delle spese mensili. La tariffa di "affitto" dello smartphone non ha alcun effetto sul costo di un minuto, inclusa la possibilità di acquistare uno smartphone con un pagamento iniziale simbolico di 49 rubli. per iPhone 8 Gb (2999 rubli per iPhone 16 Gb). Questo è logico: il prezzo del dispositivo non è "nascosto" in prezzi ovviamente elevati, i pagamenti mensili per "affitto" vengono effettuati in una riga separata. Di conseguenza, i parametri tariffari rimarranno allettanti anche dopo il saldo finale con l'operatore per il telefono. È vero, quando si utilizza una scheda SIM in un altro dispositivo, tutto il traffico GPRS verrà addebitato alla tariffa standard di 7 rubli / MB e non viene fornita la possibilità di utilizzare l'iPhone come modem.

La sovvenzione del dispositivo (sovvenzione condizionale, incoraggiamento, rata - puoi chiamarla diversamente) è presente in tre modi: fornendo uno sconto a Beeline, pagando l'intero costo del dispositivo sotto forma di caparra, seguito da spesa parte del prezzo pagato del dispositivo per pagare i servizi di comunicazione in MTS, acquistando il dispositivo a rate con successive mensilità a MegaFon-Mosca. Dal punto di vista delle tariffe, le opzioni MegaFon-Mosca sembrano più allettanti e al prezzo di un "biglietto d'ingresso" sono fuori concorrenza. Purtroppo l'entità dell'acconto e la stessa possibilità di acquistare a rate sono determinate dal livello di fedeltà dell'abbonato e dal volume delle sue spese mensili negli ultimi mesi. A MegaFon-Mosca, il livello "di passaggio" delle spese per ottenere un "via libera" per l'acquisto a rate di un dispositivo è di circa 2.000 rubli al mese. e altro ancora, che naturalmente restringe nettamente la cerchia dei potenziali "richiedenti" per un tale prestito di merci.

Nella frenesia di settembre di calcolare le tariffe speciali, gli operatori hanno quasi perso di vista il gruppo non così ristretto di consumatori che compra un iPhone semplicemente perché è un iPhone, e se ne fregano delle email con Internet mobile. Sarebbe meglio per tali abbonati disattivare del tutto il servizio di trasferimento dati e non pagare nel senso letterale della parola "per aria" e non modificare la loro tariffa nativa con una adattata per iPhone. Almeno in qualche modo incoraggiare i fan della componente moda dell'iPhone indovinata solo in MTS, offrendo a tali clienti, anche se uno strano, ma pur sempre un bonus.

Confusione nella dicitura e "cane da scavo"

La tanto attesa comparsa degli iPhone legali in Russia è di per sé un argomento caldo e gli operatori interessati alle vendite stanno facendo del loro meglio per riscaldarsi, comprese campagne pubblicitarie e un inizio "squillante" di mezzanotte. Non sorprende che tutte le pubblicazioni in qualche modo "annotate" nella copertura di questo evento. Allo stesso tempo, tutti parlano con sorprendente unanimità di telefoni “sovvenzionati” a MegaFon-Mosca e della vicinanza di questo modello di vendita agli schemi tradizionali degli operatori occidentali. Mentre, secondo me, sovvenzionare i dispositivi in ​​MegaFon-Mosca, se presente, è in forma implicita. Uno schema comune di vendita di telefoni sovvenzionati prevede l'erogazione di un dispositivo a un abbonato per un terzo o la metà del prezzo di vendita al pubblico, ma completo di un piano tariffario adeguato, in cui il canone di abbonamento e altri parametri di prezzo consentono all'operatore di ottenere almeno quanto era non ricevuto quando si vende il telefono e nella maggior parte dei casi si prende anche un surplus. Dopotutto, se parte del prezzo del telefono è "cablato" non solo nell'abbonato, ma anche nel costo di un minuto, il telefono costerà di più per chi parla molto, dato il termine standard per non- risoluzione del contratto comune a tutti.

Lo schema di vendita in MegaFon-Mosca ha un aspetto diverso, qui i pagamenti per un telefono e i parametri dei piani tariffari sono separati ed esistono da soli. Durante il periodo del cosiddetto "affitto", l'acquirente paga l'intero costo del dispositivo e quindi continua a utilizzare la stessa tariffa con gli stessi parametri, ma senza canoni mensili aggiuntivi per il telefono. Si assiste infatti alla vendita del telefono a rate con un margine minimo per il “credito merce” previsto: il costo dello stesso iPhone 8 Gb a tariffe differenti con pagamenti iniziali differenti e periodi di “affitto” differenti (12 e 24 mesi) è abbastanza vicino e, di conseguenza, lo spread massimo è inferiore a 800 rubli. Forse sto fraintendendo qualcosa, ma se l'operatore sovvenziona qualcosa, allora nient'altro che interessi su un prestito di merci. E dov'è il "sussidio" qui?

Al contrario, uno dei principali schemi di vendita in MTS (tariffe SIM con un dispositivo per 5990 rubli) è solo un esempio dell'implementazione di telefoni sovvenzionati. È solo che, tenendo conto delle realtà russe, lo schema si costruisce "al contrario": l'operatore prima prende un anticipo per intero (anche con un margine) del prezzo al dettaglio del telefono, e poi gradualmente restituisce parte di questo prelevato e riservato denaro all'abbonato sotto forma di servizi di comunicazione. Condizionalmente - solo una parte, perché rispetto alle tariffe abituali, il prezzo di un minuto sulle tariffe SIM è una volta e mezzo più alto e nemmeno l'abbonato può essere definito umano. Eppure, al raggiungimento di un saldo zero sul conto, l'operatore rimane in perdita, esattamente per il volume di servizi che l'abbonato è riuscito a ricevere durante il periodo di spesa non rimborsabile di 17 o 21 mila rubli.Minuti/megabyte "donati" e mancato guadagno? Affatto. La maggior parte degli abbonati "non si allontanerà dal sottomarino", ripristinerà il saldo e continuerà a pagare un abbonato piuttosto grande, oltre a parlare a sei rubli al minuto. Di conseguenza, dopo alcuni mesi, le perdite condizionali dell'operatore verranno compensate e inizierà la fase di profitto a ritmo accelerato. Dopo aver concordato con l'operatore, l'abbonato potrebbe e vorrà passare a una tariffa più sana, ma la scheda SIM con il numero "nativo" è ora strettamente bloccata per l'utilizzo con la tariffa SIM promozionale, il passaggio a un altro TP è impossibile. Acquistare un iPhone promozionale e passare alla SIM è facile, ma non ti lasceranno indietro, la trappola è chiusa. Se hai acquistato un iPhone 16 Gb, pagherai da 1990 a 3190 abbonati e 5,90 rubli ciascuno. per qualsiasi minuto, eccetto intranet. È vero, il dispositivo stesso può essere modificato e registrato nella scheda SIM IMEI di un altro iPhone. O anche non necessariamente un iPhone, anche se questa è solo un'ipotesi. Per quanto riguarda la stessa tariffa SIM, non c'è ancora alcuna disposizione per sbarazzarsene, solo una SIM nella spazzatura insieme a un numero di telefono "nativo". Tutto questo affascinante schema non è nella descrizione della tariffa, ma può essere trovato in una pagina speciale qui.

Riepilogo

I cambiamenti significativi nella politica tariffaria sono dettati da due fattori: la comparsa sul mercato di dispositivi mobili fondamentalmente nuovi ad alto consumo di traffico, più i primi tentativi su larga scala di vendere telefoni non a prezzo pieno. Quello che osserviamo oggi può essere considerato il primo esperimento. Successo o no, il tempo lo dirà. Finora una cosa è chiara: gli operatori del mercato russo non oseranno applicare i tradizionali schemi di sovvenzione occidentali e le modifiche “localizzate” sono ancora imperfette e sono caratterizzate da un'eccessiva riassicurazione. O non troppo? Riceveremo una risposta a questa domanda all'inizio del prossimo anno.

Per quanto riguarda le funzionalità dati dei dispositivi iPhone, qui soluzioni già preparate sotto forma di APN separati consentono di filtrare la maggior parte dei tentativi di utilizzare schede SIM "specializzate" in modem e altri dispositivi, se gli operatori lo desiderano. Quindi le tariffe iPhone con traffico dati illimitato per un abbonato relativamente modesto possono coesistere abbastanza pacificamente con altre offerte e non avere un impatto notevole sui prezzi.

Tariffe iPhone: prendi le tue senza offendere o spaventare

Negli ultimi giorni, io e te siamo stati bombardati da un sacco di tariffe speciali pensate appositamente per gli acquirenti e gli utenti di iPhone. Con tutta la diversità esterna delle offerte, in tutte le tariffe osserviamo diverse caratteristiche comuni.

Testi "in tema"

È anche in qualche modo scomodo avviare una conversazione su questo smartphone molto controverso, non voglio provocare un altro scontro di sostenitori e oppositori del dispositivo "mela". E dovremo parlare delle caratteristiche dell'iPhone, poiché la sua specificità e le caratteristiche del software determinano e persino dettano la politica tariffaria degli operatori. Personalmente non ho nulla contro l'iPhone, anzi: il telefono (o lo smartphone - poco importa) è molto efficace, facile da usare e anche piacevole al tatto. Una campagna pubblicitaria estremamente competente, suscitato entusiasmo, ecc. Sicuramente hanno svolto il loro ruolo, ma le qualità positive del dispositivo sono ancora primarie, in loro assenza nessun investimento in promozione sarebbe stato in grado di ottenere un simile effetto. Si è formato un fenomeno interessante: molti attendevano l'arrivo della versione ufficiale dell'iPhone in Russia, ma la versione "hackerata" del dispositivo ha i suoi vantaggi. E coloro che ora sono amaramente invidiosi degli acquirenti di un telefono ufficiale con non meno garanzia ufficiale possono provare a contattare l'ufficio del proprio operatore per un lampeggio e "sbiancamento" del loro animale domestico "grigio". Ho il sospetto che non solo ricuciranno gratuitamente, ma scriveranno anche una scheda di garanzia. Nel concetto generale di iPhone, gli interessi del produttore e degli operatori sono strettamente intrecciati e l'utente ... Bene, l'utente ottiene una piccola cosa comoda ed elegante, che vale anche molto.

Ciò che rende l'iPhone così buono e utile per il consumatore va oltre lo scopo del materiale, tutti i proprietari sono riusciti ad apprezzare l'interfaccia intuitiva, il browser Safari a tutti gli effetti e così via. Il valore del dispositivo per il produttore sta nel fatto che anche dopo la vendita il telefono continua a generare entrate. E il reddito è grande. Per il buon funzionamento della "giostra" di acquisti costanti di contenuti e programmi aggiuntivi è stato fatto tutto il possibile, ogni consumatore più o meno esigente è di fatto destinato a un continuo spreco di denaro. L'acquisto di contenuti in iTunes è un gioco da ragazzi, ma la questione dell'organizzazione del software necessario è ancora più interessante. I "buchi" evidenti nel software non sono affatto casuali. Impossibilità di scaricare e salvare un file, impossibilità di eliminare un messaggio SMS (solo tutta la corrispondenza), mancanza di supporto per MMS, client di messaggistica istantanea regolare, ecc. Ci sono dei "miglioratori" di salvataggio, ma è impossibile installare un'applicazione di terze parti proprio così, quella necessaria viene acquistata nell'App Store. Questo è in base alla progettazione e ci sono vantaggi in un approccio così gestito, controllato e centralizzato. E il reddito aggiuntivo del produttore, come senza di loro. In questo caso, stiamo parlando di dispositivi completamente legali e di modi legali per installare software senza trucchi che comportano la perdita della garanzia.

Gli interessi degli operatori sono su un piano diverso, ma sono anche attentamente osservati. L'iPhone non utilizza WAP-APN e non consuma traffico tWAP costoso, non è addestrato in questo. Ma in compenso il dispositivo "cammina" costantemente su Internet: si autocontrolla, aggiorna i contenuti dell'App Store, le previsioni del tempo con i tassi di cambio, ecc. La frequenza e il volume di tali sessioni Internet invisibili all'utente, in base a vari dati, varia da 10 minuti a un'ora e mezza, il volume del traffico addebitato (dopo l'arrotondamento) può raggiungere fino a 5-8 megabyte al giorno. È impossibile vietare al telefono di impegnarsi in questa attività amatoriale, se non per bloccare completamente il trasferimento dei dati. Tuttavia, in questo caso, lo smartphone si trasforma in un comodo e bello, ma solo un dialer.

Perché abbiamo bisogno di tariffe speciali?

L'approccio implementato è positivo per gli operatori stranieri, ma l'utente russo può essere facilmente spaventato. Qualsiasi acquirente di un dispositivo legale prima o poi sarà perplesso dal tema del denaro che scompare spontaneamente dal bilancio. Soprattutto l'abbonato che ha acquistato l'iPhone per motivi di immagine e non utilizza affatto Internet mobile. Qui i nostri operatori si sono trovati in una situazione difficile, l'attraente medaglia ARPU in condizioni russe si è rivelata un aspetto negativo. La via d'uscita è stata trovata nella fornitura di quantità significative di traffico GPRS in ciascuna tariffa destinata ai possessori di iPhone. Questa non è l'ampiezza dell'anima dell'operatore e non è un dono "della generosità", è una forte necessità di nascondere volumi piuttosto grandi di traffico "condizionalmente parassitario" nei mega-gigabyte totali di pacchetti allocati.

Tuttavia, il problema dell'intranet e del roaming internazionale dei dati rimane, gli appetiti degli smartphone hanno un effetto davvero devastante sul portafoglio. Soprattutto alla luce del gran numero di microsessioni, ognuna delle quali in roaming sarà arrotondata secondo i termini della tariffa ea tariffe di roaming. Ricordo di aver letto di recente in uno dei forum un vero e proprio “grido dell'anima” di un utente che da un viaggio di una settimana portava un conto per diverse decine di migliaia. L'uomo ha affermato di aver trascorso solo un paio d'ore su Internet alla vigilia della sua partenza e di non poter consumare un tale volume di traffico nemmeno in teoria. Non lo ha consumato, ma l'iPhone ha fatto del suo meglio per lui, scaricando con cura ogni tipo di aggiornamento dalla rete durante tutto il viaggio. Questo problema sta ancora aspettando la sua soluzione, ma ovviamente qualcosa dovrà essere fatto. Mentre il personale dell'ufficio avviserà gli abbonati delle possibili conseguenze finanziarie, MegaFon-Mosca promette di lasciare il roaming GPRS disabilitato per impostazione predefinita, ecc. Forse in futuro ci saranno soluzioni più radicali, come l'abbandono di numerosi aggiornamenti automatici forzati giornalieri e il passaggio a qualche opzione cumulativa due o tre volte al mese.

Prezzi in sordina

Non c'è dubbio che la necessità di fornire operatori di traffico dati gratuiti sia andata a loro favore. Alcuni di più, altri di meno, ma tutti hanno fatto del loro meglio. Proverò a fare un confronto delle tariffe iPhone sotto forma di tablet separatamente, per ora, alcune caratteristiche per "facilitare la percezione" in generale.

Con le tariffe speciali per iPhone, il prezzo di un minuto di comunicazione vocale non è molto umano. Dall'esterno sembra logico, perché tali volumi di traffico dati sono inclusi nel pacchetto mensile! Anche eventuali modificatori e altri "esaltatori del gusto" non sono particolarmente visibili, questa è una caratteristica comune alle tariffe iPhone di tutti gli operatori. Quelli. l'approccio generale consiste nel compensare in una certa misura la fornitura forzata di traffico dati dall'alto costo della comunicazione vocale.

Tariffe e sussidi

Gli approcci per sovvenzionare il telefono per diversi operatori sono molto diversi, ne parleremo più avanti. A rigor di termini, i regimi utilizzati oggi difficilmente possono essere considerati sussidi. Piuttosto, possiamo parlare di tentativi per trovare dei compromessi ragionevoli che ci consentano di attirare più utenti e ridurre l'onere dei pagamenti iniziali, mantenendo il livello di frode entro limiti accettabili.

Beeline

La versione più semplice è in Beeline, dove si sono rifiutati di sponsorizzare il telefono. Gli acquirenti di dispositivi sono incoraggiati con uno sconto di 500 rubli al mese su tutte le tariffe della famiglia Apple Fresh e sull'opzione più economica, invece di uno sconto mensile, viene implementata una "striscia a strisce" sotto forma di ogni secondo mese senza un canone mensile durante l'anno. Come ulteriore incentivo per gli acquirenti - WiFi gratuito, che, data la buona rete di Golden Telecom, è un vantaggio significativo. Nella prima versione della descrizione tariffaria era presente un "asterisco" con la decodifica del concetto "GPRS-Internet illimitato", per illimitato si intende 500 Mb di traffico al mese. Pochi giorni dopo, la decrittazione è cambiata in una frase vaga: "Il prezzo del traffico GPRS a questa tariffa è stabilito in base ai termini di fornitura di traffico GPRS illimitato da parte dell'azienda". Il numero 500 è scomparso dalla descrizione, ma in realtà, a partire dal 501° megabyte, inizia la tariffazione a tariffa standard. Una caratteristica importante è che le SIM con le tariffe del gruppo "Apple Fresh" rimangono perfettamente funzionanti in altri dispositivi, il trasferimento dei dati non viene bloccato. Prezzi per la comunicazione vocale - 4,95 rubli / min. per tutte le chiamate l'unico “punto luminoso” è l'inclusione nel pacchetto dei minuti di tutte le chiamate locali, e non solo in rete.

MegaFon-Mosca

MegaFon-Mosca ha un'intera raccolta di tariffe, in cui le tariffe di comunicazione e i volumi di traffico dipendono dall'importo del sussidio fino ai 49 rubli condizionali. pagamento iniziale per il dispositivo. Tutto ciò è inquadrato nella forma di un "affitto" di uno smartphone, il cui proprietario condizionale rimane l'operatore fino alla scadenza del periodo di "buyout". Non è possibile modificare il piano tariffario prima della scadenza del periodo di "affitto", le condizioni necessarie per l'acquisto di un telefono agevolato sono un alto livello di "credito di fiducia" e il collegamento di una carta di credito ad un conto personale con la modalità di auto-rifornimento abilitato.

D'altra parte, secondo il servizio in abbonamento, tutte e quattro le tariffe iPhone del contratto sono assolutamente disponibili per la connessione sia quando si acquista un telefono a prezzo intero presso la sede dell'operatore, sia quando si collega il proprio dispositivo (incluso "grigio") . In qualche modo non riesco nemmeno a credere a tale generosità, ma è detto in questo modo.

L'unica tariffa "pulita" senza canone di abbonamento (quando si acquista o si possiede un iPhone) è la tariffa "A" della serie Light. La proposta è interessante, ma ambigua: sembra che “proprio così” otteniamo un intero gigabyte di traffico, 75 minuti di chiamate in rete e 75 SMS. Ma ci sono due sottigliezze qui, tutta questa grazia non è proprio "proprio così". La cosa principale è che le spese mensili dovrebbero essere di almeno 700 rubli, se non hai effettuato alcuna spesa, il mese prossimo non riceverai nulla dai pacchetti inclusi nella tariffa. D'altra parte, spendi questi 700 rubli. non sarà così difficile a prezzi di 3 rubli / min. per le chiamate verso reti mobili e 5 rubli al minuto. ai telefoni MGTS. Un dettaglio importante: le SIM con le velocità di trasferimento dati indicate funzioneranno solo su dispositivi "apple", non potrai utilizzarle su altri smartphone o modem.

MTS

In MTS vediamo fino a quattro schemi, ognuno dei quali è logico a modo suo. La tariffa SIM universale è “singola in tre persone”, il canone mensile determina il numero di SMS inclusi, traffico GPRS e minuti on-net (fino a on-net illimitato). Il telefono è sovvenzionato condizionalmente (il prezzo annunciato è di 5990 rubli), la condizione necessaria per la vendita è il posizionamento di 17 mila (iPhone 8 Gb) o 21 mila rubli (iPhone 16 Gb) su un conto personale, questo denaro non è restituito alla risoluzione del contratto. Puoi passare da un pacchetto SIM all'altro, ma la scheda SIM stessa rimane strettamente legata a questo particolare iPhone e non funzionerà affatto su nessun altro dispositivo. Inoltre, non accadrà: quando si tenta di chiamare o comporre un comando, la SIM è completamente bloccata e deve essere sostituita (gratuitamente) presso la sede dell'operatore. Quindi spendi collaterale 17.000/21.000 rubli. dovrà in ogni caso, la libertà di manovra è limitata alla scelta della velocità di spesa dal conto. A prezzi di 3 rubli / min. alle chiamate all'interno della rete e 5,90 rubli / min. per i telefoni di MGTS e altri operatori di telefonia mobile, l'abbonato minimo (quando si acquista un iPhone 8 Gb sovvenzionato condizionalmente) è di 1490 rubli / mese

La seconda opzione è una tariffa speciale "i-Onliner" con il pagamento dell'intero costo del dispositivo e una quota di abbonamento di 1490 rubli / mese, per la quale riceviamo traffico GPRS illimitato all'interno della regione di origine e le stesse tariffe di 3 rubli/min. alle chiamate all'interno della rete e 5,90 rubli / min. ai telefoni MGTS e ad altri operatori di telefonia mobile. Ma la scheda SIM non è bloccata e funzionerà su qualsiasi dispositivo, ad es. in linea di principio, puoi acquistare un iPhone, regalarlo alla tua ragazza e utilizzare la tariffa come fonte di Internet illimitato per mille e mezzo migliaia di rubli al mese.

La terza opzione è piuttosto esotica, chiamata "iPhone 3G gratis". Ed è davvero gratuito, non puoi discutere. L'essenza della proposta è un deposito una tantum di 30 mila rubli su un conto separato. come deposito cauzionale per l'iPhone 8 Gb (il modello iPhone 16 Gb non è incluso nella promozione) e le successive spese di comunicazione garantite di 5.000 rubli. al mese per 10 mesi. Tariffa - qualsiasi, anche "Prudente", se solo i costi fossero 5000 rubli al mese. e altro ancora. "Perso" e ha speso 4999 rubli al mese. - è colpa sua, non ha rispettato le condizioni della promozione e ha acquistato un iPhone 8 Gb per 30.000 rubli. Ma se tutto è in ordine con il rispetto delle spese mensili, a partire dall'undicesimo mese, 6.000 rubli verranno restituiti al conto personale. mensile per 5 mesi. Probabilmente, si può immaginare un abbonato della tariffa "Business Without Borders" o "Europea", che desidera prestare all'operatore 30.000 rubli. per un anno (circa un anno, tenendo conto del rientro graduale), spendendo un minimo di 5.000 al mese e successivamente spendendo un minimo di 25.000 dei 30.000 restituiti in servizi di comunicazione. E come ricompensa, ricevi in ​​regalo un iPhone. In Pack di tre penne in linea di principio, adatto per spendendo più di $ 250 al mese in comunicazioni stabili e pronto a congelare 30.000 rubli. per 10 mesi.

La quarta opzione è mantenere la tariffa in vigore e acquistare uno smartphone presso la sede dell'operatore pagandone l'intero costo. In questo caso, come premio, l'acquirente riceverà (se ricorda al dipendente durante la procedura di checkout) tre bonus in tre fasi:

  • 100 minuti on-net (all'interno della tua regione) e 100 SMS per il secondo mese dopo l'acquisto
  • 500 minuti on-net e 500 SMS per il sesto mese
  • 1000 minuti on-net e 1000 SMS per il dodicesimo mese.

Il bonus è valido per 30 giorni, trascorsi i quali i minuti/SMS bonus rimanenti verranno annullati. Particolarmente rilevante per l'ultimo pacchetto da 1000 SMS, una buona occasione per apprezzare i vantaggi della tastiera virtuale del dispositivo in fase di invio di 33 SMS al giorno. Nel frattempo, utilizzando lo stesso numero di minuti di chiamate intranet bonus.

Aspetti finanziari

Dal punto di vista del budget, l'iPhone non è l'opzione migliore, perché con pagamenti mensili relativamente modesti per pacchetti dati di grandi dimensioni o Internet illimitato, otteniamo un costo elevato di comunicazione vocale e/o un'intera raccolta di prenotazioni e restrizioni. Per quanto riguarda la comunicazione vocale, con l'aumento dei costi mensili a tariffe diverse, il quadro cambia, ma per tutti gli operatori con modalità diverse. In Beeline, un minuto di chiamate locali è fissato al livello di 4,95 rubli, ma c'è una certa flessibilità dovuta all'aumento del pacchetto di minuti di chiamate locali, in MTS cambia solo il numero di minuti in rete inclusi, il il prezzo delle altre chiamate rimane fisso a 5,90 rubli.per tutte le chiamate e 3,0 rub./min. – alla intranet in eccesso rispetto al pacchetto. A MegaFon-Mosca, il prezzo al minuto è notevolmente inferiore e diminuisce fino a 2 rubli al minuto. sulla tariffa "E", tutto dipende dall'importo delle spese mensili. La tariffa di "affitto" dello smartphone non ha alcun effetto sul costo di un minuto, inclusa la possibilità di acquistare uno smartphone con un pagamento iniziale simbolico di 49 rubli. per iPhone 8 Gb (2999 rubli per iPhone 16 Gb). Questo è logico: il prezzo del dispositivo non è "nascosto" in prezzi ovviamente elevati, i pagamenti mensili per "affitto" vengono effettuati in una riga separata. Di conseguenza, i parametri tariffari rimarranno allettanti anche dopo il saldo finale con l'operatore per il telefono. È vero, quando si utilizza una scheda SIM in un altro dispositivo, tutto il traffico GPRS verrà addebitato alla tariffa standard di 7 rubli / MB e non viene fornita la possibilità di utilizzare l'iPhone come modem.

La sovvenzione del dispositivo (sovvenzione condizionale, incoraggiamento, rata - puoi chiamarla diversamente) è presente in tre modi: fornendo uno sconto a Beeline, pagando l'intero costo del dispositivo sotto forma di caparra, seguito da spesa parte del prezzo pagato del dispositivo per pagare i servizi di comunicazione in MTS, acquistando il dispositivo a rate con successive mensilità a MegaFon-Mosca. Dal punto di vista delle tariffe, le opzioni MegaFon-Mosca sembrano più allettanti e al prezzo di un "biglietto d'ingresso" sono fuori concorrenza. Purtroppo l'entità dell'acconto e la stessa possibilità di acquistare a rate sono determinate dal livello di fedeltà dell'abbonato e dal volume delle sue spese mensili negli ultimi mesi. A MegaFon-Mosca, il livello "di passaggio" delle spese per ottenere un "via libera" per l'acquisto a rate di un dispositivo è di circa 2.000 rubli al mese. e altro ancora, che naturalmente restringe nettamente la cerchia dei potenziali "richiedenti" per un tale prestito di merci.

Nella frenesia di settembre di calcolare le tariffe speciali, gli operatori hanno quasi perso di vista il gruppo non così ristretto di consumatori che compra un iPhone semplicemente perché è un iPhone, e se ne fregano delle email con Internet mobile. Sarebbe meglio per tali abbonati disattivare del tutto il servizio di trasferimento dati e non pagare nel senso letterale della parola "per aria" e non modificare la loro tariffa nativa con una adattata per iPhone. Almeno in qualche modo incoraggiare i fan della componente moda dell'iPhone indovinata solo in MTS, offrendo a tali clienti, anche se uno strano, ma pur sempre un bonus.

Confusione nella dicitura e "cane da scavo"

La tanto attesa comparsa degli iPhone legali in Russia è di per sé un argomento caldo e gli operatori interessati alle vendite stanno facendo del loro meglio per riscaldarsi, comprese campagne pubblicitarie e un inizio "squillante" di mezzanotte. Non sorprende che tutte le pubblicazioni in qualche modo "annotate" nella copertura di questo evento. Allo stesso tempo, tutti parlano con sorprendente unanimità di telefoni “sovvenzionati” a MegaFon-Mosca e della vicinanza di questo modello di vendita agli schemi tradizionali degli operatori occidentali. Mentre, secondo me, sovvenzionare i dispositivi in ​​MegaFon-Mosca, se presente, è in forma implicita. Uno schema comune di vendita di telefoni sovvenzionati prevede l'erogazione di un dispositivo a un abbonato per un terzo o la metà del prezzo di vendita al pubblico, ma completo di un piano tariffario adeguato, in cui il canone di abbonamento e altri parametri di prezzo consentono all'operatore di ottenere almeno quanto era non ricevuto quando si vende il telefono e nella maggior parte dei casi si prende anche un surplus. Dopotutto, se parte del prezzo del telefono è "cablato" non solo nell'abbonato, ma anche nel costo di un minuto, il telefono costerà di più per chi parla molto, dato il termine standard per non- risoluzione del contratto comune a tutti.

Lo schema di vendita in MegaFon-Mosca ha un aspetto diverso, qui i pagamenti per un telefono e i parametri dei piani tariffari sono separati ed esistono da soli. Durante il periodo del cosiddetto "affitto", l'acquirente paga l'intero costo del dispositivo e quindi continua a utilizzare la stessa tariffa con gli stessi parametri, ma senza canoni mensili aggiuntivi per il telefono. Si assiste infatti alla vendita del telefono a rate con un margine minimo per il “credito merce” previsto: il costo dello stesso iPhone 8 Gb a tariffe differenti con pagamenti iniziali differenti e periodi di “affitto” differenti (12 e 24 mesi) è abbastanza vicino e, di conseguenza, lo spread massimo è inferiore a 800 rubli. Forse sto fraintendendo qualcosa, ma se l'operatore sovvenziona qualcosa, allora nient'altro che interessi su un prestito di merci. E dov'è il "sussidio" qui?

Al contrario, uno dei principali schemi di vendita in MTS (tariffe SIM con un dispositivo per 5990 rubli) è solo un esempio dell'implementazione di telefoni sovvenzionati. È solo che, tenendo conto delle realtà russe, lo schema si costruisce "al contrario": l'operatore prima prende un anticipo per intero (anche con un margine) del prezzo al dettaglio del telefono, e poi gradualmente restituisce parte di questo prelevato e riservato denaro all'abbonato sotto forma di servizi di comunicazione. Condizionalmente - solo una parte, perché rispetto alle tariffe abituali, il prezzo di un minuto sulle tariffe SIM è una volta e mezzo più alto e nemmeno l'abbonato può essere definito umano. Eppure, al raggiungimento di un saldo zero sul conto, l'operatore rimane in perdita, esattamente per il volume di servizi che l'abbonato è riuscito a ricevere durante il periodo di spesa non rimborsabile di 17 o 21 mila rubli.Minuti/megabyte "donati" e mancato guadagno? Affatto. La maggior parte degli abbonati "non si allontanerà dal sottomarino", ripristinerà il saldo e continuerà a pagare un abbonato piuttosto grande, oltre a parlare a sei rubli al minuto. Di conseguenza, dopo alcuni mesi, le perdite condizionali dell'operatore verranno compensate e inizierà la fase di profitto a ritmo accelerato. Dopo aver concordato con l'operatore, l'abbonato potrebbe e vorrà passare a una tariffa più sana, ma la scheda SIM con il numero "nativo" è ora strettamente bloccata per l'utilizzo con la tariffa SIM promozionale, il passaggio a un altro TP è impossibile. Acquistare un iPhone promozionale e passare alla SIM è facile, ma non ti lasceranno indietro, la trappola è chiusa. Se hai acquistato un iPhone 16 Gb, pagherai da 1990 a 3190 abbonati e 5,90 rubli ciascuno. per qualsiasi minuto, eccetto intranet. È vero, il dispositivo stesso può essere modificato e registrato nella scheda SIM IMEI di un altro iPhone. O anche non necessariamente un iPhone, anche se questa è solo un'ipotesi. Per quanto riguarda la stessa tariffa SIM, non c'è ancora alcuna disposizione per sbarazzarsene, solo una SIM nella spazzatura insieme a un numero di telefono "nativo". Tutto questo affascinante schema non è nella descrizione della tariffa, ma può essere trovato in una pagina speciale qui.

Riepilogo

I cambiamenti significativi nella politica tariffaria sono dettati da due fattori: la comparsa sul mercato di dispositivi mobili fondamentalmente nuovi ad alto consumo di traffico, più i primi tentativi su larga scala di vendere telefoni non a prezzo pieno. Quello che osserviamo oggi può essere considerato il primo esperimento. Successo o no, il tempo lo dirà. Finora una cosa è chiara: gli operatori del mercato russo non oseranno applicare i tradizionali schemi di sovvenzione occidentali e le modifiche “localizzate” sono ancora imperfette e sono caratterizzate da un'eccessiva riassicurazione. O non troppo? Riceveremo una risposta a questa domanda all'inizio del prossimo anno.

Per quanto riguarda le funzionalità dati dei dispositivi iPhone, qui soluzioni già preparate sotto forma di APN separati consentono di filtrare la maggior parte dei tentativi di utilizzare schede SIM "specializzate" in modem e altri dispositivi, se gli operatori lo desiderano. Quindi le tariffe iPhone con traffico dati illimitato per un abbonato relativamente modesto possono coesistere abbastanza pacificamente con altre offerte e non avere un impatto notevole sui prezzi.

Tariffe iPhone: prendi le tue senza offendere o spaventare

Negli ultimi giorni, io e te siamo stati bombardati da un sacco di tariffe speciali pensate appositamente per gli acquirenti e gli utenti di iPhone. Con tutta la diversità esterna delle offerte, in tutte le tariffe osserviamo diverse caratteristiche comuni.

Testi "in tema"

È anche in qualche modo scomodo avviare una conversazione su questo smartphone molto controverso, non voglio provocare un altro scontro di sostenitori e oppositori del dispositivo "mela". E dovremo parlare delle caratteristiche dell'iPhone, poiché la sua specificità e le caratteristiche del software determinano e persino dettano la politica tariffaria degli operatori. Personalmente non ho nulla contro l'iPhone, anzi: il telefono (o lo smartphone - poco importa) è molto efficace, facile da usare e anche piacevole al tatto. Una campagna pubblicitaria estremamente competente, suscitato entusiasmo, ecc. Sicuramente hanno svolto il loro ruolo, ma le qualità positive del dispositivo sono ancora primarie, in loro assenza nessun investimento in promozione sarebbe stato in grado di ottenere un simile effetto. Si è formato un fenomeno interessante: molti attendevano l'arrivo della versione ufficiale dell'iPhone in Russia, ma la versione "hackerata" del dispositivo ha i suoi vantaggi. E coloro che ora sono amaramente invidiosi degli acquirenti di un telefono ufficiale con non meno garanzia ufficiale possono provare a contattare l'ufficio del proprio operatore per un lampeggio e "sbiancamento" del loro animale domestico "grigio". Ho il sospetto che non solo ricuciranno gratuitamente, ma scriveranno anche una scheda di garanzia. Nel concetto generale di iPhone, gli interessi del produttore e degli operatori sono strettamente intrecciati e l'utente ... Bene, l'utente ottiene una piccola cosa comoda ed elegante, che vale anche molto.

Ciò che rende l'iPhone così buono e utile per il consumatore va oltre lo scopo del materiale, tutti i proprietari sono riusciti ad apprezzare l'interfaccia intuitiva, il browser Safari a tutti gli effetti e così via. Il valore del dispositivo per il produttore sta nel fatto che anche dopo la vendita il telefono continua a generare entrate. E il reddito è grande. Per il buon funzionamento della "giostra" di acquisti costanti di contenuti e programmi aggiuntivi è stato fatto tutto il possibile, ogni consumatore più o meno esigente è di fatto destinato a un continuo spreco di denaro. L'acquisto di contenuti in iTunes è un gioco da ragazzi, ma la questione dell'organizzazione del software necessario è ancora più interessante. I "buchi" evidenti nel software non sono affatto casuali. Impossibilità di scaricare e salvare un file, impossibilità di eliminare un messaggio SMS (solo tutta la corrispondenza), mancanza di supporto per MMS, client di messaggistica istantanea regolare, ecc. Ci sono dei "miglioratori" di salvataggio, ma è impossibile installare un'applicazione di terze parti proprio così, quella necessaria viene acquistata nell'App Store. Questo è in base alla progettazione e ci sono vantaggi in un approccio così gestito, controllato e centralizzato. E il reddito aggiuntivo del produttore, come senza di loro. In questo caso, stiamo parlando di dispositivi completamente legali e di modi legali per installare software senza trucchi che comportano la perdita della garanzia.

Gli interessi degli operatori sono su un piano diverso, ma sono anche attentamente osservati. L'iPhone non utilizza WAP-APN e non consuma traffico tWAP costoso, non è addestrato in questo. Ma in compenso il dispositivo "cammina" costantemente su Internet: si autocontrolla, aggiorna i contenuti dell'App Store, le previsioni del tempo con i tassi di cambio, ecc. La frequenza e il volume di tali sessioni Internet invisibili all'utente, in base a vari dati, varia da 10 minuti a un'ora e mezza, il volume del traffico addebitato (dopo l'arrotondamento) può raggiungere fino a 5-8 megabyte al giorno. È impossibile vietare al telefono di impegnarsi in questa attività amatoriale, se non per bloccare completamente il trasferimento dei dati. Tuttavia, in questo caso, lo smartphone si trasforma in un comodo e bello, ma solo un dialer.

Perché abbiamo bisogno di tariffe speciali?

L'approccio implementato è positivo per gli operatori stranieri, ma l'utente russo può essere facilmente spaventato. Qualsiasi acquirente di un dispositivo legale prima o poi sarà perplesso dal tema del denaro che scompare spontaneamente dal bilancio. Soprattutto l'abbonato che ha acquistato l'iPhone per motivi di immagine e non utilizza affatto Internet mobile. Qui i nostri operatori si sono trovati in una situazione difficile, l'attraente medaglia ARPU in condizioni russe si è rivelata un aspetto negativo. La via d'uscita è stata trovata nella fornitura di quantità significative di traffico GPRS in ciascuna tariffa destinata ai possessori di iPhone. Questa non è l'ampiezza dell'anima dell'operatore e non è un dono "della generosità", è una forte necessità di nascondere volumi piuttosto grandi di traffico "condizionalmente parassitario" nei mega-gigabyte totali di pacchetti allocati.

Tuttavia, il problema dell'intranet e del roaming internazionale dei dati rimane, gli appetiti degli smartphone hanno un effetto davvero devastante sul portafoglio. Soprattutto alla luce del gran numero di microsessioni, ognuna delle quali in roaming sarà arrotondata secondo i termini della tariffa ea tariffe di roaming. Ricordo di aver letto di recente in uno dei forum un vero e proprio “grido dell'anima” di un utente che da un viaggio di una settimana portava un conto per diverse decine di migliaia. L'uomo ha affermato di aver trascorso solo un paio d'ore su Internet alla vigilia della sua partenza e di non poter consumare un tale volume di traffico nemmeno in teoria. Non lo ha consumato, ma l'iPhone ha fatto del suo meglio per lui, scaricando con cura ogni tipo di aggiornamento dalla rete durante il viaggio. Questo problema sta ancora aspettando la sua soluzione, ma ovviamente qualcosa dovrà essere fatto. Mentre il personale dell'ufficio avviserà gli abbonati delle possibili conseguenze finanziarie, MegaFon-Mosca promette di lasciare il roaming GPRS disabilitato per impostazione predefinita, ecc. Forse in futuro ci saranno soluzioni più radicali, come l'abbandono dei numerosi aggiornamenti automatici forzati giornalieri e il passaggio a una determinata opzione cumulativa due o tre volte al mese.

Prezzi in sordina

Non c'è dubbio che la necessità di fornire operatori di traffico dati gratuiti sia andata a loro favore. Alcuni di più, altri di meno, ma tutti hanno fatto del loro meglio. Proverò a fare un confronto delle tariffe iPhone sotto forma di tablet separatamente, per ora, alcune caratteristiche per "facilitare la percezione" in generale.

Con le tariffe speciali per iPhone, il prezzo di un minuto di comunicazione vocale non è molto umano. Dall'esterno sembra logico, perché tali volumi di traffico dati sono inclusi nel pacchetto mensile! Anche eventuali modificatori e altri "esaltatori del gusto" non sono particolarmente visibili, questa è una caratteristica comune alle tariffe iPhone di tutti gli operatori. Quelli. l'approccio generale consiste nel compensare in una certa misura la fornitura forzata di traffico dati dall'alto costo della comunicazione vocale.

Tariffe e sussidi

Gli approcci per sovvenzionare il telefono per diversi operatori sono molto diversi, ne parleremo più avanti. A rigor di termini, i regimi utilizzati oggi difficilmente possono essere considerati sussidi. Piuttosto, possiamo parlare di tentativi per trovare dei compromessi ragionevoli che ci consentano di attirare più utenti e ridurre l'onere dei pagamenti iniziali, mantenendo il livello di frode entro limiti accettabili.

Beeline

La versione più semplice è in Beeline, dove si sono rifiutati di sponsorizzare il telefono. Gli acquirenti di dispositivi sono incoraggiati con uno sconto di 500 rubli al mese su tutte le tariffe della famiglia Apple Fresh e sull'opzione più economica, invece di uno sconto mensile, viene implementata una "striscia a strisce" sotto forma di ogni secondo mese senza un canone mensile durante l'anno. Come ulteriore incentivo per gli acquirenti - WiFi gratuito, che, data la buona rete di Golden Telecom, è un vantaggio significativo. Nella prima versione della descrizione tariffaria era presente un "asterisco" con la decodifica del concetto "GPRS-Internet illimitato", per illimitato si intende 500 Mb di traffico al mese. Pochi giorni dopo, la decrittazione è cambiata in una frase vaga: "Il prezzo del traffico GPRS a questa tariffa è stabilito in base ai termini di fornitura di traffico GPRS illimitato da parte dell'azienda". Il numero 500 è scomparso dalla descrizione, ma in realtà, a partire dal 501° megabyte, inizia la tariffazione a tariffa standard. Una caratteristica importante è che le SIM con le tariffe del gruppo "Apple Fresh" rimangono perfettamente funzionanti in altri dispositivi, il trasferimento dei dati non viene bloccato. Prezzi per la comunicazione vocale - 4,95 rubli / min. per tutte le chiamate l'unico “punto luminoso” è l'inclusione nel pacchetto dei minuti di tutte le chiamate locali, e non solo in rete.

MegaFon-Mosca

MegaFon-Mosca ha un'intera raccolta di tariffe, in cui le tariffe di comunicazione e i volumi di traffico dipendono dall'importo del sussidio fino ai 49 rubli condizionali. pagamento iniziale per il dispositivo. Tutto ciò è inquadrato nella forma di un "affitto" di uno smartphone, il cui proprietario condizionale rimane l'operatore fino alla scadenza del periodo di "buyout". Non è possibile modificare il piano tariffario prima della scadenza del periodo di "affitto", le condizioni necessarie per l'acquisto di un telefono agevolato sono un alto livello di "credito di fiducia" e il collegamento di una carta di credito ad un conto personale con la modalità di auto-rifornimento abilitato.

D'altra parte, secondo il servizio in abbonamento, tutte e quattro le tariffe iPhone del contratto sono assolutamente disponibili per la connessione sia quando si acquista un telefono a prezzo intero presso la sede dell'operatore, sia quando si collega il proprio dispositivo (incluso "grigio") . In qualche modo non riesco nemmeno a credere a tale generosità, ma è detto in questo modo.

L'unica tariffa "pulita" senza canone di abbonamento (quando si acquista o si possiede un iPhone) è la tariffa "A" della serie Light. La proposta è interessante, ma ambigua: sembra che “proprio così” otteniamo un intero gigabyte di traffico, 75 minuti di chiamate in rete e 75 SMS. Ma ci sono due sottigliezze qui, tutta questa grazia non è proprio "proprio così". La cosa principale è che le spese mensili dovrebbero essere di almeno 700 rubli, se non hai effettuato alcuna spesa, il mese prossimo non riceverai nulla dai pacchetti inclusi nella tariffa. D'altra parte, spendi questi 700 rubli. non sarà così difficile a prezzi di 3 rubli / min. per le chiamate verso reti mobili e 5 rubli al minuto. ai telefoni MGTS. Un dettaglio importante: le SIM con le velocità di trasferimento dati indicate funzioneranno solo su dispositivi "apple", non potrai utilizzarle su altri smartphone o modem.

MTS

In MTS vediamo fino a quattro schemi, ognuno dei quali è logico a modo suo. La tariffa SIM universale è “singola in tre persone”, il canone mensile determina il numero di SMS inclusi, traffico GPRS e minuti on-net (fino a on-net illimitato). Il telefono è sovvenzionato condizionalmente (il prezzo annunciato è di 5990 rubli), la condizione necessaria per la vendita è il posizionamento di 17 mila (iPhone 8 Gb) o 21 mila rubli (iPhone 16 Gb) su un conto personale, questo denaro non è restituito alla risoluzione del contratto. Puoi passare da un pacchetto SIM all'altro, ma la scheda SIM stessa rimane strettamente legata a questo particolare iPhone e non funzionerà affatto su nessun altro dispositivo. Inoltre, non accadrà: quando si tenta di chiamare o comporre un comando, la SIM è completamente bloccata e deve essere sostituita (gratuitamente) presso la sede dell'operatore. Quindi spendi collaterale 17.000/21.000 rubli. dovrà in ogni caso, la libertà di manovra è limitata alla scelta della velocità di spesa dal conto. A prezzi di 3 rubli / min. alle chiamate all'interno della rete e 5,90 rubli / min. per i telefoni di MGTS e altri operatori di telefonia mobile, l'abbonato minimo (quando si acquista un iPhone 8 Gb sovvenzionato condizionalmente) è di 1490 rubli / mese

La seconda opzione è una tariffa speciale "i-Onliner" con il pagamento dell'intero costo del dispositivo e una quota di abbonamento di 1490 rubli / mese, per la quale riceviamo traffico GPRS illimitato all'interno della regione di origine e le stesse tariffe di 3 rubli/min. alle chiamate all'interno della rete e 5,90 rubli / min. ai telefoni MGTS e ad altri operatori di telefonia mobile. Ma la scheda SIM non è bloccata e funzionerà su qualsiasi dispositivo, ad es. in linea di principio, puoi acquistare un iPhone, regalarlo alla tua ragazza e utilizzare la tariffa come fonte di Internet illimitato per mille e mezzo migliaia di rubli al mese.

La terza opzione è piuttosto esotica, chiamata "iPhone 3G gratis". Ed è davvero gratuito, non puoi discutere. L'essenza della proposta è un deposito una tantum di 30 mila rubli su un conto separato. come deposito cauzionale per l'iPhone 8 Gb (il modello iPhone 16 Gb non è incluso nella promozione) e le successive spese di comunicazione garantite di 5.000 rubli. al mese per 10 mesi. Tariffa - qualsiasi, anche "Prudente", se solo i costi fossero 5000 rubli al mese. e altro ancora. "Perso" e ha speso 4999 rubli al mese. - è colpa sua, non ha rispettato le condizioni della promozione e ha acquistato un iPhone 8 Gb per 30.000 rubli. Ma se tutto è in ordine con il rispetto delle spese mensili, a partire dall'undicesimo mese, 6.000 rubli verranno restituiti al conto personale. mensile per 5 mesi. Probabilmente, si può immaginare un abbonato della tariffa "Business Without Borders" o "Europea", che desidera prestare all'operatore 30.000 rubli. per un anno (circa un anno, tenendo conto del rientro graduale), spendendo un minimo di 5.000 al mese e successivamente spendendo un minimo di 25.000 dei 30.000 restituiti in servizi di comunicazione. E come ricompensa, ricevi in ​​regalo un iPhone. Nel principio del pacchetto di tre penne, è adatto a coloro che spendono costantemente più di $ 250 al mese in comunicazioni e sono pronti a congelare 30.000 rubli. per 10 mesi.

La terza opzione è piuttosto esotica, chiamata "iPhone 3G gratis". Ed è davvero gratuito, non puoi discutere. L'essenza della proposta è un deposito una tantum di 30 mila rubli su un conto separato. come deposito cauzionale per l'iPhone 8 Gb (il modello iPhone 16 Gb non è incluso nella promozione) e le successive spese di comunicazione garantite di 5.000 rubli. al mese per 10 mesi. Tariffa - qualsiasi, anche "Prudente", se solo i costi fossero 5000 rubli al mese. e altro ancora. "Perso" e ha speso 4999 rubli al mese. - è colpa sua, non ha rispettato le condizioni della promozione e ha acquistato un iPhone 8 Gb per 30.000 rubli. Ma se tutto è in ordine con il rispetto delle spese mensili, a partire dall'undicesimo mese, 6.000 rubli verranno restituiti al conto personale. mensile per 5 mesi. Probabilmente, si può immaginare un abbonato della tariffa "Business Without Borders" o "Europea", che desidera prestare all'operatore 30.000 rubli. per un anno (circa un anno, tenendo conto del rientro graduale), spendendo un minimo di 5.000 al mese e successivamente spendendo un minimo di 25.000 dei 30.000 restituiti in servizi di comunicazione. E come ricompensa, ricevi in ​​regalo un iPhone. IN Confezione da tre penne Confezione Da Tre Penne in linea di principio, adatto a coloro che spendono costantemente più di $ 250 al mese in comunicazioni e sono pronti a congelare 30.000 rubli. per 10 mesi.

La quarta opzione è mantenere la tariffa in vigore e acquistare uno smartphone presso la sede dell'operatore pagandone l'intero costo. In questo caso, come premio, l'acquirente riceverà (se ricorda al dipendente durante la procedura di checkout) tre bonus in tre fasi:

  • 100 minuti on-net (all'interno della tua regione) e 100 SMS per il secondo mese dopo l'acquisto
  • 500 minuti on-net e 500 SMS per il sesto mese
  • 1000 minuti on-net e 1000 SMS per il dodicesimo mese.

Il bonus è valido per 30 giorni, trascorsi i quali i minuti/SMS bonus rimanenti verranno annullati. Particolarmente rilevante per l'ultimo pacchetto da 1000 SMS, una buona occasione per apprezzare i vantaggi della tastiera virtuale del dispositivo in fase di invio di 33 SMS al giorno. Nel frattempo, utilizzando lo stesso numero di minuti di chiamate intranet bonus.

Aspetti finanziari

Dal punto di vista del budget, l'iPhone non è l'opzione migliore, perché con pagamenti mensili relativamente modesti per pacchetti dati di grandi dimensioni o Internet illimitato, otteniamo un costo elevato di comunicazione vocale e/o un'intera raccolta di prenotazioni e restrizioni. Per quanto riguarda la comunicazione vocale, con l'aumento dei costi mensili a tariffe diverse, il quadro cambia, ma per tutti gli operatori con modalità diverse. In Beeline, un minuto di chiamate locali è fissato al livello di 4,95 rubli, ma c'è una certa flessibilità dovuta all'aumento del pacchetto di minuti di chiamate locali, in MTS cambia solo il numero di minuti in rete inclusi, il il prezzo delle altre chiamate rimane fisso a 5,90 rubli. per tutte le chiamate e 3,0 rub./min. – alla intranet in eccesso rispetto al pacchetto. A MegaFon-Mosca, il prezzo al minuto è notevolmente inferiore e diminuisce fino a 2 rubli al minuto. sulla tariffa "E", tutto dipende dall'importo delle spese mensili. La tariffa di "affitto" dello smartphone non ha alcun effetto sul costo di un minuto, inclusa la possibilità di acquistare uno smartphone con un pagamento iniziale simbolico di 49 rubli. per iPhone 8 Gb (2999 rubli per iPhone 16 Gb). Questo è logico: il prezzo del dispositivo non è "nascosto" in prezzi ovviamente elevati, i pagamenti mensili per "affitto" vengono effettuati in una riga separata. Di conseguenza, i parametri tariffari rimarranno allettanti anche dopo il saldo finale con l'operatore per il telefono. È vero, quando si utilizza una scheda SIM in un altro dispositivo, tutto il traffico GPRS verrà addebitato alla tariffa standard di 7 rubli / MB e non viene fornita la possibilità di utilizzare l'iPhone come modem.

La sovvenzione del dispositivo (sovvenzione condizionale, incoraggiamento, rata - puoi chiamarla diversamente) è presente in tre modi: fornendo uno sconto a Beeline, pagando l'intero costo del dispositivo sotto forma di caparra, seguito da spesa parte del prezzo pagato del dispositivo per pagare i servizi di comunicazione in MTS, acquistando il dispositivo a rate con successive mensilità a MegaFon-Mosca. Dal punto di vista delle tariffe, le opzioni MegaFon-Mosca sembrano più allettanti e al prezzo di un "biglietto d'ingresso" sono fuori concorrenza. Purtroppo l'entità dell'acconto e la stessa possibilità di acquistare a rate sono determinate dal livello di fedeltà dell'abbonato e dal volume delle sue spese mensili negli ultimi mesi. A MegaFon-Mosca, il livello "di passaggio" delle spese per ottenere un "via libera" per l'acquisto a rate di un dispositivo è di circa 2.000 rubli al mese. e altro ancora, che naturalmente restringe nettamente la cerchia dei potenziali "richiedenti" per un tale prestito di merci.

Nella frenesia di settembre di calcolare le tariffe speciali, gli operatori hanno quasi perso di vista il gruppo non così ristretto di consumatori che compra un iPhone semplicemente perché è un iPhone, e se ne fregano delle email con Internet mobile. Sarebbe meglio per tali abbonati disattivare del tutto il servizio di trasferimento dati e non pagare nel senso letterale della parola "per aria" e non modificare la loro tariffa nativa con una adattata per iPhone. Almeno in qualche modo incoraggiare i fan della componente moda dell'iPhone indovinata solo in MTS, offrendo a tali clienti, anche se uno strano, ma pur sempre un bonus.

Confusione nella dicitura e "cane da scavo"

La tanto attesa comparsa degli iPhone legali in Russia è di per sé un argomento caldo e gli operatori interessati alle vendite stanno facendo del loro meglio per riscaldarsi, comprese campagne pubblicitarie e un inizio "squillante" di mezzanotte. Non sorprende che tutte le pubblicazioni in qualche modo "annotate" nella copertura di questo evento. Allo stesso tempo, tutti parlano con sorprendente unanimità di telefoni “sovvenzionati” a MegaFon-Mosca e della vicinanza di questo modello di vendita agli schemi tradizionali degli operatori occidentali. Mentre, secondo me, sovvenzionare i dispositivi in ​​MegaFon-Mosca, se presente, è in forma implicita. Uno schema comune di vendita di telefoni sovvenzionati prevede l'erogazione di un dispositivo a un abbonato per un terzo o la metà del prezzo di vendita al pubblico, ma completo di un piano tariffario adeguato, in cui il canone di abbonamento e altri parametri di prezzo consentono all'operatore di ottenere almeno quanto era non ricevuto quando si vende il telefono e nella maggior parte dei casi si prende anche un surplus. Dopotutto, se parte del prezzo del telefono è "cablato" non solo nell'abbonato, ma anche nel costo di un minuto, il telefono costerà di più per chi parla molto, dato il termine standard per non- risoluzione del contratto comune a tutti.

Lo schema di vendita in MegaFon-Mosca ha un aspetto diverso, qui i pagamenti per un telefono e i parametri dei piani tariffari sono separati ed esistono da soli. Durante il periodo del cosiddetto "affitto", l'acquirente paga l'intero costo del dispositivo e quindi continua a utilizzare la stessa tariffa con gli stessi parametri, ma senza canoni mensili aggiuntivi per il telefono. Si assiste infatti alla vendita del telefono a rate con un margine minimo per il “credito merce” previsto: il costo dello stesso iPhone 8 Gb a tariffe differenti con pagamenti iniziali differenti e periodi di “affitto” differenti (12 e 24 mesi) è abbastanza vicino e, di conseguenza, lo spread massimo è inferiore a 800 rubli. Forse sto fraintendendo qualcosa, ma se l'operatore sovvenziona qualcosa, allora nient'altro che interessi su un prestito di merci. E dov'è il "sussidio" qui?

Al contrario, uno dei principali schemi di vendita in MTS (tariffe SIM con un dispositivo per 5990 rubli) è solo un esempio dell'implementazione di telefoni sovvenzionati. È solo che, tenendo conto delle realtà russe, lo schema si costruisce "al contrario": l'operatore prima prende un anticipo per intero (anche con un margine) del prezzo al dettaglio del telefono, e poi gradualmente restituisce parte di questo prelevato e riservato denaro all'abbonato sotto forma di servizi di comunicazione. Condizionalmente - solo una parte, perché rispetto alle tariffe abituali, il prezzo di un minuto sulle tariffe SIM è una volta e mezzo più alto e nemmeno l'abbonato può essere definito umano. Eppure, al raggiungimento di un saldo zero sul conto, l'operatore rimane in perdita, esattamente per il volume di servizi che l'abbonato è riuscito a ricevere durante il periodo di spesa non rimborsabile di 17 o 21 mila rubli.Minuti/megabyte "donati" e mancato guadagno? Affatto. La maggior parte degli abbonati "non si allontanerà dal sottomarino", ripristinerà il saldo e continuerà a pagare un abbonato piuttosto grande, oltre a parlare a sei rubli al minuto. Di conseguenza, dopo alcuni mesi, le perdite condizionali dell'operatore verranno compensate e inizierà la fase di profitto a ritmo accelerato. Dopo aver concordato con l'operatore, l'abbonato potrebbe e vorrà passare a una tariffa più sana, ma la scheda SIM con il numero "nativo" è ora strettamente bloccata per l'utilizzo con la tariffa SIM promozionale, il passaggio a un altro TP è impossibile. Acquistare un iPhone promozionale e passare alla SIM è facile, ma non ti lasceranno indietro, la trappola è chiusa. Se hai acquistato un iPhone 16 Gb, pagherai da 1990 a 3190 abbonati e 5,90 rubli ciascuno. per qualsiasi minuto, eccetto intranet. È vero, il dispositivo stesso può essere modificato e registrato nella scheda SIM IMEI di un altro iPhone. O anche non necessariamente un iPhone, anche se questa è solo un'ipotesi. Per quanto riguarda la stessa tariffa SIM, non c'è ancora alcuna disposizione per sbarazzarsene, solo una SIM nella spazzatura insieme a un numero di telefono "nativo". Tutto questo affascinante schema non è nella descrizione della tariffa, ma può essere trovato in una pagina speciale qui.

Riepilogo

I cambiamenti significativi nella politica tariffaria sono dettati da due fattori: la comparsa sul mercato di dispositivi mobili fondamentalmente nuovi ad alto consumo di traffico, più i primi tentativi su larga scala di vendere telefoni non a prezzo pieno. Quello che osserviamo oggi può essere considerato il primo esperimento. Successo o no, il tempo lo dirà. Finora una cosa è chiara: gli operatori del mercato russo non oseranno applicare i tradizionali schemi di sovvenzione occidentali e le modifiche “localizzate” sono ancora imperfette e sono caratterizzate da un'eccessiva riassicurazione. O non troppo? Riceveremo una risposta a questa domanda all'inizio del prossimo anno.

Per quanto riguarda le funzionalità dati dei dispositivi iPhone, qui soluzioni già preparate sotto forma di APN separati consentono di filtrare la maggior parte dei tentativi di utilizzare schede SIM "specializzate" in modem e altri dispositivi, se gli operatori lo desiderano. Quindi le tariffe iPhone con traffico dati illimitato per un abbonato relativamente modesto possono coesistere abbastanza pacificamente con altre offerte e non avere un impatto notevole sui prezzi.