it opay

Cebit 2005 – principali tendenze, direzioni di sviluppo del terminal

Non è un segreto che al CeBIT le aziende presentino soluzioni che giocheranno un ruolo importante nel mercato per tutto il prossimo anno. Dopo aver analizzato le novità nel campo dei terminali, delle tecnologie, si può tranquillamente immaginare come sarà il mercato quest'anno. Diamo un'occhiata allo stato attuale delle cose insieme.

Nuova classe media

L'evento principale della mostra è stata la presentazione dei modelli della classe media da parte di di diversi produttori, per la prima volta i modelli nella fascia di prezzo da $ 200 a $ 300 hanno ottenuto la massima funzionalità. Un aspetto tipico di un tale modello è una fotocamera CMOS da 1,3 megapixel, uno slot di espansione per schede di memoria, uno schermo ad alta risoluzione, un lettore mp3 e il supporto Bluetooth. Nel 2004 solo pochi modelli potevano vantare tali funzionalità, ce n'erano pochi e si distinguevano nettamente dal contesto generale. Nel 2005, il numero di tali soluzioni aumenta, iniziano a svolgere un ruolo importante nel mercato, poiché questo segmento diventa il principale per la maggior parte dei mercati, l'interesse per le soluzioni di budget è in calo quasi in tutto il mondo (questo segmento non è in crescita, ma la sua quota è alta). Le novità di questo segmento includono dispositivi come Siemens CX75, Alcatel S853. La soluzione di Sony Ericsson, ovvero K750i, si posiziona più in alto. D'altra parte, la crescente pressione dei nuovi modelli provoca una diminuzione del costo dell'attuale gamma di modelli.Qui il palmo appartiene a due società: Motorola, Sony Ericsson. Per la prima volta, soluzioni uniche in termini di funzionalità rientrano nel segmento di 200-250 dollari. Motorola E398 è già disponibile per tali soldi, Sony Ericsson K700 sta rapidamente rientrando in questo segmento. Naturalmente entrambi i produttori hanno in programma di presentare le loro soluzioni per il segmento medio, nel caso di Sony Ericsson le specifiche del nuovo modello 500 sono molto vicine a Siemens CX75. In termini di rapporto qualità/prezzo, i modelli in questo segmento stanno diventando estremamente interessanti, addirittura inferiori alle soluzioni aziendali tradizionalmente forti. Sono questi dispositivi che daranno il tono nel prossimo anno.

Scatto nuove foto

I telefoni relativamente economici del segmento medio utilizzano matrici CMOS, la qualità delle immagini non è male in una giornata di sole, ma già nella stanza ci sono dei rumori, la sensibilità alla luce delle matrici è bassa. Siemens S65 può servire come esempio di tali foto.

Allo stesso tempo, le aziende si stanno impegnando per presentare matrici migliori e posizionare tali soluzioni come sostituti parziali dei dispositivi digitali. Si può obiettare se la qualità delle matrici sia buona o meno oggi rispetto alle fotocamere digitali, ma la creazione di dispositivi ibridi è in pieno svolgimento. Il compito principale di tali dispositivi è fornire una qualità fotografica accettabile e nient'altro. Se ricordiamo lo sviluppo di una qualsiasi delle tecnologie, passa sempre attraverso diverse fasi. La prima fase è innovativa, dove il costo della tecnologia è alto, la qualità è bassa. Nella seconda fase, c'è un'introduzione di massa della tecnologia, l'adattamento a un vasto pubblico. Il prezzo scende, la qualità aumenta un po'. La più interessante è la terza fase, quando la tecnologia fa un salto di qualità, ma allo stesso tempo mantiene un basso costo. Spostando questo sulle fotocamere integrate, possiamo dire che la seconda fase è ormai iniziata, durerà almeno un anno. La più interessante è la terza fase, che arriverà dall'autunno del 2006, la qualità delle fotocamere diventerà abbastanza paragonabile alle fotocamere digitali di oggi, per molti utenti non ci sarà bisogno di una fotocamera digitale separata. Come dimostra la pratica, molti consumatori non sono interessati alla fotografia digitale in quanto tale, si preoccupano del risultato finale, ovvero l'immagine, qui le possibilità per i dispositivi mobili sono elevate.

I principali miglioramenti dell'anno in corso per le fotocamere integrate sono interessanti: questa è l'introduzione massiccia di una modalità macro, l'aspetto dell'autofocus, una risoluzione matrice di 2 megapixel (Sony Ericsson K750i). Entro la fine del 2005 inizieranno ad apparire prodotti con matrici ad alta risoluzione, come 3 megapixel (Motorola E1120, Samsung Z700 e l'analogo GSM di questo modello). Come risoluzione massima, dovremmo considerare un telefono Samsung con una matrice da cinque megapixel (modello asiatico SCH250, versione europea SGH-P860). Guarda le foto di esempio di questo telefono qui>>>

A fine anno dovremmo aspettarci la comparsa di matrici CCD con zoom ottico (x8), che faranno il prossimo salto di qualità. I produttori individuano i telefoni con fotocamere integrate ad alta risoluzione in una classe separata e li posizionano separatamente dalla linea principale; in parte, tali dispositivi invadono il segmento della moda. Un prezzo tipico per tali telefoni questo autunno è di circa 400-500 dollari. I produttori stanno anche cercando di unificare il più possibile l'interfaccia delle fotocamere, per renderle simili alle fotocamere digitali point-and-shoot in modo da abituarsi rapidamente ai nuovi modelli.

Nessuna foto e fotocamera nei telefoni

Fino a poco tempo, le aziende rilasciavano versioni tubeless dei loro modelli solo nel segmento budget o all'inizio del segmento mid-range. È qui che gli utenti erano riluttanti a pagare per una funzionalità extra che non volevano. L'onda del sentimento era abbastanza prevedibile, è diventata caratteristica anche di altri segmenti. Le persone non erano pronte a pagare più del dovuto per una funzionalità aggiuntiva. I produttori nel 2005 hanno soddisfatto i desideri dei clienti e hanno iniziato a offrire versioni tubeless dei loro modelli. Ci sono molti esempi di questo genere, come il modello Siemens SP65, che si differenzia dall'S65 per l'assenza di fotocamera, il Nokia 6020 che si trasforma nel Nokia 6021. Quasi per tutti i modelli di fascia media si trova la sua versione senza una fotocamera integrata. Ma qui i produttori hanno giocato uno scherzo crudele sulle aspirazioni dei normali acquirenti. Dopotutto, la logica del profano è semplice, se non c'è la fotocamera, allora non la pago. In effetti, non c'è una forte riduzione del prezzo del modello, ma aumenta il margine su tali prodotti per l'azienda, queste soluzioni sono più care dei dispositivi di massa con fotocamera. Acquistando un telefono senza fotocamera, paghi semplicemente più del dovuto per il tuo desiderio e niente di più. La seconda spiegazione per l'alto costo è ogni sorta di divieto all'uso dei cellulari con fotocamera nelle imprese e negli uffici. Stanno spingendo i consumatori ad acquistare un secondo telefono da lavoro, senza fotocamera. C'è una tendenza all'esistenza non solo di un telefono cellulare come mezzo di comunicazione, ma alla divisione dei telefoni in lavoro e personale. I produttori sono interessati a sviluppare questa idea, perché le vendite di telefoni aumenteranno notevolmente. Facendo pressioni per vietare i telefoni, i produttori aumentano paradossalmente le loro vendite.

Immagine e business, solo immagine: la formazione di nuovi segmenti

Con gli sforzi di Samsung si è formato sul mercato un peculiare segmento di dispositivi fashion con funzionalità business. Il primo esempio di questo tipo è il Samsung D500, seguito dal D600. Le caratteristiche principali di tali soluzioni e il loro compito sono semplici: offrire la massima funzionalità nel design più accattivante. Il costo principale non ricade sull'implementazione di alcune funzioni, sebbene sia il massimo, ma sulla componente dell'immagine. Dopo Samsung, tutti i produttori cercheranno di presentare tali dispositivi.

È curioso che le aziende abbiano nuovamente soddisfatto i desideri dei clienti che credono che il telefono sia solo un mezzo di comunicazione. Soprattutto per loro, le soluzioni appaiono nel segmento intermedio con le solite funzionalità, un minimo di funzioni e l'enfasi principale sulla componente telefonica. Questi modelli includono lo stesso Nokia 6020, Nokia 6021. Ma oltre alla componente telefonica, gli utenti hanno bisogno di uno status, perché altrimenti non saranno pronti a pagare $ 200-300 per il dispositivo, qui entra in gioco il design. È dietro la progettazione del tubo per tali soluzioni che si nasconde il costo principale. Il margine per tali prodotti è massimo, vale lo stesso principio dei modelli senza fotocamera. Dalla posizione del produttore, sembra qualcosa del genere: gli utenti hanno chiesto e l'abbiamo fatto, ma naturalmente lo abbiamo fatto per un po' di soldi.

Un tipico esempio di nuovi prodotti è Motorola V8 SLVR, così come i suoi derivati ​​come Motorola v270, Motorola v280. La caratteristica principale di questi modelli è il piccolo spessore della cassa.

La base tecnica e elementare ti consente di creare telefoni con uno spessore del corpo ridotto, il pioniere qui è Motorola, che utilizza il metallo nella struttura del corpo per migliorare l'effetto. Samsung ha introdotto l'X610 e molti modelli simili appariranno nel prossimo futuro. Altre soluzioni non sembrano così ricche, ma applicano la stessa idea. Il corpo snello diventa un elemento di stile. Le conchiglie di Panasonic della serie VS - Visual Slim agiscono come tali soluzioni. Puoi leggerli nel reportage della mostra di Cannes.

Lettore MP3, scheda di memoria, connessione USB

L'implementazione di un lettore mp3 in un telefono è abbastanza logica e tecnicamente non differisce da lettori flash specializzati. In breve tempo, la qualità dei lettori nei telefoni raggiungerà il livello dei singoli dispositivi (stand alone), ci saranno ampie opzioni di personalizzazione, supporto per il numero massimo di formati, registrazione da radio e fonti esterne. Tali decisioni dovranno essere prese entro la fine del 2005, inizio 2006. Nella prima fase, tali telefoni non sono molto interessanti e molto costosi. Un esempio in questo settore è il Sony Ericsson W800, che sarà promosso con il marchio Walkman, ben noto nel mercato dell'audio portatile.

Entro l'estate del 2006, le funzionalità dei dispositivi ibridi presentati nella classe media raggiungeranno il livello odierno dei modelli top su memoria flash. Considerando che durante quest'anno lo sviluppo di tali player si fermerà praticamente (delizie nel campo del design, miglioramenti dello schermo e nient'altro), assisteremo a un forte aumento della concorrenza nel mercato. Per i lettori mp3 digitali, i telefoni cellulari rappresentano una seria minaccia nei prossimi anni e questa minaccia è reale. I telefoni si stanno trasformando in un dispositivo universale, la cessazione della crescita delle vendite di palmari è collegata allo sviluppo del segmento degli smartphone, la stessa situazione può essere trasferita al mercato dei lettori mp3. Aggiungere un'implementazione software del lettore e più memoria a un telefono già dotato di schermo grande, processore, custodia e più memoria è più facile che aggiungere un buon schermo ai lettori esistenti (che aumenterebbe il costo di almeno il 30 percento). Quindi, la conclusione che se ne può trarre è semplice, tra un anno e mezzo i prezzi per i lettori mp3 scenderanno drasticamente, saranno molto economici.

I telefoni non minacciano le unità USB, perché in effetti le unità flash, come vengono chiamate nella vita di tutti i giorni, si sono trasformate in una sorta di materiale di consumo, come un tempo i floppy disk. Il costo delle unità flash è basso, il che ti consente di sceglierle in base alle tue esigenze. Ma i telefoni ottengono un'uscita diretta su un PC, basta collegare il cavo e vedere il contenuto sia della scheda di memoria che della memoria del telefono. Questo dà nuove funzionalità ai telefoni, li trasforma in contenitori di dati compatti di qualsiasi tipo. Il telefono si trasforma davvero in un dispositivo che può fare molto ed è sempre con te, il che lo rende indispensabile e crea persino un certo attaccamento, se non dipendenza.

Le schede di memoria sono diventate standard nei telefoni oggi, domani non apporteranno modifiche, le schede inizieranno ad apparire in un numero crescente di dispositivi. La battaglia dei formati continua qui, poiché ogni produttore cerca di offrire le proprie soluzioni. Sony Ericsson promuove tradizionalmente MS Duo, mentre altre società giapponesi si concentrano sulle schede MMC/SD e sulle loro varianti. Sulla base del numero di nuovi annunci, possiamo dire che le schede TransFlash controlleranno la maggior parte del mercato. Il loro vantaggio risiede nelle dimensioni ridotte (metà di una scheda SIM), nella sostituzione a caldo e nell'adesione a questo standard da parte di giganti come Motorola e Samsung. Nokia promuove le schede RS-MMC nei suoi prodotti, recentemente è stata DV RS-MMC.

La sostituzione a caldo delle schede di memoria è diventata lo standard de facto ed è presente in tutti i nuovi modelli.

Smartphone: un nuovo ciclo di sviluppo o push push

Nonostante il successo dell'eliminazione dei PDA convenzionali dal mercato, gli smartphone non diventano dispositivi dominanti, si distinguono per le loro grandi dimensioni e i telefoni convenzionali stanno recuperando terreno in termini di funzionalità incluse nella consegna (disponibili senza manipolazioni con il dispositivo). Ai giovani piace sperimentare l'installazione di nuovi programmi, ma per loro gli smartphone sono generalmente un acquisto costoso. In generale, si registra uno sviluppo lento del segmento con periodi di rialzo dell'interesse dovuto a diversi fattori. La prima è la presentazione da parte di HTC di piattaforme di riferimento che consentono di realizzare dispositivi di dimensioni paragonabili ai telefoni convenzionali. Questo rimuove il problema principale delle dimensioni. In realtà la miniaturizzazione dà ottimi risultati e aumenta l'interesse per gli smartphone. Il secondo motivo della crescita di questo segmento è la posizione attiva di Nokia, che fa affidamento sullo sviluppo di smartphone con sistema Symbian. L'azienda ritiene che tali prodotti possano diventare prodotti in serie a partire dal segmento medio e sostituire tutti i modelli convenzionali sul mercato. A partire dalla fine di quest'anno gli smartphone sostituiranno i prodotti convenzionali su piattaforma 40. Una decisione coraggiosa, un po' azzardata, ma apparentemente giustificata. A causa di tali azioni, gli smartphone appariranno in quasi tutte le nicchie di prezzo nel 2006, ad eccezione del budget e del segmento da 100 a 200 dollari. D'altra parte, le vendite di Motorola MPx200 hanno chiaramente dimostrato che la barra di $ 200 è superabile (ricorda, il costo di questo dispositivo nel dicembre 2004 era di circa $ 175-180).

Vettore di sviluppo per il 2006

Nel 2005 le aziende inizieranno gradualmente a passare alla produzione di telefoni di terza generazione, all'inizio del 2006 si verificherà una situazione in cui più della metà dei nuovi prodotti saranno terminali UMTS. La situazione di equilibrio continuerà per tutto il 2006, e poi finirà il tempo per le sole soluzioni GSM, che cominceranno a scomparire dal mercato. Dando un'occhiata a quanto scritto sopra, si ha l'erronea impressione che i telefoni abbiano raggiunto il loro apogeo e non ci sia più nulla da sviluppare in essi, e l'aumento sarà puramente quantitativo (migliore polifonia, schermi, fotocamere, ecc.). In effetti, i produttori miglioreranno le prestazioni dei dispositivi. La principale direzione di sviluppo è aumentare la diagonale degli schermi e/o la loro risoluzione. Verranno inoltre aumentati gli schermi a colori, con il supporto per la visualizzazione di 16 milioni di colori evidente come il passaggio da 4096 colori a 65000. Attualmente, la maggior parte degli schermi con supporto per 262.000 colori non differisce molto in termini di qualità da buoni schermi con 65.000 colori (si pensi a Sharp viene visualizzato su triplette di Motorola). Non è chiaro se finalmente appariranno gli schermi OLED a colori, la tecnologia rimane sperimentale al momento. Ma il tentativo di creare schermi tridimensionali sembra reale, tali schermi non diventeranno massa, ma offriranno nuove opportunità.

Nel 2005 vedremo numerosi modelli di punta dotati di dischi rigidi integrati con una capacità di memoria di 2 GB o più. Nel 2006, tali dischi rigidi diventeranno lo standard nel segmento medio, fornendo opportunità fondamentalmente nuove per l'organizzazione dei servizi. Ad esempio, l'utente potrà utilizzare il proprio telefono come lettore mp3 portatile, ma ciò che è più interessante, anche come lettore video. Le capacità audio e video stanno diventando dominanti e ci sarà una serie di servizi commerciali relativi alla TV mobile e ai download di video su richiesta. In effetti, lo sviluppo delle reti di terza generazione darà impulso allo sviluppo di tali servizi, sono interconnessi.

È noto da tempo che nelle reti 3G la funzione A-GPS ha un posto separato, perché con il suo aiuto non è difficile organizzare servizi interessanti con riferimento alla posizione. Ma molti produttori saranno in grado di utilizzare ricevitori GPS separati e completamente funzionanti che forniranno funzioni di posizionamento indipendentemente dall'attività della rete. Un impulso separato per tali dispositivi e la necessità del loro aspetto è la creazione del sistema di posizionamento europeo Galileo. Siemens SXG75 è diventato uno dei primi segnali tra i terminali con ricevitore GPS integrato. È curioso che Benefon abbia agito da difensore di tali decisioni. Quando è uscita dal mercato dei beni di consumo, l'azienda ha avuto sviluppi interessanti nei terminali di nuova generazione di piccole dimensioni.

In poche parole, questi sono i principali miglioramenti in arrivo per i telefoni 2006. In che misura questa previsione fosse corretta, lo vedremo al CeBIT 2006.

Cebit 2005 – principali tendenze, direzioni di sviluppo del terminal

Non è un segreto che al CeBIT le aziende presentino soluzioni che giocheranno un ruolo importante nel mercato per tutto il prossimo anno. Dopo aver analizzato le novità nel campo dei terminali, delle tecnologie, si può tranquillamente immaginare come sarà il mercato quest'anno. Diamo un'occhiata allo stato attuale delle cose insieme.

Nuova classe media

L'evento principale della mostra è stata la presentazione dei modelli della classe media da parte di di diversi produttori, per la prima volta i modelli nella fascia di prezzo da $ 200 a $ 300 hanno ottenuto la massima funzionalità. Un aspetto tipico di un tale modello è una fotocamera CMOS da 1,3 megapixel, uno slot di espansione per schede di memoria, uno schermo ad alta risoluzione, un lettore mp3 e il supporto Bluetooth. Nel 2004 solo pochi modelli potevano vantare tali funzionalità, ce n'erano pochi e si distinguevano nettamente dal contesto generale. Nel 2005, il numero di tali soluzioni aumenta, iniziano a svolgere un ruolo importante nel mercato, poiché questo segmento diventa il principale per la maggior parte dei mercati, l'interesse per le soluzioni di budget è in calo quasi in tutto il mondo (questo segmento non è in crescita, ma la sua quota è alta). Le novità di questo segmento includono dispositivi come Siemens CX75, Alcatel S853.La soluzione di Sony Ericsson, ovvero K750i, si posiziona più in alto. D'altra parte, la crescente pressione dei nuovi modelli provoca una diminuzione del costo dell'attuale gamma di modelli. Qui il palmo appartiene a due società: Motorola, Sony Ericsson. Per la prima volta, soluzioni uniche in termini di funzionalità rientrano nel segmento di 200-250 dollari. Motorola E398 è già disponibile per tali soldi, Sony Ericsson K700 sta rapidamente rientrando in questo segmento. Naturalmente entrambi i produttori hanno in programma di presentare le loro soluzioni per il segmento medio, nel caso di Sony Ericsson le specifiche del nuovo modello 500 sono molto vicine a Siemens CX75. In termini di rapporto qualità/prezzo, i modelli in questo segmento stanno diventando estremamente interessanti, addirittura inferiori alle soluzioni aziendali tradizionalmente forti. Sono questi dispositivi che daranno il tono nel prossimo anno.

Scatto nuove foto

I telefoni relativamente economici del segmento medio utilizzano matrici CMOS, la qualità delle immagini non è male in una giornata di sole, ma già nella stanza ci sono dei rumori, la sensibilità alla luce delle matrici è bassa. Siemens S65 può servire come esempio di tali foto.

Allo stesso tempo, le aziende si stanno impegnando per presentare matrici migliori e posizionare tali soluzioni come sostituti parziali dei dispositivi digitali. Si può obiettare se la qualità delle matrici sia buona o meno oggi rispetto alle fotocamere digitali, ma la creazione di dispositivi ibridi è in pieno svolgimento. Il compito principale di tali dispositivi è fornire una qualità fotografica accettabile e nient'altro. Se ricordiamo lo sviluppo di una qualsiasi delle tecnologie, passa sempre attraverso diverse fasi. La prima fase è innovativa, dove il costo della tecnologia è alto, la qualità è bassa. Nella seconda fase, c'è un'introduzione di massa della tecnologia, l'adattamento a un vasto pubblico. Il prezzo scende, la qualità aumenta un po'. La più interessante è la terza fase, quando la tecnologia fa un salto di qualità, ma allo stesso tempo mantiene un basso costo. Spostando questo sulle fotocamere integrate, possiamo dire che la seconda fase è ormai iniziata, durerà almeno un anno. La più interessante è la terza fase, che arriverà dall'autunno del 2006, la qualità delle fotocamere diventerà abbastanza paragonabile alle fotocamere digitali di oggi, per molti utenti non ci sarà bisogno di una fotocamera digitale separata. Come dimostra la pratica, molti consumatori non sono interessati alla fotografia digitale in quanto tale, si preoccupano del risultato finale, ovvero l'immagine, qui le possibilità per i dispositivi mobili sono elevate.

I principali miglioramenti dell'anno in corso per le fotocamere integrate sono interessanti: questa è l'introduzione massiccia di una modalità macro, l'aspetto dell'autofocus, una risoluzione matrice di 2 megapixel (Sony Ericsson K750i). Entro la fine del 2005 inizieranno ad apparire prodotti con matrici ad alta risoluzione, come 3 megapixel (Motorola E1120, Samsung Z700 e l'analogo GSM di questo modello). Come risoluzione massima, dovremmo considerare un telefono Samsung con una matrice da cinque megapixel (modello asiatico SCH250, versione europea SGH-P860). Guarda le foto di esempio di questo telefono qui>>>

A fine anno dovremmo aspettarci la comparsa di matrici CCD con zoom ottico (x8), che faranno il prossimo salto di qualità. I produttori individuano i telefoni con fotocamere integrate ad alta risoluzione in una classe separata e li posizionano separatamente dalla linea principale; in parte, tali dispositivi invadono il segmento della moda. Un prezzo tipico per tali telefoni questo autunno è di circa 400-500 dollari. I produttori stanno anche cercando di unificare il più possibile l'interfaccia delle fotocamere, per renderle simili alle fotocamere digitali point-and-shoot in modo da abituarsi rapidamente ai nuovi modelli.

Nessuna foto e fotocamera nei telefoni

Fino a poco tempo, le aziende rilasciavano versioni tubeless dei loro modelli solo nel segmento budget o all'inizio del segmento mid-range. È qui che gli utenti erano riluttanti a pagare per una funzionalità extra che non volevano. L'onda del sentimento era abbastanza prevedibile, è diventata caratteristica anche di altri segmenti. Le persone non erano pronte a pagare più del dovuto per una funzionalità aggiuntiva. I produttori nel 2005 hanno soddisfatto i desideri dei clienti e hanno iniziato a offrire versioni tubeless dei loro modelli. Ci sono molti esempi di questo genere, come il modello Siemens SP65, che si differenzia dall'S65 per l'assenza di fotocamera, il Nokia 6020 che si trasforma nel Nokia 6021. Quasi per tutti i modelli di fascia media si trova la sua versione senza una fotocamera integrata. Ma qui i produttori hanno giocato uno scherzo crudele sulle aspirazioni dei normali acquirenti. Dopotutto, la logica del profano è semplice, se non c'è la fotocamera, allora non la pago. In effetti, non c'è una forte riduzione del prezzo del modello, ma aumenta il margine su tali prodotti per l'azienda, queste soluzioni sono più care dei dispositivi di massa con fotocamera. Acquistando un telefono senza fotocamera, paghi semplicemente più del dovuto per il tuo desiderio e niente di più. La seconda spiegazione per l'alto costo è ogni sorta di divieto all'uso dei cellulari con fotocamera nelle imprese e negli uffici. Stanno spingendo i consumatori ad acquistare un secondo telefono da lavoro, senza fotocamera. C'è una tendenza all'esistenza non solo di un telefono cellulare come mezzo di comunicazione, ma alla divisione dei telefoni in lavoro e personale. I produttori sono interessati a sviluppare questa idea, perché le vendite di telefoni aumenteranno notevolmente. Facendo pressioni per vietare i telefoni, i produttori aumentano paradossalmente le loro vendite.

Immagine e business, solo immagine: la formazione di nuovi segmenti

Con gli sforzi di Samsung si è formato sul mercato un peculiare segmento di dispositivi fashion con funzionalità business. Il primo esempio di questo tipo è il Samsung D500, seguito dal D600. Le caratteristiche principali di tali soluzioni e il loro compito sono semplici: offrire la massima funzionalità nel design più accattivante. Il costo principale non ricade sull'implementazione di alcune funzioni, sebbene sia il massimo, ma sulla componente dell'immagine. Dopo Samsung, tutti i produttori cercheranno di presentare tali dispositivi.

È curioso che le aziende abbiano nuovamente soddisfatto i desideri dei clienti che credono che il telefono sia solo un mezzo di comunicazione. Soprattutto per loro, le soluzioni appaiono nel segmento intermedio con le solite funzionalità, un minimo di funzioni e l'enfasi principale sulla componente telefonica. Questi modelli includono lo stesso Nokia 6020, Nokia 6021. Ma oltre alla componente telefonica, gli utenti hanno bisogno di uno status, perché altrimenti non saranno pronti a pagare $ 200-300 per il dispositivo, qui entra in gioco il design. È dietro la progettazione del tubo per tali soluzioni che si nasconde il costo principale. Il margine per tali prodotti è massimo, vale lo stesso principio dei modelli senza fotocamera. Dalla posizione del produttore, sembra qualcosa del genere: gli utenti hanno chiesto e l'abbiamo fatto, ma naturalmente lo abbiamo fatto per un po' di soldi.

Un tipico esempio di nuovi prodotti è Motorola V8 SLVR, così come i suoi derivati ​​come Motorola v270, Motorola v280. La caratteristica principale di questi modelli è il piccolo spessore della cassa.

La base tecnica e elementare ti consente di creare telefoni con uno spessore del corpo ridotto, il pioniere qui è Motorola, che utilizza il metallo nella struttura del corpo per migliorare l'effetto. Samsung ha introdotto l'X610 e molti modelli simili appariranno nel prossimo futuro. Altre soluzioni non sembrano così ricche, ma applicano la stessa idea. Il corpo snello diventa un elemento di stile. Le conchiglie di Panasonic della serie VS - Visual Slim agiscono come tali soluzioni. Puoi leggerli nel reportage della mostra di Cannes.

Lettore MP3, scheda di memoria, connessione USB

L'implementazione di un lettore mp3 in un telefono è abbastanza logica e tecnicamente non differisce da lettori flash specializzati. In breve tempo, la qualità dei lettori nei telefoni raggiungerà il livello dei singoli dispositivi (stand alone), ci saranno ampie opzioni di personalizzazione, supporto per il numero massimo di formati, registrazione da radio e fonti esterne. Tali decisioni dovranno essere prese entro la fine del 2005, inizio 2006. Nella prima fase, tali telefoni non sono molto interessanti e molto costosi. Un esempio in questo settore è il Sony Ericsson W800, che sarà promosso con il marchio Walkman, ben noto nel mercato dell'audio portatile.

Entro l'estate del 2006, le funzionalità dei dispositivi ibridi presentati nella classe media raggiungeranno il livello odierno dei modelli top su memoria flash. Considerando che durante quest'anno lo sviluppo di tali player si fermerà praticamente (delizie nel campo del design, miglioramenti dello schermo e nient'altro), assisteremo a un forte aumento della concorrenza nel mercato. Per i lettori mp3 digitali, i telefoni cellulari rappresentano una seria minaccia nei prossimi anni e questa minaccia è reale. I telefoni si stanno trasformando in un dispositivo universale, la cessazione della crescita delle vendite di palmari è collegata allo sviluppo del segmento degli smartphone, la stessa situazione può essere trasferita al mercato dei lettori mp3. Aggiungere un'implementazione software del lettore e più memoria a un telefono già dotato di schermo grande, processore, custodia e più memoria è più facile che aggiungere un buon schermo ai lettori esistenti (che aumenterebbe il costo di almeno il 30 percento). Quindi, la conclusione che se ne può trarre è semplice, tra un anno e mezzo i prezzi per i lettori mp3 scenderanno drasticamente, saranno molto economici.

I telefoni non minacciano le unità USB, perché in effetti le unità flash, come vengono chiamate nella vita di tutti i giorni, si sono trasformate in una sorta di materiale di consumo, come un tempo i floppy disk. Il costo delle unità flash è basso, il che ti consente di sceglierle in base alle tue esigenze. Ma i telefoni ottengono un'uscita diretta su un PC, basta collegare il cavo e vedere il contenuto sia della scheda di memoria che della memoria del telefono. Questo dà nuove funzionalità ai telefoni, li trasforma in contenitori di dati compatti di qualsiasi tipo. Il telefono si trasforma davvero in un dispositivo che può fare molto ed è sempre con te, il che lo rende indispensabile e crea persino un certo attaccamento, se non dipendenza.

Le schede di memoria sono diventate standard nei telefoni oggi, domani non apporteranno modifiche, le schede inizieranno ad apparire in un numero crescente di dispositivi. La battaglia dei formati continua qui, poiché ogni produttore cerca di offrire le proprie soluzioni. Sony Ericsson promuove tradizionalmente MS Duo, mentre altre società giapponesi si concentrano sulle schede MMC/SD e sulle loro varianti. Sulla base del numero di nuovi annunci, possiamo dire che le schede TransFlash controlleranno la maggior parte del mercato. Il loro vantaggio risiede nelle dimensioni ridotte (metà di una scheda SIM), nella sostituzione a caldo e nell'adesione a questo standard da parte di giganti come Motorola e Samsung. Nokia promuove le schede RS-MMC nei suoi prodotti, recentemente è stata DV RS-MMC.

La sostituzione a caldo delle schede di memoria è diventata lo standard de facto ed è presente in tutti i nuovi modelli.

Smartphone: un nuovo ciclo di sviluppo o push push

Nonostante il successo dell'eliminazione dei PDA convenzionali dal mercato, gli smartphone non diventano dispositivi dominanti, si distinguono per le loro grandi dimensioni e i telefoni convenzionali stanno recuperando terreno in termini di funzionalità incluse nella consegna (disponibili senza manipolazioni con il dispositivo). Ai giovani piace sperimentare l'installazione di nuovi programmi, ma per loro gli smartphone sono generalmente un acquisto costoso. In generale, si registra uno sviluppo lento del segmento con periodi di rialzo dell'interesse dovuto a diversi fattori. La prima è la presentazione da parte di HTC di piattaforme di riferimento che consentono di realizzare dispositivi di dimensioni paragonabili ai telefoni convenzionali. Questo rimuove il problema principale delle dimensioni. In realtà la miniaturizzazione dà ottimi risultati e aumenta l'interesse per gli smartphone. Il secondo motivo della crescita di questo segmento è la posizione attiva di Nokia, che fa affidamento sullo sviluppo di smartphone con sistema Symbian. L'azienda ritiene che tali prodotti possano diventare prodotti in serie a partire dal segmento medio e sostituire tutti i modelli convenzionali sul mercato. A partire dalla fine di quest'anno gli smartphone sostituiranno i prodotti convenzionali su piattaforma 40. Una decisione coraggiosa, un po' azzardata, ma apparentemente giustificata. A causa di tali azioni, gli smartphone appariranno in quasi tutte le nicchie di prezzo nel 2006, ad eccezione del budget e del segmento da 100 a 200 dollari. D'altra parte, le vendite di Motorola MPx200 hanno chiaramente dimostrato che la barra di $ 200 è superabile (ricorda, il costo di questo dispositivo nel dicembre 2004 era di circa $ 175-180).

Vettore di sviluppo per il 2006

Nel 2005 le aziende inizieranno gradualmente a passare alla produzione di telefoni di terza generazione, all'inizio del 2006 si verificherà una situazione in cui più della metà dei nuovi prodotti saranno terminali UMTS. La situazione di equilibrio continuerà per tutto il 2006, e poi finirà il tempo per le sole soluzioni GSM, che cominceranno a scomparire dal mercato. Dando un'occhiata a quanto scritto sopra, si ha l'erronea impressione che i telefoni abbiano raggiunto il loro apogeo e non ci sia più nulla da sviluppare in essi, e l'aumento sarà puramente quantitativo (migliore polifonia, schermi, fotocamere, ecc.). In effetti, i produttori miglioreranno le prestazioni dei dispositivi. La principale direzione di sviluppo è aumentare la diagonale degli schermi e/o la loro risoluzione. Verranno inoltre aumentati gli schermi a colori, con il supporto per la visualizzazione di 16 milioni di colori evidente come il passaggio da 4096 colori a 65000. Attualmente, la maggior parte degli schermi con supporto per 262.000 colori non differisce molto in termini di qualità da buoni schermi con 65.000 colori (si pensi a Sharp viene visualizzato su triplette di Motorola). Non è chiaro se finalmente appariranno gli schermi OLED a colori, la tecnologia rimane sperimentale al momento. Ma il tentativo di creare schermi tridimensionali sembra reale, tali schermi non diventeranno massa, ma offriranno nuove opportunità.

Nel 2005 vedremo numerosi modelli di punta dotati di dischi rigidi integrati con una capacità di memoria di 2 GB o più. Nel 2006, tali dischi rigidi diventeranno lo standard nel segmento medio, fornendo opportunità fondamentalmente nuove per l'organizzazione dei servizi. Ad esempio, l'utente potrà utilizzare il proprio telefono come lettore mp3 portatile, ma ciò che è più interessante, anche come lettore video. Le capacità audio e video stanno diventando dominanti e ci sarà una serie di servizi commerciali relativi alla TV mobile e ai download di video su richiesta. In effetti, lo sviluppo delle reti di terza generazione darà impulso allo sviluppo di tali servizi, sono interconnessi.

È noto da tempo che nelle reti 3G la funzione A-GPS ha un posto separato, perché con il suo aiuto non è difficile organizzare servizi interessanti con riferimento alla posizione. Ma molti produttori saranno in grado di utilizzare ricevitori GPS separati e completamente funzionanti che forniranno funzioni di posizionamento indipendentemente dall'attività della rete. Un impulso separato per tali dispositivi e la necessità del loro aspetto è la creazione del sistema di posizionamento europeo Galileo. Siemens SXG75 è diventato uno dei primi segnali tra i terminali con ricevitore GPS integrato. È curioso che Benefon abbia agito da difensore di tali decisioni. Quando è uscita dal mercato dei beni di consumo, l'azienda ha avuto sviluppi interessanti nei terminali di nuova generazione di piccole dimensioni.

In poche parole, questi sono i principali miglioramenti in arrivo per i telefoni 2006. In che misura questa previsione fosse corretta, lo vedremo al CeBIT 2006.

Cebit 2005 – principali tendenze, direzioni di sviluppo del terminal

Non è un segreto che al CeBIT le aziende presentino soluzioni che giocheranno un ruolo importante nel mercato per tutto il prossimo anno. Dopo aver analizzato le novità nel campo dei terminali, delle tecnologie, si può tranquillamente immaginare come sarà il mercato quest'anno. Diamo un'occhiata allo stato attuale delle cose insieme.

Nuova classe media

L'evento principale della mostra è stata la presentazione dei modelli della classe media da parte di di diversi produttori, per la prima volta i modelli nella fascia di prezzo da $ 200 a $ 300 hanno ottenuto la massima funzionalità. Un aspetto tipico di un tale modello è una fotocamera CMOS da 1,3 megapixel, uno slot di espansione per schede di memoria, uno schermo ad alta risoluzione, un lettore mp3 e il supporto Bluetooth. Nel 2004 solo pochi modelli potevano vantare tali funzionalità, ce n'erano pochi e si distinguevano nettamente dal contesto generale. Nel 2005, il numero di tali soluzioni aumenta, iniziano a svolgere un ruolo importante nel mercato, poiché questo segmento diventa il principale per la maggior parte dei mercati, l'interesse per le soluzioni di budget è in calo quasi in tutto il mondo (questo segmento non è in crescita, ma la sua quota è alta). Le novità di questo segmento includono dispositivi come Siemens CX75, Alcatel S853.La soluzione di Sony Ericsson, ovvero K750i, si posiziona più in alto. D'altra parte, la crescente pressione dei nuovi modelli provoca una diminuzione del costo dell'attuale gamma di modelli. Qui il palmo appartiene a due società: Motorola, Sony Ericsson. Per la prima volta, soluzioni uniche in termini di funzionalità rientrano nel segmento di 200-250 dollari. Motorola E398 è già disponibile per tali soldi, Sony Ericsson K700 sta rapidamente rientrando in questo segmento. Naturalmente entrambi i produttori hanno in programma di presentare le loro soluzioni per il segmento medio, nel caso di Sony Ericsson le specifiche del nuovo modello 500 sono molto vicine a Siemens CX75. In termini di rapporto qualità/prezzo, i modelli in questo segmento stanno diventando estremamente interessanti, addirittura inferiori alle soluzioni aziendali tradizionalmente forti. Sono questi dispositivi che daranno il tono nel prossimo anno.

Scatto nuove foto

I telefoni relativamente economici del segmento medio utilizzano matrici CMOS, la qualità delle immagini non è male in una giornata di sole, ma già nella stanza ci sono dei rumori, la sensibilità alla luce delle matrici è bassa. Siemens S65 può servire come esempio di tali foto.

Allo stesso tempo, le aziende si stanno impegnando per presentare matrici migliori e posizionare tali soluzioni come sostituti parziali dei dispositivi digitali. Si può obiettare se la qualità delle matrici sia buona o meno oggi rispetto alle fotocamere digitali, ma la creazione di dispositivi ibridi è in pieno svolgimento. Il compito principale di tali dispositivi è fornire una qualità fotografica accettabile e nient'altro. Se ricordiamo lo sviluppo di una qualsiasi delle tecnologie, passa sempre attraverso diverse fasi. La prima fase è innovativa, dove il costo della tecnologia è alto, la qualità è bassa. Nella seconda fase, c'è un'introduzione di massa della tecnologia, l'adattamento a un vasto pubblico. Il prezzo scende, la qualità aumenta un po'. La più interessante è la terza fase, quando la tecnologia fa un salto di qualità, ma allo stesso tempo mantiene un basso costo. Spostando questo sulle fotocamere integrate, possiamo dire che la seconda fase è ormai iniziata, durerà almeno un anno. La più interessante è la terza fase, che arriverà dall'autunno del 2006, la qualità delle fotocamere diventerà abbastanza paragonabile alle fotocamere digitali di oggi, per molti utenti non ci sarà bisogno di una fotocamera digitale separata. Come dimostra la pratica, molti consumatori non sono interessati alla fotografia digitale in quanto tale, si preoccupano del risultato finale, ovvero l'immagine, qui le possibilità per i dispositivi mobili sono elevate.

I principali miglioramenti dell'anno in corso per le fotocamere integrate sono interessanti: questa è l'introduzione massiccia di una modalità macro, l'aspetto dell'autofocus, una risoluzione matrice di 2 megapixel (Sony Ericsson K750i). Entro la fine del 2005 inizieranno ad apparire prodotti con matrici ad alta risoluzione, come 3 megapixel (Motorola E1120, Samsung Z700 e l'analogo GSM di questo modello). Come risoluzione massima, dovremmo considerare un telefono Samsung con una matrice da cinque megapixel (modello asiatico SCH250, versione europea SGH-P860). Guarda le foto di esempio di questo telefono qui>>>

A fine anno dovremmo aspettarci la comparsa di matrici CCD con zoom ottico (x8), che faranno il prossimo salto di qualità. I produttori individuano i telefoni con fotocamere integrate ad alta risoluzione in una classe separata e li posizionano separatamente dalla linea principale; in parte, tali dispositivi invadono il segmento della moda. Un prezzo tipico per tali telefoni questo autunno è di circa 400-500 dollari. I produttori stanno anche cercando di unificare il più possibile l'interfaccia delle fotocamere, per renderle simili alle fotocamere digitali point-and-shoot in modo da abituarsi rapidamente ai nuovi modelli.

Nessuna foto e fotocamera nei telefoni

Fino a poco tempo, le aziende rilasciavano versioni tubeless dei loro modelli solo nel segmento budget o all'inizio del segmento mid-range. È qui che gli utenti erano riluttanti a pagare per una funzionalità extra che non volevano. L'onda del sentimento era abbastanza prevedibile, è diventata caratteristica anche di altri segmenti. Le persone non erano pronte a pagare più del dovuto per una funzionalità aggiuntiva. I produttori nel 2005 hanno soddisfatto i desideri dei clienti e hanno iniziato a offrire versioni tubeless dei loro modelli. Ci sono molti esempi di questo genere, come il modello Siemens SP65, che si differenzia dall'S65 per l'assenza di fotocamera, il Nokia 6020 che si trasforma nel Nokia 6021. Quasi per tutti i modelli di fascia media si trova la sua versione senza una fotocamera integrata. Ma qui i produttori hanno giocato uno scherzo crudele sulle aspirazioni dei normali acquirenti. Dopotutto, la logica del profano è semplice, se non c'è la fotocamera, allora non la pago. In effetti, non c'è una forte riduzione del prezzo del modello, ma aumenta il margine su tali prodotti per l'azienda, queste soluzioni sono più care dei dispositivi di massa con fotocamera. Acquistando un telefono senza fotocamera, paghi semplicemente più del dovuto per il tuo desiderio e niente di più. La seconda spiegazione per l'alto costo è ogni sorta di divieto all'uso dei cellulari con fotocamera nelle imprese e negli uffici. Stanno spingendo i consumatori ad acquistare un secondo telefono da lavoro, senza fotocamera. C'è una tendenza all'esistenza non solo di un telefono cellulare come mezzo di comunicazione, ma alla divisione dei telefoni in lavoro e personale. I produttori sono interessati a sviluppare questa idea, perché le vendite di telefoni aumenteranno notevolmente. Facendo pressioni per vietare i telefoni, i produttori aumentano paradossalmente le loro vendite.

Immagine e business, solo immagine: la formazione di nuovi segmenti

Con gli sforzi di Samsung si è formato sul mercato un peculiare segmento di dispositivi fashion con funzionalità business. Il primo esempio di questo tipo è il Samsung D500, seguito dal D600. Le caratteristiche principali di tali soluzioni e il loro compito sono semplici: offrire la massima funzionalità nel design più accattivante. Il costo principale non ricade sull'implementazione di alcune funzioni, sebbene sia il massimo, ma sulla componente dell'immagine. Dopo Samsung, tutti i produttori cercheranno di presentare tali dispositivi.

È curioso che le aziende abbiano nuovamente soddisfatto i desideri dei clienti che credono che il telefono sia solo un mezzo di comunicazione. Soprattutto per loro, le soluzioni appaiono nel segmento intermedio con le solite funzionalità, un minimo di funzioni e l'enfasi principale sulla componente telefonica. Questi modelli includono lo stesso Nokia 6020, Nokia 6021. Ma oltre alla componente telefonica, gli utenti hanno bisogno di uno status, perché altrimenti non saranno pronti a pagare $ 200-300 per il dispositivo, qui entra in gioco il design. È dietro la progettazione del tubo per tali soluzioni che si nasconde il costo principale. Il margine per tali prodotti è massimo, vale lo stesso principio dei modelli senza fotocamera. Dalla posizione del produttore, sembra qualcosa del genere: gli utenti hanno chiesto e l'abbiamo fatto, ma naturalmente lo abbiamo fatto per un po' di soldi.

Un tipico esempio di nuovi prodotti è Motorola V8 SLVR, così come i suoi derivati ​​come Motorola v270, Motorola v280. La caratteristica principale di questi modelli è il piccolo spessore della cassa.

La base tecnica e elementare ti consente di creare telefoni con uno spessore del corpo ridotto, il pioniere qui è Motorola, che utilizza il metallo nella struttura del corpo per migliorare l'effetto. Samsung ha introdotto l'X610 e molti modelli simili appariranno nel prossimo futuro. Altre soluzioni non sembrano così ricche, ma applicano la stessa idea. Il corpo snello diventa un elemento di stile. Le conchiglie di Panasonic della serie VS - Visual Slim agiscono come tali soluzioni. Puoi leggerli nel reportage della mostra di Cannes.

Lettore MP3, scheda di memoria, connessione USB

L'implementazione di un lettore mp3 in un telefono è abbastanza logica e tecnicamente non differisce da lettori flash specializzati. In breve tempo, la qualità dei lettori nei telefoni raggiungerà il livello dei singoli dispositivi (stand alone), ci saranno ampie opzioni di personalizzazione, supporto per il numero massimo di formati, registrazione da radio e fonti esterne. Tali decisioni dovranno essere prese entro la fine del 2005, inizio 2006. Nella prima fase, tali telefoni non sono molto interessanti e molto costosi. Un esempio in questo settore è il Sony Ericsson W800, che sarà promosso con il marchio Walkman, ben noto nel mercato dell'audio portatile.

Entro l'estate del 2006, le funzionalità dei dispositivi ibridi presentati nella classe media raggiungeranno il livello odierno dei modelli top su memoria flash. Considerando che durante quest'anno lo sviluppo di tali player si fermerà praticamente (delizie nel campo del design, miglioramenti dello schermo e nient'altro), assisteremo a un forte aumento della concorrenza nel mercato. Per i lettori mp3 digitali, i telefoni cellulari rappresentano una seria minaccia nei prossimi anni e questa minaccia è reale. I telefoni si stanno trasformando in un dispositivo universale, la cessazione della crescita delle vendite di palmari è collegata allo sviluppo del segmento degli smartphone, la stessa situazione può essere trasferita al mercato dei lettori mp3. Aggiungere un'implementazione software del lettore e più memoria a un telefono già dotato di schermo grande, processore, custodia e più memoria è più facile che aggiungere un buon schermo ai lettori esistenti (che aumenterebbe il costo di almeno il 30 percento). Quindi, la conclusione che se ne può trarre è semplice, tra un anno e mezzo i prezzi per i lettori mp3 scenderanno drasticamente, saranno molto economici.

I telefoni non minacciano le unità USB, perché in effetti le unità flash, come vengono chiamate nella vita di tutti i giorni, si sono trasformate in una sorta di materiale di consumo, come un tempo i floppy disk. Il costo delle unità flash è basso, il che ti consente di sceglierle in base alle tue esigenze. Ma i telefoni ottengono un'uscita diretta su un PC, basta collegare il cavo e vedere il contenuto sia della scheda di memoria che della memoria del telefono. Questo dà nuove funzionalità ai telefoni, li trasforma in contenitori di dati compatti di qualsiasi tipo. Il telefono si trasforma davvero in un dispositivo che può fare molto ed è sempre con te, il che lo rende indispensabile e crea persino un certo attaccamento, se non dipendenza.

Le schede di memoria sono diventate standard nei telefoni oggi, domani non apporteranno modifiche, le schede inizieranno ad apparire in un numero crescente di dispositivi. La battaglia dei formati continua qui, poiché ogni produttore cerca di offrire le proprie soluzioni. Sony Ericsson promuove tradizionalmente MS Duo, mentre altre società giapponesi si concentrano sulle schede MMC/SD e sulle loro varianti. Sulla base del numero di nuovi annunci, possiamo dire che le schede TransFlash controlleranno la maggior parte del mercato. Il loro vantaggio risiede nelle dimensioni ridotte (metà di una scheda SIM), nella sostituzione a caldo e nell'adesione a questo standard da parte di giganti come Motorola e Samsung. Nokia promuove le schede RS-MMC nei suoi prodotti, recentemente è stata DV RS-MMC.

La sostituzione a caldo delle schede di memoria è diventata lo standard de facto ed è presente in tutti i nuovi modelli.

Smartphone: un nuovo ciclo di sviluppo o push push

Nonostante il successo dell'eliminazione dei PDA convenzionali dal mercato, gli smartphone non diventano dispositivi dominanti, si distinguono per le loro grandi dimensioni e i telefoni convenzionali stanno recuperando terreno in termini di funzionalità incluse nella consegna (disponibili senza manipolazioni con il dispositivo). Ai giovani piace sperimentare l'installazione di nuovi programmi, ma per loro gli smartphone sono generalmente un acquisto costoso. In generale, si registra uno sviluppo lento del segmento con periodi di rialzo dell'interesse dovuto a diversi fattori. La prima è la presentazione da parte di HTC di piattaforme di riferimento che consentono di realizzare dispositivi di dimensioni paragonabili ai telefoni convenzionali. Questo rimuove il problema principale delle dimensioni. In realtà la miniaturizzazione dà ottimi risultati e aumenta l'interesse per gli smartphone. Il secondo motivo della crescita di questo segmento è la posizione attiva di Nokia, che fa affidamento sullo sviluppo di smartphone con sistema Symbian. L'azienda ritiene che tali prodotti possano diventare prodotti in serie a partire dal segmento medio e sostituire tutti i modelli convenzionali sul mercato. A partire dalla fine di quest'anno gli smartphone sostituiranno i prodotti convenzionali su piattaforma 40. Una decisione coraggiosa, un po' azzardata, ma apparentemente giustificata. A causa di tali azioni, gli smartphone appariranno in quasi tutte le nicchie di prezzo nel 2006, ad eccezione del budget e del segmento da 100 a 200 dollari. D'altra parte, le vendite di Motorola MPx200 hanno chiaramente dimostrato che la barra di $ 200 è superabile (ricorda, il costo di questo dispositivo nel dicembre 2004 era di circa $ 175-180).

Vettore di sviluppo per il 2006

Nel 2005 le aziende inizieranno gradualmente a passare alla produzione di telefoni di terza generazione, all'inizio del 2006 si verificherà una situazione in cui più della metà dei nuovi prodotti saranno terminali UMTS. La situazione di equilibrio continuerà per tutto il 2006, e poi finirà il tempo per le sole soluzioni GSM, che cominceranno a scomparire dal mercato. Dando un'occhiata a quanto scritto sopra, si ha l'erronea impressione che i telefoni abbiano raggiunto il loro apogeo e non ci sia più nulla da sviluppare in essi, e l'aumento sarà puramente quantitativo (migliore polifonia, schermi, fotocamere, ecc.). In effetti, i produttori miglioreranno le prestazioni dei dispositivi. La principale direzione di sviluppo è aumentare la diagonale degli schermi e/o la loro risoluzione. Verranno inoltre aumentati gli schermi a colori, con il supporto per la visualizzazione di 16 milioni di colori evidente come il passaggio da 4096 colori a 65000. Attualmente, la maggior parte degli schermi con supporto per 262.000 colori non differisce molto in termini di qualità da buoni schermi con 65.000 colori (si pensi a Sharp viene visualizzato su triplette di Motorola). Non è chiaro se finalmente appariranno gli schermi OLED a colori, la tecnologia rimane sperimentale al momento. Ma il tentativo di creare schermi tridimensionali sembra reale, tali schermi non diventeranno massa, ma offriranno nuove opportunità.

Nel 2005 vedremo numerosi modelli di punta dotati di dischi rigidi integrati con una capacità di memoria di 2 GB o più. Nel 2006, tali dischi rigidi diventeranno lo standard nel segmento medio, fornendo opportunità fondamentalmente nuove per l'organizzazione dei servizi. Ad esempio, l'utente potrà utilizzare il proprio telefono come lettore mp3 portatile, ma ciò che è più interessante, anche come lettore video. Le capacità audio e video stanno diventando dominanti e ci sarà una serie di servizi commerciali relativi alla TV mobile e ai download di video su richiesta. In effetti, lo sviluppo delle reti di terza generazione darà impulso allo sviluppo di tali servizi, sono interconnessi.

È noto da tempo che nelle reti 3G la funzione A-GPS ha un posto separato, perché con il suo aiuto non è difficile organizzare servizi interessanti con riferimento alla posizione. Ma molti produttori saranno in grado di utilizzare ricevitori GPS separati e completamente funzionanti che forniranno funzioni di posizionamento indipendentemente dall'attività della rete. Un impulso separato per tali dispositivi e la necessità del loro aspetto è la creazione del sistema di posizionamento europeo Galileo. Siemens SXG75 è diventato uno dei primi segnali tra i terminali con ricevitore GPS integrato. È curioso che Benefon abbia agito da difensore di tali decisioni. Quando è uscita dal mercato dei beni di consumo, l'azienda ha avuto sviluppi interessanti nei terminali di nuova generazione di piccole dimensioni.

In poche parole, questi sono i principali miglioramenti in arrivo ai telefoni del 2006. In che misura questa previsione fosse corretta, lo vedremo al CeBIT 2006.

Cebit 2005 – principali tendenze, direzioni di sviluppo del terminal

Non è un segreto che al CeBIT le aziende presentino soluzioni che giocheranno un ruolo importante nel mercato per tutto il prossimo anno. Dopo aver analizzato le novità nel campo dei terminali, delle tecnologie, si può tranquillamente immaginare come sarà il mercato quest'anno. Diamo un'occhiata allo stato attuale delle cose insieme.

Nuova classe media

L'evento principale della mostra è stata la presentazione di modelli della classe media di vari produttori, per la prima volta i modelli nella fascia di prezzo da $ 200 a $ 300 hanno ricevuto la massima funzionalità. Un aspetto tipico di un tale modello è una fotocamera CMOS da 1,3 megapixel, uno slot di espansione per schede di memoria, uno schermo ad alta risoluzione, un lettore mp3 e supporto Bluetooth. Nel 2004 solo pochi modelli potevano vantare tali funzionalità, ce n'erano pochi e si distinguevano nettamente dal background generale. Nel 2005, il numero di tali soluzioni aumenta, iniziano a svolgere un ruolo importante nel mercato, poiché questo segmento diventa il principale per la maggior parte dei mercati, l'interesse per le soluzioni di budget è in calo quasi in tutto il mondo (questo segmento non è in crescita, ma la sua quota è alta). Le novità di questo segmento includono dispositivi come Siemens CX75, Alcatel S853. La soluzione di Sony Ericsson, ovvero K750i, si posiziona più in alto. D'altra parte, la crescente pressione dei nuovi modelli provoca una diminuzione del costo dell'attuale gamma di modelli.Qui il palmo appartiene a due società: Motorola, Sony Ericsson. Per la prima volta, soluzioni uniche in termini di funzionalità rientrano nel segmento di 200-250 dollari. Motorola E398 è già disponibile per tali soldi, Sony Ericsson K700 sta rapidamente rientrando in questo segmento. Naturalmente entrambi i produttori hanno in programma di presentare le loro soluzioni per il segmento medio, nel caso di Sony Ericsson le specifiche del nuovo modello 500 sono molto vicine a Siemens CX75. In termini di rapporto qualità/prezzo, i modelli in questo segmento stanno diventando estremamente interessanti, addirittura inferiori alle soluzioni aziendali tradizionalmente forti. Sono questi dispositivi che daranno il tono nel prossimo anno.

L'evento principale della mostra è stata la presentazione dei modelli della classe media di vari produttori, per la prima volta i modelli nella fascia di prezzo da $ 200 a $ 300 hanno ricevuto la massima funzionalità. Un aspetto tipico di un tale modello è una fotocamera CMOS da 1,3 megapixel, uno slot di espansione per schede di memoria, uno schermo ad alta risoluzione, un lettore mp3 e il supporto Bluetooth. Nel 2004 solo pochi modelli potevano vantare tali funzionalità, ce n'erano pochi e si distinguevano nettamente dal contesto generale. Nel 2005, il numero di tali soluzioni aumenta, iniziano a svolgere un ruolo importante nel mercato, poiché questo segmento diventa il principale per la maggior parte dei mercati, l'interesse per le soluzioni di budget è in calo quasi in tutto il mondo (questo segmento non è in crescita, ma la sua quota è alta). Le novità di questo segmento includono dispositivi come Siemens CX75, Alcatel S853. La soluzione di Sony Ericsson, ovvero K750i, si posiziona più in alto. D'altra parte, la crescente pressione dei nuovi modelli provoca una diminuzione del costo dell'attuale gamma di modelli. Qui il palmo appartiene a due società: Motorola, Sony Ericsson. Per la prima volta, soluzioni uniche in termini di funzionalità rientrano nel segmento di 200-250 dollari. Motorola E398 è già disponibile per tali soldi, Sony Ericsson K700 sta rapidamente rientrando in questo segmento. Naturalmente entrambi i produttori hanno in programma di presentare le loro soluzioni per il segmento medio, nel caso di Sony Ericsson le specifiche del nuovo modello 500 sono molto vicine a Siemens CX75. In termini di rapporto qualità/prezzo, i modelli in questo segmento stanno diventando estremamente interessanti, addirittura inferiori alle soluzioni aziendali tradizionalmente forti. Sono questi dispositivi che daranno il tono nel prossimo anno.

Scatto nuove foto

I telefoni relativamente economici del segmento medio utilizzano matrici CMOS, la qualità delle immagini non è male in una giornata di sole, ma già nella stanza ci sono dei rumori, la sensibilità alla luce delle matrici è bassa. Siemens S65 può servire come esempio di tali foto.

Allo stesso tempo, le aziende si stanno impegnando per presentare matrici migliori e posizionare tali soluzioni come sostituti parziali dei dispositivi digitali. Si può obiettare se la qualità delle matrici sia buona o meno oggi rispetto alle fotocamere digitali, ma la creazione di dispositivi ibridi è in pieno svolgimento. Il compito principale di tali dispositivi è fornire una qualità fotografica accettabile e nient'altro. Se ricordiamo lo sviluppo di una qualsiasi delle tecnologie, passa sempre attraverso diverse fasi. La prima fase è innovativa, dove il costo della tecnologia è alto, la qualità è bassa. Nella seconda fase, c'è un'introduzione di massa della tecnologia, l'adattamento a un vasto pubblico. Il prezzo scende, la qualità aumenta un po'. La più interessante è la terza fase, quando la tecnologia fa un salto di qualità, ma allo stesso tempo mantiene un basso costo. Spostando questo sulle fotocamere integrate, possiamo dire che la seconda fase è ormai iniziata, durerà almeno un anno. La più interessante è la terza fase, che arriverà dall'autunno del 2006, la qualità delle fotocamere diventerà abbastanza paragonabile alle fotocamere digitali di oggi, per molti utenti non ci sarà bisogno di una fotocamera digitale separata. Come dimostra la pratica, molti consumatori non sono interessati alla fotografia digitale in quanto tale, si preoccupano del risultato finale, ovvero l'immagine, qui le possibilità per i dispositivi mobili sono elevate.

I principali miglioramenti dell'anno in corso per le fotocamere integrate sono interessanti: questa è l'introduzione massiccia di una modalità macro, l'aspetto dell'autofocus, una risoluzione matrice di 2 megapixel (Sony Ericsson K750i). Entro la fine del 2005 inizieranno ad apparire prodotti con matrici ad alta risoluzione, come 3 megapixel (Motorola E1120, Samsung Z700 e l'analogo GSM di questo modello). Come risoluzione massima, dovremmo considerare un telefono Samsung con una matrice da cinque megapixel (modello asiatico SCH250, versione europea SGH-P860). Guarda le foto di esempio di questo telefono qui>>>

A fine anno dovremmo aspettarci la comparsa di matrici CCD con zoom ottico (x8), che faranno il prossimo salto di qualità. I produttori individuano i telefoni con fotocamere integrate ad alta risoluzione in una classe separata e li posizionano separatamente dalla linea principale; in parte, tali dispositivi invadono il segmento della moda. Un prezzo tipico per tali telefoni questo autunno è di circa 400-500 dollari. I produttori stanno anche cercando di unificare il più possibile l'interfaccia delle fotocamere, per renderle simili alle fotocamere digitali point-and-shoot in modo da abituarsi rapidamente ai nuovi modelli.

Nessuna foto e fotocamera nei telefoni

Fino a poco tempo, le aziende rilasciavano versioni tubeless dei loro modelli solo nel segmento budget o all'inizio del segmento mid-range. È qui che gli utenti erano riluttanti a pagare per una funzionalità extra che non volevano. L'onda del sentimento era abbastanza prevedibile, è diventata caratteristica anche di altri segmenti. Le persone non erano pronte a pagare più del dovuto per una funzionalità aggiuntiva. I produttori nel 2005 hanno soddisfatto i desideri dei clienti e hanno iniziato a offrire versioni tubeless dei loro modelli. Ci sono molti esempi di questo genere, come il modello Siemens SP65, che si differenzia dall'S65 per l'assenza di fotocamera, il Nokia 6020 che si trasforma nel Nokia 6021. Quasi per tutti i modelli di fascia media si trova la sua versione senza una fotocamera integrata. Ma qui i produttori hanno giocato uno scherzo crudele sulle aspirazioni dei normali acquirenti. Dopotutto, la logica del profano è semplice, se non c'è la fotocamera, allora non la pago. In effetti, non c'è una forte riduzione del prezzo del modello, ma aumenta il margine su tali prodotti per l'azienda, queste soluzioni sono più care dei dispositivi di massa con fotocamera. Acquistando un telefono senza fotocamera, paghi semplicemente più del dovuto per il tuo desiderio e niente di più. La seconda spiegazione per l'alto costo è ogni sorta di divieto all'uso dei cellulari con fotocamera nelle imprese e negli uffici. Stanno spingendo i consumatori ad acquistare un secondo telefono da lavoro, senza fotocamera. C'è una tendenza all'esistenza non solo di un telefono cellulare come mezzo di comunicazione, ma alla divisione dei telefoni in lavoro e personale. I produttori sono interessati a sviluppare questa idea, perché le vendite di telefoni aumenteranno notevolmente. Facendo pressioni per vietare i telefoni, i produttori aumentano paradossalmente le loro vendite.

Immagine e business, solo immagine: la formazione di nuovi segmenti

Con gli sforzi di Samsung si è formato sul mercato un peculiare segmento di dispositivi fashion con funzionalità business. Il primo esempio di questo tipo è il Samsung D500, seguito dal D600. Le caratteristiche principali di tali soluzioni e il loro compito sono semplici: offrire la massima funzionalità nel design più accattivante. Il costo principale non ricade sull'implementazione di alcune funzioni, sebbene sia il massimo, ma sulla componente dell'immagine. Dopo Samsung, tutti i produttori cercheranno di presentare tali dispositivi.

È curioso che le aziende abbiano nuovamente soddisfatto i desideri dei clienti che credono che il telefono sia solo un mezzo di comunicazione. Soprattutto per loro, le soluzioni appaiono nel segmento intermedio con le solite funzionalità, un minimo di funzioni e l'enfasi principale sulla componente telefonica. Questi modelli includono lo stesso Nokia 6020, Nokia 6021. Ma oltre alla componente telefonica, gli utenti hanno bisogno di uno status, perché altrimenti non saranno pronti a pagare $ 200-300 per il dispositivo, qui entra in gioco il design. È dietro la progettazione del tubo per tali soluzioni che si nasconde il costo principale. Il margine per tali prodotti è massimo, vale lo stesso principio dei modelli senza fotocamera. Dalla posizione del produttore, sembra qualcosa del genere: gli utenti hanno chiesto e l'abbiamo fatto, ma naturalmente lo abbiamo fatto per un po' di soldi.

Un tipico esempio di nuovi prodotti è Motorola V8 SLVR, così come i suoi derivati ​​come Motorola v270, Motorola v280. La caratteristica principale di questi modelli è il piccolo spessore della cassa.

La base tecnica e elementare ti consente di creare telefoni con uno spessore del corpo ridotto, il pioniere qui è Motorola, che utilizza il metallo nella struttura del corpo per migliorare l'effetto. Samsung ha introdotto l'X610 e molti modelli simili appariranno nel prossimo futuro. Altre soluzioni non sembrano così ricche, ma applicano la stessa idea. Il corpo snello diventa un elemento di stile. Le conchiglie di Panasonic della serie VS - Visual Slim agiscono come tali soluzioni. Puoi leggerli nel reportage della mostra di Cannes.

Lettore MP3, scheda di memoria, connessione USB

L'implementazione di un lettore mp3 in un telefono è abbastanza logica e tecnicamente non differisce da lettori flash specializzati. In breve tempo, la qualità dei lettori nei telefoni raggiungerà il livello dei singoli dispositivi (stand alone), ci saranno ampie opzioni di personalizzazione, supporto per il numero massimo di formati, registrazione da radio e fonti esterne. Tali decisioni dovranno essere prese entro la fine del 2005, inizio 2006. Nella prima fase, tali telefoni non sono molto interessanti e molto costosi. Un esempio in questo settore è il Sony Ericsson W800, che sarà promosso con il marchio Walkman, ben noto nel mercato dell'audio portatile.

Entro l'estate del 2006, le funzionalità dei dispositivi ibridi presentati nella classe media raggiungeranno il livello odierno dei modelli top su memoria flash. Considerando che durante quest'anno lo sviluppo di tali player si fermerà praticamente (delizie nel campo del design, miglioramenti dello schermo e nient'altro), assisteremo a un forte aumento della concorrenza nel mercato. Per i lettori mp3 digitali, i telefoni cellulari rappresentano una seria minaccia nei prossimi anni e questa minaccia è reale. I telefoni si stanno trasformando in un dispositivo universale, la cessazione della crescita delle vendite di palmari è collegata allo sviluppo del segmento degli smartphone, la stessa situazione può essere trasferita al mercato dei lettori mp3. Aggiungere un'implementazione software del lettore e più memoria a un telefono già dotato di schermo grande, processore, custodia e più memoria è più facile che aggiungere un buon schermo ai lettori esistenti (che aumenterebbe il costo di almeno il 30 percento). Quindi, la conclusione che se ne può trarre è semplice, tra un anno e mezzo i prezzi per i lettori mp3 scenderanno drasticamente, saranno molto economici.

I telefoni non minacciano le unità USB, perché in effetti le unità flash, come vengono chiamate nella vita di tutti i giorni, si sono trasformate in una sorta di materiale di consumo, come un tempo i floppy disk. Il costo delle unità flash è basso, il che ti consente di sceglierle in base alle tue esigenze. Ma i telefoni ottengono un'uscita diretta su un PC, basta collegare il cavo e vedere il contenuto sia della scheda di memoria che della memoria del telefono. Questo dà nuove funzionalità ai telefoni, li trasforma in contenitori di dati compatti di qualsiasi tipo. Il telefono si trasforma davvero in un dispositivo che può fare molto ed è sempre con te, il che lo rende indispensabile e crea persino un certo attaccamento, se non dipendenza.

Le schede di memoria sono diventate standard nei telefoni oggi, domani non apporteranno modifiche, le schede inizieranno ad apparire in un numero crescente di dispositivi. La battaglia dei formati continua qui, poiché ogni produttore cerca di offrire le proprie soluzioni. Sony Ericsson promuove tradizionalmente MS Duo, mentre altre società giapponesi si concentrano sulle schede MMC/SD e sulle loro varianti. Sulla base del numero di nuovi annunci, possiamo dire che le schede TransFlash controlleranno la maggior parte del mercato. Il loro vantaggio risiede nelle dimensioni ridotte (metà di una scheda SIM), nella sostituzione a caldo e nell'adesione a questo standard da parte di giganti come Motorola e Samsung. Nokia promuove le schede RS-MMC nei suoi prodotti, recentemente è stata DV RS-MMC.

La sostituzione a caldo delle schede di memoria è diventata lo standard de facto ed è presente in tutti i nuovi modelli.

Smartphone: un nuovo ciclo di sviluppo o push push

Nonostante il successo dell'eliminazione dei PDA convenzionali dal mercato, gli smartphone non diventano dispositivi dominanti, si distinguono per le loro grandi dimensioni e i telefoni convenzionali stanno recuperando terreno in termini di funzionalità incluse nella consegna (disponibili senza manipolazioni con il dispositivo). Ai giovani piace sperimentare l'installazione di nuovi programmi, ma per loro gli smartphone sono generalmente un acquisto costoso. In generale, si registra uno sviluppo lento del segmento con periodi di rialzo dell'interesse dovuto a diversi fattori. Il primo è la presentazione da parte di HTC di piattaforme di riferimento che consentono di creare dispositivi paragonabili per dimensioni ai telefoni convenzionali. Questo rimuove il problema principale delle dimensioni. In realtà la miniaturizzazione dà ottimi risultati e aumenta l'interesse per gli smartphone. Il secondo motivo della crescita di questo segmento è la posizione attiva di Nokia, che fa affidamento sullo sviluppo di smartphone con sistema Symbian. L'azienda ritiene che tali prodotti possano diventare prodotti in serie a partire dal segmento medio e sostituire tutti i modelli convenzionali sul mercato. Da fine anno gli smartphone cominceranno a sostituire i prodotti convenzionali su piattaforma 40. Una decisione coraggiosa, un po' azzardata, ma apparentemente giustificata. A causa di tali azioni, gli smartphone appariranno in quasi tutte le nicchie di prezzo nel 2006, ad eccezione del budget e del segmento da 100 a 200 dollari. D'altra parte, le vendite del Motorola MPx200 hanno chiaramente dimostrato che la barra di $ 200 è superabile (ricordate, il costo di questo dispositivo nel dicembre 2004 era di circa $ 175-180).

Vettore di sviluppo per il 2006

Nel 2005 le aziende inizieranno gradualmente a passare alla produzione di telefoni di terza generazione, all'inizio del 2006 si verificherà una situazione in cui più della metà dei nuovi prodotti saranno terminali UMTS. La situazione di equilibrio continuerà per tutto il 2006, e poi finirà il tempo per le sole soluzioni GSM, che cominceranno a scomparire dal mercato. Dando un'occhiata a quanto scritto sopra, si ha l'erronea impressione che i telefoni abbiano raggiunto il loro apogeo e non ci sia più nulla da sviluppare in essi, e l'aumento sarà puramente quantitativo (migliore polifonia, schermi, fotocamere, ecc.). In effetti, i produttori miglioreranno le prestazioni dei dispositivi. La principale direzione di sviluppo è aumentare la diagonale degli schermi e/o la loro risoluzione. Verranno inoltre aumentati gli schermi a colori, con il supporto per la visualizzazione di 16 milioni di colori evidente come il passaggio da 4096 colori a 65000. Attualmente, la maggior parte degli schermi con supporto per 262.000 colori non differisce molto in termini di qualità da buoni schermi con 65.000 colori (si pensi a Sharp viene visualizzato su triplette di Motorola). Non è chiaro se finalmente appariranno gli schermi OLED a colori, la tecnologia rimane sperimentale al momento. Ma il tentativo di creare schermi tridimensionali sembra reale, tali schermi non diventeranno massa, ma offriranno nuove opportunità.

Nel 2005 vedremo numerosi modelli di punta dotati di dischi rigidi integrati con una capacità di memoria di 2 GB o più. Nel 2006, tali dischi rigidi diventeranno lo standard nel segmento medio, fornendo opportunità fondamentalmente nuove per l'organizzazione dei servizi. Ad esempio, l'utente potrà utilizzare il proprio telefono come lettore mp3 portatile, ma ciò che è più interessante, anche come lettore video. Le capacità audio e video stanno diventando dominanti e ci sarà una serie di servizi commerciali relativi alla TV mobile e ai download di video su richiesta. In effetti, lo sviluppo delle reti di terza generazione darà impulso allo sviluppo di tali servizi, sono interconnessi.

È noto da tempo che nelle reti 3G la funzione A-GPS ha un posto separato, perché con il suo aiuto non è difficile organizzare servizi interessanti con riferimento alla posizione. Ma molti produttori saranno in grado di utilizzare ricevitori GPS separati e completamente funzionanti che forniranno funzioni di posizionamento indipendentemente dall'attività della rete. Un impulso separato per tali dispositivi e la necessità del loro aspetto è la creazione del sistema di posizionamento europeo Galileo. Siemens SXG75 è diventato uno dei primi segnali tra i terminali con ricevitore GPS integrato. È curioso che Benefon abbia agito da difensore di tali decisioni. Quando è uscita dal mercato dei beni di consumo, l'azienda ha avuto sviluppi interessanti nei terminali di nuova generazione di piccole dimensioni.

In poche parole, questi sono i principali miglioramenti in arrivo per i telefoni 2006. In che misura questa previsione fosse corretta, lo vedremo al CeBIT 2006.