it opay

Corbina-Telecom: risultati preliminari di un tentativo di conquistare il mercato dell'accesso alla banda larga di Mosca

Esattamente un anno fa, Corbina Telecom ha annunciato piani piuttosto ambiziosi per rilevare il mercato dell'accesso alla banda larga di Mosca. Era stato promesso di riunire giornalisti in un anno e dimostrare i risultati. Dobbiamo rendere omaggio al management dell'azienda: hanno raccolto e dimostrato. Nonostante i risultati raggiunti non coincidano del tutto con le previsioni di un anno fa.

Chi lo desidera può familiarizzare con il nostro materiale di un anno fa, confrontare i numeri e trarre le proprie conclusioni. In generale, i risultati sembrano buoni: nel 2006 il numero di abbonati è passato da 18.000 a 121.000 appartamenti (ne erano previsti 180.000), sono state collegate circa 20.000 case -FHSubaru in kenya"> (previste 27000). Alexander Malis, Senior Vice President di Corbina Telecom, ci assicura che qualche ritardo rispetto agli orari è dovuto esclusivamente alle cosiddette difficoltà amministrative. L'essenza di queste "difficoltà" è stata formulata in modo abbastanza chiaro: "L'ostacolo principale per l'economia russa è un funzionario russo a cui non frega niente dell'economia. Gli interessa solo quanto riesce a riciclare nel processo. Tuttavia, la società considera completata la fase principale della costruzione della rete di accesso a banda larga in fibra ottica di Mosca. I 4.500 km di rete in fibra ottica di Corbina Telecom coprivano 97 distretti di Mosca ed entro la fine di marzo 2007 si prevede di collegare i restanti 22 distretti residenziali. Entro la fine del 2007 si prevede di aumentare il numero di abbonati a 300.000 e nel 2009 di portare questa cifra a 500.000.

Il profilo finanziario del progetto: l'investimento totale è di 72 milioni di dollari, di cui 42 milioni nel 2006, 25 milioni nel 2007 e 5 milioni nel 2008.

Statistiche sul mercato dell'accesso a banda larga (secondo Corbina Telecom)

  • Rispetto al 2005, il mercato dell'accesso alla banda larga in Russia è cresciuto del 42%.
  • A metà del 2006, il numero di connessioni a banda larga a Mosca è aumentato del 63% e ha raggiunto 800.000 (dati J'son&Partners), il numero di utenti di accesso a banda larga nella capitale aumenta di 300.000 famiglie all'anno.
  • Oggi più del 20% delle famiglie di Mosca può utilizzare Internet veloce nei propri appartamenti. Mosca rimane il leader indiscusso in Russia in termini di livello di sviluppo di questo tipo di accesso a Internet: rappresenta oltre un quarto di tutte le connessioni a banda larga in Russia. In tutto il Paese, a metà di quest'anno, solo il 3,5% delle famiglie disponeva di Internet veloce.
  • Tra le tecnologie sia a Mosca che in Russia, le connessioni Ethernet sono ancora in testa, utilizzate dal 57% degli abbonati. L'ADSL rappresenta il 37% delle connessioni e il 6% delle famiglie di Mosca si collega online tramite la rete TV via cavo.
  • Secondo le previsioni di J'son&Partners, entro la fine del 2006 il numero di connessioni domestiche a banda larga si avvicinerà al milione e in tre anni un appartamento su due nella capitale avrà Internet veloce.
  • Il mercato dell'accesso alla banda larga in Russia nel 2007 potrebbe raggiungere 1,5 - 1,7 miliardi di dollari.(secondo le previsioni del Dipartimento della politica statale nel campo delle tecnologie di infocomunicazione del Ministero delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni della Federazione Russa). Secondo i risultati del 2006, questo mercato ammonterà a circa 1 miliardo di dollari, quindi l'anno prossimo potrebbe aumentare del 50-70%.
  • Attualmente, la maggior parte delle connessioni a banda larga si trova nella regione di Mosca (50% del mercato), ma nelle regioni questo mercato è in crescita e il prossimo anno la quota di Mosca e della regione scenderà al 30% di tutte tali collegamenti nella Federazione Russa.
  • Le principali tecnologie a banda larga oggi sono le connessioni tramite Metro Ethernet e DSL (la tecnologia DSL rappresenta circa il 20% del mercato dell'accesso a banda larga in termini monetari).

La prima cosa che interessa a tutti sono i piani tariffari e i prezzi per l'accesso alla banda larga. Secondo Alexander Malis, anche l'azienda stessa non si aspettava una riduzione dei prezzi così rapida in un solo anno. Più precisamente, non si tratta di abbassare i prezzi, ma di fornire più traffico a velocità più elevate per lo stesso denaro. Una caratteristica importante di Corbina salta subito all'occhio: l'elenco dei piani tariffari contiene una linea di tariffe con volumi limitati di traffico incluso, che non può che rallegrarsi. Infatti, oggi la maggior parte dei provider offre Internet esclusivamente illimitato, preferendo limitare la quantità di consumo alla velocità di accesso. Per gli operatori, un tale schema è più conveniente: il carico sulla rete diventa più uniforme, la probabilità di congestione durante le ore di punta è ridotta. Un altro fattore importante è la mancanza di pretese da parte degli utenti per una bassa velocità di trasferimento dei dati. Gli abbonati Corbina hanno ancora una scelta, anche se è chiaramente visibile la tendenza a trasferire gli utenti su illimitati a velocità limitata. Ovviamente, anche senza calcolatrice: nell'ultimo anno le velocità di accesso illimitato sono aumentate di cinque volte e il volume di traffico incluso nei piani tariffari è solo raddoppiato.

Come nelle comunicazioni mobili, c'è una tendenza al ribasso nell'ARPU media. Tuttavia, il tasso di diminuzione del reddito dell'utente medio è relativamente basso a causa dell'elevata soglia di ingresso: la stragrande maggioranza degli utenti è collegata a TP illimitati e qui la tariffa minima è di $ 24 al mese. Alcune LAN di quartiere vendono un "biglietto d'ingresso" molto più economico e recentemente mi sono imbattuto in un volantino che offre Internet illimitato per $ 4 al mese. Vero, a una velocità di 56 Kbps. Secondo Alexander Malis, Corbin non competerà con i negozi locali locali in questo campo, poiché anche l'alta qualità e l'affidabilità costano denaro. Citazione: “Corbina non vende terra. Non sarà economico, sarà di alta qualità e redditizio."

Un problema a parte è la trasmissione di programmi TV. Corbin era pronta per questo all'inizio del 2006 e i set-top box sono stati distribuiti a 170 utenti per i test. Poi il progetto è stato interrotto. Secondo Dmitry Malov, vicepresidente dell'azienda, si è deciso di attendere il rilascio della soluzione IPTV di Microsoft. Il lancio dell'IPTV nella rete Corbina è previsto per la prossima primavera. Si elencano i principali vantaggi della nuova soluzione:

  • Cambio canale istantaneo (invece dei soliti pochi secondi in tali sistemi).
  • Grazie alla nuova richiesta di frame non riusciti, i difetti dell'immagine (immagine "sbriciolata") sono praticamente eliminati.
  • Grazie al supporto Mp4, viene fornita un'alta qualità a velocità di 10-12 Mbps.

L'approccio pianificato alla struttura dei pacchetti software è interessante. Secondo Alexander Malis, verrà prestata particolare attenzione allo sviluppo di Video on Demand, anche sotto forma di visione di programmi TV regolari in un momento conveniente per l'utente. Citazione: "I canali TV vogliono legare le persone alla griglia, è più conveniente per loro vendere annunci. Vogliamo togliere le persone dalla griglia”. Corbina non intende rifiutare le entrate pubblicitarie, ma offre all'abbonato una scelta: $ 5 per la funzione Video on Demand standard o $ 20 per la stessa cosa, ma senza unità pubblicitarie.

Tramite la rete di hotspot Wi-Fi – dei 1200 punti previsti, finora ne sono stati installati 146. Citazione dal comunicato: “Parallelamente alla realizzazione della rete ottica, Corbina Telecom ha installato 146 hotspot a Mosca – punti di accesso tramite la rete Wi-Fi wireless -Fi. Gli hot spot operano in locali commerciali ai primi piani degli edifici (in ristoranti, negozi, locali, ecc.). Nel 2007, gli utenti che hanno collegato il proprio appartamento a Internet ad alta velocità di Korbina avranno l'opportunità di utilizzare le comunicazioni wireless in tutta la città senza stipulare un contratto aggiuntivo.

L'ultima domanda è il destino della famosa rete mobile DAMPS e le prospettive per gli abbonati esistenti. Si sono rifiutati di fornire informazioni dettagliate oggi, ma la migrazione degli abbonati alla rete GSM è prevista per il prossimo anno. Le date di traduzione previste vanno da marzo a ottobre 2007.

Corbina-Telecom: risultati preliminari di un tentativo di conquista del mercato della banda larga di Mosca

Esattamente un anno fa, Corbina Telecom ha annunciato piani piuttosto ambiziosi per rilevare il mercato dell'accesso alla banda larga di Mosca. Era stato promesso di riunire giornalisti in un anno e dimostrare i risultati. Dobbiamo rendere omaggio al management dell'azienda: hanno raccolto e dimostrato. Nonostante i risultati raggiunti non coincidano del tutto con le previsioni di un anno fa.

Chi lo desidera può familiarizzare con il nostro materiale di un anno fa, confrontare i numeri e trarre le proprie conclusioni. In generale, i risultati sembrano buoni: nel 2006 il numero di abbonati è passato da 18.000 a 121.000 appartamenti (ne erano previsti 180.000), sono state collegate circa 20.000 case -FHSubaru in kenya"> (previste 27000). Alexander Malis, Senior Vice President di Corbina Telecom, ci assicura che qualche ritardo rispetto agli orari è dovuto esclusivamente alle cosiddette difficoltà amministrative. L'essenza di queste "difficoltà" è stata formulata in modo abbastanza chiaro: "L'ostacolo principale per l'economia russa è un funzionario russo a cui non frega niente dell'economia.Gli interessa solo quanto riesce a riciclare nel processo. Tuttavia, la società considera completata la fase principale della costruzione della rete di accesso a banda larga in fibra ottica di Mosca. I 4.500 km di rete in fibra ottica di Corbina Telecom coprivano 97 distretti di Mosca ed entro la fine di marzo 2007 si prevede di collegare i restanti 22 distretti residenziali. Entro la fine del 2007 si prevede di aumentare il numero di abbonati a 300.000 e nel 2009 di portare questa cifra a 500.000.

Il profilo finanziario del progetto: l'investimento totale è di 72 milioni di dollari, di cui 42 milioni nel 2006, 25 milioni nel 2007 e 5 milioni nel 2008.

Statistiche sul mercato dell'accesso a banda larga (secondo Corbina Telecom)

  • Rispetto al 2005, il mercato dell'accesso alla banda larga in Russia è cresciuto del 42%.
  • A metà del 2006, il numero di connessioni a banda larga a Mosca è aumentato del 63% e ha raggiunto 800.000 (dati J'son&Partners), il numero di utenti di accesso a banda larga nella capitale aumenta di 300.000 famiglie all'anno.
  • Oggi più del 20% delle famiglie di Mosca può utilizzare Internet veloce nei propri appartamenti. Mosca rimane il leader indiscusso in Russia in termini di livello di sviluppo di questo tipo di accesso a Internet: rappresenta oltre un quarto di tutte le connessioni a banda larga in Russia. In tutto il Paese, a metà di quest'anno, solo il 3,5% delle famiglie disponeva di Internet veloce.
  • Tra le tecnologie sia a Mosca che in Russia, le connessioni Ethernet sono ancora in testa, utilizzate dal 57% degli abbonati. L'ADSL rappresenta il 37% delle connessioni e il 6% delle famiglie di Mosca si collega online tramite la rete TV via cavo.
  • Secondo le previsioni di J'son&Partners, entro la fine del 2006 il numero di connessioni domestiche a banda larga si avvicinerà al milione e in tre anni un appartamento su due nella capitale avrà Internet veloce.
  • Il mercato dell'accesso alla banda larga in Russia nel 2007 potrebbe raggiungere 1,5 - 1,7 miliardi di dollari.(secondo le previsioni del Dipartimento della politica statale nel campo delle tecnologie di infocomunicazione del Ministero delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni della Federazione Russa). Secondo i risultati del 2006, questo mercato ammonterà a circa 1 miliardo di dollari, quindi l'anno prossimo potrebbe aumentare del 50-70%.
  • Attualmente, la maggior parte delle connessioni a banda larga si trova nella regione di Mosca (50% del mercato), ma nelle regioni questo mercato è in crescita e il prossimo anno la quota di Mosca e della regione scenderà al 30% di tutte tali collegamenti nella Federazione Russa.
  • Le principali tecnologie a banda larga oggi sono le connessioni tramite Metro Ethernet e DSL (la tecnologia DSL rappresenta circa il 20% del mercato dell'accesso a banda larga in termini monetari).

La prima cosa che interessa a tutti sono i piani tariffari e i prezzi per l'accesso alla banda larga. Secondo Alexander Malis, anche l'azienda stessa non si aspettava una riduzione dei prezzi così rapida in un solo anno. Più precisamente, non si tratta di abbassare i prezzi, ma di fornire più traffico a velocità più elevate per lo stesso denaro. Una caratteristica importante di Corbina salta subito all'occhio: l'elenco dei piani tariffari contiene una linea di tariffe con volumi limitati di traffico incluso, che non può che rallegrarsi. Infatti, oggi la maggior parte dei provider offre Internet esclusivamente illimitato, preferendo limitare la quantità di consumo alla velocità di accesso. Per gli operatori, un tale schema è più conveniente: il carico sulla rete diventa più uniforme, la probabilità di congestione durante le ore di punta è ridotta. Un altro fattore importante è la mancanza di pretese da parte degli utenti per una bassa velocità di trasferimento dei dati. Gli abbonati Corbina hanno ancora una scelta, anche se è chiaramente visibile la tendenza a trasferire gli utenti su illimitati a velocità limitata. Ovviamente, anche senza calcolatrice: nell'ultimo anno le velocità di accesso illimitato sono aumentate di cinque volte e il volume di traffico incluso nei piani tariffari è solo raddoppiato.

Come nelle comunicazioni mobili, c'è una tendenza al ribasso nell'ARPU media. Tuttavia, il tasso di diminuzione del reddito dell'utente medio è relativamente basso a causa dell'elevata soglia di ingresso: la stragrande maggioranza degli utenti è collegata a TP illimitati e qui la tariffa minima è di $ 24 al mese. Alcune LAN di quartiere vendono un "biglietto d'ingresso" molto più economico e recentemente mi sono imbattuto in un volantino che offre Internet illimitato per $ 4 al mese. Vero, a una velocità di 56 Kbps. Secondo Alexander Malis, Corbin non competerà con i negozi locali locali in questo campo, poiché anche l'alta qualità e l'affidabilità costano denaro. Citazione: “Corbina non vende terra. Non sarà economico, sarà di alta qualità e redditizio."

Un problema a parte è la trasmissione di programmi TV. Corbin era pronta per questo all'inizio del 2006 e i set-top box sono stati distribuiti a 170 utenti per i test. Poi il progetto è stato interrotto. Secondo Dmitry Malov, vicepresidente dell'azienda, si è deciso di attendere il rilascio della soluzione IPTV di Microsoft. Il lancio dell'IPTV nella rete Corbina è previsto per la prossima primavera. Si elencano i principali vantaggi della nuova soluzione:

  • Cambio canale istantaneo (invece dei soliti pochi secondi in tali sistemi).
  • Grazie alla nuova richiesta di frame non riusciti, i difetti dell'immagine (immagine "sbriciolata") sono praticamente eliminati.
  • Grazie al supporto Mp4, viene fornita un'alta qualità a velocità di 10-12 Mbps.

L'approccio pianificato alla struttura dei pacchetti software è interessante. Secondo Alexander Malis, verrà prestata particolare attenzione allo sviluppo di Video on Demand, anche sotto forma di visione di programmi TV regolari in un momento conveniente per l'utente. Citazione: "I canali TV vogliono legare le persone alla griglia, è più conveniente per loro vendere annunci. Vogliamo togliere le persone dalla griglia”. Corbina non intende rifiutare le entrate pubblicitarie, ma offre all'abbonato una scelta: $ 5 per la funzione Video on Demand standard o $ 20 per la stessa cosa, ma senza unità pubblicitarie.

Tramite la rete di hotspot Wi-Fi – dei 1200 punti previsti, finora ne sono stati installati 146. Citazione dal comunicato: “Parallelamente alla realizzazione della rete ottica, Corbina Telecom ha installato 146 hotspot a Mosca - punti di accesso tramite la rete Wi-Fi wireless -Fi. Gli hot spot operano in locali commerciali ai piani terra degli edifici (in ristoranti, negozi, locali, ecc.). Nel 2007, gli utenti che hanno collegato il proprio appartamento a Internet ad alta velocità di Korbina avranno l'opportunità di utilizzare le comunicazioni wireless in tutta la città senza stipulare un contratto aggiuntivo.

L'ultima domanda è il destino della famosa rete mobile DAMPS e le prospettive per gli abbonati esistenti. Si sono rifiutati di fornire informazioni dettagliate oggi, ma la migrazione degli abbonati alla rete GSM è prevista per il prossimo anno. Le date di traduzione previste vanno da marzo a ottobre 2007.

Corbina-Telecom: risultati preliminari di un tentativo di conquista del mercato della banda larga di Mosca

Esattamente un anno fa, Corbina Telecom ha annunciato piani piuttosto ambiziosi per rilevare il mercato dell'accesso alla banda larga di Mosca. Era stato promesso di riunire giornalisti in un anno e dimostrare i risultati. Dobbiamo rendere omaggio al management dell'azienda: hanno raccolto e dimostrato. Nonostante i risultati raggiunti non coincidano del tutto con le previsioni di un anno fa.

Chi lo desidera può familiarizzare con il nostro materiale di un anno fa, confrontare i numeri e trarre le proprie conclusioni. In generale, i risultati sembrano buoni: nel 2006 il numero di abbonati è passato da 18.000 a 121.000 appartamenti (ne erano previsti 180.000), sono state collegate circa 20.000 case -FHSubaru in kenya"> (previste 27000). Alexander Malis, Senior Vice President di Corbina Telecom, ci assicura che qualche ritardo rispetto agli orari è dovuto esclusivamente alle cosiddette difficoltà amministrative. L'essenza di queste "difficoltà" è stata formulata in modo abbastanza chiaro: "L'ostacolo principale per l'economia russa è un funzionario russo a cui non frega niente dell'economia.Gli interessa solo quanto riesce a riciclare nel processo. Tuttavia, la società considera completata la fase principale della costruzione della rete di accesso a banda larga in fibra ottica di Mosca. I 4.500 km di rete in fibra ottica di Corbina Telecom coprivano 97 distretti di Mosca ed entro la fine di marzo 2007 si prevede di collegare i restanti 22 distretti residenziali. Entro la fine del 2007 si prevede di aumentare il numero di abbonati a 300.000 e nel 2009 di portare questa cifra a 500.000.

Il profilo finanziario del progetto: l'investimento totale è di 72 milioni di dollari, di cui 42 milioni nel 2006, 25 milioni nel 2007 e 5 milioni nel 2008.

Statistiche sul mercato dell'accesso a banda larga (secondo Corbina Telecom)

  • Rispetto al 2005, il mercato dell'accesso alla banda larga in Russia è cresciuto del 42%.
  • A metà del 2006, il numero di connessioni a banda larga a Mosca è aumentato del 63% e ha raggiunto 800.000 (dati J'son&Partners), il numero di utenti di accesso a banda larga nella capitale aumenta di 300.000 famiglie all'anno.
  • Oggi più del 20% delle famiglie di Mosca può utilizzare Internet veloce nei propri appartamenti. Mosca rimane il leader indiscusso in Russia in termini di livello di sviluppo di questo tipo di accesso a Internet: rappresenta oltre un quarto di tutte le connessioni a banda larga in Russia. In tutto il Paese, a metà di quest'anno, solo il 3,5% delle famiglie disponeva di Internet veloce.
  • Tra le tecnologie sia a Mosca che in Russia, le connessioni Ethernet sono ancora in testa, utilizzate dal 57% degli abbonati. L'ADSL rappresenta il 37% delle connessioni e il 6% delle famiglie di Mosca si collega online tramite la rete TV via cavo.
  • Secondo le previsioni di J'son&Partners, entro la fine del 2006 il numero di connessioni domestiche a banda larga si avvicinerà al milione e in tre anni un appartamento su due nella capitale avrà Internet veloce.
  • Il mercato dell'accesso alla banda larga in Russia nel 2007 potrebbe raggiungere 1,5 - 1,7 miliardi di dollari.(secondo le previsioni del Dipartimento della politica statale nel campo delle tecnologie di infocomunicazione del Ministero delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni della Federazione Russa). Secondo i risultati del 2006, questo mercato ammonterà a circa 1 miliardo di dollari, quindi l'anno prossimo potrebbe aumentare del 50-70%.
  • Attualmente, la maggior parte delle connessioni a banda larga si trova nella regione di Mosca (50% del mercato), ma nelle regioni questo mercato è in crescita e il prossimo anno la quota di Mosca e della regione scenderà al 30% di tutte tali collegamenti nella Federazione Russa.
  • Le principali tecnologie a banda larga oggi sono le connessioni tramite Metro Ethernet e DSL (la tecnologia DSL rappresenta circa il 20% del mercato dell'accesso a banda larga in termini monetari).

La prima cosa che interessa a tutti sono i piani tariffari e i prezzi per l'accesso a banda larga. Secondo Alexander Malis, anche l'azienda stessa non si aspettava una riduzione dei prezzi così rapida in un solo anno. Più precisamente, non si tratta di abbassare i prezzi, ma di fornire più traffico a velocità più elevate per lo stesso denaro. Una caratteristica importante di Corbina salta subito all'occhio: l'elenco dei piani tariffari contiene una linea di tariffe con volumi limitati di traffico incluso, che non può che rallegrarsi. Infatti, oggi la maggior parte dei provider offre Internet esclusivamente illimitato, preferendo limitare la quantità di consumo alla velocità di accesso. Per gli operatori, un tale schema è più conveniente: il carico sulla rete diventa più uniforme, la probabilità di congestione durante le ore di punta è ridotta. Un altro fattore importante è la mancanza di pretese da parte degli utenti per una bassa velocità di trasferimento dei dati. Gli abbonati Corbina hanno ancora una scelta, sebbene sia chiaramente visibile la tendenza a trasferire gli utenti su illimitati a velocità limitata. Ovviamente, anche senza calcolatrice: nell'ultimo anno le velocità di accesso illimitato sono aumentate di cinque volte e il volume di traffico incluso nei piani tariffari è solo raddoppiato.

Come nelle comunicazioni mobili, c'è una tendenza al ribasso nell'ARPU media. Tuttavia, il tasso di diminuzione del reddito dell'utente medio è relativamente basso a causa dell'elevata soglia di ingresso: la stragrande maggioranza degli utenti è collegata a TP illimitati e qui la tariffa minima è di $ 24 al mese. Alcune LAN di quartiere vendono un "biglietto d'ingresso" molto più economico e recentemente mi sono imbattuto in un volantino che offre Internet illimitato per $ 4 al mese. Vero, a una velocità di 56 Kbps. Secondo Alexander Malis, Corbin non competerà con i negozi locali locali in questo campo, poiché anche l'alta qualità e l'affidabilità costano denaro. Citazione: “Corbina non vende terra. Non sarà economico, sarà di alta qualità e redditizio."

Un problema a parte è la trasmissione di programmi TV. Corbin era pronta per questo all'inizio del 2006 e i set-top box sono stati distribuiti a 170 utenti per i test. Poi il progetto è stato interrotto. Secondo Dmitry Malov, vicepresidente dell'azienda, si è deciso di attendere il rilascio della soluzione IPTV di Microsoft. Il lancio dell'IPTV nella rete Corbina è previsto per la prossima primavera. Si elencano i principali vantaggi della nuova soluzione:

  • Cambio canale istantaneo (invece dei soliti pochi secondi in tali sistemi).
  • Grazie alla nuova richiesta di frame non riusciti, i difetti dell'immagine (immagine "sbriciolata") sono praticamente eliminati.
  • Grazie al supporto Mp4, viene fornita un'alta qualità a velocità di 10-12 Mbps.

L'approccio pianificato alla struttura dei pacchetti software è interessante. Secondo Alexander Malis, verrà prestata particolare attenzione allo sviluppo di Video on Demand, anche sotto forma di visione di programmi TV regolari in un momento conveniente per l'utente. Citazione: "I canali TV vogliono legare le persone alla griglia, è più conveniente per loro vendere annunci. Vogliamo togliere le persone dalla griglia”. Corbina non intende rifiutare le entrate pubblicitarie, ma offre all'abbonato una scelta: $ 5 per la funzione Video on Demand standard o $ 20 per la stessa cosa, ma senza unità pubblicitarie.

Tramite la rete di hotspot Wi-Fi – dei 1200 punti previsti, finora ne sono stati installati 146. Citazione dal comunicato: “Parallelamente alla realizzazione della rete ottica, Corbina Telecom ha installato 146 hotspot a Mosca – punti di accesso tramite la rete Wi-Fi wireless -Fi. Gli hot spot operano in locali commerciali ai primi piani degli edifici (in ristoranti, negozi, locali, ecc.). Nel 2007, gli utenti che hanno collegato il proprio appartamento a Internet ad alta velocità di Korbina avranno l'opportunità di utilizzare le comunicazioni wireless in tutta la città senza stipulare un contratto aggiuntivo.

L'ultima domanda è il destino della famosa rete mobile DAMPS e le prospettive per gli abbonati esistenti. Si sono rifiutati di fornire informazioni dettagliate oggi, ma la migrazione degli abbonati alla rete GSM è prevista per il prossimo anno. Le date di traduzione previste vanno da marzo a ottobre 2007.

Corbina-Telecom: risultati preliminari di un tentativo di conquista del mercato della banda larga di Mosca

Esattamente un anno fa, Corbina Telecom ha annunciato piani piuttosto ambiziosi per rilevare il mercato dell'accesso alla banda larga di Mosca. Era stato promesso di riunire giornalisti in un anno e dimostrare i risultati. Dobbiamo rendere omaggio al management dell'azienda: hanno raccolto e dimostrato. Nonostante i risultati raggiunti non coincidano del tutto con le previsioni di un anno fa.

Chi lo desidera può familiarizzare con il nostro materiale di un anno fa, confrontare i numeri e trarre le proprie conclusioni. In generale i risultati sembrano buoni: nel 2006 il numero degli abbonati è passato da 18.000 a 121.000 appartamenti (ne erano previsti 180.000), sono state collegate circa 20.000 case (ne erano previste 27.000). Alexander Malis, Senior Vice President di Corbina Telecom, ci assicura che qualche ritardo rispetto agli orari è dovuto esclusivamente alle cosiddette difficoltà amministrative. L'essenza di queste "difficoltà" è stata formulata in modo abbastanza chiaro: "L'ostacolo principale per l'economia russa è un funzionario russo a cui non frega niente dell'economia. Gli interessa solo quanto riesce a riciclare nel processo. Tuttavia, la società considera completata la fase principale della costruzione della rete di accesso a banda larga in fibra ottica di Mosca. I 4.500 km di rete in fibra ottica di Corbina Telecom coprivano 97 distretti di Mosca ed entro la fine di marzo 2007 si prevede di collegare i restanti 22 distretti residenziali. Entro la fine del 2007 si prevede di aumentare il numero di abbonati a 300.000 e nel 2009 di portare questa cifra a 500.000.

Chi lo desidera può familiarizzare con il nostro materiale di un anno fa, confrontare le cifre e trarre le proprie conclusioni. In generale i risultati sembrano buoni: nel 2006 il numero degli abbonati è passato da 18.000 a 121.000 appartamenti (ne erano previsti 180.000), sono state collegate circa 20.000 case (previsto 27.000). Alexander Malis, Senior Vice President di Corbina Telecom, ci assicura che qualche ritardo rispetto agli orari è dovuto esclusivamente alle cosiddette difficoltà amministrative. L'essenza di queste "difficoltà" è stata formulata in modo abbastanza chiaro: "L'ostacolo principale per l'economia russa è un funzionario russo a cui non frega niente dell'economia. Gli interessa solo quanto riesce a riciclare nel processo. Tuttavia, la società considera completata la fase principale della costruzione della rete di accesso a banda larga in fibra ottica di Mosca. I 4.500 km di rete in fibra ottica di Corbina Telecom coprivano 97 distretti di Mosca ed entro la fine di marzo 2007 si prevede di collegare i restanti 22 distretti residenziali. Entro la fine del 2007 si prevede di aumentare il numero di abbonati a 300.000 e nel 2009 di portare questa cifra a 500.000.

Il profilo finanziario del progetto: l'investimento totale è di 72 milioni di dollari, di cui 42 milioni nel 2006, 25 milioni nel 2007 e 5 milioni nel 2008.

Statistiche sul mercato dell'accesso a banda larga (secondo Corbina Telecom)

  • Rispetto al 2005, il mercato dell'accesso alla banda larga in Russia è cresciuto del 42%.
  • A metà del 2006, il numero di connessioni a banda larga a Mosca è aumentato del 63% e ha raggiunto 800.000 (dati J'son&Partners), il numero di utenti di accesso a banda larga nella capitale aumenta di 300.000 famiglie all'anno.
  • Oggi più del 20% delle famiglie di Mosca può utilizzare Internet veloce nei propri appartamenti. Mosca rimane il leader indiscusso in Russia in termini di livello di sviluppo di questo tipo di accesso a Internet: rappresenta oltre un quarto di tutte le connessioni a banda larga in Russia. In tutto il Paese, a metà di quest'anno, solo il 3,5% delle famiglie disponeva di Internet veloce.
  • Tra le tecnologie sia a Mosca che in Russia, le connessioni Ethernet sono ancora in testa, utilizzate dal 57% degli abbonati. L'ADSL rappresenta il 37% delle connessioni e il 6% delle famiglie di Mosca si collega online tramite la rete TV via cavo.
  • Secondo le previsioni di J'son&Partners, entro la fine del 2006 il numero di connessioni domestiche a banda larga si avvicinerà al milione e in tre anni un appartamento su due nella capitale avrà Internet veloce.
  • Il mercato dell'accesso alla banda larga in Russia nel 2007 potrebbe ammontare a 1,5 - 1,7 miliardi di dollari (secondo le previsioni del Dipartimento delle Politiche di Stato nella Sfera delle Tecnologie di Infocomunicazione del Ministero delle Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni della Federazione Russa).Secondo i risultati del 2006, questo mercato ammonterà a circa 1 miliardo di dollari, quindi l'anno prossimo potrebbe aumentare del 50-70%.
  • Attualmente, la maggior parte delle connessioni a banda larga si trova nella regione di Mosca (50% del mercato), ma nelle regioni questo mercato è in crescita e il prossimo anno la quota di Mosca e della regione scenderà al 30% di tutte tali collegamenti nella Federazione Russa.
  • Le principali tecnologie a banda larga oggi sono le connessioni tramite Metro Ethernet e DSL (la tecnologia DSL rappresenta circa il 20% del mercato dell'accesso a banda larga in termini monetari).

La prima cosa che interessa a tutti sono i piani tariffari e i prezzi per l'accesso alla banda larga. Secondo Alexander Malis, anche l'azienda stessa non si aspettava una riduzione dei prezzi così rapida in un solo anno. Più precisamente, non si tratta di abbassare i prezzi, ma di fornire più traffico a velocità più elevate per lo stesso denaro. Una caratteristica importante di Corbina salta subito all'occhio: l'elenco dei piani tariffari contiene una linea di tariffe con volumi limitati di traffico incluso, che non può che rallegrarsi. Infatti, oggi la maggior parte dei provider offre Internet esclusivamente illimitato, preferendo limitare la quantità di consumo alla velocità di accesso. Per gli operatori, un tale schema è più conveniente: il carico sulla rete diventa più uniforme, la probabilità di congestione durante le ore di punta è ridotta. Un altro fattore importante è la mancanza di pretese da parte degli utenti per una bassa velocità di trasferimento dei dati. Gli abbonati Corbina hanno ancora una scelta, anche se è chiaramente visibile la tendenza a trasferire gli utenti su illimitati a velocità limitata. Ovviamente, anche senza calcolatrice: nell'ultimo anno le velocità di accesso illimitato sono aumentate di cinque volte e il volume di traffico incluso nei piani tariffari è solo raddoppiato.

Come nelle comunicazioni mobili, c'è una tendenza al ribasso nell'ARPU media. Tuttavia, il tasso di diminuzione del reddito dell'utente medio è relativamente basso a causa dell'elevata soglia di ingresso: la stragrande maggioranza degli utenti è collegata a TP illimitati e qui la tariffa minima è di $ 24 al mese. Alcune LAN di quartiere vendono un "biglietto d'ingresso" molto più economico e recentemente mi sono imbattuto in un volantino che offre Internet illimitato per $ 4 al mese. Vero, a una velocità di 56 Kbps. Secondo Alexander Malis, Corbin non competerà con i negozi locali locali in questo campo, poiché anche l'alta qualità e l'affidabilità costano denaro. Citazione: “Corbina non vende terra. Non sarà economico, sarà di alta qualità e redditizio."

Un problema a parte è la trasmissione di programmi TV. Corbin era pronta per questo all'inizio del 2006 e i set-top box sono stati distribuiti a 170 utenti per i test. Poi il progetto è stato interrotto. Secondo Dmitry Malov, vicepresidente dell'azienda, si è deciso di attendere il rilascio della soluzione IPTV di Microsoft. Il lancio dell'IPTV nella rete Corbina è previsto per la prossima primavera. Si elencano i principali vantaggi della nuova soluzione:

  • Cambio canale istantaneo (invece dei soliti pochi secondi in tali sistemi).
  • Grazie alla nuova richiesta di frame non riusciti, i difetti dell'immagine (immagine "sbriciolata") sono praticamente eliminati.
  • Grazie al supporto Mp4, viene fornita un'alta qualità a velocità di 10-12 Mbps.

L'approccio pianificato alla struttura dei pacchetti software è interessante. Secondo Alexander Malis, verrà prestata particolare attenzione allo sviluppo di Video on Demand, anche sotto forma di visione di programmi TV regolari in un momento conveniente per l'utente. Citazione: "I canali TV vogliono legare le persone alla griglia, è più conveniente per loro vendere annunci. Vogliamo togliere le persone dalla griglia”. Corbina non intende rifiutare le entrate pubblicitarie, ma offre all'abbonato una scelta: $ 5 per la funzione Video on Demand standard o $ 20 per la stessa cosa, ma senza unità pubblicitarie.

Tramite la rete di hotspot Wi-Fi – dei 1200 punti previsti, finora ne sono stati installati 146. Citazione dal comunicato: “Parallelamente alla realizzazione della rete ottica, Corbina Telecom ha installato 146 hotspot a Mosca - punti di accesso tramite la rete Wi-Fi wireless -Fi. Gli hot spot operano in locali commerciali ai piani terra degli edifici (in ristoranti, negozi, locali, ecc.). Nel 2007, gli utenti che hanno collegato il proprio appartamento a Internet ad alta velocità di Korbina avranno l'opportunità di utilizzare le comunicazioni wireless in tutta la città senza stipulare un contratto aggiuntivo.

L'ultima domanda è il destino della famosa rete mobile DAMPS e le prospettive per gli abbonati esistenti. Si sono rifiutati di fornire informazioni dettagliate oggi, ma la migrazione degli abbonati alla rete GSM è prevista per il prossimo anno. Le date di traduzione previste vanno da marzo a ottobre 2007.