it opay

Fotocamera amatoriale Rollei dk4010 da 4 megapixel con zoom 10x

Chiamare questo modello compatto è una forzatura. È abbastanza ovvio che i suoi creatori non hanno cercato di rendere tascabile la loro idea. In effetti, per posizionare uno zoom di dieci volte nella custodia, è necessario molto spazio. Inoltre, una fotocamera con un tale "teleobiettivo", che si ottiene al massimo zoom (f = 370 mm in 35 mm equivalente), dovrebbe essere comodamente e saldamente nelle mani, cosa spesso impossibile da ottenere da una miniatura Modelli di alta qualità Suite Case più piccoli. Il barilotto dell'obiettivo ha una filettatura di uno standard molto comune (d = 52 mm), che facilita la ricerca di filtri e altri accessori. La comoda maniglia è anche un contenitore per batterie formato AA. Tutto ciò suggerisce che i designer si sono presi cura della comodità dei consumatori.

Funzioni

La fotocamera dispone di una modalità di scatto automatica, destinata principalmente ai principianti; programmi di scena (sport, ritratto, scarsa illuminazione e ritratto notturno) e modalità EXT "avanzata". (da esteso - esteso). In quest'ultimo caso, un utente esperto può scattare in modalità priorità di tempi o diaframmi, scegliere il metodo di misurazione (spot, ponderata centrale o valutativa) e la dimensione dell'area di messa a fuoco.

La messa a fuoco automatica funziona sia in modalità singola che in modalità tracking. Inoltre, quando si riprendono i paesaggi, è possibile forzare la messa a fuoco all'infinito e quando si scatta a distanza ravvicinata, è possibile passare alla modalità macro. La cornice può essere inquadrata sia attraverso il mirino elettronico (300mila pixel) che sul monitor da 1,5 pollici.

Un grande aiuto per determinare la precisione dell'esposizione è la possibilità di visualizzare un istogramma sul monitor. Quando scatti in modalità automatica, puoi utilizzare la compensazione dell'esposizione.

Tiro di prova

Gli scatti effettuati in diverse modalità hanno dimostrato una buona qualità ottica e precisione di misurazione dell'esposizione. Anche il lavoro dell'autofocus in buona luce non ha causato lamentele. Tuttavia, durante le riprese in interni, anche in condizioni di luce abbastanza intensa, l'autofocus iniziava a "inciampare" se lo zoom era in modalità TELE. Quando si scattava con un grandangolo, non c'erano problemi del genere. Chi desidera utilizzare lo zoom alla massima lunghezza focale deve tenere presente che con tempi di posa inferiori a 1/500, sarà necessario utilizzare un treppiede o uno stop per ottenere immagini nitide. Anche la fotografia macro con la massima profondità di campo richiede un buon treppiede.

Questi scatti, realizzati dallo stesso punto alla lunghezza focale massima e minima, mostrano che l'ampia gamma di zoom è supportata da alcuni dettagli piuttosto buoni.

Tali trame con dettagli molto contrastanti, purtroppo, sono troppo difficili per il nostro "roll". Se i dettagli della griglia nera sono ancora visibili, allora sull'area bianca sovraesposta dietro la griglia, la trama della superficie non viene affatto elaborata.

Foto scattata in modalità automatica con misurazione ponderata centrale. Bilanciamento del bianco - luce diurna. Il buon lavoro delle automatiche di esposizione e l'impostazione forzata del bilanciamento del bianco quando illuminato dai raggi del sole al tramonto hanno permesso di trasmettere abbastanza bene lo stato insolito del tempo dopo la pioggia.

Il flash integrato è uno strumento molto utile se utilizzato correttamente. In questo caso ha illuminato leggermente le ombre e gli occhi senza disturbare la luce naturale.

Ruoto il dk4010 particolarmente bene per le trame che non richiedono uno studio accurato delle trame.

In modalità macro, il campo visivo minimo è di circa 4 x 3 cm. Per ottenere la massima profondità di campo, era necessaria una velocità dell'otturatore di 1/3 s a f/8. La fotocamera è stata montata su un treppiede.

La messa a fuoco automatica della dk4010 è lenta, quindi non sono possibili primi piani di animali in movimento. D'altra parte, se un cane o un'altra creatura vivente si sdraia per riposare, il fotografo potrebbe essere in grado di scattare delle foto nitide. In questo caso, vorrei anche prestare attenzione al preciso funzionamento della misurazione dell'esposizione in modalità automatica.

Fotocamera amatoriale Rollei dk4010 da 4 megapixel con zoom 10x

Chiamare questo modello compatto è una forzatura. È abbastanza ovvio che i suoi creatori non hanno cercato di rendere tascabile la loro idea. In effetti, per posizionare uno zoom di dieci volte nella custodia, è necessario molto spazio. Inoltre, una fotocamera con un tale "teleobiettivo", che si ottiene al massimo zoom (f = 370 mm in 35 mm equivalente), dovrebbe essere comodamente e saldamente nelle mani, cosa spesso impossibile da ottenere da una miniatura Modelli di alta qualità Suite Case più piccoli. Il barilotto dell'obiettivo ha una filettatura di uno standard molto comune (d = 52 mm), che facilita la ricerca di filtri e altri accessori. La comoda maniglia è anche un contenitore per batterie formato AA. Tutto ciò suggerisce che i designer si sono presi cura della comodità dei consumatori.

Funzioni

La fotocamera dispone di una modalità di scatto automatica, destinata principalmente ai principianti; programmi di scena (sport, ritratto, scarsa illuminazione e ritratto notturno) e modalità EXT "avanzata". (da esteso - esteso). In quest'ultimo caso, un utente esperto può scattare in modalità priorità di tempi o diaframmi, scegliere il metodo di misurazione (spot, ponderata centrale o valutativa) e la dimensione dell'area di messa a fuoco.

La messa a fuoco automatica funziona sia in modalità singola che in modalità tracking. Inoltre, quando si riprendono i paesaggi, è possibile forzare la messa a fuoco all'infinito e quando si scatta a distanza ravvicinata, è possibile passare alla modalità macro. La cornice può essere inquadrata sia attraverso il mirino elettronico (300mila pixel) che sul monitor da 1,5 pollici.

Un grande aiuto per determinare la precisione dell'esposizione è la possibilità di visualizzare un istogramma sul monitor. Quando scatti in modalità automatica, puoi utilizzare la compensazione dell'esposizione.

Tiro di prova

Gli scatti effettuati in diverse modalità hanno dimostrato una buona qualità ottica e precisione di misurazione dell'esposizione. Anche il lavoro dell'autofocus in buona luce non ha causato lamentele. Tuttavia, durante le riprese in interni, anche in condizioni di luce abbastanza intensa, l'autofocus iniziava a "inciampare" se lo zoom era in modalità TELE. Quando si scattava con un grandangolo, non c'erano problemi del genere. Chi desidera utilizzare lo zoom alla massima lunghezza focale deve tenere presente che con tempi di posa inferiori a 1/500, sarà necessario utilizzare un treppiede o uno stop per ottenere immagini nitide. Anche la fotografia macro con la massima profondità di campo richiede un buon treppiede.

Questi scatti, realizzati dallo stesso punto alla lunghezza focale massima e minima, mostrano che l'ampia gamma di zoom è supportata da alcuni dettagli piuttosto buoni.

Tali trame con dettagli molto contrastanti, purtroppo, sono troppo difficili per il nostro "roll". Se i dettagli della griglia nera sono ancora visibili, allora sull'area bianca sovraesposta dietro la griglia, la trama della superficie non viene affatto elaborata.

Foto scattata in modalità automatica con misurazione ponderata centrale. Bilanciamento del bianco - luce diurna. Il buon lavoro delle automatiche di esposizione e l'impostazione forzata del bilanciamento del bianco quando illuminato dai raggi del sole al tramonto hanno permesso di trasmettere abbastanza bene lo stato insolito del tempo dopo la pioggia.

Il flash integrato è uno strumento molto utile se utilizzato correttamente. In questo caso ha illuminato leggermente le ombre e gli occhi senza disturbare la luce naturale.

Ruoto il dk4010 particolarmente bene per le trame che non richiedono uno studio accurato delle trame.

In modalità macro, il campo visivo minimo è di circa 4 x 3 cm. Per ottenere la massima profondità di campo, era necessaria una velocità dell'otturatore di 1/3 s a f/8. La fotocamera è stata montata su un treppiede.

La messa a fuoco automatica della dk4010 è lenta, quindi non sono possibili primi piani di animali in movimento. D'altra parte, se un cane o un'altra creatura vivente si sdraia per riposare, il fotografo potrebbe essere in grado di scattare delle foto nitide. In questo caso, vorrei anche prestare attenzione al preciso funzionamento della misurazione dell'esposizione in modalità automatica.

Fotocamera amatoriale Rollei dk4010 da 4 megapixel con zoom 10x

Chiamare questo modello compatto è una forzatura. È abbastanza ovvio che i suoi creatori non hanno cercato di rendere tascabile la loro idea. In effetti, per posizionare uno zoom di dieci volte nella custodia, è necessario molto spazio. Inoltre, una fotocamera con un tale "teleobiettivo", che si ottiene al massimo zoom (f = 370 mm in 35 mm equivalente), dovrebbe essere comodamente e saldamente nelle mani, cosa spesso impossibile da ottenere da una miniatura Modelli di alta qualità Suite Case più piccoli. Il barilotto dell'obiettivo ha una filettatura di uno standard molto comune (d = 52 mm), che facilita la ricerca di filtri e altri accessori. La comoda maniglia è anche un contenitore per batterie formato AA. Tutto ciò suggerisce che i designer si sono presi cura della comodità dei consumatori.

Funzioni

La fotocamera dispone di una modalità di scatto automatica, destinata principalmente ai principianti; programmi di scena (sport, ritratto, scarsa illuminazione e ritratto notturno) e modalità EXT "avanzata". (da esteso - esteso). In quest'ultimo caso, un utente esperto può scattare in modalità priorità di tempi o diaframmi, scegliere il metodo di misurazione (spot, ponderata centrale o valutativa) e la dimensione dell'area di messa a fuoco.

La messa a fuoco automatica funziona sia in modalità singola che in modalità tracking. Inoltre, quando si riprendono i paesaggi, è possibile forzare la messa a fuoco all'infinito e quando si scatta a distanza ravvicinata, è possibile passare alla modalità macro. La composizione dell'inquadratura può essere effettuata sia tramite il mirino elettronico (300mila pixel) che su un monitor da 1,5 pollici.

Un grande aiuto per determinare la precisione dell'esposizione è la possibilità di visualizzare un istogramma sul monitor. Quando scatti in modalità automatica, puoi utilizzare la compensazione dell'esposizione.

Tiro di prova

Gli scatti effettuati in diverse modalità hanno dimostrato una buona qualità ottica e precisione di misurazione dell'esposizione. Anche il lavoro dell'autofocus in buona luce non ha causato lamentele. Tuttavia, durante le riprese in interni, anche in condizioni di luce abbastanza intensa, l'autofocus iniziava a "inciampare" se lo zoom era in modalità TELE. Quando si scattava con un grandangolo, non c'erano problemi del genere. Chi desidera utilizzare lo zoom alla massima lunghezza focale deve tenere presente che con tempi di posa inferiori a 1/500, sarà necessario utilizzare un treppiede o uno stop per ottenere immagini nitide. Anche la fotografia macro con la massima profondità di campo richiede un buon treppiede.

Questi scatti, realizzati dallo stesso punto alla lunghezza focale massima e minima, mostrano che l'ampia gamma di zoom è supportata da alcuni dettagli piuttosto buoni.

Tali trame con dettagli molto contrastanti, purtroppo, sono troppo difficili per il nostro "roll". Se i dettagli della griglia nera sono ancora visibili, sull'area bianca sovraesposta dietro la griglia, la trama della superficie non viene affatto elaborata.

La foto è stata scattata in modalità automatica con misurazione ponderata centrale. Bilanciamento del bianco - luce diurna. Il buon lavoro delle automatiche di esposizione e l'impostazione forzata del bilanciamento del bianco quando illuminato dai raggi del sole al tramonto hanno permesso di trasmettere abbastanza bene lo stato insolito del tempo dopo la pioggia.

Il flash integrato è uno strumento molto utile se utilizzato correttamente. In questo caso ha illuminato leggermente le ombre e gli occhi senza disturbare la luce naturale.

Ruoto il dk4010 particolarmente bene per le trame che non richiedono uno studio accurato delle trame.

In modalità macro, il campo visivo minimo è di circa 4 x 3 cm. Per ottenere la massima profondità di campo, era necessaria una velocità dell'otturatore di 1/3 s a f/8. La fotocamera è stata montata su un treppiede.

La messa a fuoco automatica della dk4010 è lenta, quindi non sono possibili primi piani di animali in movimento. D'altra parte, se un cane o un'altra creatura vivente si sdraia per riposare, il fotografo potrebbe essere in grado di scattare delle foto nitide. In questo caso, vorrei anche prestare attenzione al preciso funzionamento della misurazione dell'esposizione in modalità automatica.

Fotocamera amatoriale Rollei dk4010 da 4 megapixel con zoom 10x

Chiamare questo modello compatto è un po' forzato. È abbastanza ovvio che i suoi creatori non hanno cercato di rendere tascabile la loro idea. Dopotutto, per posizionare uno zoom di dieci volte nella custodia, è necessario molto spazio. Inoltre, una fotocamera con un tale "teleobiettivo", che si ottiene al massimo zoom (f = 370 mm in 35 mm equivalente), dovrebbe essere comodamente e saldamente nelle mani, cosa spesso impossibile da ottenere da una custodia in miniatura di alta qualità. Modelli più piccoli. Il barilotto dell'obiettivo ha una filettatura di uno standard molto comune (d = 52 mm), che facilita la ricerca di filtri e altri accessori. La comoda maniglia è anche un contenitore per batterie formato AA. Tutto ciò suggerisce che i designer si sono presi cura della comodità dei consumatori.

Definire questo modello compatto è un tratto. È abbastanza ovvio che i suoi creatori non hanno cercato di rendere tascabile la loro idea. In effetti, per posizionare uno zoom di dieci volte nella custodia, è necessario molto spazio. Inoltre, una fotocamera con un tale "teleobiettivo", che si ottiene al massimo dello zoom (f = 370 mm in 35 mm equivalenti), dovrebbe essere comodamente e saldamente nelle mani, cosa spesso impossibile da ottenere dalla miniatura Suite case di alta qualità più piccola Suite Case di alta qualità La più piccola Modelli. Il barilotto dell'obiettivo ha una filettatura di uno standard molto comune (d = 52 mm), che facilita la ricerca di filtri e altri accessori. La comoda maniglia è anche un contenitore per batterie formato AA. Tutto ciò suggerisce che i designer si sono presi cura della comodità dei consumatori.

Funzioni

La fotocamera dispone di una modalità di scatto automatica, destinata principalmente ai principianti; programmi di scena (sport, ritratto, scarsa illuminazione e ritratto notturno) e modalità EXT "avanzata". (da esteso - esteso). In quest'ultimo caso, un utente esperto può scattare in modalità priorità di tempi o diaframmi, scegliere il metodo di misurazione (spot, ponderata centrale o valutativa) e la dimensione dell'area di messa a fuoco.

La messa a fuoco automatica funziona sia in modalità singola che in modalità tracking. Inoltre, quando si riprendono i paesaggi, è possibile forzare la messa a fuoco all'infinito e quando si scatta a distanza ravvicinata, è possibile passare alla modalità macro. La cornice può essere inquadrata sia attraverso il mirino elettronico (300mila pixel) che sul monitor da 1,5 pollici.

Un grande aiuto per determinare la precisione dell'esposizione è la possibilità di visualizzare un istogramma sul monitor. Quando scatti in modalità automatica, puoi utilizzare la compensazione dell'esposizione.

Tiro di prova

Gli scatti effettuati in diverse modalità hanno dimostrato una buona qualità ottica e precisione di misurazione dell'esposizione. Anche il lavoro dell'autofocus in buona luce non ha causato lamentele. Tuttavia, durante le riprese in interni, anche in condizioni di luce abbastanza intensa, l'autofocus iniziava a "inciampare" se lo zoom era in modalità TELE. Quando si scattava con un grandangolo, non c'erano problemi del genere. Chi desidera utilizzare lo zoom alla massima lunghezza focale deve tenere presente che con tempi di posa inferiori a 1/500, sarà necessario utilizzare un treppiede o uno stop per ottenere immagini nitide. Anche la fotografia macro con la massima profondità di campo richiede un buon treppiede.

Questi scatti, realizzati dallo stesso punto alla lunghezza focale massima e minima, mostrano che l'ampia gamma di zoom è supportata da alcuni dettagli piuttosto buoni.

Tali trame con dettagli molto contrastanti, purtroppo, sono troppo difficili per il nostro "roll". Se i dettagli della griglia nera sono ancora visibili, allora sull'area bianca sovraesposta dietro la griglia, la trama della superficie non viene affatto elaborata.

Foto scattata in modalità automatica con misurazione ponderata centrale. Bilanciamento del bianco - luce diurna. Il buon lavoro delle automatiche di esposizione e l'impostazione forzata del bilanciamento del bianco quando illuminato dai raggi del sole al tramonto hanno permesso di trasmettere abbastanza bene lo stato insolito del tempo dopo la pioggia.

Il flash integrato è uno strumento molto utile se utilizzato correttamente. In questo caso ha illuminato leggermente le ombre e gli occhi senza disturbare la luce naturale.

Ruoto il dk4010 particolarmente bene per le trame che non richiedono uno studio accurato delle trame.

In modalità macro, il campo visivo minimo è di circa 4 x 3 cm. Per ottenere la massima profondità di campo, era necessaria una velocità dell'otturatore di 1/3 s a f/8. La fotocamera è stata montata su un treppiede.

La messa a fuoco automatica della dk4010 è lenta, quindi non sono possibili primi piani di animali in movimento. D'altra parte, se un cane o un'altra creatura vivente si sdraia per riposare, il fotografo potrebbe essere in grado di scattare delle foto nitide. In questo caso, vorrei anche prestare attenzione al preciso funzionamento della misurazione dell'esposizione in modalità automatica.