it opay

MWC. SIM e TechFaith. Piccoli amici asiatici in difficoltà

Gli stand di SIM e TechFaith non sono solo simili in generale (il che non sorprende, entrambe le aziende sono specializzate nella produzione di ODM), ma si trovano anche, si potrebbe dire, con le spalle all'altra. Si scopre un'unione amichevole. L'unica differenza tra queste due cabine è che la SIM presenta principalmente comunicatori Windows Mobile, mentre TechFaith presenta telefoni semplici. Anche se anche WM si è incontrata qui.

Iniziamo con TechFaith. Sinceramente ho deciso di fotografare tutti i telefoni presentati allo stand e le loro caratteristiche, ma da qualche parte sul venticinquesimo o trentesimo modello, la mia mano si è stancata di scattare foto. A questo punto, avevo appena raggiunto i modelli Windows Mobile. Ti dirò che non sono affatto impressionanti con l'azienda, qui sono stati mostrati solo quei dispositivi che sono in vendita da sei mesi e anche di più sotto vari marchi, incluso RoverPC in Russia.

Affinché tu possa apprezzare la portata e le "prestazioni" di TechFaith, di seguito sono riportate tutte le foto dei dispositivi di questo produttore che ho scattato:

< img src="https://mobile-review.com/articles/2009/image/mwc-asian/pic23.jpg"/>

Allo stand SIM, mi interessava innanzitutto un campione funzionante di RoverPC G7 (oh, scusate, volevo dire SIM U1) con sistema operativo Android installato. Il resto dei modelli non è stato la prima novità sul supporto, proprio come nel caso di TechFaith, anche se... C'erano un paio di dispositivi dietro il vetro: comunicatori Windows Mobile belli e compatti basati sulla piattaforma Marvell, ma con schermi WQVGA. Anche se i modelli sembravano davvero belli.

Pensamento

L'idea principale che voglio trasmettere con questa salva di foto di dispositivi e caratteristiche è semplice. Dai un'occhiata di nuovo alle immagini, ispirazione? Difficilmente. Guarda le specifiche, vedi qualcosa di nuovo? Molto probabilmente no.Non discuto, e i primi produttori cinesi erano un passo indietro rispetto alle grandi aziende, che, stranamente, spesso ordinano i loro modelli economici dallo stesso TechFaith o da un produttore simile. Tuttavia, ora questa differenza nella tecnologia sta diventando così evidente che è più simile a un abisso. In generale, per il mercato, questo non è poi così male, a dire il vero. Le grandi aziende hanno lasciato i loro "dipendenti statali" a produttori terzi e continueranno a farlo, ma per alcune categorie di marchi il problema è ancora delineato.

Ricordiamo le piccole aziende che vendono modelli creati secondo lo schema: siamo andati in Cina, abbiamo trovato campioni già pronti e i loro produttori, abbiamo messo un marchio su ogni modello e siamo andati avanti - vendiamo al dettaglio. Nel mondo, una delle aziende più famose in questo modo è i-Mate. La Russia ha anche i propri marchi che acquistano prodotti semilavorati (hardware finito, ma non software finale), il più popolare è RoverPC. E se prima l'azienda non ha avuto difficoltà (non lo dirò con certezza, Hair Beauty in Central Region ma io fare una tale conclusione in base al numero di dispositivi emessi per il 2008) è riuscito a trovare campioni abbastanza forti sul mercato ODM, ora diventerà più difficile farlo. Molte aziende stanno passando a VGA e WVGA, il che significa che per gli ODM cinesi ricomincia la carenza di schermi ad alta risoluzione e questo, a sua volta, è uno dei componenti più importanti di un moderno comunicatore abilitato per WM.

La stessa storia con la memoria, le piattaforme: le grandi aziende iniziano a utilizzare nuovi moduli di memoria in telefoni semplici, passano a nuove piattaforme, il che, a sua volta, crea una carenza di questi componenti nel mercato degli sviluppatori ODM. Più precisamente, c'è una carenza di loro per l'uso gratuito (è chiaro che se un ordine viene effettuato da Nokia o Sony Ericsson, il produttore dell'ODM troverà i componenti necessari) nella produzione di dispositivi ordinati in piccoli lotti. Quindi chiaramente non c'è abbastanza "nuovo" per tutti e, nel prossimo futuro, è del tutto possibile che il ritardo tecnico dei prodotti realizzati dai produttori di ODM su piccoli ordini dai dispositivi di grandi operatori del mercato diventi ancora più evidente.< /p>

MWC. SIM e TechFaith. Piccoli amici asiatici in difficoltà

Gli stand di SIM e TechFaith non sono solo simili in generale (il che non sorprende, entrambe le aziende sono specializzate nella produzione di ODM), ma si trovano anche, si potrebbe dire, con le spalle all'altra. Si scopre un'unione amichevole. L'unica differenza tra queste due cabine è che la SIM presenta principalmente comunicatori Windows Mobile, mentre TechFaith presenta telefoni semplici. Anche se anche WM si è incontrata qui.

Iniziamo con TechFaith. Sinceramente ho deciso di fotografare tutti i telefoni presentati allo stand e le loro caratteristiche, ma da qualche parte sul venticinquesimo o trentesimo modello, la mia mano si è stancata di scattare foto. A questo punto, avevo appena raggiunto i modelli Windows Mobile. Ti dirò che non sono affatto impressionanti con l'azienda, qui sono stati mostrati solo quei dispositivi che sono in vendita da sei mesi e anche di più sotto vari marchi, incluso RoverPC in Russia.

Affinché tu possa apprezzare la portata e le "prestazioni" di TechFaith, di seguito sono riportate tutte le foto dei dispositivi di questo produttore che ho scattato:

< img src="https://mobile-review.com/articles/2009/image/mwc-asian/pic23.jpg"/>

Allo stand SIM, mi interessava innanzitutto un campione funzionante di RoverPC G7 (oh, scusate, volevo dire SIM U1) con sistema operativo Android installato. Il resto dei modelli non è stato la prima novità sul supporto, proprio come nel caso di TechFaith, anche se... C'erano un paio di dispositivi dietro il vetro: comunicatori Windows Mobile belli e compatti basati sulla piattaforma Marvell, ma con schermi WQVGA. Anche se i modelli sembravano davvero belli.

Pensamento

L'idea principale che voglio trasmettere con questa salva di foto di dispositivi e caratteristiche è semplice. Dai un'occhiata di nuovo alle immagini, ispirazione? Difficilmente. Guarda le specifiche, vedi qualcosa di nuovo? Molto probabilmente no.Non discuto, e i primi produttori cinesi erano un passo indietro rispetto alle grandi aziende, che, stranamente, spesso ordinano i loro modelli economici dallo stesso TechFaith o da un produttore simile. Tuttavia, ora questa differenza nella tecnologia sta diventando così evidente che è più simile a un abisso. In generale, per il mercato, questo non è poi così male, a dire il vero. Le grandi aziende hanno lasciato i loro "dipendenti statali" a produttori terzi e continueranno a farlo, ma per alcune categorie di marchi il problema è ancora delineato.

Ricordiamo le piccole aziende che vendono modelli creati secondo lo schema: siamo andati in Cina, abbiamo trovato campioni già pronti e i loro produttori, abbiamo messo un marchio su ogni modello e siamo andati avanti - vendiamo al dettaglio. Nel mondo, una delle aziende più famose in questo modo è i-Mate. La Russia ha anche i propri marchi che acquistano prodotti semilavorati (hardware finito, ma non software finale), il più popolare è RoverPC. E se prima l'azienda non aveva difficoltà (non lo dico con certezza, Hair Beauty in Central Region ma io trarre una tale conclusione in base al numero di dispositivi emessi per il 2008) è riuscito a trovare campioni abbastanza forti sul mercato ODM, ma ora diventerà più difficile farlo. Molte aziende stanno passando a VGA e WVGA, il che significa che per gli ODM cinesi ricomincia la carenza di schermi ad alta risoluzione e questo, a sua volta, è uno dei componenti più importanti di un moderno comunicatore abilitato per WM.

La stessa storia con la memoria, le piattaforme: le grandi aziende iniziano a utilizzare nuovi moduli di memoria in telefoni semplici, passano a nuove piattaforme, il che, a sua volta, crea una carenza di questi componenti nel mercato degli sviluppatori ODM. Più precisamente, c'è una carenza di loro per l'uso gratuito (è chiaro che se un ordine viene effettuato da Nokia o Sony Ericsson, il produttore dell'ODM troverà i componenti necessari) nella produzione di dispositivi ordinati in piccoli lotti. Quindi chiaramente non c'è abbastanza "nuovo" per tutti e, nel prossimo futuro, è del tutto possibile che il ritardo tecnico dei prodotti realizzati dai produttori di ODM su piccoli ordini dai dispositivi di grandi operatori del mercato diventi ancora più evidente.< /p>

MWC. SIM e TechFaith. Piccoli amici asiatici in difficoltà

Gli stand di SIM e TechFaith non sono solo simili in generale (il che non sorprende, entrambe le aziende sono specializzate nella produzione di ODM), ma si trovano anche, si potrebbe dire, con le spalle all'altra. Si scopre un'unione amichevole. L'unica differenza tra queste due cabine è che la SIM presenta principalmente comunicatori Windows Mobile, mentre TechFaith presenta telefoni semplici. Anche se anche WM si è incontrata qui.

Iniziamo con TechFaith. Sinceramente ho deciso di fotografare tutti i telefoni presentati allo stand e le loro caratteristiche, ma da qualche parte sul venticinquesimo o trentesimo modello, la mia mano si è stancata di scattare foto. A questo punto, avevo appena raggiunto i modelli Windows Mobile. Ti dirò che non sono affatto impressionanti con l'azienda, qui sono stati mostrati solo quei dispositivi che sono in vendita da sei mesi e anche di più sotto vari marchi, incluso RoverPC in Russia.

Affinché tu possa apprezzare la portata e le "prestazioni" di TechFaith, di seguito sono riportate tutte le foto dei dispositivi di questo produttore che ho scattato:

< img src="https://mobile-review.com/articles/2009/image/mwc-asian/pic23.jpg"/>

Allo stand SIM, mi interessava innanzitutto un campione funzionante di RoverPC G7 (oh, scusate, volevo dire SIM U1) con sistema operativo Android installato. Il resto dei modelli non è stato la prima novità sul supporto, proprio come nel caso di TechFaith, anche se... C'erano un paio di dispositivi dietro il vetro: comunicatori Windows Mobile belli e compatti basati sulla piattaforma Marvell, ma con schermi WQVGA. Anche se i modelli sembravano davvero belli.

Pensamento

L'idea principale che voglio trasmettere con questa salva di foto di dispositivi e caratteristiche è semplice. Dai un'occhiata di nuovo alle immagini, ispirazione? Difficilmente. Guarda le specifiche, vedi qualcosa di nuovo? Molto probabilmente no.Non discuto, e i primi produttori cinesi erano un passo indietro rispetto alle grandi aziende, che, stranamente, spesso ordinano i loro modelli economici dallo stesso TechFaith o da un produttore simile. Tuttavia, ora questa differenza nella tecnologia sta diventando così evidente che è più simile a un abisso. In generale, per il mercato, questo non è poi così male, a dire il vero. Le grandi aziende hanno lasciato i loro "dipendenti statali" a produttori terzi e continueranno a farlo, ma per alcune categorie di marchi il problema è ancora delineato.

Ricordiamo le piccole aziende che vendono modelli creati secondo lo schema: siamo andati in Cina, abbiamo trovato campioni già pronti e i loro produttori, abbiamo messo un marchio su ogni modello e siamo andati avanti - vendiamo al dettaglio. Nel mondo, una delle aziende più famose in questo modo è i-Mate. La Russia ha anche i propri marchi che acquistano prodotti semilavorati (hardware finito, ma non software finale), il più popolare è RoverPC. E se prima l'azienda non ha avuto difficoltà (non lo dirò con certezza, Hair Beauty in Central Region ma io fare una tale conclusione in base al numero di dispositivi emessi per il 2008) è riuscito a trovare campioni abbastanza forti sul mercato ODM, ora diventerà più difficile farlo. Molte aziende stanno passando a VGA e WVGA, il che significa che per gli ODM cinesi ricomincia la carenza di schermi ad alta risoluzione e questo, a sua volta, è uno dei componenti più importanti di un moderno comunicatore abilitato per WM.

La stessa storia con la memoria, le piattaforme: le grandi aziende iniziano a utilizzare nuovi moduli di memoria in telefoni semplici, passano a nuove piattaforme, il che, a sua volta, crea una carenza di questi componenti nel mercato degli sviluppatori ODM. Più precisamente, c'è una carenza di loro per l'uso gratuito (è chiaro che se un ordine viene effettuato da Nokia o Sony Ericsson, il produttore dell'ODM troverà i componenti necessari) nella produzione di dispositivi ordinati in piccoli lotti. Quindi chiaramente non c'è abbastanza "nuovo" per tutti e, nel prossimo futuro, è del tutto possibile che il ritardo tecnico dei prodotti realizzati dai produttori di ODM su piccoli ordini dai dispositivi di grandi operatori del mercato diventi ancora più evidente.< /p>

MWC. SIM e TechFaith. Piccoli amici asiatici in difficoltà

Gli stand di SIM e TechFaith non sono solo simili in generale (il che non sorprende, entrambe le aziende sono specializzate nella produzione di ODM), ma si trovano anche, si potrebbe dire, con le spalle all'altra. Si scopre un'unione amichevole. L'unica differenza tra queste due cabine è che la SIM presenta principalmente comunicatori Windows Mobile, mentre TechFaith presenta telefoni semplici. Anche se anche WM si è incontrata qui.

Iniziamo con TechFaith. Sinceramente ho deciso di fotografare tutti i telefoni presentati allo stand e le loro caratteristiche, ma da qualche parte sul venticinquesimo o trentesimo modello, la mia mano si è stancata di scattare foto. A questo punto, avevo appena raggiunto i modelli Windows Mobile. Ti dirò che non sono affatto impressionanti con l'azienda, qui sono stati mostrati solo quei dispositivi che sono in vendita da sei mesi e anche di più sotto vari marchi, incluso RoverPC in Russia.

Affinché tu possa apprezzare la portata e le "prestazioni" di TechFaith, di seguito sono riportate tutte le foto dei dispositivi di questo produttore che ho scattato:

Allo stand SIM, mi interessava innanzitutto un campione funzionante di RoverPC G7 (oh, scusate, volevo dire SIM U1) con sistema operativo Android installato. Il resto dei modelli non è stato la prima novità sul supporto, proprio come nel caso di TechFaith, anche se... C'erano un paio di dispositivi dietro il vetro: comunicatori Windows Mobile belli e compatti basati sulla piattaforma Marvell, ma con schermi WQVGA. Anche se i modelli sembravano davvero belli.

Pensamento

L'idea principale che voglio trasmettere con questa salva di foto di dispositivi e caratteristiche è semplice. Dai un'occhiata di nuovo alle immagini, ispirazione? Difficilmente. Guarda le specifiche, vedi qualcosa di nuovo? Molto probabilmente no. Non discuto, e i primi produttori cinesi erano un passo indietro rispetto alle grandi aziende, che, stranamente, spesso ordinano i loro modelli economici dallo stesso TechFaith o da un produttore simile. Tuttavia, ora questa differenza nella tecnologia sta diventando così evidente che è più simile a un abisso. In generale, per il mercato, questo non è poi così male, a dire il vero. Le grandi aziende hanno lasciato i loro "dipendenti statali" a produttori terzi e continueranno a farlo, ma per alcune categorie di marchi il problema è ancora delineato.

Ricordiamo le piccole aziende che vendono modelli creati secondo lo schema: siamo andati in Cina, abbiamo trovato campioni già pronti e i loro produttori, abbiamo messo un marchio su ogni modello e siamo andati avanti - vendiamo al dettaglio. Nel mondo, una delle aziende più famose in questo modo è i-Mate. La Russia ha anche i propri marchi che acquistano prodotti semilavorati (hardware finito, ma non software finale), il più popolare è RoverPC. E se prima l'azienda facilmente (non dico con certezza, Hair Beauty in Central Region, ma traggo una conclusione del genere in base al numero di dispositivi prodotti nel 2008) è riuscita a trovare campioni abbastanza forti sul mercato ODM, ora diventerà più difficile farlo. Molte aziende stanno passando a VGA e WVGA, il che significa che per gli ODM cinesi ricomincia la carenza di schermi ad alta risoluzione e questo, a sua volta, è uno dei componenti più importanti di un moderno comunicatore abilitato per WM.

Ricorda le piccole aziende che vendono modelli creati secondo lo schema: siamo andati in Cina, abbiamo trovato campioni già pronti e i loro produttori, abbiamo messo un marchio su ogni modello e vai avanti: vendi al dettaglio. Nel mondo, una delle aziende più famose in questo modo è i-Mate. La Russia ha anche i propri marchi che acquistano prodotti semilavorati (hardware finito, ma non software finale), il più popolare è RoverPC. E se davanti alla compagnia senza difficoltà (non lo dirò con certezza, Bellezza per capelli nella regione centrale Bellezza per capelli Regione centrale ma traggo una tale conclusione in base al numero di dispositivi rilasciati nel 2008) è stato possibile trovare campioni abbastanza forti sul mercato ODM, ora diventerà più difficile farlo. Molte aziende stanno passando a VGA e WVGA, il che significa che per gli ODM cinesi ricomincia la carenza di schermi ad alta risoluzione e questo, a sua volta, è uno dei componenti più importanti di un moderno comunicatore basato su WM.

La stessa storia con la memoria, le piattaforme: le grandi aziende iniziano a utilizzare nuovi moduli di memoria in telefoni semplici, passano a nuove piattaforme, il che, a sua volta, crea una carenza di questi componenti nel mercato degli sviluppatori ODM. Più precisamente, c'è una carenza di loro per l'uso gratuito (è chiaro che se un ordine viene effettuato da Nokia o Sony Ericsson, il produttore dell'ODM troverà i componenti necessari) nella produzione di dispositivi ordinati in piccoli lotti. Quindi chiaramente non c'è abbastanza "nuovo" per tutti e, nel prossimo futuro, è del tutto possibile che il ritardo tecnico dei prodotti realizzati dai produttori di ODM su piccoli ordini dai dispositivi di grandi operatori del mercato diventi ancora più evidente.< /p>