it opay

Spillikins №119. Vendere Skype: ultimi giorni a piede libero

Per me, questa settimana lavorativa è di nuovo trascorsa in viaggio d'affari e di nuovo negli Stati Uniti. Non riuscivo ad abituarmi al cambio di fuso orario e di nuovo mi tuffo nel piacere dei lunghi voli. Ci saranno notizie interessanti su vari servizi e servizi, ma di questo parlerò separatamente. A metà settimana, Bert Nordberg, CEO di Sony Ericsson, onorerà la Russia con la sua presenza. Questo è il giro di addio dell'attuale presidente, visto che a fine anno dovrà avviare un'altra ondata di licenziamenti, poi, fatto questo, anche partire. La ragione formale saranno le perdite nel secondo trimestre del 2011, così come le perdite della società nella seconda metà dell'anno. Se le perdite del secondo trimestre non sono in dubbio, la seconda metà dell'anno non è ancora chiara. Dato che i prodotti dell'azienda non sono molto richiesti, possono essere previsti con sicurezza. Ad esempio, le vendite del telefono da gioco Sony Ericsson Play sono fallite in tutto il mondo e le vendite di Arc sono molto basse. E l'azienda non può farci nulla. Già oggi si parla della necessità di risparmiare e chiudere l'ufficio di Kiev di Sony Ericsson. Ma basta con le cose tristi. La settimana è stata ricca di eventi, di alcuni ne parleremo. Ed io, approfittando della mia posizione ufficiale, voglio augurarti una buona settimana lavorativa.

Contenuto:

Skype venduto a Microsoft: cosa significa per noi?

Certamente, la storia secondo cui Skype è stato venduto, e non a nessuno, ma a Microsoft Corporation, è diventata la più discussa la scorsa settimana. Le stime di questa storia variavano da entusiastiche a estremamente negative. La maggior parte dei commentatori ha proiettato il proprio atteggiamento non nei confronti del vero affare e delle sue conseguenze, ma nei confronti di Microsoft, il che ha prodotto un quadro piuttosto contrastante.

Non ci sono molti fatti, quindi per l'azienda verranno pagati 8,5 miliardi di dollari, un importo molto più alto del valore reale di Skype. Diverse fonti vicine all'accordo affermano che il desiderio di vendere Skype proveniva dagli investitori dell'azienda, eBay e Silver Lake Partners. Stanno cercando da molto tempo un acquirente per questa risorsa, perché, nonostante l'enorme numero di utenti Skype in tutto il mondo, la società è rimasta non redditizia e anche l'IPO non ha risolto il problema. Pertanto, l'accordo con Microsoft è stata una manna dal cielo per loro e ha risolto tutti i problemi. Allo stesso tempo, la strategia di sviluppo di Skype verrà modificata, e questo è già un dato di fatto.

Microsoft sta parlando di dare priorità al portare Skype su XBOX360, Kinect e aggiungere Skype ai telefoni Windows Phone 7. L'ironia è che WP7 è l'unica piattaforma per smartphone oggi che non ha questo programma, è apparso e supportato su Android, iOS. Per gli sviluppatori Skype la piattaforma Android era una priorità, ora cambierà tutto, ed è normale. Ma la domanda è che WP7 non ha molte prospettive sul fatto che la piattaforma supporterà Skype o meno, non si tratta di tale funzionalità, ma dello sviluppo generale del sistema operativo. Pertanto, lo stato d'animo di bravura degli investitori, che hanno valutato positivamente questa notizia per Nokia, dovrebbe essere visto più come un desiderio di sentire buone notizie. La crescita delle azioni è stata rapidamente sostituita dalla loro caduta. In termini di piattaforma mobile, Skype può vincere solo se WP7 è la piattaforma più diffusa al mondo, che è già un'utopia, o se Skype è disponibile su tutte le piattaforme. Microsoft ha notato che non avrebbero ridotto lo sviluppo di Skype per altri sistemi operativi, ma non ha fornito dettagli specifici.

Tuttavia, molto dipende non dai desideri di Microsoft, ma dalla reazione degli altri giocatori. Le argomentazioni secondo cui gli operatori, in particolare l'AT&T statunitense come principale partner di MS nella promozione del WP7, potrebbero considerare le chiamate VoIP a basso costo come una minaccia per se stessi sono infondate. Gli operatori sono pronti a combattere tali decisioni e dovranno comunque farlo. Pertanto, è più probabile che Skype li aiuti in questa lotta. Ma qui entriamo nel terreno delle speculazioni e delle ipotesi, quindi lasceremo questo argomento da parte. Prendiamo come premessa che gli operatori non metteranno i bastoni tra le ruote a Skype.

Google è un'altra questione. L'azienda ha un servizio Google Voice simile e lo integrerà attivamente con i dispositivi esistenti nelle versioni future di Android. Per Google la presenza di un concorrente di Microsoft non è affatto necessaria e, con un pretesto o con l'altro, Skype può chiudere l'accesso per la distribuzione sui dispositivi Android. E questo è esattamente quello che sarà un duro colpo ai piani di Skype. Sottolineo che finora non ci sono stati commenti ufficiali da parte di Google in merito a Skype, si possono prevedere azioni attive nel secondo trimestre del 2012, quando è prevista l'uscita di una nuova versione di Android con funzioni vocali integrate - VoIP (nuova versione di Voice , nuove funzionalità).

Stranamente, un giocatore che beneficia dell'acquisto di Microsoft è Facebook. Microsoft ha acquistato una piccola partecipazione nel social network e consentirà esplicitamente l'utilizzo dell'infrastruttura Skype per la chat di Facebook e altre applicazioni. Promette di dare un'enorme sinergia e sembra estremamente interessante. Penso che in quest'area potremo vedere un'integrazione di grande successo dei due servizi. Per Microsoft, questo è anche un vantaggio per i servizi aziendali che riceveranno nuove funzionalità.

Ora sui contro. Sfortunatamente, Microsoft ha già affermato che rafforzerà il modello pubblicitario di Skype, il che significa che il numero di banner pubblicitari, e in futuro altri formati di annunci, aumenterà notevolmente. Ciò infastidirà parte del pubblico e, di conseguenza, cercherà clienti alternativi. A proposito, dicci quali clienti conosci, cosa usi e nel prossimo Spillikins prometto di condividere le tue informazioni con tutti. Grazie in anticipo.

Un altro colpo che descrive questo accordo. Fin dal primo giorno sul blog di Skype, guardare video è diventato impossibile senza l'installazione di SilverLight, Microsoft conosce bene la loro attività e sfrutta ogni opportunità per far avanzare le proprie tecnologie. È solo un tocco, ma abbastanza rivelatore.

Nei primi sei mesi, sarà necessario osservare cosa accadrà agli sviluppatori Skype, staranno nel team o organizzeranno nuove aziende, andranno in altri luoghi. È anche un fattore di rischio. Ma non gioca un ruolo significativo, non va sopravvalutato.

Come utenti Skype, a cosa pensi che porterà questo accordo? La tua valutazione emotiva di questa transazione: sarà buona o cattiva? Grazie per le risposte.

Coalizione contro Apple - Guerra per l'App Store

Ho trovato divertente come le aziende si stiano litigando per il nome dell'App Store, leggi app store. Apple ha creato il suo App Store curriculum pubblicitario e marketing a Mombasa molto prima di altre società, quindi lo ha rinominato e ha brevettato il nome allo stesso tempo, che è una procedura standard. Una coalizione di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft ha deciso di contestare questo brevetto, affermando che il termine App Store è comune. È possibile che il brevetto per il nome venga invalidato. Ma i negozi di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft avranno più successo da questo? Penso che nessuno. Oltre al nome, è necessario qualcosa in più, ovvero la comprensione di ciò che l'azienda fa e perché. Questo è ciò che manca ai concorrenti di Apple oggi. E quindi rinominare l'app store non significa automaticamente successo per esso.

LG Optimus 2X e Optimus Black: problemi di stabilità

Circa una settimana fa, mi è stato presentato un LG Optimus 2x, un dispositivo commerciale che ho preso come telefono principale. Nella recensione di questo dispositivo, ho ammesso che era veloce, in quel momento uno dei più veloci. Mancano un paio di settimane all'arrivo del mio Samsung Galaxy S2, quindi è stato naturale provare questo modello. Un altro fattore è che sto recensindo l'Optimus Black, che mi è piaciuto a gennaio di quest'anno, ero interessato a confrontarli. E qui mi aspettava una terribile delusione. Nessuna velocità è stata trovata in Optimus 2x con firmware commerciale, il telefono si blocca, funziona piuttosto lentamente e non mostra alcuna velocità elevata. Nei test sintetici non si registra un calo particolare dei risultati, ma nella vita reale è tutto esattamente il contrario, e le differenze rispetto ai prototipi sono sorprendenti. La colpa è del firmware del telefono, non ci sono dubbi. L'azienda aveva fretta di portare sul mercato il modello prima del resto delle soluzioni dual-core e ha ripetuto la triste esperienza di Motorola sotto questo aspetto, l'azienda ha avuto problemi con l'Atrix 4G, così come il tablet Xoom. Qui è esattamente la stessa storia.

Purtroppo, dato che il software del P990 e del P970 è in gran parte simile, sono stato in grado di riscontrare gli stessi problemi sul modello più giovane. Si blocca anche, a volte funziona lentamente e la velocità della fotocamera solleva grandi domande. Purtroppo LG non ha potuto dedicare abbastanza tempo ai test dei dispositivi, di conseguenza modelli potenzialmente molto interessanti soffrono di malattie infantili. Questa settimana apparirà una recensione di LG Optimus Black, il modello è molto interessante, ma funziona in modo estremamente instabile, il che nega tutti i suoi vantaggi.

In Europa, i primi acquirenti dell'LG Optimus 2x hanno persino scritto una petizione online all'azienda per riparare il firmware del telefono per renderlo stabile. Dato il volume delle vendite, il numero di abbonati sembra davvero impressionante. Puoi leggere la petizione qui.

Google I/O 2011 - Iniziative Android

All'evento centrale per gli sviluppatori di Google ha condiviso una serie di notizie riguardanti Android. Annunciata una nuova versione di Android - Ice Cream Sandwich. Abbiamo parlato di questa versione in passato come un ritorno a un'unica versione del sistema operativo per tutti i dispositivi, dai telefoni ai tablet. La divisione nella versione 2.x per telefoni e 3.x per tablet diventerà un ricordo del passato. La società non ha annunciato una tempistica per quando Ice Cream Sandwich sarà disponibile, ma è improbabile che accada prima della fine di quest'anno. È logico presumere che questa versione apparirà all'inizio del 2012.

Mentre l'azienda sta aggiornando Android Honeycomb dalla versione 3.0 alla 3.1, il primo dispositivo con questa versione del sistema operativo sarà il Samsung Galaxy Tab 10.1, che sarà in vendita all'inizio di giugno. Alla fine di maggio, i possessori di Motorola Xoom 3G riceveranno un aggiornamento a questa versione. Perché i proprietari di tablet ordinari vengono ignorati? Penso che la risposta risieda nel fatto che i cambiamenti sono di natura estetica e sono in gran parte legati alle funzioni di rete.

Le statistiche sulle attivazioni dei dispositivi Android sono state aggiornate, ora sono circa 400.000 dispositivi al giorno, il che indica che Android è diventato il sistema operativo per smartphone più popolare al mondo. E penso che la crescita continuerà.

Per il mercato statunitense, l'azienda ha lanciato il servizio Google Music, questa è un'opportunità per condividere con te stesso la tua raccolta musicale, l'accesso viene effettuato da diversi dispositivi, al centro, come capisci, Google. Sebbene il servizio sia in modalità beta test, è disponibile su invito e solo negli Stati Uniti. Se vivi negli Stati Uniti, puoi scaricare l'app dall'Android Market o andare su http://music.google.com.

Il servizio è stato accolto tiepidamente dall'industria musicale, affermando che Google non è stata in grado di firmare contratti con i principali fornitori di contenuti. Questo è un enorme svantaggio per l'azienda, poiché non sarà in grado di sviluppare attivamente questo servizio, il servizio potrebbe interrompersi prima di avviarsi correttamente.

Infine, l'Android Market ha la possibilità di noleggiare un film, puoi noleggiare un film in particolare per un po'. Una risposta abbastanza adeguata all'iTunes Store, sarà interessante confrontare la qualità e la quantità dei film presentati.

Ma la novità più interessante della conferenza è come Google controllerà gli aggiornamenti del firmware sui telefoni Android. La società ha affermato che richiederà ai partner di supportare i telefoni con il nuovo firmware per almeno 18 mesi dall'inizio della produzione. Ciò consentirà alla maggior parte dei modelli di ricevere nuove versioni di Android e darà agli utenti la visibilità degli aggiornamenti. Perché visibilità? Sì, perché oggi questo sta già accadendo per la maggior parte dei modelli. In un ciclo di 1,5 anni, la maggior parte dei dispositivi riceve un aggiornamento del sistema operativo e quindi il supporto viene interrotto. Quindi vale la pena prendere questa iniziativa con un discreto scetticismo.

Come Svyaznoy ha combattuto con Apple. Inizio delle vendite russe di iPad2

L'inizio della storia è avvenuto con l'arrivo dell'Apple iPhone 4 sul mercato russo, poi la seconda catena di vendita al dettaglio - Svyaznoy - ha violato le scadenze per l'inizio delle vendite del telefono e ha rotto l'intero gioco di Apple, allo stesso tempo e ha venduto più dispositivi di chiunque altro il primo giorno di saldi. Non avendo un contratto diretto con Apple, Svyaznoy non ha violato alcun accordo, ma la reazione dell'azienda americana è stata dura. Nessun partner ufficiale può consegnare merci a Svyaznoy e questo vale non solo per i telefoni, ma anche per i tablet e per altre apparecchiature. Infatti, per il mancato avvio delle vendite del telefono, Apple ha scomunicato Svyaznoy da qualsiasi merce. La risposta dell'azienda è stata l'attivazione delle vendite di telefoni Android, l'azienda si è scusata per questa tendenza.

D'altra parte, a Svyaznoy hanno tristemente osservato il markup dell'iPhone di Apple in altre reti, così come le vendite in aumento. Questo pezzo di torta è passato a Svyaznoy e la compagnia non poteva permetterlo. La posizione di Apple è rimasta irremovibile, nessuno voleva lavorare con ribelli e piantagrane.

Il modo in cui Svyaznoy ha risposto a questo ricorda una scappatella nello stile di Evgeny Chichvarkin, inoltre, 7-8 anni fa. Creativo, luminoso e di massimo effetto. Non è affatto come Svyaznoy, ma nel contesto di una guerra non dichiarata con Apple, questa catena di vendita al dettaglio russa ha dimostrato di non essere nemmeno un cattivo ragazzo.

La società ha recentemente lanciato le prime vendite ufficiali dell'Apple iPad2 in Russia. I due distributori ufficiali di Marvel e D-House, che sono stati i primi a ricevere i tablet da Apple, non li hanno, sono attesi solo all'inizio dell'estate. Allo stesso tempo, Svyaznoy li ha, anche se a un prezzo piuttosto alto, l'azienda sta scremando la crema dal mercato. Allo stesso tempo, Svyaznoy non commercia in merci "grigie", questa è una delle linee guida dell'azienda. Sembra che ci troviamo di fronte a un dilemma che non può essere risolto. Da un lato c'è Apple, che non ha fornito nulla a Svyaznoy, dall'altro c'è una rete di vendita al dettaglio che vende con successo tablet.

Facciamo un po' da parte e parliamo della scappatoia che ha permesso allo Svyaznoy di portare a termine l'intera operazione. Apple certifica le merci per la Russia contemporaneamente all'inizio delle consegne in Europa. Come sapete, la maggior parte dell'Europa cade nella seconda ondata di vendite, acquistando qualsiasi prodotto di questa ondata lì, acquisti quasi sempre anche modelli certificati per la Russia. Anche prima dell'inizio delle consegne in Russia, ad esempio, l'Apple iPhone 3Gs, si poteva vedere la certificazione russa nel suo menu, era indicata anche in una serie di altri luoghi. Quindi Apple ha risolto il problema dei certificati per Svyaznoy e per tutte le altre società. Non c'è e non può esserci alcuna differenza nei prodotti, si tratta degli stessi dispositivi, delle stesse fabbriche. Allo stesso tempo, Apple non certifica lotti specifici per la Russia, il certificato viene ricevuto sul modello.

La prossima differenza, che potrebbe porre fine al desiderio di Svyaznoy di iniziare a vendere un tablet Apple, è la garanzia. La maggior parte delle aziende manifatturiere non ripara o supporta apparecchiature non prodotte per la Russia, non esiste il concetto di garanzia globale. Apple, tuttavia, ha convenuto che la garanzia globale si applica anche alla Russia. Pertanto, qualsiasi dispositivo può essere riparato presso un centro di assistenza autorizzato, il paese in cui è stato acquistato non ha alcun ruolo. Quindi, per Svyaznoy, è stato risolto anche il secondo problema: il servizio di garanzia.

Rimaneva da trovare un venditore di tablet in Europa e comprarli. Questo non è un grosso problema, considerando che questo è lo stesso prodotto di qualsiasi altro. Il mark-up sul mercato russo è tale che Svyaznoy è stato in grado di acquistare un lotto a un prezzo abbastanza alto, ma ha comunque guadagnato molto. Le compresse sono state portate in Russia da una società intermediaria, hanno superato lo sdoganamento e sono assolutamente legali dal punto di vista della legislazione russa. Non una sola legge al mondo obbliga una società distributrice ad acquistare beni direttamente dal produttore, questa è una restrizione della concorrenza. Qualsiasi azienda può acquistare beni sul mercato secondario, cosa che ha fatto Svyaznoy. E dato che la certificazione delle merci per la Russia è già stata approvata dal produttore stesso, la garanzia e il servizio sono presenti, anche queste parti del puzzle sono state risolte.

Ovviamente, l'azione di Svyaznoy ha colpito duramente Apple e ha conseguenze di vasta portata non solo per queste due società. Di fatto, Svyaznoy ha dimostrato con il suo stesso esempio che, nell'ambito della legge, è possibile ricevere i prodotti Apple anche prima che l'azienda stessa possa iniziare a consegnarli in Russia. Questo è un grande vantaggio per tutti. E non parliamo solo di tablet, questo è il primo segnale, poi ci saranno altri prodotti, compresi i telefoni. La rete di vendita al dettaglio russa ha infranto il monopolio del produttore sulla scelta della data di lancio del prodotto in Russia, il prezzo per esso. Apple non ha molte opzioni su come rispondere alle azioni di Svyaznoy. Legalmente, le aziende non hanno un contratto, a Svyaznoy agiscono in conformità con le leggi (sia russe che europee). Da parte di Apple, semplicemente non c'è nulla da presentare come reclamo. Ovviamente, dai numeri di serie di tablet o altre apparecchiature, puoi cercare le aziende europee che hanno venduto questi dispositivi a Svyaznoy e provare a influenzarli. Ma non credo che questo trucco funzionerà in Europa, il numero di commercianti che offrono tali beni è abbastanza grande ed è impossibile superarli tutti. Ci sono solo due vie d'uscita da questa situazione. Il primo e più semplice è negoziare con Svyaznoy, per consentire ai partner di spedire le merci all'indirizzo di questa catena di vendita al dettaglio. Ma data l'intera storia delle relazioni, le emozioni prevarranno ed è improbabile che l'azienda lo faccia. Il secondo modo è utopico, ma vantaggioso per gli utenti. È necessario garantire che la Russia entri nella seconda ondata di lancio delle vendite di dispositivi. Quindi il problema verrà risolto da solo, non sarà redditizio per Svyaznoy acquistare dispositivi ovunque. Ma Apple ci proverà per superarne una, anche se una grande rete? Non ne sono sicuro.

E qui arriviamo alla sorprendente conseguenza delle azioni del Messaggero. L'azienda, infatti, legalizza il mercato dei prodotti Apple che entrano nel Paese, scavalcando l'ufficio di rappresentanza del produttore. Mostrando come acquistare e vendere tali dispositivi, Svyaznoy apre la strada a molti altri giocatori, compresi quelli più piccoli (chiunque possa importare merci rientra in questa categoria). Altre catene di vendita al dettaglio, come Euroset, dovranno seguire lo stesso percorso o perdere denaro non potendo offrire prodotti simili di Apple nello stesso lasso di tempo. E qui torniamo di nuovo al fatto che Apple dovrà risolvere il problema numero due: equiparare la Russia ai paesi europei in termini di inizio delle vendite. Che ti piaccia o no, ma la storia richiederà fino a sei mesi, ma il risultato può essere molto positivo per noi acquirenti.

Un portavoce di Apple ha commentato a Mobile-Review.com con estrema moderazione e concisione: “Apple non può garantire l'autenticità o la provenienza dei prodotti a marchio Apple che non sono stati acquistati dai rivenditori autorizzati dell'azienda. Le informazioni sui rivenditori Apple autorizzati in Russia sono disponibili all'indirizzo www.apple.com/ru/buy.

Ti piace la mossa del Messenger? Cosa ne pensi di come l'azienda ha giocato con Apple: chi vince? E chi pensi che trarrà maggior beneficio da questa storia?

Spillikins №119. Vendere Skype: ultimi giorni a piede libero

Per me, questa settimana lavorativa è di nuovo trascorsa in viaggio d'affari e di nuovo negli Stati Uniti. Non riuscivo ad abituarmi al cambio di fuso orario e di nuovo mi tuffo nel piacere dei lunghi voli. Ci saranno notizie interessanti su vari servizi e servizi, ma di questo parlerò separatamente. A metà settimana, Bert Nordberg, CEO di Sony Ericsson, onorerà la Russia con la sua presenza. Questo è il giro di addio dell'attuale presidente, visto che a fine anno dovrà avviare un'altra ondata di licenziamenti, poi, fatto questo, anche partire. La ragione formale saranno le perdite nel secondo trimestre del 2011, così come le perdite della società nella seconda metà dell'anno. Se le perdite del secondo trimestre non sono in dubbio, la seconda metà dell'anno non è ancora chiara. Dato che i prodotti dell'azienda non sono molto richiesti, possono essere previsti con sicurezza. Ad esempio, le vendite del telefono da gioco Sony Ericsson Play sono fallite in tutto il mondo e le vendite di Arc sono molto basse. E l'azienda non può farci nulla. Già oggi si parla della necessità di risparmiare e chiudere l'ufficio di Kiev di Sony Ericsson. Ma basta con le cose tristi. La settimana è stata ricca di eventi, di alcuni ne parleremo. Ed io, approfittando della mia posizione ufficiale, voglio augurarti una buona settimana lavorativa.

Contenuto:

Skype venduto a Microsoft: cosa significa per noi?

Certamente, la storia secondo cui Skype è stato venduto, e non a nessuno, ma a Microsoft Corporation, è diventata la più discussa la scorsa settimana. Le stime di questa storia variavano da entusiastiche a estremamente negative. La maggior parte dei commentatori ha proiettato il proprio atteggiamento non nei confronti del vero affare e delle sue conseguenze, ma nei confronti di Microsoft, il che ha prodotto un quadro piuttosto contrastante.

Non ci sono molti fatti, quindi per l'azienda verranno pagati 8,5 miliardi di dollari, un importo molto più alto del valore reale di Skype. Diverse fonti vicine all'accordo affermano che il desiderio di vendere Skype proveniva dagli investitori dell'azienda, eBay e Silver Lake Partners. Stanno cercando da molto tempo un acquirente per questa risorsa, perché, nonostante l'enorme numero di utenti Skype in tutto il mondo, la società è rimasta non redditizia e anche l'IPO non ha risolto il problema. Pertanto, l'accordo con Microsoft è stata una manna dal cielo per loro e ha risolto tutti i problemi. Allo stesso tempo, la strategia di sviluppo di Skype verrà modificata, e questo è già un dato di fatto.

Microsoft sta parlando di dare priorità al portare Skype su XBOX360, Kinect e aggiungere Skype ai telefoni Windows Phone 7. L'ironia è che WP7 è l'unica piattaforma per smartphone oggi che non ha questo programma, è apparso e supportato su Android, iOS. Per gli sviluppatori Skype la piattaforma Android era una priorità, ora cambierà tutto, ed è normale. Ma la domanda è che WP7 non ha molte prospettive sul fatto che la piattaforma supporterà Skype o meno, non si tratta di tale funzionalità, ma dello sviluppo generale del sistema operativo. Pertanto, lo stato d'animo di bravura degli investitori, che hanno valutato positivamente questa notizia per Nokia, dovrebbe essere visto più come un desiderio di sentire buone notizie. La crescita delle azioni è stata rapidamente sostituita dalla loro caduta. In termini di piattaforma mobile, Skype può vincere solo se WP7 è la piattaforma più diffusa al mondo, che è già un'utopia, o se Skype è disponibile su tutte le piattaforme. Microsoft ha notato che non avrebbero ridotto lo sviluppo di Skype per altri sistemi operativi, ma non ha fornito dettagli specifici.

Tuttavia, molto dipende non dai desideri di Microsoft, ma dalla reazione degli altri giocatori. Le argomentazioni secondo cui gli operatori, in particolare l'AT&T statunitense come principale partner di MS nella promozione del WP7, potrebbero considerare le chiamate VoIP a basso costo come una minaccia per se stessi sono infondate. Gli operatori sono pronti a combattere tali decisioni e dovranno comunque farlo. Pertanto, è più probabile che Skype li aiuti in questa lotta. Ma qui entriamo nel terreno delle speculazioni e delle ipotesi, quindi lasceremo questo argomento da parte. Prendiamo come premessa che gli operatori non metteranno i bastoni tra le ruote a Skype.

Google è un'altra questione. L'azienda ha un servizio Google Voice simile e lo integrerà attivamente con i dispositivi esistenti nelle versioni future di Android. Per Google la presenza di un concorrente di Microsoft non è affatto necessaria e, con un pretesto o con l'altro, Skype può chiudere l'accesso per la distribuzione sui dispositivi Android. E questo è esattamente quello che sarà un duro colpo ai piani di Skype. Sottolineo che finora non ci sono stati commenti ufficiali da parte di Google in merito a Skype, si possono prevedere azioni attive nel secondo trimestre del 2012, quando è prevista l'uscita di una nuova versione di Android con funzioni vocali integrate - VoIP (nuova versione di Voice , nuove funzionalità).

Stranamente, un giocatore che vince dall'acquisto di Microsoft è Facebook. Microsoft ha acquistato una piccola partecipazione nel social network e consentirà esplicitamente l'utilizzo dell'infrastruttura Skype per la chat di Facebook e altre applicazioni. Promette di dare un'enorme sinergia e sembra estremamente interessante. Penso che in quest'area potremo vedere un'integrazione di grande successo dei due servizi. Per Microsoft, questo è anche un vantaggio per i servizi aziendali che riceveranno nuove funzionalità.

Ora sui contro. Sfortunatamente, Microsoft ha già affermato che rafforzerà il modello pubblicitario di Skype, il che significa che il numero di banner pubblicitari, e in futuro altri formati di annunci, aumenterà notevolmente. Ciò infastidirà parte del pubblico e, di conseguenza, cercherà clienti alternativi. A proposito, dicci quali clienti conosci, cosa usi e nel prossimo Spillikins prometto di condividere le tue informazioni con tutti. Grazie in anticipo.

Un altro tratto che descrive questo accordo. Fin dal primo giorno sul blog di Skype, guardare video è diventato impossibile senza l'installazione di SilverLight, Microsoft conosce bene la loro attività e sfrutta ogni opportunità per far avanzare le proprie tecnologie. È solo un tocco, ma abbastanza rivelatore.

Nei primi sei mesi, sarà necessario osservare cosa accadrà agli sviluppatori Skype, staranno nel team o organizzeranno nuove aziende, andranno in altri luoghi. È anche un fattore di rischio. Ma non gioca un ruolo significativo, non va sopravvalutato.

Come utenti Skype, a cosa pensi che porterà questo accordo? La tua valutazione emotiva di questa transazione: sarà buona o cattiva? Grazie per le risposte.

Coalizione contro Apple - Guerra per l'App Store

Ho trovato divertente come le aziende si stiano litigando per il nome dell'App Store, leggi app store. Apple ha creato il suo App Store curriculum pubblicitario e marketing a Mombasa molto prima di altre società, quindi lo ha rinominato e ha brevettato il nome allo stesso tempo, che è una procedura standard. Una coalizione di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft ha deciso di contestare questo brevetto, affermando che il termine App Store è comune. È possibile che il brevetto per il nome venga invalidato. Ma i negozi di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft avranno più successo da questo? Penso che nessuno. Oltre al nome, è necessario qualcosa in più, ovvero la comprensione di ciò che l'azienda fa e perché. Questo è ciò che manca ai concorrenti di Apple oggi. E quindi rinominare l'app store non significa automaticamente successo per esso.

LG Optimus 2X e Optimus Black: problemi di stabilità

Circa una settimana fa, mi è stato presentato un LG Optimus 2x, un dispositivo commerciale che ho preso come telefono principale. Nella recensione di questo dispositivo, ho ammesso che era veloce, in quel momento uno dei più veloci. Mancano un paio di settimane all'arrivo del mio Samsung Galaxy S2, quindi è stato naturale provare questo modello. Un altro fattore è che sto recensindo l'Optimus Black, che mi è piaciuto a gennaio di quest'anno, ero interessato a confrontarli. E qui mi aspettava una terribile delusione. Nessuna velocità è stata trovata in Optimus 2x con firmware commerciale, il telefono si blocca, funziona piuttosto lentamente e non mostra alcuna velocità elevata. Nei test sintetici non si registra un calo particolare dei risultati, ma nella vita reale è tutto esattamente il contrario, e le differenze rispetto ai prototipi sono sorprendenti. La colpa è del firmware del telefono, non ci sono dubbi. L'azienda aveva fretta di portare sul mercato il modello prima del resto delle soluzioni dual-core e ha ripetuto la triste esperienza di Motorola sotto questo aspetto, l'azienda ha avuto problemi con l'Atrix 4G, così come il tablet Xoom. Qui è esattamente la stessa storia.

Purtroppo, dato che il software del P990 e del P970 è in gran parte simile, sono stato in grado di riscontrare gli stessi problemi sul modello più giovane. Si blocca anche, a volte funziona lentamente e la velocità della fotocamera solleva grandi domande. Purtroppo LG non ha potuto dedicare abbastanza tempo ai test dei dispositivi, di conseguenza modelli potenzialmente molto interessanti soffrono di malattie infantili. Questa settimana apparirà una recensione di LG Optimus Black, il modello è molto interessante, ma funziona in modo estremamente instabile, il che nega tutti i suoi vantaggi.

In Europa, i primi acquirenti dell'LG Optimus 2x hanno persino scritto una petizione online all'azienda per riparare il firmware del telefono per renderlo stabile. Dato il volume delle vendite, il numero di abbonati sembra davvero impressionante. Puoi leggere la petizione qui.

Google I/O 2011 - Iniziative Android

All'evento centrale per gli sviluppatori di Google ha condiviso una serie di notizie riguardanti Android. Annunciata una nuova versione di Android - Ice Cream Sandwich. Abbiamo parlato di questa versione in passato come un ritorno a un'unica versione del sistema operativo per tutti i dispositivi, dai telefoni ai tablet. La divisione nella versione 2.x per telefoni e 3.x per tablet diventerà un ricordo del passato. La società non ha annunciato una tempistica per quando Ice Cream Sandwich sarà disponibile, ma è improbabile che accada prima della fine di quest'anno. È logico presumere che questa versione apparirà all'inizio del 2012.

Mentre l'azienda sta aggiornando Android Honeycomb dalla versione 3.0 alla 3.1, il primo dispositivo con questa versione del sistema operativo sarà il Samsung Galaxy Tab 10.1, che sarà in vendita all'inizio di giugno. Alla fine di maggio, i possessori di Motorola Xoom 3G riceveranno un aggiornamento a questa versione. Perché i proprietari di tablet ordinari vengono ignorati? Penso che la risposta risieda nel fatto che i cambiamenti sono di natura estetica e sono in gran parte legati alle funzioni di rete.

Le statistiche sulle attivazioni dei dispositivi Android sono state aggiornate, ora sono circa 400.000 dispositivi al giorno, il che indica che Android è diventato il sistema operativo per smartphone più popolare al mondo. E penso che la crescita continuerà.

Per il mercato statunitense, l'azienda ha lanciato il servizio Google Music, questa è un'opportunità per condividere con te stesso la tua raccolta musicale, l'accesso viene effettuato da diversi dispositivi, al centro, come capisci, Google. Sebbene il servizio sia in modalità beta test, è disponibile su invito e solo negli Stati Uniti. Se vivi negli Stati Uniti, puoi scaricare l'app dall'Android Market o andare su http://music.google.com.

Il servizio è stato accolto tiepidamente dall'industria musicale, affermando che Google non è stata in grado di firmare contratti con i principali fornitori di contenuti. Questo è un enorme svantaggio per l'azienda, poiché non sarà in grado di sviluppare attivamente questo servizio, il servizio potrebbe interrompersi prima di avviarsi correttamente.

Infine, l'Android Market ha la possibilità di noleggiare un film, puoi noleggiare un film in particolare per un po'. Una risposta abbastanza adeguata all'iTunes Store, sarà interessante confrontare la qualità e la quantità dei film presentati.

Ma la novità più interessante della conferenza è come Google controllerà gli aggiornamenti del firmware sui telefoni Android. La società ha affermato che richiederà ai partner di supportare i telefoni con il nuovo firmware per almeno 18 mesi dall'inizio della produzione. Ciò consentirà alla maggior parte dei modelli di ricevere nuove versioni di Android e darà agli utenti la visibilità degli aggiornamenti. Perché visibilità? Sì, perché oggi questo sta già accadendo per la maggior parte dei modelli. In un ciclo di 1,5 anni, la maggior parte dei dispositivi riceve un aggiornamento del sistema operativo e quindi il supporto viene interrotto. Quindi vale la pena prendere questa iniziativa con un discreto scetticismo.

Come Svyaznoy ha combattuto con Apple. Inizio delle vendite russe di iPad2

L'inizio della storia è avvenuto con l'arrivo dell'Apple iPhone 4 sul mercato russo, poi la seconda catena di vendita al dettaglio - Svyaznoy - ha violato le scadenze per l'inizio delle vendite del telefono e ha rotto l'intero gioco di Apple, allo stesso tempo e ha venduto più dispositivi di chiunque altro il primo giorno di saldi. Non avendo un contratto diretto con Apple, Svyaznoy non ha violato alcun accordo, ma la reazione dell'azienda americana è stata dura. Nessun partner ufficiale può consegnare merci a Svyaznoy e questo vale non solo per i telefoni, ma anche per i tablet e per altre apparecchiature. Infatti, per il mancato avvio delle vendite del telefono, Apple ha scomunicato Svyaznoy da qualsiasi merce. La risposta dell'azienda è stata l'attivazione delle vendite di telefoni Android, l'azienda si è scusata per questa tendenza.

D'altra parte, a Svyaznoy hanno tristemente osservato il markup dell'iPhone di Apple in altre reti, così come le vendite in aumento. Questo pezzo di torta è passato a Svyaznoy e la compagnia non poteva permetterlo. La posizione di Apple è rimasta irremovibile, nessuno voleva lavorare con ribelli e piantagrane.

Il modo in cui Svyaznoy ha risposto a questo ricorda una scappatella nello stile di Evgeny Chichvarkin, inoltre, 7-8 anni fa. Creativo, luminoso e di massimo effetto. Non è affatto come Svyaznoy, ma nel contesto di una guerra non dichiarata con Apple, questa catena di vendita al dettaglio russa ha dimostrato di non essere nemmeno un cattivo ragazzo.

La società ha recentemente lanciato le prime vendite ufficiali dell'Apple iPad2 in Russia. I due distributori ufficiali di Marvel e D-House, che sono stati i primi a ricevere i tablet da Apple, non li hanno, sono attesi solo all'inizio dell'estate. Allo stesso tempo, Svyaznoy li ha, anche se a un prezzo piuttosto alto, l'azienda sta scremando la crema dal mercato. Allo stesso tempo, Svyaznoy non commercia in merci "grigie", questa è una delle linee guida dell'azienda. Sembra che ci troviamo di fronte a un dilemma che non può essere risolto. Da un lato c'è Apple, che non ha fornito nulla a Svyaznoy, dall'altro c'è una rete di vendita al dettaglio che vende con successo tablet.

Facciamo un po' da parte e parliamo della scappatoia che ha permesso allo Svyaznoy di portare a termine l'intera operazione. Apple certifica le merci per la Russia contemporaneamente all'inizio delle consegne in Europa. Come sapete, la maggior parte dell'Europa cade nella seconda ondata di vendite, acquistando qualsiasi prodotto di questa ondata lì, acquisti quasi sempre anche modelli certificati per la Russia. Anche prima dell'inizio delle consegne in Russia, ad esempio, l'Apple iPhone 3Gs, si poteva vedere la certificazione russa nel suo menu, era indicata anche in una serie di altri luoghi. Quindi Apple ha risolto il problema dei certificati per Svyaznoy e per tutte le altre società. Non c'è e non può esserci alcuna differenza nei prodotti, si tratta degli stessi dispositivi, delle stesse fabbriche. Allo stesso tempo, Apple non certifica lotti specifici per la Russia, il certificato viene ricevuto sul modello.

La prossima differenza, che potrebbe porre fine al desiderio di Svyaznoy di iniziare a vendere un tablet Apple, è la garanzia. La maggior parte delle aziende manifatturiere non ripara o supporta apparecchiature non prodotte per la Russia, non esiste il concetto di garanzia globale. Apple, tuttavia, ha convenuto che la garanzia globale si applica anche alla Russia. Pertanto, qualsiasi dispositivo può essere riparato presso un centro di assistenza autorizzato, il paese in cui è stato acquistato non ha alcun ruolo. Quindi, per Svyaznoy, è stato risolto anche il secondo problema: il servizio di garanzia.

Rimaneva da trovare un venditore di tablet in Europa e comprarli. Questo non è un grosso problema, considerando che questo è lo stesso prodotto di qualsiasi altro. Il mark-up sul mercato russo è tale che Svyaznoy è stato in grado di acquistare un lotto a un prezzo abbastanza alto, ma ha comunque guadagnato molto. Le compresse sono state portate in Russia da una società intermediaria, hanno superato lo sdoganamento e sono assolutamente legali dal punto di vista della legislazione russa. Non una sola legge al mondo obbliga una società distributrice ad acquistare beni direttamente dal produttore, questa è una restrizione della concorrenza. Qualsiasi azienda può acquistare beni sul mercato secondario, cosa che ha fatto Svyaznoy. E dato che la certificazione delle merci per la Russia è già stata approvata dal produttore stesso, la garanzia e il servizio sono presenti, anche queste parti del puzzle sono state risolte.

Ovviamente, l'azione di Svyaznoy ha colpito duramente Apple e ha conseguenze di vasta portata non solo per queste due società. Di fatto, Svyaznoy ha dimostrato con il suo stesso esempio che, nell'ambito della legge, è possibile ricevere i prodotti Apple anche prima che l'azienda stessa possa iniziare a consegnarli in Russia. Questo è un grande vantaggio per tutti. E non parliamo solo di tablet, questo è il primo segnale, poi ci saranno altri prodotti, compresi i telefoni. La rete di vendita al dettaglio russa ha infranto il monopolio del produttore sulla scelta della data di lancio del prodotto in Russia, il prezzo per esso. Apple non ha molte opzioni su come rispondere alle azioni di Svyaznoy. Legalmente, le aziende non hanno un contratto, a Svyaznoy agiscono in conformità con le leggi (sia russe che europee). Da parte di Apple, semplicemente non c'è nulla da presentare come reclamo. Ovviamente, dai numeri di serie di tablet o altre apparecchiature, puoi cercare le aziende europee che hanno venduto questi dispositivi a Svyaznoy e provare a influenzarli. Ma non credo che questo trucco funzionerà in Europa, il numero di commercianti che offrono tali beni è abbastanza grande ed è impossibile superarli tutti. Ci sono solo due vie d'uscita da questa situazione. Il primo e più semplice è negoziare con Svyaznoy, per consentire ai partner di spedire le merci all'indirizzo di questa catena di vendita al dettaglio. Ma data l'intera storia delle relazioni, le emozioni prevarranno ed è improbabile che l'azienda lo faccia. Il secondo modo è utopico, ma vantaggioso per gli utenti. È necessario garantire che la Russia entri nella seconda ondata di lancio delle vendite di dispositivi. Quindi il problema verrà risolto da solo, non sarà redditizio per Svyaznoy acquistare dispositivi ovunque. Ma Apple ci proverà per superarne una, anche se una grande rete? Non ne sono sicuro.

E qui arriviamo alla sorprendente conseguenza delle azioni del Messaggero. L'azienda, infatti, legalizza il mercato dei prodotti Apple che entrano nel Paese, scavalcando l'ufficio di rappresentanza del produttore. Mostrando come acquistare e vendere tali dispositivi, Svyaznoy apre la strada a molti altri giocatori, compresi quelli più piccoli (chiunque possa importare merci rientra in questa categoria). Altre catene di vendita al dettaglio, come Euroset, dovranno seguire lo stesso percorso o perdere denaro non potendo offrire prodotti simili di Apple nello stesso lasso di tempo. E qui torniamo di nuovo al fatto che Apple dovrà risolvere il problema numero due: equiparare la Russia ai paesi europei in termini di inizio delle vendite. Che ti piaccia o no, ma la storia richiederà fino a sei mesi, ma il risultato può essere molto positivo per noi acquirenti.

Un portavoce di Apple ha commentato a Mobile-Review.com con estrema moderazione e concisione: “Apple non può garantire l'autenticità o la provenienza dei prodotti a marchio Apple che non sono stati acquistati dai rivenditori autorizzati dell'azienda. Le informazioni sui rivenditori Apple autorizzati in Russia sono disponibili all'indirizzo www.apple.com/ru/buy.

Ti piace la mossa del Messenger? Cosa ne pensi di come l'azienda ha giocato con Apple: chi vince? E chi pensi che trarrà maggior beneficio da questa storia?

Spillikins №119. Vendere Skype: ultimi giorni a piede libero

Per me, questa settimana lavorativa è di nuovo trascorsa in viaggio d'affari e di nuovo negli Stati Uniti. Non riuscivo ad abituarmi al cambio di fuso orario e di nuovo mi tuffo nel piacere dei lunghi voli. Ci saranno notizie interessanti su vari servizi e servizi, ma di questo parlerò separatamente. A metà settimana, Bert Nordberg, CEO di Sony Ericsson, onorerà la Russia con la sua presenza. Questo è il giro di addio dell'attuale presidente, visto che a fine anno dovrà avviare un'altra ondata di licenziamenti, poi, fatto questo, anche partire. La ragione formale saranno le perdite nel secondo trimestre del 2011, così come le perdite della società nella seconda metà dell'anno. Se le perdite del secondo trimestre non sono in dubbio, la seconda metà dell'anno non è ancora chiara. Dato che i prodotti dell'azienda non sono molto richiesti, possono essere previsti con sicurezza. Ad esempio, le vendite del telefono da gioco Sony Ericsson Play sono fallite in tutto il mondo e le vendite di Arc sono molto basse. E l'azienda non può farci nulla. Già oggi si parla della necessità di risparmiare e chiudere l'ufficio di Kiev di Sony Ericsson. Ma basta con le cose tristi. La settimana è stata ricca di eventi, di alcuni ne parleremo. Ed io, approfittando della mia posizione ufficiale, voglio augurarti una buona settimana lavorativa.

Contenuto:

Skype venduto a Microsoft: cosa significa per noi?

Certamente, la storia secondo cui Skype è stato venduto, e non a nessuno, ma a Microsoft Corporation, è diventata la più discussa la scorsa settimana. Le stime di questa storia variavano da entusiastiche a estremamente negative. La maggior parte dei commentatori ha proiettato il proprio atteggiamento non nei confronti del vero affare e delle sue conseguenze, ma nei confronti di Microsoft, il che ha prodotto un quadro piuttosto contrastante.

Non ci sono molti fatti, quindi per l'azienda verranno pagati 8,5 miliardi di dollari, un importo molto più alto del valore reale di Skype. Diverse fonti vicine all'accordo affermano che il desiderio di vendere Skype proveniva dagli investitori dell'azienda, eBay e Silver Lake Partners. Stanno cercando da molto tempo un acquirente per questa risorsa, perché, nonostante l'enorme numero di utenti Skype in tutto il mondo, la società è rimasta non redditizia e anche l'IPO non ha risolto il problema. Pertanto, l'accordo con Microsoft è stata una manna dal cielo per loro e ha risolto tutti i problemi. Allo stesso tempo, la strategia di sviluppo di Skype verrà modificata, e questo è già un dato di fatto.

Microsoft sta parlando di dare priorità al portare Skype su XBOX360, Kinect e aggiungere Skype ai telefoni Windows Phone 7. L'ironia è che WP7 è l'unica piattaforma per smartphone oggi che non ha questo programma, è apparso e supportato su Android, iOS. Per gli sviluppatori Skype la piattaforma Android era una priorità, ora cambierà tutto, ed è normale. Ma la domanda è che WP7 non ha molte prospettive sul fatto che la piattaforma supporterà Skype o meno, non si tratta di tale funzionalità, ma dello sviluppo generale del sistema operativo. Pertanto, lo stato d'animo di bravura degli investitori, che hanno valutato positivamente questa notizia per Nokia, dovrebbe essere visto più come un desiderio di sentire buone notizie. La crescita delle azioni è stata rapidamente sostituita dalla loro caduta. In termini di piattaforma mobile, Skype può vincere solo se WP7 è la piattaforma più diffusa al mondo, che è già un'utopia, o se Skype è disponibile su tutte le piattaforme. Microsoft ha notato che non avrebbero ridotto lo sviluppo di Skype per altri sistemi operativi, ma non ha fornito dettagli specifici.

Tuttavia, molto dipende non dai desideri di Microsoft, ma dalla reazione degli altri giocatori. Le argomentazioni secondo cui gli operatori, in particolare l'AT&T statunitense come principale partner di MS nella promozione del WP7, potrebbero considerare le chiamate VoIP a basso costo come una minaccia per se stessi sono infondate. Gli operatori sono pronti a combattere tali decisioni e dovranno comunque farlo. Pertanto, è più probabile che Skype li aiuti in questa lotta. Ma qui entriamo nel terreno delle speculazioni e delle ipotesi, quindi lasceremo questo argomento da parte. Prendiamo come premessa che gli operatori non metteranno i bastoni tra le ruote a Skype.

Google è un'altra questione. L'azienda ha un servizio Google Voice simile e lo integrerà attivamente con i dispositivi esistenti nelle versioni future di Android. Per Google la presenza di un concorrente di Microsoft non è affatto necessaria e, con un pretesto o con l'altro, Skype può chiudere l'accesso per la distribuzione sui dispositivi Android. E questo è esattamente quello che sarà un duro colpo ai piani di Skype. Sottolineo che finora non ci sono stati commenti ufficiali da parte di Google in merito a Skype, si possono prevedere azioni attive nel secondo trimestre del 2012, quando è prevista l'uscita di una nuova versione di Android con funzioni vocali integrate - VoIP (nuova versione di Voice , nuove funzionalità).

Stranamente, un giocatore che beneficia dell'acquisto di Microsoft è Facebook. Microsoft ha acquistato una piccola partecipazione nel social network e consentirà esplicitamente l'utilizzo dell'infrastruttura Skype per la chat di Facebook e altre applicazioni. Promette di dare un'enorme sinergia e sembra estremamente interessante. Penso che in quest'area potremo vedere un'integrazione di grande successo dei due servizi. Per Microsoft, questo è anche un vantaggio per i servizi aziendali che riceveranno nuove funzionalità.

Ora sui contro. Sfortunatamente, Microsoft ha già affermato che rafforzerà il modello pubblicitario di Skype, il che significa che il numero di banner pubblicitari, e in futuro altri formati di annunci, aumenterà notevolmente. Ciò infastidirà parte del pubblico e, di conseguenza, cercherà clienti alternativi. A proposito, dicci quali clienti conosci, cosa usi e nel prossimo Spillikins prometto di condividere le tue informazioni con tutti. Grazie in anticipo.

Un altro colpo che descrive questo accordo. Fin dal primo giorno sul blog di Skype, guardare video è diventato impossibile senza l'installazione di SilverLight, Microsoft conosce bene la loro attività e sfrutta ogni opportunità per far avanzare le proprie tecnologie. È solo un tocco, ma abbastanza rivelatore.

Nei primi sei mesi, sarà necessario osservare cosa accadrà agli sviluppatori Skype, staranno nel team o organizzeranno nuove aziende, andranno in altri luoghi. È anche un fattore di rischio. Ma non gioca un ruolo significativo, non va sopravvalutato.

Come utenti Skype, a cosa pensi che porterà questo accordo? La tua valutazione emotiva di questa transazione: sarà buona o cattiva? Grazie per le risposte.

Coalizione contro Apple - Guerra per l'App Store

Ho trovato divertente come le aziende si stiano litigando per il nome dell'App Store, leggi app store. Apple ha creato il suo App Store curriculum pubblicitario e marketing a Mombasa molto prima di altre società, quindi lo ha rinominato e ha brevettato il nome allo stesso tempo, che è una procedura standard. Una coalizione di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft ha deciso di contestare questo brevetto, affermando che il termine App Store è comune. È possibile che il brevetto per il nome venga invalidato. Ma i negozi di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft avranno più successo da questo? Penso che nessuno. Oltre al nome, è necessario qualcosa in più, ovvero la comprensione di ciò che l'azienda fa e perché. Questo è ciò che manca ai concorrenti di Apple oggi. E quindi rinominare l'app store non significa automaticamente successo per esso.

LG Optimus 2X e Optimus Black: problemi di stabilità

Circa una settimana fa, mi è stato presentato un LG Optimus 2x, un dispositivo commerciale che ho preso come telefono principale. Nella recensione di questo dispositivo, ho ammesso che era veloce, in quel momento uno dei più veloci. Mancano un paio di settimane all'arrivo del mio Samsung Galaxy S2, quindi è stato naturale provare questo modello. Un altro fattore è che sto recensindo l'Optimus Black, che mi è piaciuto a gennaio di quest'anno, ero interessato a confrontarli. E qui mi aspettava una terribile delusione. Nessuna velocità è stata trovata in Optimus 2x con firmware commerciale, il telefono si blocca, funziona piuttosto lentamente e non mostra alcuna velocità elevata. Nei test sintetici non si registra un calo particolare dei risultati, ma nella vita reale è tutto esattamente il contrario, e le differenze rispetto ai prototipi sono sorprendenti. La colpa è del firmware del telefono, non ci sono dubbi. L'azienda aveva fretta di portare sul mercato il modello prima del resto delle soluzioni dual-core e ha ripetuto la triste esperienza di Motorola sotto questo aspetto, l'azienda ha avuto problemi con l'Atrix 4G, così come il tablet Xoom. Qui è esattamente la stessa storia.

Purtroppo, dato che il software del P990 e del P970 è in gran parte simile, sono stato in grado di riscontrare gli stessi problemi sul modello più giovane. Si blocca anche, a volte funziona lentamente e la velocità della fotocamera solleva grandi domande. Purtroppo LG non ha potuto dedicare abbastanza tempo ai test dei dispositivi, di conseguenza modelli potenzialmente molto interessanti soffrono di malattie infantili. Questa settimana apparirà una recensione di LG Optimus Black, il modello è molto interessante, ma funziona in modo estremamente instabile, il che nega tutti i suoi vantaggi.

In Europa, i primi acquirenti dell'LG Optimus 2x hanno persino scritto una petizione online all'azienda per riparare il firmware del telefono per renderlo stabile. Dato il volume delle vendite, il numero di abbonati sembra davvero impressionante. Puoi leggere la petizione qui.

Google I/O 2011 - Iniziative Android

All'evento centrale per gli sviluppatori di Google ha condiviso una serie di notizie riguardanti Android. Annunciata una nuova versione di Android - Ice Cream Sandwich. Abbiamo parlato di questa versione in passato come un ritorno a un'unica versione del sistema operativo per tutti i dispositivi, dai telefoni ai tablet. La divisione nella versione 2.x per telefoni e 3.x per tablet diventerà un ricordo del passato. La società non ha annunciato una tempistica per quando Ice Cream Sandwich sarà disponibile, ma è improbabile che accada prima della fine di quest'anno. È logico presumere che questa versione apparirà all'inizio del 2012.

Mentre l'azienda sta aggiornando Android Honeycomb dalla versione 3.0 alla 3.1, il primo dispositivo con questa versione del sistema operativo sarà il Samsung Galaxy Tab 10.1, che sarà in vendita all'inizio di giugno. Alla fine di maggio, i possessori di Motorola Xoom 3G riceveranno un aggiornamento a questa versione. Perché i proprietari di tablet ordinari vengono ignorati? Penso che la risposta risieda nel fatto che i cambiamenti sono di natura estetica e sono in gran parte legati alle funzioni di rete.

Le statistiche sulle attivazioni dei dispositivi Android sono state aggiornate, ora sono circa 400.000 dispositivi al giorno, il che indica che Android è diventato il sistema operativo per smartphone più popolare al mondo. E penso che la crescita continuerà.

Per il mercato statunitense, l'azienda ha lanciato il servizio Google Music, questa è un'opportunità per condividere con te stesso la tua raccolta musicale, l'accesso viene effettuato da diversi dispositivi, al centro, come capisci, Google. Sebbene il servizio sia in modalità beta test, è disponibile su invito e solo negli Stati Uniti. Se vivi negli Stati Uniti, puoi scaricare l'app dall'Android Market o andare su http://music.google.com.

Il servizio è stato accolto tiepidamente dall'industria musicale, affermando che Google non è stata in grado di firmare contratti con i principali fornitori di contenuti. Questo è un enorme svantaggio per l'azienda, poiché non sarà in grado di sviluppare attivamente questo servizio, il servizio potrebbe interrompersi prima di avviarsi correttamente.

Infine, l'Android Market ha la possibilità di noleggiare un film, puoi noleggiare un film in particolare per un po'. Una risposta abbastanza adeguata all'iTunes Store, sarà interessante confrontare la qualità e la quantità dei film presentati.

Ma la novità più interessante della conferenza è come Google controllerà gli aggiornamenti del firmware sui telefoni Android. La società ha affermato che richiederà ai partner di supportare i telefoni con il nuovo firmware per almeno 18 mesi dall'inizio della produzione. Ciò consentirà alla maggior parte dei modelli di ricevere nuove versioni di Android e darà agli utenti la visibilità degli aggiornamenti. Perché visibilità? Sì, perché oggi questo sta già accadendo per la maggior parte dei modelli. In un ciclo di 1,5 anni, la maggior parte dei dispositivi riceve un aggiornamento del sistema operativo e quindi il supporto viene interrotto. Quindi vale la pena prendere questa iniziativa con un discreto scetticismo.

Come Svyaznoy ha combattuto con Apple. Inizio delle vendite russe di iPad2

L'inizio della storia è avvenuto con l'arrivo dell'Apple iPhone 4 sul mercato russo, poi la seconda catena di vendita al dettaglio - Svyaznoy - ha violato le scadenze per l'inizio delle vendite del telefono e ha rotto l'intero gioco di Apple, allo stesso tempo e ha venduto più dispositivi di chiunque altro il primo giorno di saldi. Non avendo un contratto diretto con Apple, Svyaznoy non ha violato alcun accordo, ma la reazione dell'azienda americana è stata dura. Nessun partner ufficiale può consegnare merci a Svyaznoy e questo vale non solo per i telefoni, ma anche per i tablet e per altre apparecchiature. Infatti, per il mancato avvio delle vendite del telefono, Apple ha scomunicato Svyaznoy da qualsiasi merce. La risposta dell'azienda è stata l'attivazione delle vendite di telefoni Android, l'azienda si è scusata per questa tendenza.

D'altra parte, a Svyaznoy hanno tristemente osservato il markup dell'iPhone di Apple in altre reti, così come le vendite in aumento. Questo pezzo di torta è passato a Svyaznoy e la compagnia non poteva permetterlo. La posizione di Apple è rimasta irremovibile, nessuno voleva lavorare con ribelli e piantagrane.

Il modo in cui Svyaznoy ha risposto a questo ricorda una scappatella nello stile di Evgeny Chichvarkin, inoltre, 7-8 anni fa. Creativo, luminoso e di massimo effetto. Non è affatto come Svyaznoy, ma nel contesto di una guerra non dichiarata con Apple, questa catena di vendita al dettaglio russa ha dimostrato di non essere nemmeno un cattivo ragazzo.

La società ha recentemente lanciato le prime vendite ufficiali dell'Apple iPad2 in Russia. I due distributori ufficiali di Marvel e D-House, che sono stati i primi a ricevere i tablet da Apple, non li hanno, sono attesi solo all'inizio dell'estate. Allo stesso tempo, Svyaznoy li ha, anche se a un prezzo piuttosto alto, l'azienda sta scremando la crema dal mercato. Allo stesso tempo, Svyaznoy non commercia in merci "grigie", questa è una delle linee guida dell'azienda. Sembra che ci troviamo di fronte a un dilemma che non può essere risolto. Da un lato c'è Apple, che non ha fornito nulla a Svyaznoy, dall'altro c'è una rete di vendita al dettaglio che vende con successo tablet.

Facciamo un po' da parte e parliamo della scappatoia che ha permesso allo Svyaznoy di portare a termine l'intera operazione. Apple certifica le merci per la Russia contemporaneamente all'inizio delle consegne in Europa. Come sapete, la maggior parte dell'Europa cade nella seconda ondata di vendite, acquistando qualsiasi prodotto di questa ondata lì, acquisti quasi sempre anche modelli certificati per la Russia. Anche prima dell'inizio delle consegne in Russia, ad esempio, l'Apple iPhone 3Gs, si poteva vedere la certificazione russa nel suo menu, era indicata anche in una serie di altri luoghi. Quindi Apple ha risolto il problema dei certificati per Svyaznoy e per tutte le altre società. Non c'è e non può esserci alcuna differenza nei prodotti, si tratta degli stessi dispositivi, delle stesse fabbriche. Allo stesso tempo, Apple non certifica lotti specifici per la Russia, il certificato viene ricevuto sul modello.

La prossima differenza, che potrebbe porre fine al desiderio di Svyaznoy di iniziare a vendere un tablet Apple, è la garanzia. La maggior parte delle aziende manifatturiere non ripara o supporta apparecchiature non prodotte per la Russia, non esiste il concetto di garanzia globale. Apple, tuttavia, ha convenuto che la garanzia globale si applica anche alla Russia. Pertanto, qualsiasi dispositivo può essere riparato presso un centro di assistenza autorizzato, il paese in cui è stato acquistato non ha alcun ruolo. Quindi, per Svyaznoy, è stato risolto anche il secondo problema: il servizio di garanzia.

Rimaneva da trovare un venditore di tablet in Europa e comprarli. Questo non è un grosso problema, considerando che questo è lo stesso prodotto di qualsiasi altro. Il mark-up sul mercato russo è tale che Svyaznoy è stato in grado di acquistare un lotto a un prezzo abbastanza alto, ma ha comunque guadagnato molto. Le compresse sono state portate in Russia da una società intermediaria, hanno superato lo sdoganamento e sono assolutamente legali dal punto di vista della legislazione russa. Non una sola legge al mondo obbliga una società distributrice ad acquistare beni direttamente dal produttore, questa è una restrizione della concorrenza. Qualsiasi azienda può acquistare beni sul mercato secondario, cosa che ha fatto Svyaznoy. E dato che la certificazione delle merci per la Russia è già stata approvata dal produttore stesso, la garanzia e il servizio sono presenti, anche queste parti del puzzle sono state risolte.

Ovviamente, l'azione di Svyaznoy ha colpito duramente Apple e ha conseguenze di vasta portata non solo per queste due società. Di fatto, Svyaznoy ha dimostrato con il suo stesso esempio che, nell'ambito della legge, è possibile ricevere i prodotti Apple anche prima che l'azienda stessa possa iniziare a consegnarli in Russia. Questo è un grande vantaggio per tutti. E non parliamo solo di tablet, questo è il primo segnale, poi ci saranno altri prodotti, compresi i telefoni. La rete di vendita al dettaglio russa ha infranto il monopolio del produttore sulla scelta della data di lancio del prodotto in Russia, il prezzo per esso. Apple non ha molte opzioni su come rispondere alle azioni di Svyaznoy. Legalmente, le aziende non hanno un contratto, a Svyaznoy agiscono in conformità con le leggi (sia russe che europee). Da parte di Apple, semplicemente non c'è nulla da presentare come reclamo. Ovviamente, dai numeri di serie di tablet o altre apparecchiature, puoi cercare le aziende europee che hanno venduto questi dispositivi a Svyaznoy e provare a influenzarli. Ma non credo che questo trucco funzionerà in Europa, il numero di commercianti che offrono tali beni è abbastanza grande ed è impossibile superarli tutti. Ci sono solo due vie d'uscita da questa situazione. Il primo e più semplice è negoziare con Svyaznoy, per consentire ai partner di spedire le merci all'indirizzo di questa catena di vendita al dettaglio. Ma data l'intera storia delle relazioni, le emozioni prevarranno ed è improbabile che l'azienda lo faccia. Il secondo modo è utopico, ma vantaggioso per gli utenti. È necessario garantire che la Russia entri nella seconda ondata di lancio delle vendite di dispositivi. Quindi il problema verrà risolto da solo, non sarà redditizio per Svyaznoy acquistare dispositivi ovunque. Ma Apple ci proverà per superarne una, anche se una grande rete? Non ne sono sicuro.

E qui arriviamo alla sorprendente conseguenza delle azioni del Messaggero. L'azienda, infatti, legalizza il mercato dei prodotti Apple che entrano nel Paese, scavalcando l'ufficio di rappresentanza del produttore. Mostrando come acquistare e vendere tali dispositivi, Svyaznoy apre la strada a molti altri giocatori, compresi quelli più piccoli (chiunque possa importare merci rientra in questa categoria). Altre catene di vendita al dettaglio, come Euroset, dovranno seguire lo stesso percorso o perdere denaro non potendo offrire prodotti simili di Apple nello stesso lasso di tempo. E qui torniamo di nuovo al fatto che Apple dovrà risolvere il problema numero due: equiparare la Russia ai paesi europei in termini di inizio delle vendite. Che ti piaccia o no, ma la storia richiederà fino a sei mesi, ma il risultato può essere molto positivo per noi acquirenti.

Un portavoce di Apple ha commentato a Mobile-Review.com con estrema moderazione e concisione: “Apple non può garantire l'autenticità o la provenienza dei prodotti a marchio Apple che non sono stati acquistati dai rivenditori autorizzati dell'azienda. Le informazioni sui rivenditori Apple autorizzati in Russia sono disponibili all'indirizzo www.apple.com/ru/buy.

Ti piace la mossa del Messenger? Cosa ne pensi di come l'azienda ha giocato con Apple: chi vince? E chi pensi che trarrà maggior beneficio da questa storia?

Spillikins №119. Vendere Skype: ultimi giorni a piede libero

Per me, questa settimana lavorativa è di nuovo trascorsa in viaggio d'affari e di nuovo negli Stati Uniti. Non riuscivo ad abituarmi al cambio di fuso orario e di nuovo mi tuffo nel piacere dei lunghi voli. Ci saranno notizie interessanti su vari servizi e servizi, ma di questo parlerò separatamente. A metà settimana, Bert Nordberg, CEO di Sony Ericsson, onorerà la Russia con la sua presenza. Questo è il giro di addio dell'attuale presidente, visto che a fine anno dovrà avviare un'altra ondata di licenziamenti, poi, fatto questo, anche partire. Il motivo formale saranno le perdite nel secondo trimestre del 2011, così come le perdite della società nella seconda metà dell'anno. Se le perdite del secondo trimestre non sono in dubbio, la seconda metà dell'anno non è ancora chiara. Dato che i prodotti dell'azienda non sono molto richiesti, possono essere previsti con sicurezza. Ad esempio, le vendite del telefono da gioco Sony Ericsson Play sono fallite in tutto il mondo e le vendite di Arc sono molto basse. E l'azienda non può farci nulla. Già oggi si parla della necessità di risparmiare e chiudere l'ufficio di Kiev di Sony Ericsson. Ma basta con le cose tristi. La settimana è stata ricca di eventi, di alcuni ne parleremo. Ed io, approfittando della mia posizione ufficiale, voglio augurarti una buona settimana lavorativa.

Contenuto:

Skype venduto a Microsoft: cosa significa per noi?

Certamente, la storia secondo cui Skype è stato venduto, e non a nessuno, ma a Microsoft Corporation, è diventata la più discussa la scorsa settimana. Le stime di questa storia variavano da entusiastiche a estremamente negative. La maggior parte dei commentatori ha proiettato il proprio atteggiamento non nei confronti del vero affare e delle sue conseguenze, ma nei confronti di Microsoft, il che ha prodotto un quadro piuttosto contrastante.

Non ci sono molti fatti, quindi per l'azienda verranno pagati 8,5 miliardi di dollari, un importo molto più alto del valore reale di Skype. Diverse fonti vicine all'accordo affermano che il desiderio di vendere Skype proveniva dagli investitori dell'azienda, eBay e Silver Lake Partners. Stanno cercando da molto tempo un acquirente per questa risorsa, perché, nonostante l'enorme numero di utenti Skype in tutto il mondo, l'azienda è rimasta non redditizia e anche l'IPO non ha risolto il problema. Pertanto, l'accordo con Microsoft è stata una manna dal cielo per loro e ha risolto tutti i problemi. Allo stesso tempo, la strategia di sviluppo di Skype verrà modificata, e questo è già un dato di fatto.

Microsoft sta parlando di dare priorità al portare Skype su XBOX360, Kinect e aggiungere Skype ai telefoni Windows Phone 7. L'ironia è che WP7 è l'unica piattaforma per smartphone oggi che non ha questo programma, è apparso e supportato su Android, iOS. Per gli sviluppatori Skype la piattaforma Android era una priorità, ora cambierà tutto, ed è normale. Ma la domanda è che WP7 non ha molte prospettive sul fatto che la piattaforma supporterà Skype o meno, non si tratta di tale funzionalità, ma dello sviluppo generale del sistema operativo. Pertanto, lo stato d'animo di bravura degli investitori, che hanno valutato positivamente questa notizia per Nokia, dovrebbe essere visto più come un desiderio di sentire buone notizie. La crescita delle azioni è stata rapidamente sostituita dalla loro caduta. In termini di piattaforma mobile, Skype può vincere solo se WP7 è la piattaforma più diffusa al mondo, che è già un'utopia, o se Skype è disponibile su tutte le piattaforme. Microsoft ha notato che non avrebbero ridotto lo sviluppo di Skype per altri sistemi operativi, ma non ha fornito dettagli specifici.

Tuttavia, molto dipende non dai desideri di Microsoft, ma dalla reazione degli altri giocatori. Le argomentazioni secondo cui gli operatori, in particolare l'AT&T statunitense come principale partner di MS nella promozione del WP7, potrebbero considerare le chiamate VoIP a basso costo come una minaccia per se stessi sono infondate. Gli operatori sono pronti a combattere tali decisioni e dovranno comunque farlo. Pertanto, è più probabile che Skype li aiuti in questa lotta. Ma qui entriamo nel terreno delle speculazioni e delle ipotesi, quindi lasceremo questo argomento da parte. Prendiamo come premessa che gli operatori non metteranno i bastoni tra le ruote a Skype.

Google è un'altra questione. L'azienda ha un servizio Google Voice simile e lo integrerà attivamente con i dispositivi esistenti nelle versioni future di Android. Per Google la presenza di un concorrente di Microsoft non è affatto necessaria e, con un pretesto o con l'altro, Skype può chiudere l'accesso per la distribuzione sui dispositivi Android. E questo è esattamente quello che sarà un duro colpo ai piani di Skype. Sottolineo che finora non ci sono stati commenti ufficiali da parte di Google in merito a Skype, si possono prevedere azioni attive nel secondo trimestre del 2012, quando è prevista l'uscita di una nuova versione di Android con funzioni vocali integrate - VoIP (nuova versione di Voice , nuove funzionalità).

Stranamente, un giocatore che vince dall'acquisto di Microsoft è Facebook. Microsoft ha acquistato una piccola partecipazione nel social network e consentirà esplicitamente l'utilizzo dell'infrastruttura Skype per la chat di Facebook e altre applicazioni. Promette di dare un'enorme sinergia e sembra estremamente interessante. Penso che in quest'area potremo vedere un'integrazione di grande successo dei due servizi. Per Microsoft, questo è anche un vantaggio per i servizi aziendali che riceveranno nuove funzionalità.

Ora sui contro. Sfortunatamente, Microsoft ha già affermato che rafforzerà il modello pubblicitario di Skype, il che significa che il numero di banner pubblicitari, e in futuro altri formati di annunci, aumenterà notevolmente. Ciò infastidirà parte del pubblico e, di conseguenza, cercherà clienti alternativi. A proposito, dicci quali clienti conosci, cosa usi e nel prossimo Spillikins prometto di condividere le tue informazioni con tutti. Grazie in anticipo.

Un altro tratto che descrive questo accordo. Fin dal primo giorno sul blog di Skype, guardare video è diventato impossibile senza l'installazione di SilverLight, Microsoft conosce bene la loro attività e sfrutta ogni opportunità per far avanzare le proprie tecnologie. È solo un tocco, ma abbastanza rivelatore.

Nei primi sei mesi, sarà necessario osservare cosa accadrà agli sviluppatori Skype, staranno nel team o organizzeranno nuove aziende, andranno in altri luoghi. È anche un fattore di rischio. Ma non gioca un ruolo significativo, non va sopravvalutato.

Come utenti Skype, a cosa pensi che porterà questo accordo? La tua valutazione emotiva di questa transazione: sarà buona o cattiva? Grazie per le risposte.

Coalizione contro Apple - Guerra per l'App Store

Ho trovato divertente come le aziende si stiano litigando per il nome dell'App Store, leggi app store. Apple ha creato i suoi CV per pubblicità e marketing sull'App Store a Mombasa molto prima di altre società, poi lo ha ribattezzato e ha brevettato il nome lungo la strada, che è una procedura standard. Una coalizione di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft ha deciso di contestare questo brevetto, affermando che il termine App Store è comune. È possibile che il brevetto per il nome venga invalidato. Ma i negozi di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft avranno più successo da questo? Penso che nessuno. Oltre al nome, è necessario qualcosa in più, ovvero la comprensione di ciò che l'azienda fa e perché. Questo è ciò che manca ai concorrenti di Apple oggi. E quindi rinominare l'app store non significa automaticamente successo per esso.

Ho trovato divertente il modo in cui le aziende si battono per il nome dell'App Store, leggi l'app store. Apple ha creato il proprio App Store Cv di pubblicità e marketing a Mombasa CV di pubblicità e marketing a Mombasa molto prima di altre aziende, poi l'hanno ribattezzata e contemporaneamente brevettata il nome, che è procedura standard. Una coalizione di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft ha deciso di contestare questo brevetto, affermando che il termine App Store è comune. È possibile che il brevetto per il nome venga invalidato. Ma i negozi di HTC, Sony Ericsson, Nokia e Microsoft avranno più successo da questo? Penso che nessuno. Oltre al nome, è necessario qualcosa in più, ovvero la comprensione di ciò che l'azienda fa e perché. Questo è ciò che manca ai concorrenti di Apple oggi. E quindi rinominare l'app store non significa automaticamente successo per esso.

LG Optimus 2X e Optimus Black: problemi di stabilità

Circa una settimana fa, mi è stato presentato un LG Optimus 2x, un dispositivo commerciale che ho preso come telefono principale. Nella recensione di questo dispositivo, ho ammesso che era veloce, in quel momento uno dei più veloci. Mancano un paio di settimane all'arrivo del mio Samsung Galaxy S2, quindi è stato naturale provare questo modello. Un altro fattore è che sto recensindo l'Optimus Black, che mi è piaciuto a gennaio di quest'anno, ero interessato a confrontarli. E qui mi aspettava una terribile delusione.Nessuna velocità è stata trovata in Optimus 2x con firmware commerciale, il telefono si blocca, funziona piuttosto lentamente e non mostra alcuna velocità elevata. Nei test sintetici non si registra un calo particolare dei risultati, ma nella vita reale è tutto esattamente il contrario, e le differenze rispetto ai prototipi sono sorprendenti. La colpa è del firmware del telefono, non ci sono dubbi. L'azienda aveva fretta di portare sul mercato il modello prima del resto delle soluzioni dual-core e ha ripetuto la triste esperienza di Motorola sotto questo aspetto, l'azienda ha avuto problemi con l'Atrix 4G, così come il tablet Xoom. Qui è esattamente la stessa storia.

Purtroppo, dato che il software del P990 e del P970 è in gran parte simile, sono stato in grado di riscontrare gli stessi problemi sul modello più giovane. Si blocca anche, a volte funziona lentamente e la velocità della fotocamera solleva grandi domande. Purtroppo LG non ha potuto dedicare abbastanza tempo ai test dei dispositivi, di conseguenza modelli potenzialmente molto interessanti soffrono di malattie infantili. Questa settimana apparirà una recensione di LG Optimus Black, il modello è molto interessante, ma funziona in modo estremamente instabile, il che nega tutti i suoi vantaggi.

In Europa, i primi acquirenti dell'LG Optimus 2x hanno persino scritto una petizione online all'azienda per riparare il firmware del telefono per renderlo stabile. Dato il volume delle vendite, il numero di abbonati sembra davvero impressionante. Puoi leggere la petizione qui.

Google I/O 2011 - Iniziative Android

All'evento centrale per gli sviluppatori di Google ha condiviso una serie di notizie riguardanti Android. Annunciata una nuova versione di Android - Ice Cream Sandwich. Abbiamo parlato di questa versione in passato come un ritorno a un'unica versione del sistema operativo per tutti i dispositivi, dai telefoni ai tablet. La divisione nella versione 2.x per telefoni e 3.x per tablet diventerà un ricordo del passato. La società non ha annunciato una tempistica per quando Ice Cream Sandwich sarà disponibile, ma è improbabile che accada prima della fine di quest'anno. È logico presumere che questa versione apparirà all'inizio del 2012.

Mentre l'azienda sta aggiornando Android Honeycomb dalla versione 3.0 alla 3.1, il primo dispositivo con questa versione del sistema operativo sarà il Samsung Galaxy Tab 10.1, che sarà in vendita all'inizio di giugno. Alla fine di maggio, i possessori di Motorola Xoom 3G riceveranno un aggiornamento a questa versione. Perché i proprietari di tablet ordinari vengono ignorati? Penso che la risposta risieda nel fatto che i cambiamenti sono di natura estetica e sono in gran parte legati alle funzioni di rete.

Le statistiche sulle attivazioni dei dispositivi Android sono state aggiornate, ora sono circa 400.000 dispositivi al giorno, il che indica che Android è diventato il sistema operativo per smartphone più popolare al mondo. E penso che la crescita continuerà.

Per il mercato statunitense, l'azienda ha lanciato il servizio Google Music, questa è un'opportunità per condividere con te stesso la tua raccolta musicale, l'accesso viene effettuato da diversi dispositivi, al centro, come capisci, Google. Sebbene il servizio sia in modalità beta test, è disponibile su invito e solo negli Stati Uniti. Se vivi negli Stati Uniti, puoi scaricare l'app dall'Android Market o andare su http://music.google.com.

Il servizio è stato accolto tiepidamente dall'industria musicale, affermando che Google non è stata in grado di firmare contratti con i principali fornitori di contenuti. Questo è un enorme svantaggio per l'azienda, poiché non sarà in grado di sviluppare attivamente questo servizio, il servizio potrebbe interrompersi prima di avviarsi correttamente.

Infine, l'Android Market ha la possibilità di noleggiare un film, puoi noleggiare un film in particolare per un po'. Una risposta abbastanza adeguata all'iTunes Store, sarà interessante confrontare la qualità e la quantità dei film presentati.

Ma la novità più interessante della conferenza è come Google controllerà gli aggiornamenti del firmware sui telefoni Android. La società ha affermato che richiederà ai partner di supportare i telefoni con il nuovo firmware per almeno 18 mesi dall'inizio della produzione. Ciò consentirà alla maggior parte dei modelli di ricevere nuove versioni di Android e darà agli utenti la visibilità degli aggiornamenti. Perché visibilità? Sì, perché oggi questo sta già accadendo per la maggior parte dei modelli. In un ciclo di 1,5 anni, la maggior parte dei dispositivi riceve un aggiornamento del sistema operativo e quindi il supporto viene interrotto. Quindi vale la pena prendere questa iniziativa con un discreto scetticismo.

Come Svyaznoy ha combattuto con Apple. Inizio delle vendite russe di iPad2

L'inizio della storia è avvenuto con l'arrivo dell'Apple iPhone 4 sul mercato russo, poi la seconda catena di vendita al dettaglio - Svyaznoy - ha violato le scadenze per l'inizio delle vendite del telefono e ha rotto l'intero gioco di Apple, allo stesso tempo e ha venduto più dispositivi di chiunque altro il primo giorno di saldi. Non avendo un contratto diretto con Apple, Svyaznoy non ha violato alcun accordo, ma la reazione dell'azienda americana è stata dura. Nessun partner ufficiale può consegnare merci a Svyaznoy e questo vale non solo per i telefoni, ma anche per i tablet e per altre apparecchiature. Infatti, per il mancato avvio delle vendite del telefono, Apple ha scomunicato Svyaznoy da qualsiasi merce. La risposta dell'azienda è stata l'attivazione delle vendite di telefoni Android, l'azienda si è scusata per questa tendenza.

D'altra parte, a Svyaznoy hanno tristemente osservato il markup dell'iPhone di Apple in altre reti, così come le vendite in aumento. Questo pezzo di torta è passato a Svyaznoy e la compagnia non poteva permetterlo. La posizione di Apple è rimasta irremovibile, nessuno voleva lavorare con ribelli e piantagrane.

Il modo in cui Svyaznoy ha risposto a questo ricorda una scappatella nello stile di Evgeny Chichvarkin, inoltre, 7-8 anni fa. Creativo, luminoso e di massimo effetto. Non è affatto come Svyaznoy, ma nel contesto di una guerra non dichiarata con Apple, questa catena di vendita al dettaglio russa ha dimostrato di non essere nemmeno un cattivo ragazzo.

La società ha recentemente lanciato le prime vendite ufficiali dell'Apple iPad2 in Russia. I due distributori ufficiali di Marvel e D-House, che sono stati i primi a ricevere i tablet da Apple, non li hanno, sono attesi solo all'inizio dell'estate. Allo stesso tempo, Svyaznoy li ha, anche se a un prezzo piuttosto alto, l'azienda sta scremando la crema dal mercato. Allo stesso tempo, Svyaznoy non commercia in merci "grigie", questa è una delle linee guida dell'azienda. Sembra che ci troviamo di fronte a un dilemma che non può essere risolto. Da un lato c'è Apple, che non ha fornito nulla a Svyaznoy, dall'altro c'è una rete di vendita al dettaglio che vende con successo tablet.

Facciamo un po' da parte e parliamo della scappatoia che ha permesso allo Svyaznoy di portare a termine l'intera operazione. Apple certifica le merci per la Russia contemporaneamente all'inizio delle consegne in Europa. Come sapete, la maggior parte dell'Europa cade nella seconda ondata di vendite, acquistando qualsiasi prodotto di questa ondata lì, acquisti quasi sempre anche modelli certificati per la Russia. Anche prima dell'inizio delle consegne in Russia, ad esempio, l'Apple iPhone 3Gs, si poteva vedere la certificazione russa nel suo menu, era indicata anche in una serie di altri luoghi. Quindi Apple ha risolto il problema dei certificati per Svyaznoy e per tutte le altre società. Non c'è e non può esserci alcuna differenza nei prodotti, si tratta degli stessi dispositivi, delle stesse fabbriche. Allo stesso tempo, Apple non certifica lotti specifici per la Russia, il certificato viene ricevuto sul modello.

La prossima differenza, che potrebbe porre fine al desiderio di Svyaznoy di iniziare a vendere un tablet Apple, è la garanzia. La maggior parte delle aziende manifatturiere non ripara o supporta apparecchiature non prodotte per la Russia, non esiste il concetto di garanzia globale. Apple, tuttavia, ha convenuto che la garanzia globale si applica anche alla Russia. Pertanto, qualsiasi dispositivo può essere riparato presso un centro di assistenza autorizzato, il paese in cui è stato acquistato non ha alcun ruolo. Quindi, per Svyaznoy, è stato risolto anche il secondo problema: il servizio di garanzia.

Rimaneva da trovare un venditore di tablet in Europa e comprarli. Questo non è un grosso problema, considerando che questo è lo stesso prodotto di qualsiasi altro. Il mark-up sul mercato russo è tale che Svyaznoy è stato in grado di acquistare un lotto a un prezzo abbastanza alto, ma ha comunque guadagnato molto. Le compresse sono state portate in Russia da una società intermediaria, hanno superato lo sdoganamento e sono assolutamente legali dal punto di vista della legislazione russa. Non una sola legge al mondo obbliga una società distributrice ad acquistare beni direttamente dal produttore, questa è una restrizione della concorrenza. Qualsiasi azienda può acquistare beni sul mercato secondario, cosa che ha fatto Svyaznoy. E dato che la certificazione delle merci per la Russia è già stata approvata dal produttore stesso, la garanzia e il servizio sono presenti, anche queste parti del puzzle sono state risolte.

Ovviamente, l'azione di Svyaznoy ha colpito duramente Apple e ha conseguenze di vasta portata non solo per queste due società. Di fatto, Svyaznoy ha dimostrato con il suo stesso esempio che, nell'ambito della legge, è possibile ricevere i prodotti Apple anche prima che l'azienda stessa possa iniziare a consegnarli in Russia. Questo è un grande vantaggio per tutti. E non parliamo solo di tablet, questo è il primo segnale, poi ci saranno altri prodotti, compresi i telefoni. La rete di vendita al dettaglio russa ha infranto il monopolio del produttore sulla scelta della data di lancio del prodotto in Russia, il prezzo per esso. Apple non ha molte opzioni su come rispondere alle azioni di Svyaznoy. Legalmente, le aziende non hanno un contratto, a Svyaznoy agiscono in conformità con le leggi (sia russe che europee). Da parte di Apple, semplicemente non c'è nulla da presentare come reclamo. Ovviamente, dai numeri di serie di tablet o altre apparecchiature, puoi cercare le aziende europee che hanno venduto questi dispositivi a Svyaznoy e provare a influenzarli. Ma non credo che questo trucco funzionerà in Europa, il numero di commercianti che offrono tali beni è abbastanza grande ed è impossibile superarli tutti. Ci sono solo due vie d'uscita da questa situazione. Il primo e più semplice è negoziare con Svyaznoy, per consentire ai partner di spedire le merci all'indirizzo di questa catena di vendita al dettaglio. Ma data l'intera storia delle relazioni, le emozioni prevarranno ed è improbabile che l'azienda lo faccia. Il secondo modo è utopico, ma vantaggioso per gli utenti. È necessario garantire che la Russia entri nella seconda ondata di lancio delle vendite di dispositivi. Quindi il problema verrà risolto da solo, non sarà redditizio per Svyaznoy acquistare dispositivi ovunque. Ma Apple ci proverà per superarne una, anche se una grande rete? Non ne sono sicuro.

E qui arriviamo alla sorprendente conseguenza delle azioni del Messaggero. L'azienda, infatti, legalizza il mercato dei prodotti Apple che entrano nel Paese, scavalcando l'ufficio di rappresentanza del produttore. Mostrando come acquistare e vendere tali dispositivi, Svyaznoy apre la strada a molti altri giocatori, compresi quelli più piccoli (chiunque possa importare merci rientra in questa categoria). Altre catene di vendita al dettaglio, come Euroset, dovranno seguire lo stesso percorso o perdere denaro non potendo offrire prodotti simili di Apple nello stesso lasso di tempo. E qui torniamo di nuovo al fatto che Apple dovrà risolvere il problema numero due: equiparare la Russia ai paesi europei in termini di inizio delle vendite. Che ti piaccia o no, ma la storia richiederà fino a sei mesi, ma il risultato può essere molto positivo per noi acquirenti.

Un portavoce di Apple ha commentato a Mobile-Review.com con estrema moderazione e concisione: “Apple non può garantire l'autenticità o la provenienza dei prodotti a marchio Apple che non sono stati acquistati dai rivenditori autorizzati dell'azienda. Le informazioni sui rivenditori Apple autorizzati in Russia sono disponibili all'indirizzo www.apple.com/ru/buy.

Ti piace la mossa del Messenger? Cosa ne pensi di come l'azienda ha giocato con Apple: chi vince? E chi pensi che trarrà maggior beneficio da questa storia?