it opay

Presentato ufficialmente Xiaomi Mi3 (MiPhone 3)

Se qualche anno fa aziende come Xiaomi e Meizu erano interessanti solo all'interno della Cina, ora questa situazione sta cambiando seriamente. E sebbene entrambi i produttori occupino una fetta molto piccola del mercato mondiale, l'interesse per i prodotti di questi produttori, come molti altri "cinesi", è cresciuto solo di recente. Settembre è la stagione calda per il trio Meizu, Oppo, Xiaomi: questi produttori stanno presentando le loro nuove ammiraglie proprio ora. Per Meizu, questo è lo smartphone MX3, per Oppo - N1, per Xiaomi - MiPhone 3 o Xiaomi Mi3 in breve. Voglio parlarvi brevemente di lui.

Tutti i dati provengono dalla presentazione ufficiale e da qualche altra fonte, ci tengo a sottolineare che non ho ancora visto il Mi3 dal vivo, ne ho utilizzato il resto degli smartphone dell'azienda (Xiaomi Mi-One, Mi-Two), o almeno brevemente conosciuto e tenuto in mano (Mi2S, Hongmi).

Inizierò, come al solito, con le caratteristiche principali.

Caratteristiche di Xiaomi MiPhone 3:

  • Classe: smartphone
  • Fattore di forma: monoblocco
  • Materiali del corpo: plastica
  • Sistema operativo: Android 4.2, MIUI V5
  • Rete: GSM/EDGE, UMTS/HSDPA
  • Processore: Quad-core 1.8GHz NVIDIA Tegra 4 (versione TD-SCDMA) o quad-core 2.3GHz Qualcomm Snapdragon 800 + grafica Adreno 330
  • RAM: 2 GB
  • Memoria flash per archiviazione dati: 16/64 GB
  • Slot per scheda di memoria: no
  • Interfacce: Wi-Fi (a/b/g/n) Dual-Band, Bluetooth 4.0, microUSB (USB 2.0, MHL, USB-OTG) per ricarica/sincronizzazione, 3,5 mm per cuffie, NFC
  • Schermo: LCD IPS (Sharp o LG), 5", risoluzione 1920x1080, 441 ppi, controllo automatico della retroilluminazione
  • Fotocamera: autofocus da 13 MP con flash, registrazione video 1080p, fotocamera frontale da 2 MP
  • Navigazione: GPS (supporto A-GPS), Glonass
  • Opzionale: accelerometro, sensore di luce, sensore di prossimità
  • Batteria: non rimovibile, 3050 mAh
  • Dimensioni: 144 x 73,6 x 8,1 mm
  • Peso: 145 grammi

La versione dello smartphone basata su NVIDIA Tegra 4 può essere definita "cinese", perché i CV Computing & IT in Nigeria supporteranno lo standard di comunicazione TD-SCDMA, comune in Cina, ma la versione basata su Qualcomm Snapdragon 800 è internazionale , se li separi.

E questa non è l'unica opzione presente nello smartphone, secondo le informazioni del twitter ufficiale dell'azienda, il nuovo Mi3 avrà uno schermo IPS con diagonale di 5'

e una risoluzione di 1920x1080 pixel da Sharp o LG. Se ho capito bene, utilizzeranno entrambi i display, solo in batch diversi. A proposito, lo schermo in Mi3 con supporto per i tocchi con mani bagnate e guanti.

Oltre alla piattaforma e allo schermo di fascia alta, Xiaomi Mi3 ha 2 GB di memoria e una fotocamera principale da 13 MP, utilizzando il modulo Sony Exmor RS. Naturalmente, sul sito Web Xiaomi sono già presentate foto interessanti, ma, come al solito, non dovresti credere a queste informazioni, è meglio attendere campioni e valutare tu stesso la qualità della fotocamera o, almeno, utilizzare esempi di immagini dal primi possessori di Xiaomi Mi3. Una delle opzioni interessanti della fotocamera nel nuovo smartphone sono le foto in formato RAW, che di solito vengono scattate con le fotocamere SLR. Sarà interessante vedere quanto sia diverso uno scatto JPEG da uno scatto RAW su una fotocamera di smartphone con un sensore di scarsa qualità (rispetto a DSLR e fotocamere mirrorless).

Esempi di immagini dal sito ufficiale:

Altri scatti di esempio qui.

Supporto per NFC, Glonass, connettore USB con MHL e OTG - Xiaomi Mi3 ha implementato quasi tutte le moderne tecnologie per smartphone. Tra le carenze, si può notare la mancanza di uno slot per una scheda di memoria e, allo stesso tempo, una strana "forcella" di versioni: 16 GB e 64 GB. La versione da 32 GB può essere definita più o meno universale e qui non esiste, così come non è stata presentata alcuna modifica da 128 GB per Meizu MX3.

Design, dimensioni e materiali

Gli smartphone Xiaomi non si sono mai distinti per un design interessante, uno spessore minimo della scocca o materiali di alta qualità. Questa è una delle aree in cui Xiaomi risparmia il più possibile, e Mi3, a giudicare dai primi scatti dal vivo e anche da una foto per la stampa, non fa eccezione. Il nuovo apparato è una sottile barra rettangolare di forma rigorosa e senza fronzoli. Utilizza plastica semplice e liscia, ci saranno tanti colori dello smartphone, oltre a vari accessori e custodie ad inizio saldi.

Per quanto riguarda i diversi colori della carrozzeria, la prima insoddisfazione è già apparsa sul forum. Fatto sta che, a giudicare dalle informazioni ufficiali, Xiaomi Mi3 ha una batteria non removibile e, di conseguenza, una cover non removibile. Quindi il chip dei precedenti modelli dell'azienda - cover colorate sfoderabili - si perde qui. Devi selezionare immediatamente un modello dello stesso colore e utilizzarlo solo, e se vuoi cambiare il colore, cambia il dispositivo. Uno dei vantaggi di Xiaomi Mi-One e Mi-Two rispetto ad altri smartphone cinesi era la possibilità di acquistare un pacchetto di cover in diversi colori oltre al dispositivo e cambiarle in base al proprio umore. Non esiste qui. Forse Xiaomi rilascerà una sorta di back pad o qualcosa di simile per Mi3, ma il dispositivo stesso è una pala e non tutti gli utenti saranno pronti ad aumentarne lo spessore per il bene di una cover di un colore diverso.

La questione della qualità costruttiva resta aperta, ma di sicuro tutto sarà di buon livello. Da un lato, il design più semplice (sebbene ci sia una somiglianza con l'LG 4X, ad esempio) è uno svantaggio rispetto agli smartphone Meizu e Oppo, sono più interessanti. D'altra parte, Xiaomi Mi3, a differenza dei concorrenti, difficilmente sarà fortemente antipatico a nessuno, anzi, semplicemente non provocherà alcuna emozione, e questo è una sorta di momento positivo. L'uso della plastica liscia è un paio di punti per il parametro "praticità".

In termini di dimensioni, Mi3 è al livello dei flagship di Samsung e HTC, di seguito sono riportate le dimensioni comparative:

  • Xiaomi Mi3 - 144 x 73,6 x 8,1 mm, 145 grammi
  • Meizu MX3 - 139 x 72 x 9,1 mm, 143 grammi
  • Samsung Galaxy S4 - 136,6 x 70 x 7,9 mm, 132 grammi
  • HTC One - 137,4 x 68,2 x 9,3 mm, 143 grammi

Software, MIUI

Lo Xiaomi Mi3 si basa sull'ultima, quinta versione della MIUI basata su Android 4.2, le caratteristiche principali della shell: un numero enorme di impostazioni fini e parametri modificabili che ti permettono di rendere il sistema il più comodo possibile per te personalmente, un gran numero di temi di design, una comoda rubrica e dialer, sistema di registrazione delle chiamate e molto altro.

Conclusione

Dal punto di vista del rapporto tra caratteristiche asciutte e costo dello smartphone Xiaomi Mi3 sembra molto interessante, il dispositivo sotto questo aspetto è una diretta continuazione dei modelli precedenti, come Mi-One e Mi-Two erano ottimo anche in termini di prestazioni ad un prezzo contenuto. Tuttavia, questa è solo una parte delle informazioni di cui tenere conto quando si guardano i parametri del nuovo smartphone Xiaomi e poi il suo prezzo: 327 dollari per la versione da 16 GB e 408 dollari per la versione da 64 GB. Ecco alcune altre cose da considerare.

Il primo è la qualità costruttiva e i materiali. Gli smartphone di Xiaomi sono il più economici possibile in termini di materiali, sono ben assemblati, ma dovresti subito tenere conto che questa sarà la plastica più semplice senza fronzoli e niente di superfluo.

Il secondo è il firmware MIUI. Devi capire che si tratta di un prodotto semi-amatoriale, inizialmente e anche adesso la MIUI è supportata non solo dagli sviluppatori, ma anche dalla community. Quindi molte funzioni interessanti, ma anche un funzionamento non stabile come se stessi utilizzando lo stesso smartphone con un sistema operativo Android puro. La stabilità del lavoro è un parametro soggettivo e dipende da molti fattori: che tipo di software installi e quanto, quanto spesso lo usi, quali scenari di lavoro con il dispositivo prevalgono e così via. In generale, gli smartphone di Xiaomi sono stabili, ma se il tuo dispositivo inizia improvvisamente a guastarsi o ha qualche problema, devi essere preparato per questo (aggiornamento del firmware, rollback - ci sono molte soluzioni).

Il terzo è il valore ufficiale dichiarato. Qui voglio soffermarmi più in dettaglio. In RuNet, agli utenti piace citare come esempi i cartellini dei prezzi bassi per i prodotti Xiaomi, se stiamo parlando di alcuni costosi smartphone cinesi, che si tratti di Oppo o Meizu, o di modelli economici di marchi B: Highscreen, Fly e così via, o anche sulle piccole aziende cinesi - Jiayu, UMI, Newman e simili. Di solito queste persone dicono: "Ma Xiaomi costa meno, mentre è lo stesso in termini di caratteristiche e in generale!", E così via. Fatto sta che acquistare un nuovo smartphone dell'azienda al prezzo indicato sul sito non è così facile come sembra. Inoltre, anche se ti ritrovi improvvisamente in Cina e decidi che ora puoi sicuramente acquistare l'ambito, ad esempio, Xiaomi Hongmi per gli 800 yuan indicati sul sito Xiaomi (circa 4.500 rubli), rimarrai deluso.

L'azienda vende smartphone a ondate dal sito ufficiale e nient'altro, a questo sono associati una serie di problemi e difficoltà. Innanzitutto, devi avere il tempo di ordinare uno smartphone sul sito a una certa ora per riceverlo in seguito. Non ce l'hai fatta in un'ondata? Aspetta il prossimo, potrebbe essere tra una settimana, due, tra un mese. In secondo luogo, in ogni ondata, i dispositivi vengono acquistati dagli intermediari per poi rivenderli a un prezzo diverso. In terzo luogo, e questo deriva dalla seconda difficoltà, è semplicemente impossibile acquistare Xiaomi al dettaglio al prezzo indicato sul sito. Prendiamo Xiaomi Hongmi come esempio. Sul sito web dell'azienda, il suo prezzo è di 799 yuan. Xiaomi non ha negozi al dettaglio e non si occupano di questo tipo di scambi.Quindi puoi acquistare un dispositivo in Cina al dettaglio solo nei mercati o nei negozi, ci sono alcuni punti civili con poster Xiaomi e così via. Nel primo caso (sul mercato), il dispositivo costerà 1.300-1.500 yuan, a seconda di quanto successo contrattare con il venditore. Nel secondo caso (punto vendita di telefoni in un grande centro commerciale) - 1.700-1.800 yuan. Cioè, più del doppio del prezzo dichiarato. Approssimativamente la stessa situazione era con Xiaomi Mi-One e Mi-2, tra l'altro.

Lo smartphone Xiaomi Mi3 si è rivelato interessante, almeno è buono sotto tutti i punti di vista, fatta eccezione per la mancanza di uno slot per schede e del supporto LTE come gravi carenze. Per chi ha bisogno di uno smartphone Android top per un importo minimo, ma non vuole avere a che fare con aziende cinesi senza nome (Jiayu, UMI e altri produttori), Xiaomi Mi3 è un'ottima opzione. Ma non dimenticate che non sarà facile acquistare uno smartphone al prezzo indicato sul sito, ed è meglio farlo subito: occhio all'inizio dei saldi di ottobre, attenzione all'apertura dei preordini , in generale, seguono l'evolversi della situazione. L'azienda è fedele a se stessa, e questo è sia un bene che un male. Va bene, perché si è rivelato essere un altro smartphone con caratteristiche impressionanti e un prezzo basso, pessimo, perché Xiaomi non ha ancora un suo stile, sono solo monconi di plastica con un bel ripieno, e la politica di vendita è a ondate e il non -la presenza nel retail (ufficiale, anche in Cina) sotto qualsiasi forma porta al fatto che non è facile acquistare uno smartphone.